Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

11 f ventriglia approccio sistematico

1,154 views

Published on

  • If you want to download or read this book, copy link or url below in the New tab ......................................................................................................................... DOWNLOAD FULL PDF EBOOK here { http://bit.ly/2m6jJ5M } .........................................................................................................................
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • Hello! Who wants to chat with me? Nu photos with me here http://bit.ly/helenswee
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here

11 f ventriglia approccio sistematico

  1. 1. ECOCARDIOGRAFIA FETALE APPROCCIO SISTEMATICO SEQUENZIALE PER LA DIAGNOSI DI CARDIOPATIE CONGENITE SEMPLICI E COMPLESSE Prof. ssa Flavia Ventriglia U.O.C. di Cardiologia Pediatrica “SAPIENZA“ Università di Roma
  2. 2. ECOCARDIOGRAFIA FETALE II LIVELLO - METODICA • Definizione anatomica ed emodinamica normale e patologica del cuore • Identificazione di difetti settali, rigurgiti valvolari, lesioni ostruttive • Valutazione della funzione cardiovascolare • Diagnosi e monitoraggio dei disturbi del ritmo cardiaco
  3. 3. ECOCARDIOGRAFIA FETALE POSIZIONE DEL FETO NELL’ADDOME MATERNO
  4. 4. ECOCARDIOGRAFIA FETALE TAGLI ECOCARDIOGRAFICI DEL CUORE FETALE
  5. 5. Per definizione anatomica seguire approccio sistematico - sequenziale (situs viscero-atriale, connessioni veno- atriali, atri e forame ovale, connessioni atrio-ventricolari, ventricoli, connessioni ventricolo-arteriose, arco aortico, dotto arterioso, cordone ombelicale, arteria cerebrale media) ECOCARDIOGRAFIA FETALE II LIVELLO TUTTE LE IMMAGINI ANATOMICHE DERIVANO DA AUTOPSIE SU FETI O NEONATI CONSERVATI NEL MUSEO DI ANATOMIA PATOLOGICA DIRETTO DAL PROF. P. GALLO
  6. 6. L’ analisi sequenziale delle cardiopatie congenite prevede:  Definizione situs atriale  Modalita’ di connessione atrio- ventricolare  Modalita’ di connessione ventricolo arteriosa PREMESSE DI ANATOMIA E CENNI DI ANALISI SEQUENZIALE
  7. 7. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale normale SITUS SOLITUS posizione organi addominali e vasi
  8. 8. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale normale SITUS ATRIALE identificazione morfologia AURICOLE
  9. 9. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale normale VCI VCS RITORNI VENOSI SISTEMICI
  10. 10. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale normale CIRCOLAZIONE ATTRAVERSO IL FORAME OVALE
  11. 11. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale normale PROIEZIONE APICALE 4 CAMERE VD VS AD AS
  12. 12. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale normale EFFLUSSO VENTRICOLARE SINISTRO vs ao as
  13. 13. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale normale EFFLUSSO VENTRICOLARE DESTRO ap vd ad AP
  14. 14. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale normale ARCO AORTICO
  15. 15. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale normale ARCO DEL DOTTO ARTERIOSO
  16. 16. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale Anomalie del Situs ANOMALIE DEL SITUS ATRIALE – ISOMERISMO DESTRO AU
  17. 17. ANOMALIE DEL SITUS ATRIALE – ISOMERISMO SINISTRO ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale Anomalie del Situs AU
  18. 18. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario – sequenziale ISOMERISMO DX SBOCCO DIRETTO IN ATRIO DELLE VENE SOVRAEPATICHE ISOMERISMO SN AZYGOS CONTINUATION AZ AO AO AZ AZ AO AZY
  19. 19. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale Anomalie dei ritorni venosi sistemici PERSISTENZA VENA CAVA SUPERIORE SN vcss sc Visione posteriore
  20. 20. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale Anomalie dei ritorni venosi polmonari RITORNO VENOSO ANOMALO POLMONARE TOTALE SOTTODIAFRAMMATICO
  21. 21. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale Anomalie dei ritorni venosi polmonari RITORNO VENOSO ANOMALO PARZIALE IN SENO CORONARICO SC
  22. 22. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale Anomalie dei ritorni venosi polmonari TOTALE PARZIALE
  23. 23. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale Connessione atrio-ventricolare tipo biventricolare DOPPIA DISCORDANZA AV-VA- TRASPOSIZIONE CORRETTA AS “VD”
  24. 24. A V
  25. 25. DOPPIO INGRESSO IN VENTRICOLO UNICO ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale Connessione atrio-ventricolare tipo univentricolare AD AS VU as ad vu
  26. 26. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale Connessione atrio-ventricolare tipo univentricolare
  27. 27. ASSENTE CONNESSIONE ATRIO-VENTRICOLARE DX e SN ATRESIA DELLA TRICUSPIDE – ATRESIA DELLA MITRALE ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale Connessione atrio-ventricolare tipo univentricolare AD AS AS VD VSvs vd ad as
  28. 28. CANALE AV COMPLETO A PREDOMINANZA ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale Connessione atrio-ventricolare modo valvola unica AD AS VD VS AU VD VS AD AS VD VS
  29. 29. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale Connessione atrio-ventricolare modo valvola unica CAV COMPLETO 18 SETT 32 SETT
  30. 30. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale Connessione atrio-ventricolare modo overriding-straddling OVERRIDING E STRADDLING
  31. 31. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale Connessione atrio-ventricolare modo overriding-straddling ANOMALIE DELLA GIUNZIONE ATRIO-VENTRICOLARE-TIPO OVERRIDING DELL’ANELLO TRICUPIDALE CON DIV 21 SETT 32 SETT 32 SETT
  32. 32. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale Connessione atrio-ventricolare modo criss - cross CRISS – CROSS HEART
  33. 33. TRASPOSIZIONE DEI GROSSI VASI ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale Connessione Ventricolo-Arteriosa Discordante
  34. 34. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale Connessione Ventricolo-Arteriosa Discordante TRASPOSIZIONE DEI GROSSI VASI Ao Ap
  35. 35. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale Connessione Ventricolo-Arteriosa Doppia Uscita DOPPIA USCITA DAL VENTRICOLO DX
  36. 36. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale Connessione Ventricolo-Arteriosa Unica Uscita VD VS T UNICA USCITA PER TRUNCUS ARTERIOSUS Tr AP
  37. 37. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale Connessione Ventricolo-Arteriosa Unica Uscita AORTA AORTA ATRESIA AORTICA
  38. 38. ATRESIA AORTICA E MITRALICA – S. CUORE SN IPOPLASICO ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale Connessione Ventricolo-Arteriosa AD AS VD VS
  39. 39. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale Connessione Ventricolo-Arteriosa DOTTO DIPENDENZA CIRCOLO SISTEMICO DOTTO DIPENDENZA CIRCOLO SISTEMICO
  40. 40. ATRESIA DELLA POLMONARE ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale Connessione Ventricolo-Arteriosa Unica Uscita
  41. 41. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale Connessione Ventricolo-Arteriosa 32 SETTIMANE 36 SETTIMANE Dotto dipendenza circolo polmonare
  42. 42. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale Connessione Ventricolo-Arteriosa Unica Uscita FLUSSO NEL DOTTO ART. NELLE DOTTO DIPENDENZE: SISTEMICA e POLMONARE
  43. 43. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale Grossi Vasi INTERRUZIONE DELL’ARCO AORTICO
  44. 44. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale Grossi Vasi INTERRUZIONE ARCO AORTICO
  45. 45. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale Grossi Vasi Coartazione Aortica vd
  46. 46. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale Grossi Vasi DOPPIO ARCO AORTICO
  47. 47. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Approccio segmentario-sequenziale DOTTO ARTERIOSO ANEURISMA DOTTO ARTERIOSO OSTRUZIONE E TORTUOSITA’ DOTTO ARTERIOSO 10 MM
  48. 48. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Anomalie semplici ANEURISMA DELLA VALVOLA DEL FORAME OVALE DIFETTO INTERVENTRICOLARE perimembranoso sotoaortico
  49. 49. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Anomalie semplici – Stenosi valvolari AORTICA POLMONARE
  50. 50. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Anomalie semplici – Stenosi valvolari
  51. 51. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Anomalie semplici: Valvola aortica bicuspide
  52. 52. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Anomalie Rare DISPLASIA GRAVE DELLA TRICUSPIDE MALATTIA DI EBSTEIN
  53. 53. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Anomalie Rare – Tumori cardiaci vs vd Neoformazione in ventricolo sinistro
  54. 54. RABDOMIOMI CARDIACI ED AMARTOMA CEREBRALE
  55. 55. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Anomalie Rare – Tumori cardiaci TERATOMA PERICARDICO
  56. 56. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Anomalie Rare ANOMALIE POLMONARI ADENOMATOSI POLMONARE MACROCISTICA SEQUESTRO POLMONARE
  57. 57. ECOCARDIOGRAFIA FETALE Anomalie Rare CEREBRALI ANEURISMA VENA DI GALENO FISTOLE AV CEREBRALI
  58. 58. NUOVE FRONTIERE 3D/4D RICOSTRUZIONE 3D DEL VDX IN AP A SIV INTATTO RICOSTRUZIONE 3D TUMORE IN VENTRICOLO SINISTRO
  59. 59. NUOVE FRONTIERE RMN Da gennaio 2008 studiati con ecografia ostetrica/ ecocardiografia/ RMN fetale oltre 200 feti: - gruppo A: feti con dislocazione del cuore per patologia polmonare - gruppo B: feti con sindrome polimalformativa e cardiopatia congenita - gruppo C: feti con patologia cardiaca isolata POSSIBILE APPROCCIO MULTIDISCIPLINARE
  60. 60. CONCLUSIONI ..per passare da così ………………….. a così…………..
  61. 61. RINGRAZIAMENTI • Al Prof. Colloridi mio maestro che mi ha avviato a questa affascinante branca della cardiologia fetale • Al Prof. Marino mio attuale primario che mi consente di continuarla • Ai miei stretti collaboratori,che volontariamente si offrono per questo impegnativo lavoro e lo rendono possibile con la loro professionalità ed umanità • A tutte le famiglie che dignitosamente affrontano la diagnosi di una cardiopatia nel loro bambino

×