Presentazione Camerun

2,227 views

Published on

La presentazione delle suore della Sacra Famiglia di Savigliano durante la manifestazione Children for Africa organizzata da Piccoli Passi Onlus

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
2,227
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
17
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Presentazione Camerun

  1. 1. CAMERUN
  2. 2. CAMERUN STORIA GEOGRAFIA E CLIMA RELIGION I LINGUE ECONOMIA ETNIE GASTRNOMIA CULTURA
  3. 3. <ul><li>La cultura Sao sorse intorno al lago Ciad intorno al 500 d.C., e successivamente sempre intorno a </li></ul><ul><li>questo lago si svilupparono l‘Impero Kanem e in seguito l‘Impero Bomu. Nel corso dei secoli </li></ul><ul><li>seguenti, gli interessi europei riguardarono gli scambi con i popoli costieri, e i missionari cristiani si </li></ul><ul><li>spinsero verso l'interno. All'inizio del XIX secolo Modibo Adama guidò i soldati Fulani in una iihad nel </li></ul><ul><li>nord contro le popolazioni non musulmane fondando l‘Emirato Adamawa. La fuga delle popolazioni </li></ul><ul><li>anticamente insediate portarono ad una grande ridistribuzione della popolazione. Le dimissioni di </li></ul><ul><li>Ahmadou Ahidio arrivarono il 4 novembre1982,lasciando il potere nelle mani del suo successore </li></ul><ul><li>costituzionale,Paul Biya. Tuttavia a Ahidjo rimase il controllo del partito CNU, e tentò di guidare il </li></ul><ul><li>paese da dietro le quinte, fino a che le pressioni di Biya e dei suoi alleati lo fecero allontanare. Paul </li></ul><ul><li>Biya iniziò la sua amministrazione nel segno di un governo più democratico, ma un fallito colpo di </li></ul><ul><li>stato lo portarono verso una leadership sullo stile del suo predecessore. Una crisi economica colpì il Paese tra la metà degli anni ottanta e la fine degli anni novanta, come risultato dei condizionamenti economici internazionali, della siccità, della caduta dei prezzi del petrolio, oltre che ad anni di corruzione e cattiva gestione. Il Camerun si rivolse all'aiuto </li></ul><ul><li>straniero, tagliando la spesa pubblica, e privatizzando le industrie. Con il ripristino del multi-partitismo </li></ul><ul><li>politico, nel dicembre 1990, gruppi di pressione anglofoni chiesero una maggiore autonomia, </li></ul><ul><li>appoggiando anche una completa secessione come Repubblica di Amazzonia. Nel 1998 il Camerun </li></ul><ul><li>era in cima all'elenco di Transparency International dei paesi più corrotti al mondo; ciò spinse il </li></ul><ul><li>governo di Biya a creare un apposito organismo anticorruzione. Nel 2010 il Camerun, come la </li></ul><ul><li>maggior parte degli stati africani, ha festeggiato i 50 anni dall'indipendenza. Il paese è uno dei pochi </li></ul><ul><li>del continente a non aver mai subito colpo di stato o un rovesciamento violento del potere. </li></ul>STORIA
  4. 4. GEOGRAFIA & CLIMA Il paese si trova nell‘Africa centro-occidentale, affacciato sul Golfo di Guinea, nell’Oceano Atlantico. Presenta tutte le principali regioni climatiche e geografiche dell‘Africa: costa, deserto, montagne, foresta pluviale e savana.  Il Camerun è suddiviso in cinque grandi zone geografiche distinte per peculiarità fisiche, climatiche e vegetative. La piana costiera si estende dai quindici ai 150 chilometri partendo dal Golfo di Guinea e le altitudini medie sul livello del mare si aggirano intorno ai 90 metri. Il clima è estremamente caldo e umido, con una breve stagione secca. Questa cintura costiera è densamente boscosa e comprende alcuni dei luoghi più umidi sulla terra. L'altopiano del Camerun meridionale s'innalza dalla piana costiera mediamente a un'altezza di 650 metri sul livello del mare. La foresta pluviale equatoriale domina questa regione, anche se l'alternanza tra stagione asciutta e piovosa rende il clima meno umido rispetto alla costa. Una catena di montagna irregolari, colline e altipiani e conosciuta come Monti Camerun si estende dal Monte Camerun sulla costa, che rappresenta il punto più elevato del paese con i suoi 4.095 metri, fin quasi al Lago Ciad, il punto più settentrionale. Questa regione ha un clima mite, in particolare per quanto riguarda l'altopiano occidentale, anche se le precipitazioni sono abbondanti. Qui si trovano tra i suoli più fertili del Camerun, in particolare nei pressi della regione vulcanica del Monte Camerun. Il vulcanismo qui ha creato dei laghi all'interno di crateri. La regione settentrionale si estende attraverso una pianura che va dal Massiccio dell’ Adamaoua al Lago Ciad. La sua vegetazione caratteristica è quella della savana e della macchia erbosa. Questa è una regione arida con scarsa piovosità media e caratterizzata da elevate temperature.
  5. 5. RELIGIONI <ul><li>La maggioranza della popolazione è cristiana (53%), </li></ul><ul><li>soprattutto nella fascia centro meridionale distribuita tra cattolici 38%, protestanti15%; seguono poi l‘islam (22%) e l‘animismo (15%), soprattutto nel centro-nord dello stato. </li></ul>
  6. 6. LINGUE <ul><li>Lingue ufficiali sono il francese e l‘inglese. Quest‘ ultimo è </li></ul><ul><li>concentrato nelle due regioni del Nord-Ovest e del Sud- </li></ul><ul><li>Ovest, confinanti con la Nigeria, mentre il resto del territorio </li></ul><ul><li>(comprendente i quattro quinti della popolazione) è </li></ul><ul><li>francofono. Inoltre esistono più di 200 minoranze </li></ul><ul><li>linguistiche tra cui il tedesco, ewondo, douala, fufulde, </li></ul><ul><li>ghomala', baham, kom e altre. </li></ul>
  7. 7. ETNIE <ul><li>Il Camerun è costituito da più di 200 ceppi linguistici bantu. </li></ul><ul><li>Questi possono essere suddivisi in ceppi francofoni (a </li></ul><ul><li>sud), che vivono in aree semi-forestali e sono di religione </li></ul><ul><li>prevalentemente cristiana; e anglofoni (a nord), che </li></ul><ul><li>abitano zone di savana o semi-desertiche, e sono di </li></ul><ul><li>religione e cultura islamica. Questa suddivisione è dovuta </li></ul><ul><li>alla spartizione messa in opera dopo la prima guerra </li></ul><ul><li>mondiale delle colonie tedesche di cui il Camerun faceva </li></ul><ul><li>Parte, tra Francia e Inghilterra. Nella zona centrale l'etnia è </li></ul><ul><li>quella Ewondo, che ha maggiormente mantenuto la cultura originaria, la diffusione delle chefferiè . </li></ul>
  8. 8. ECONOMIA <ul><li>Le risorse naturali del Camerun sono più volte all‘agricoltura e la silvicoltura </li></ul><ul><li>che all‘industria. Si stima che il 70% della popolazione sia impiegato </li></ul><ul><li>nell'agricoltura, e che complessivamente contribuisca al 45,2% del PIL (valori </li></ul><ul><li>del 2006). La maggior parte dell'agricoltura è di sussistenza e su scala locale, </li></ul><ul><li>mediante l'utilizzo di strumenti semplici, con la vendita delle eccedenze, e con il </li></ul><ul><li>mantenimento di piccoli appezzamenti Per produzioni destinate a essere </li></ul><ul><li>commercializzate. I centri urbani si affidano particolarmente all'agricoltura </li></ul><ul><li>contadina per gli approvvigionamenti dei prodotti alimentari. </li></ul><ul><li>Il suolo e il clima sulla costa incoraggiano le estese coltivazioni delle </li></ul><ul><li>piantagioni: banane, cacao, olio di palma, gomma, e tè. </li></ul><ul><li>L'interno e gli altipiani meridionali basano l'agricoltura su caffè, zucchero e </li></ul><ul><li>tabacco. Il caffè è il principale prodotto anche negli altopiani occidentali, mentre </li></ul><ul><li>nel nord le condizioni naturali sono favorevoli alla coltura di cotone, arachidi e </li></ul><ul><li>riso. L'affidamento sulle esportazioni agricole rende l'economia del Camerun </li></ul><ul><li>vulnerabile alle fluttuazioni dei prezzi delle derrate alimentari. </li></ul>
  9. 9. CULTURA <ul><li>Nel settore dell'arte contemporanea le città più dinamiche </li></ul><ul><li>del paese sono la capitale Yaoundpè e Douala. Il Camerun </li></ul><ul><li>non ha università di architettura né di arte; il solo istituto di </li></ul><ul><li>formazione artistica è l‘ Institut de Formation Artistique </li></ul><ul><li>IFA di Mbalmayo creato e diretto dall'organizzazione di </li></ul><ul><li>cooperazione italiana COE-Centro Orientamento </li></ul><ul><li>Educativo. Sono molto numerosi gli artisti e gli intellettuali </li></ul><ul><li>di nazionalità camerunese di fama internazionale tra i </li></ul><ul><li>quali Achille Mbembe, Simon Njami, Toguo. </li></ul>
  10. 10. GASTRONOMIA <ul><li>Fra i piatti tipici del Camerun si possono </li></ul><ul><li>citare il fu-fu con giama-giama (una sorta di </li></ul><ul><li>polenta con verdure), il toucunì (un impasto </li></ul><ul><li>di patate e verdure), il N'Dolè (verdura cotta </li></ul><ul><li>con spezie), il nkwa' kuku (una sorta di </li></ul><ul><li>polenta con salsa bianca di arachidi) e il </li></ul><ul><li>Mbongo'o (una salsa che è preparata con </li></ul><ul><li>pesce). </li></ul>
  11. 12. FATTO DA: <ul><li>Barberis Elisa </li></ul><ul><li>Gjergji Rovena </li></ul><ul><li>Scommegna Irene </li></ul>

×