RENA evolve - Strategia associativa 2014-2016

542 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
542
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
14
Actions
Shares
0
Downloads
8
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

RENA evolve - Strategia associativa 2014-2016

  1. 1. EVOLVE
  2. 2. Cos’é RENA? RENA é un’associazione d’ispirazione civica e indipendente che dalla sua fondazione nel 2007 è cresciuta fino a contare oltre 130 soci ordinari ( professionisti, studenti, imprenditori, funzionari pubblici, etc) diversi soci sostenitori (imprese, organizzazioni e fondazioni) e migliaia di contatti sui social network (6600 su Facebook, 5000 su Twitter).
  3. 3. Cosa facciamo? Insieme ci confrontiamo e immaginiamo il Paese che vorremmo. Ma non ci limitiamo a sognare, infatti trasformiamo le nostre intuizioni in progetti concreti su quattro aree tematiche :
  4. 4. Qualità della democrazia per dare all’Italia una democrazia migliore, aperta alle nuove idee e alla partecipazione attiva dei cittadini nella definizione del bene comune. → summer school ← tre edizioni, 90 studenti, 50 docenti, una comunità locale mobilitata per studiare rapporto fra buongoverno e cittadinanza responsabile www.progetto-rena.it/summerschool
  5. 5. Sviluppo delle comunità locali per rendere i territori protagonisti del cambiamento mettendo al loro servizio le conoscenze tecniche e il trasferimento di buone prassi. → co/Auletta ← Un concorso di idee internazionale un concorso di idee internazionale per rivalutare uno spazio pubblico www.coa.progetto-rena.it
  6. 6. Formazione e talento per creare opportunità di crescita per le nuove generazioni, rafforzare la cultura del merito liberare quel talento di cui ognuno dispone. → (In)formiamoci ← 1500 studenti incontrati in decine di scuole di 6 Regioni italiane per incentivare creatività e talento, ispirando percorsi post-maturità www.in-formiamoci.it
  7. 7. Innovazione per fare della ricerca e della trasformazione una buona abitudine capace di mantenere l’Italia al passo con la modernità, e garantire uno sviluppo economico, sociale e culturale, costante. → A caccia di Pionieri ← per far emergere, mettere in rete e raccontare i protagonisti del cambiamento 120 partecipanti, 10 vincitori, 400 spettatori dell’evento finale del concorso che mette in rete e racconta i protagonisti del cambiamento www.pionieri.progetto-rena.it
  8. 8. Bilancio del triennio 2011-2013 Oltre a grandi traguardi, in questi anni sono emersi anche dei limiti interni all’associazione, in particolare la difficoltà a coinvolgere i soci nelle attività progettuali e la difficile sostenibilità economica. RENA é infatti animata dall’attivismo civico di volontari e finanziata dalle quote associative a da limitati contributi esterni.
  9. 9. Perchè una nuova strategia? Abbiamo quindi elaborato una nuova strategia triennale con l’obiettivo capitalizzare il metodo e le potenzialità di RENA e trasformare le difficoltà in nuove occasioni per realizzare la visione associativa di fare dell’Italia un Paese aperto, collaborativo e responsabile. Rena
  10. 10. Perchè i Pionieri ci hanno cambiato la vita? Negli ultimi tre anni RENA ha incontrato associazioni, policy-makers, comunità innovative che si dedicano con efficacia e competenza a molti dei temi che anche noi riteniamo strategici ma che non siamo stati in grado di sviluppare. Questi agenti del cambiamento noi li chiamiamo Pionieri e dopo aver dimostrato che non sono soli, ora vorremmo imparare da loro ma anche collaborare in nuovi progetti.
  11. 11. Collaborare è la chiave del cambiamento Noi scommettiamo che se queste realtà collaborassero fra loro, renderebbero il cambiamento la regola. in un Paese come l’Italia che invece vediamo ancora incastrato in logiche di conservazione dove i costi del cambiamento continuano ad essere descritti e percepiti come più alti di quelli della conservazione.
  12. 12. Cosa diventerà RENA? Mettendosi al servizio di queste realtà e aprendosi all’esterno con modalità collaborative inedite, RENA mira a diventare un movimento che aggrega le tante comunità del cambiamento sparse in Italia, promuovendo le loro idee migliori e mettendo in rete le loro esperienze, per aiutarle a crescere e affermarsi.
  13. 13. Obiettivi specifici Per realizzare questa missione, nei prossimi tre anni RENA deve diventare: radicata creare una rete capillare di antenne cittadine animate da un numero sempre più ampio di soci che sviluppano nuove progettualità e dialogano con soggetti e istituzioni locali al fine di promuovere lo sviluppo territoriale.
  14. 14. Obiettivi specifici Per realizzare questa missione, nei prossimi tre anni RENA deve diventare: generativa connettere i vari protagonisti della rete del cambiamento a finalità civica per facilitare collaborazioni e percorsi di crescita e quindi il loro impatto sulla società attraverso programmi di accelerazione online e offline.
  15. 15. Obiettivi specifici Per realizzare questa missione, nei prossimi tre anni RENA deve diventare: decisiva promuovere e farsi tramite in modo autorevole con i decisori politici delle istanze del cambiamento che emergono dalle organizzazioni, risultando quindi decisiva nel processo di definizione dell’agenda politica .
  16. 16. Obiettivi specifici Per realizzare questa missione, nei prossimi tre anni RENA deve diventare: sostenibile creare una struttura operativa che pur valorizzando l’elemento del volontariato civico sappia reperire risorse economiche per incrementare l’efficacia dell’azione associativa.
  17. 17. RENA è pronta a evolvere ma avremo bisogno dell’entusiasmo di tanti soci, della fiducia di nuovi sostenitori e del coraggio dei tanti pionieri. Il Paese lo possiamo cambiare, solo insieme. Sei pronto a cambiare il Paese insieme a noi?

×