Vivitenerife maggio 2013_legg

1,205 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,205
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Vivitenerife maggio 2013_legg

  1. 1. IL PRIMO PERIODICO DI INFORMAZIONE IN LINGUA ITALIANAMAGGIO 2013 / ANNO 3 COPIA GRATUITAC.C. OASIS (ZARA - SPRINFIELD)PLAYA DE LAS AMERICAS
  2. 2. mail: info@vivitenerife.com+34.618.865896 - +39.392.41517062 EDITORIALE2 EDITORIALEEDITORE - DIRETTORE:Antonina GiacobbeNº Depósito Legal TF-2251-2010Tel.: +34 618 865896 / +39 392 4151706website: www.vivitenerife.commail: info@vivitenerife.comantoninag31PERIODICO VIVI TENERIFEGRAFICA E IMPAGINAZIONE: _ www.diegofreddidesign.itSTAMPA: TF PRINT BERMONT S/C TenerifeHANNO COLLABORATO:Alessandro Oriani, Carla Galanti,Diego Lorenzoni, Francesca Passini, Valter Zanini.Tutti i diritti sono riservati.È vietata la riproduzione, anche parziale, di testi e foto,se non autorizzati. “Non garantiamo che le informazionicontenute negli articoli siano assolutamente prive dierrori o inesattezze. Il nostro impegno è quello a fornirecontenuti corretti e completi, ma qualora ci pervenisserosegnalazioni in merito, saremo disponibili a provvedere aduna rettifica nel più breve tempo possibile.”Console Onorario: Silvio PELIZZOLO C/. Cruz Verde, 10/2º - 38003 Santa Cruz de TenerifeTel. 807.505.883 - Fax: 922.241.040 - e-mail: consitatf@gmail.comPer chi chiama da fuori dalla Spagna: +34 902.502.512Si riceve su appuntamento, da richiedere telefonicamente.AMBASCIATA D’ITALIA A MADRIDCalle Lagasca, 98 - 28006 Madrid - SpagnaTel.: 0034 91 4233300 - 902.050.141 Fax: +34 91 5757776 - call center a pagamento807.505.883, l’unico call center autorizzato a fornire servizi consolari a cittadini italiani.E-mail: archivio.ambmadrid@esteri.itPER GENTILE CONCESSIONESI RINGRAZIA WEB TURISMO TENERIFEPER INFORMAZIONI E FOTO.www.webtenerife.comCanale d’informazione per i turisti.Numero Verde 00.800.100.101.00 - Informazioni disponibili inspagnolo, inglese, tedesco e francese, dal Lunedi al Venerdì(escluso 25 dicembre e 1 e 6 gennaio) dalle ore 9 alle 17 ore.Oficina de Turismo, vi aiuteranno a scopriretutto quello che Tenerife ha da offrirvi…in 35 uffici d’informazioni turistiche, dislocati in tutta l’isola.Tenerife Mobile:applicazione per scaricare la guida sul tuo telefoninohttp://www.webtenerife.com/Galeria-multimedia/Mobile/CONSOLATO ONORARIO D’ITALIA SANTA CRUZ DE TENERIFECIRCOSCRIZIONE: TENERIFE, HIERRO, LA GOMERA, LA PALMADOVE PUOI TROVAREil periodico VIVI TENERIFENon lo trovi? Vuoi riceverlo perposta aTenerife o in Italia?Se volete pianificare la vostracampagna pubblicitariasul PeriodicoViviTenerife,chiamateci senza impegnoal numero618 86 58 96 / 922 74 97 36Distribuzione presso: Insersionisti, Consolato Italianoe Biblioteca Comunale Generale, presso TEAa SantaCruz de Tenerife, Uffici Informazioni e Turismo, CentriCulturali, Aeroporti Sud e Nord, Mercatini e Hotels,attività frequentate dagli italiani.L’editore non risponde delle difformità delle tinte da quelle del materialeoriginario se tale difformità non ecceda la tolleranza data del sistemo di stampadel periodico. L’inserzionista, conferma di essere il legittimo titolare di tutti idiritti sui documenti e sui testi pubblicitari presentati alla Testata e di poternedisporre liberamente. il cliente esonera la Testata da ogni costo (inclusi i costiper la difesa giuridica) o pretesa di terzi che possano essere sollevati contro laTestata stessa, incluse, senza limitazione alcuna, violazioni di diritti di proprietàindustriale e/o intellettuale, diffamazione, violazione di diritti di riservatezza,pubblicità ingannevole o pratiche di vendita, derivanti dalla pubblicità e/odal materiale del cliente a cui gli utilizzatori finali possano arrivare tramitel’inserzione. L’editore risponde per gli errori di stampa, difettosa riproduzionedei testi o illustrazione solo nel caso di errori gravi e di rilevante pregiudizio peril committente: questi, in tale ipotesi, potrà pretendere la ripetizione dell’avvisoescluso ogni altro risarcimentoContributo spese perla spedizione in Italia€ 60,00 (importo annuale)Chiamaci:+34 618 865896+39 392 4151706Scrivici una mail a: info@vivitenerife.comRedazionepresso:C.C.SANTIAGOIILocal38PLayadeLasAmericasSi è tenuta sabato 27 aprilenella splendida cornice delparco dell’Hotel Tigaigadi Puerto della Cruzla Presentazione della mostra“50 aniversario Los Beatles enTenerife” (Puerto de La Cruz 27/04-09/05/2013). Erano presenti tra glialtri, il curatore della mostra NicolasGonzales Lemus, il presidentedell’Istituto Studi Ispanici di CanariaNicolas Rodriguez Münzenmaier, loscrittore Salvador Garcia Llanos e Klaus Voorman musicista e pittore tedesco cheospitò i Fab Four nella sua villa a Los Realejos. Come ospite d’onore e presidenteonorario del 50° Anniversario, Klaus Voorman è stato insignito di una targa aricordo dell’evento. Voorman musicista e pittore tedesco ospitò i Fab Four nellavilla di famiglia a Los Realejos; nel corso della sua carriera ha collaborato comemusicista con artisti di calibro quali Eric Clapton oltre che con gli stessi Beatlesaccompagnandoli sia in gruppo (suo ad esempio è il basso nella suggestivaharrisoniana while my guitar gently weeps) che nella loro carriera solistica (hacollaborato ad alcuni album di Harrison suonando il basso ad esempio in mysweet love e con la Plastic Ono Band, gruppo che Lennon formò con la mogliee musa Yoko Ono). Inoltre è stato vincitore del Grammy 1966 per la migliorecopertina dell’album Revolver. L’idea della mostra nasce circa 3 anni fa pervolontà di Nicolas Gonzales Lemus con l’intento di proseguire per tutto il 2013nella celebrazione del soggiorno dei Fab Four nella nostra isola.Klaus Voorman ha evocato in modo simpatico e per nulla nostalgico alcunianeddoti sulla breve vacanza di Paul, Gorge e Ringo, come quando ad esempioGeorge (che dai ricordi di Klausappare il più vulcanico dei tre,quasi da non credere all’altra facciadel mistico Harrison) cercando dirimorchiare una bella ragazza delPuerto si vantava coloritamente diessere membro del gruppo il cuialbum d’esordio era nelle vettedelle classifiche di mezza Europa,tra l’indifferenza della bella canaria,nella cui terra gli echi musicalieuropei erano molto lontani a causadel ritardo culturale in cui versava laSpagna franchista. O quando ancoraHarrison, patito delle auto sportive,metteva letteralmente in croce, quasiogni giorno, il povero Klaus, che allafine cedette, cercando di “fare ungiretto” con l’auto del padre l’AstonHealey Sprite. Oppure la memoriadei coloriti commenti come: miraque pelo, que pelo! (guarda checapelli!) che scaturivano dalla boccadegli increduli anziani del Puertonel vedere il lungochiomato Klausaccompagnato dai suoi britanniciamici con la chioma a caschetto. Carla Galanti“LOS BEATLES EN TENERIFE”LE CELEBRAZIONI PROSEGUIRANNO PER TUTTO IL 2013TRASPORTI MARITTIMIINTERNAZIONALICONTENITORI COMPLETIE GROUPAGE.C/ Puerta Canseco, 49Edif. Jamaica 2° / S. C.de TenerifeTel.: +34 922 243326Fax: +34 922 243508Mobile: +34 608 225706Mail: mscotti@twi-logistics.comWWW.TWI-LOGISTICS.COM2. da sinistra a destra: Nicolas Gonzalez Lemus,curatore della mostra, la collaboratrice diViviTenerife Carla Galanti e Klaus Voorman nellasplendida cornice del parco dell’Hotel Tigaiga3. La consegna della targa a Klaus Voorman, nellafoto con Nicolas Gonzales Lemus3. Il tavolo delle autorità, da sinistra a destra: ilpresidente dell’Istituto Studi Ispanici di Canaria NicolasRodriguez Münzenmaier, la consigliera comunale allacultura Veronica Rodriguez, Klaus Voorman, il presidentedel Cabildo di Tenerife, il curatore della mostra NicolasGonzales Lemus, lo scrittore Salvador Garcia Llanos
  3. 3. 3www.vivitenerife.com3Turismo de Tenerife:www.webtenerife.comTel. gratuito di 00.800.100.101.00Cabildo de Tenerifewww.tenerife.esattenzione al cittadino 00.901.501.901Il Cabildo de Tenerife ha già concessoa 192 aziende, il marchio di garanziaTenerife Rural, associate ai prodottitradizionali come il miele di Tenerife,il formaggio di fattoria, la carne fresca diconiglio e il tradizionale gofio. Questomarchio contribuisce il riconoscimentoal mercato canario e a dare una maggiorinformazione ai consumatori sulle originie le caratteristiche dei prodotti. Nellospecifico, per il Miele di Tenerife si disponedi 137 apicoltori, mentre per il marchioFormaggio di Fattoria, vi sono registrati7 produttori di latte e 7 per l’elaborazionee la distribuzione del formaggio,associatial Marchio Tenerife Rural troviamo anchesei produttori di carne di coniglio e unmacello, mentre per il gofio tradizionaletre produttori di cereali e un mulino.Il Cabildo di Tenerife sta lavorandoattualmente, perché possano ottenere ilmarchio di qualità, il mojos di Tenerife, ilpomodoro manzana negra e la cipolla.MARCA DE GARANTÍATENERIFE RURALEl Cabildo ha avalado ya a un totalde 192 explotaciones con la marca degarantía Tenerife Rural, asociada aproductos tradicionales como la mielde Tenerife, el queso de granja, la carnefresca de conejo y el gofio tradicional.Este sello de calidad, que distingue aestos productos, contribuye a “impulsarsu reconocimiento en el mercado canarioa la vez que ofrecer al consumidor unamayor información sobre el origen y lasparticularidades de estos alimentos”. Enel caso de la marca“Miel de Tenerife”,se contabilizan 137apicultores,mientrasque en la marca“Queso de granja”están registrados7 productores deleche y otras 7 parala elaboración y distribución de quesos.También están asociados a la marcaTenerife Rural seis productores de carnede conejo y un matadero y, en el casodel gofio tradicional, tres productoresde cereales y un molino. El Cabildotrabaja actualmente para integrar otrasen este sello de calidad como los mojosde Tenerife, el tomate manzana negra yla cebolla.Il Cabildo di Tenerife appoggia laproposta per la valorizzazione alivello internazionale a favore diquesta azienda. Mojos Guachinerfedi Tenerife, è un’azienda a conduzionefamiliare che dal 1996 lavora e producequesto prodotto artigianalmente. Ilconsigliere insulare, ha recentementevisitato questa impresa che esporta il suoprodotto in Spagna, Germania, RegnoUnito, Francia, Danimarca e tra poco anchenegli Stati Uniti. Questa impresa. situatanel Poligono La Campaña (El Rosario),produce giornalmente 500 chili di prodotto,circa 3500 unità al giorno, usando nellesue diverse varietà e come materia prima,prodotti freschi e locali di Tenerife.MOJOS GUACHINERFE DE TENERIFELa Corporación valora la apuesta porla internacionalización de la empresatinerfeña La empresa tinerfeña MojosGuachinerfe, dedicada desde 1996 ala elaboración de este producto deforma artesanal. El consejero insular deAgricultura, Ganadería y Pesca, JoséJoaquín Bethencourt, visitó recientementelas instalaciones de esta empresa queexporta sus productos a la Península,Alemania, Reino Unido, Francia yDinamarca y, en breve, a  Estados Unidos.Esta empresa, ubicada en el Polígono LaCampaña (El Rosario) fabrica unos 500kilos de producto al día, lo que suponealrededor de 3.500 unidades diarias.Para la elaboración de los mojos en susdistintas variedades utilizan materiasprimas locales frescas de la Isla.Il Cabildo inizia il percorsoper scegliere gli ‘Autores enSelección’ che faranno partedell’evento di Fotonoviembre2013. Gli interessati a far partedella XII Bienal Internacional deFotografía de Tenerife, dovrannopresentare il loro progetto creativo,entro il 30 maggio inviandolo aTEA Tenerife Espacio de las Artes -Centro de Fotografía Isla de Tenerife,C/ San Sebastián, 8 - 38003 deSanta Cruz de Tenerife. La biennaleinternazionale di fotografia diTenerife che si celebra dal 1991, si ètrasformata in una delle promotricidelle immagini fotografiche siadelle Canarie, sia di altri territori,proponendo le creazioni di autorilocali e stranieri.FOTONOVIEMBRE 2013El Cabildo inicia el procesopara escoger a los ‘Autores enSelección’ que formarán partede Fotonoviembre 2013. Losinteresados en formar parte dela XII Bienal Internacional deFotografía de Tenerife tendránhasta el 30 de mayo para presentarsus proyectos creativos, enviar sustrabajos a TEA Tenerife Espacio delas Artes (Centro de Fotografía Islade Tenerife, C/ San Sebastián, 838003 de Santa Cruz de Tenerife). LaBienal Internacional de Fotografíade Tenerife Fotonoviembre, que secelebra en Tenerife desde 1991, se haconvertido en uno de los impulsoresde la imagen fotográfica tanto enCanarias como en el exterior, almostrar las creaciones de autoreslocales y foráneos.MARCHIO DI GARANZIA TENERIFE RURALMOJOS GUACHINERFE DI TENERIFEFOTONOVIEMBRE 2013Il Cabildo di Tenerife, ha approvato ilprogetto proposto per migliorare lapiazza annessa al centro commercialeCity Center a Las Americas - Arona,nella via Rafael Puig. Questo spazioturistico sarà convertito in una zona adattaa proporre eventi culturali e tempo libero.CENTRO COMERCIALCITY CENTEREl Cabildo de Tenerife ha aprobado elproyecto de mejora y acondicionamientode la plaza anexa al centro comercial CityCenter, ubicada en la avenida Rafael Puigjunto al Hotel La Siesta, en el municipiode Arona. Significará la recuperacióny puesta en valor de este importanteespacio turístico para convertirlo enuna atractiva zona de estancia capaz dealbergar también eventos culturales y deocio”.IlcomunediArona,tramiteilpatronatoperlosport, prepara la III^ edizione del “MeetingInternacional de Pruebas Combinadas”.Durante questa edizione raddoppiano gliimpegni nei confronti dei più giovani, sarannopreviste infatti gare combinate sia per le categoriegiovanili come anche per la categoria Junior. Perquanto riguarda invece la categoria bambini ecadetti è prevista una giornata a parte. Questaterza edizione avrà luogo i giorni 1 e 2 giugno 2013nello stadio Antonio Domínguez a Playa de LasAmericasVUELVEN LAS PRUEBAS COMBINADASDE ATLETISMO A ARONAEl municipio de Arona a través del Patronato deDeportes se prepara para la III edición del MeetingInternacional de Pruebas Combinadas. En estaedición se redoblan los compromisos con los másjóvenes, por lo que se han programado pruebastanto para las categorías Juveniles como para laJunior. En cuanto a las edades de infantil y cadetese organizará una jornada para ellos. Esta terceraedición se celebrará los días 1 y 2 Junio del año2013, e igualmente, tendrá lugar en el EstadioAntonio Domínguez de Playa de Las Américas.CENTRO COMMERCIALECITY CENTERTORNANO AD ARONALE GARE COMBINATE
  4. 4. Drinn!!! Ore 5 del mattino, suonala sveglia perché il nostrogrande traguardo ci attende, lascalata fino alla vetta più altadi Spagna, 3718 metri, il vulcano Teide. Lapartenza dal rifugio sotto un cielo stellatoè uno spettacolo indimenticabile cheognuno di noi porterà nel proprio bagagliodi ricordi, sembra quasi di essere in unposto alieno, nella totale oscurità, solo laluce delle nostre torce che illuminano ilcammino, circondati da un’aria fresca, cifa ricordare che siamo a 3260 metri, quotadel Rifugio di Altavista e che sono le ore5:30 del mattino. La scalata comincia conpassi lenti e ben assestati, perché il sentieronon è dei più facili sia per la difficoltà, siaper l’aria rarefatta che ci fa rallentare finoad una andatura accettabile, infatti in altamontagna è sempre sconsigliato “prenderele cose di petto” la migliore compagna diviaggio è la calma che piano piano, unpasso dopo l’altro, ci fa arrivare al nostrotraguardo. Soffermandoci un secondo perprendere fiato e ammirando il panoramacircostante, il nostro sguardo spazia perchilometri in direzione dell’orizzonte finoa che, come piccole stelle super brillantinon scorgiamo le luci della zona Norddella nostra isola, che come fari nella notteci spingono a proseguire per arrivare allavetta e godere della vista a 360° delle isoleCanarie, in tutto il loro splendore. A mano amano che si sale, anche il peso della fatica sifa sentire, la salita a quest’ora è consigliata,per evitare di essere nelle ore più calde,sotto il sole cocente a oltre i 3000 metri diquota, ma soprattutto per poter ammirareuno spettacolo unico e meraviglioso,vedere il sole sorgere sopra Tenerife. Dopocirca un’ora di cammino in compagnia dialmeno una persona o con un gruppo diamici, (è sconsigliato fare trekking da soli),si arriva nella zona della teleferica e proprioa questo punto si trova sulla sinistra, uncancello che conduce verso il sentiero dellavetta. Gli ultimi 300 metri circa, sono anchequelli più faticosi di questa meravigliosaesperienza vulcanica, perché abbiamo giàalle spalle un ora di cammino e davantia noi ancora per lo meno 30 minuti diardua salita. Sempre con la nostra amica“calma” ci inerpichiamo nel meravigliososentiero tra vedute spettacolari, semprepiù interessanti man mano che avanziamo,mentre lo sguardo spazia fin dove la vistace lo permette, facendoci immergere quasia volo di uccello, nelle migliaia di luciche circondano la nostra isola, da nord asud, da est ad ovest. Dire che il percorsoè emozionante è dire poco, sembra diessere stati catapultati in un altra epoca,circondati da decine di fumarole che coni loro vapori colorano di giallo il terrenocircostante facendoci intendere che sotto inostri piedi qualcosa si sta muovendo e cheproduce un calore così forte che l’acqua chepenetra nelle fessure delle rocce, miscelatacon i vari gas che il vulcano emette, vieneriscaldata fino a trasformarsi poi in vaporenon certo salutare, considerando chestiamo parlando di vapori di zolfo nociviper la salute, infatti è sempre meglio nonavvicinarsi troppo alle fumarole e respirarequesta aria mal sana. E’ molto forte l’odoredi zolfo, la zona circostante la vetta, ne èveramente impregnata ed in alcune zoneforse anche troppo. Arrivati alla cima,lo spettacolo che ci aspetta ci ripaga ditutta la scarpinata che abbiamo fatto, lavisuale che ci appare davanti, ci lasciaresenza fiato, si può vedere la nostra isola a360° tutta in una volta, visione che si puòammirare solo in questo punto dell’isola e aquest’altezza. Nelle giornate limpide, senzaCalima, si possono ammirare le altre “isolesorelle” in tutto il loro splendore, come inun quadro fatto dal più bravo pittore, e iltutto senza nemmeno pagare un euro. Sirimane davvero estasiati da questa visioneche coinvolge tutti i sensi, non si fa più casoalle raffiche di vento freddo che colpisconoil viso, mentre all’orizzonte pian piano stasorgendo il sole, una meraviglia di coloriche vanno dal giallo, arancione, fino alrosso-violaceo con decine di sfumature cherendono il tutto davvero molto surrealee se sarete così fortunati, come lo sonostato IO, potreste vedere anche la neve,che regala un tocco ed un contrasto piùaffascinante a tutto il paesaggio circostante,punteggiando di bianco, qua e là, la vettadel vulcano. Questa esperienza è unica e laconsiglio a tutti coloro che visitano Tenerifee che veramente la vogliono conoscere, lamaggior parte dei turisti non sa nemmenoche esiste questa opportunità, oltre che adessere solo per pochi, è sicuramente unbel sito per scattare fotografie e ascoltare ilsuono del vento che ci circonda, sensazioneche quasi ci fa venire la voglia di prendereil volo e sorvolare ancora più da vicinoquesto meraviglioso e gigantesco cratereche vediamo davanti ai nostri occhi, dalledimensioni davvero ragguardevoli. Le isoleCanarie non smetteranno mai di regalarcisorprese indimenticabili! Diego Lorenzoni.Dalla GOLFITE allaVIRGOLITE, ed ora, allaC I N Q U A N TA Q U AT R I T E .Viste le difficoltà a trovarenuovi golfisti, la Federazione ha propostoil CLUB 54. Cinquantaquattro di hcp perchi aderisce all’iniziativa. Si tratta di unpacchetto “chiavi in mano” con l’intentodi entrare attivamente nei campi dagolf aderenti all’iniziativa. Ci sono corsicollettivi ed individuali. Le tariffe perun corso collettivo di 20 ORE, va dai 650euro per 4 partecipanti ai 900 euro perdue partecipanti. La tariffa, per un corsocollettivo, comprende: Onorario per 20ore di lezioni, corso etichetta e regole,rilascio tessera FIG, attribuzione hcp54 non agonistico e tessera CLUB 54”.Mentre per un, corso individuale di 15ore, la tariffa è di 1.100 euro. La tariffacomprende: onorario per 15 ore di lezione,corso di etichetta e regole, rilascio tesseraFIG, attribuzione hcp 54 e rilascio tesseraClub 54. Il progetto comprende inoltre ilFormat promo per: Speciale Campi Praticae Campi aggregati promozionali, per uncorso di 20 ore. Tesserati liberi – N.C.Giocatori soci di circolo N.A. Format kids.In linea di massima sono queste le linee delprotocollo. L’auspicio è che il tutto avvicininuovi giocatori al golf. Sicuramente questoprogetto favorirà i campi importanti epenalizzerà i campi pratica e promozionali.Lasciamo al tempo la risposta. Importanteè riscontrare che per passare dall’hcp54 all’hcp 36, il tempo è stato stimato incirca 2 anni. Per il 2° anno è previsto ilpagamento di: 75 € per la Tessera Federalee 75 € per l’Associazione CLUB 54. Vienelo scoramento nel vedere che oltre ai 75€della Tessera Federale (importo almenosopra stimato del 50%), venga imposto unaltro balzello di 75€. Con la trasmissione“IL GOLF INTORNO A VOI”, effettuatanegli anni 2010/11, ho proposto, in quasitutte le puntate, di attribuire a tutti unhcp di 72, con un solo obbligo, averesostenuto un corso di etichetta e regole. Igiocatori con l’hcp dal 37 al 72, avrebberopotuto fare le gare solo tra di loro. E, dopoaver dimostrato la loro effettiva capacità,sarebbero passati ad un hcp 36. Il costo dellatessera non avrebbe dovuto essere superiorea 20/25€. La suddetta trasmissione venivaeffettuata in prima serata, in diretta, coninvitati in studio, quali: ciclisti, calciatori,pittori, impiegati, operai, rugbisti, estetisti,parrucchieri,casalinghe, ecc., con lo scopodi parlare di golf e far provare in direttail gioco. Con telefonate e premi venivanocoinvolti gli spettatori a casa. Sono statecontattate migliaia di persone ed ad ognitrasmissione venivano fatte promozioniverso i vari campi da golf, indirizzandoi telespettatori nel campo più vicino allaloro residenza. L’entusiasmo e l’audienceerano alle stelle. Con l’occasione, sono statipromossi tutti i campi da Golf di Tenerife,grazie anche alle telefonate in diretta delDirettore di questo giornale. Senza nullatogliere alle trasmissioni sul golf di SKY,che trovo ottime e belle da vedere. Ritengoche, la mia formula, sia uno dei migliorimodi per far conoscere ed avvicinare deineofiti al golf. In quanto il golf dovrebbeessere proposto, sul digitale terrestre, inuna formula semplice come una partitadi calcio in Parrocchia. Solo così tuttipotranno criticare, commentare, ma allafine: parlare di golf. Purtroppo, dopo oltre70 anni, il golf Italiano consta nel 2012 di98.824 tesserati, di cui solo il 64/67 % sonogiocatori praticanti. Il costo della tesserapari a 75,00 euro (importo sopra stimatodel 50%) è un vero balzello. Prossimamentetratterò detto costo. Buon golf a tutti.Ezio Paschini - Cell.: 333 8189710golfconegliano@libero.itmail: info@vivitenerife.com+34.618.865896 - +39.392.41517064 SPORTFERNANDO DELLA PASTICCERIA TIRAMISÙ DI ADEJE VI ASPETTA PER GUSTARE...PRESSOTENNIS CLUB di MIRAVERDEAdeje - C/ Laurel, 6tel.: 922 71 27 72 - 663 449 633Per deliziarvi…con PASTA E PIZZA,senza tralasciare la suagolosissima PASTICCERIAAPERTOTUTTI I GIORNI! COTTA NELFORNO A LEGNACARNE ALLA BRACECUCINATAALL’ISTANTEUN TREKKING INDIMENTICABILE - PT.2CONTINUIAMO A PARLARE DE “IL MOMDO DEL GOLF... e non solo”DIAGNOSTICA PRE ITVMECCANICA GENERALEE PNEUMATICICHIEDI...DI MATTEO!PROFESSIONALITÀITALIANAFRIZIONE - CINGHIE DISTRIBUZIONE - FRENI - AMMORTIZZATORICELL. 622861926OFFERTAPRIMAMARCA!
  5. 5. www.vivitenerife.com5SPORTArrivano qui da ogni parte delmondo, atleti e professionistidi diverse discipline sportive.E non a caso. Il T3 TenerifeTop Training è infatti un punto diriferimento mondiale per l’allenamentotecnico, tattico e fisico di squadredi professionisti, ma non solo. Il T3si trova a Tenerife, sulle colline chesovrastano il pittoresco villaggio dipescatori di La Caleta. Complice il climaparticolarmente favorevole dell’isola,con temperature miti che variano trai 20 e i 26 gradi tutto l’anno, questo èun luogo ideale per la preparazionedegli sportivi. Anche perché il centrosi avvale di strutture all’avanguardiatra le più moderne d’Europa oltreche di un’equipe di professionisti cheassiste e segue sistematicamente glisportivi nel raggiungimento dei loroobbiettivi. Società sportive, aziende,squadre professioniste possonotrovare qui il meglio per ottimizzare ipropri allenamenti. Per chi nuota c’èuna piscina olimpionica di 50 metri eaccanto, un’altra vasca di 25 metri. Adisposizione poi 3 campi di beach volley,3 di squash all’interno dell’edificioprincipale, 2 campi da tennis in terrabattuta e campi da paddle ball. Ci sonoanche due palestre completamenteattrezzate, una al coperto e unaall’aperto, quest’ultima con campo dacalcio in erba naturale circondato da unapista di atletica a 3 corsie. Non mancapoi la zona dedicata al benessere fisicocon due palestre di cui una riabilitativa,con possibilità di massaggi, e un canaleidro-dinamico con flusso d’acqua pernuotare controcorrente favorendo lariabilitazione. Ci si può anche rilassarenella Spa che offre vasca idromassaggio,bagno turco, sauna. A disposizione degliospiti inoltre sale per conferenze e unacaffetteria. Da non dimenticare, chepoco distante dal centro T3 si trova ilGolf Costa Adeje, uno dei campi da golfpiù belli delle Canarie con un percorsodi 18 buche e uno di 9, adatti a golfistiesperti e principianti. Il T3 TenerifeTop Training sembra dunque averetutte le carte in regola per soddisfare leesigenze di tutti gli sportivi, dagli atletiprofessionisti ai dilettanti.T3 - TENERIFE TOP TRAINING:Avenida de los Acantilados, s/nLa Caleta – Adeje / Tel. 0034 922 78 27 55Web: www.tenerifetoptraining.comT3 - RIFERIMENTO MONDIALE PER TUTTI GLI SPORTIVIIl Cabildo de El Hierro insieme aClub Guelillas, hanno stabilito diposticipare la data fissata in maggiodell’evento “ConcentrazioneInternazionale Parapendio di El Hierro”,appuntamento rimandato causacoincidenze di vari eventi, proposti inquesto mese nell’isola. La manifestazionequindi, si svolgerà nel mese di ottobre,periodo tra l’altro favorevole per lo sportdel parapendio a El Hierro.PARAPENTE EN EL HIERROLa concentración Internacional deparapente isla de   El Hierro, modificasu fecha del mes de Mayo para el 11 al13 Octubre ya que en la fecha anteriorestablecida no es viable al coincidir varioseventos en la Isla, por lo que el Cabildode EL Hierro junto con el club Guelillashan tenido que  modificarla,  siendo elmes de Octubre el eleguido, fechas en lasque también son muy favorables para lapráctica del parapente en El Hierro.Sono passati solo 20 anni da quel 30aprile del 1993, quando dal CERNmisero online la prima paginaWeb della storia, eppure sembrapassato un lasso di tempo molto più esteso.Se ci guardiamo indietro infatti la Rete hacompiuto un’evoluzione incredibile, sia intermini di estensione che di complessità.I servizi e le pagine sono aumentati adismisurae,soprattutto,nelcorsodeltempola dimensione social si è andata sempre piùdiffondendo, dando vita al famoso Web 2.0.Per i più giovani anche solo immaginarequel lontano giorno di aprile del ‘93 puòessere molto difficile. Basti pensare cheesisteva una sola, semplice pagina testualecon alcuni link, dove si spiegava anzituttocos’era il World Wide Web (prima nonesisteva e quindi nessuno aveva una pallidaideadicosafosse).Bisognadunquesforzarsidi immaginare una Rete dove non esistevaa ancora Google (1998), Wikipedia (2001),Facebook (2004), Twitter (2006), YouTube(2005), Flickr (2006) e Skype (2002), o doveancora non c’era nemmeno Napster (1999),pur considerato a ragione il padre di tuttigli attuali servizi di file sharing online eoffline. Insomma anche chi ha avuto lapossibilità di usare i modem a 56 K, hasvolto le proprie ricerche tramite Yahoo!,MSN o Alta Vista, ha chattato tramite MSNMessenger ed ha avuto la sua prima mailsu Hotmail, ricorda già un Web molto piùevoluto rispetto a quello delle origini, chedavvero in pochi hanno avuto la possibilitàdi frequentare. Via: ZDNetPARAPENDIO A EL HIERROBUON COMPLEANNO INTERNET!MODACallejon LeandraEdificio Vista MarinaLos Cristianos, AronaTel.: 602 657 374 / 602 657 449Moda e di piùModa y masMode et plusMode und mehrfashion and moreМоДа и още
  6. 6. mail: info@vivitenerife.com+34.618.865896 - +39.392.41517066 INFO LEGALI E AMMINISTRATIVESEGUROSGENERALI è una Società fondata a Trieste nel 1831. Leader mondiale nella tutela dei patrimoni, dellepersone e dei risparmi. conta più di settanta milioni di clienti in tutto il mondo, continuando a consolidarerisultati eccellenti, associati dalla continua ricerca nella soluzione assicurativa e di innovazione, dei prodotti.Generali Seguros, empresa líder en el mundo asegurador Generali es una compania leader en el sectorasegurador a nivel mundial. Le prestamos servicio de asesoramiento integral en seguro y productosfinanciero. Preguntanos sin compromiso!RICHIEDI LA TUA CONSULENZA GRATUITA E SENZA IMPEGNO!ASSICURAZIONI: AUTO, CASA, COMMERCIO, VITA, RIENTRO SALMA, FONDI PENSIONE.Comai Michela: Tel.: + 34 663 21 77 22comai.michela@gmail.comAgente ExclusivoCari Amici e Amiche, ecco qualchedato riassuntivo sui requisitirichiesti nel 2013 per faredomanda di pensione...e qualcheinformazione per chi la pensione ce l’ha già!INCREMENTO PENSIONIDAL 1° GENNAIO 2013Fino a € 1.443,00 aumento del 3% - Oltre €1.443,00 e fino a € 1.486,29 aumento fino alraggiungimento del limite massimo dellafascia Oltre a € 1.486,29 nessun aumento.Importo pensioni minime Trattamentominimo mensile - PREVISIONALE2013 mensile € 495,43 - annuo € 6.440,59DEFINITIVO 2012 mensile € 481,00 - annuo€6.253,00-AssegnosocialePREVISIONALE2013 mensile € 442,30 - annuo € 5.749,90DEFINITIVO 2012 mensile € 429,41-annuo € 5.582,33. La nuova “pensione divecchiaia” dal 2013 Tabella riassuntivadei requisiti anagrafici in presenza delrequisito contributivo minimo di 20 anniLavoratori dipendenti (pubblici e privati);autonomi e parasubordinati 66 anni e 3mesi - Lavoratrici dipendenti pubblicoimpiego 66 anni e 3 mesi - Lavoratricidipendenti settore privato 62 anni e 3 mesi- Lavoratrici autonome parasubordinate 63anni e 9 mesi - Assegno Sociale 65 anni e3 mesi La nuova “pensione anticipata” dal2013 Requisiti di contribuzione. Lavoratoridipendenti pubblici e privati e autonomie parasubordinati. Anzianità contributivaminima indipendentemente dall’etàanagrafica: 42 anni e 5 mesi. Lavoratricidipendenti pubbliche e private e lavoratriciautonome e parasubordinate. Anzianitàcontributiva minima indipendentementedall’età anagrafica: 41 anni e 5 mesiUlteriore canale di accesso riguardantetutti i lavoratori il cui primo contributoaccreditato è dal 1° gennaio 1996. Etàanagrafica minima se in possesso diun’anzianità contributiva minima di20 anni e un importo minimo pari a 2,8volte l’assegno sociale (rivalutazione neltempo sulla base dell’andamento del PILnominale): 63 anni e 3 mesi.REGIME SPERIMENTALE DONNELe lavoratrici che accedono alla pensionedi anzianità secondo il cosiddetto “regimesperimentale donne” con il calcolointeramente contributivo, continuano adapplicare la vecchia disciplina in materiadi requisiti per il diritto e di decorrenza(c.d. finestre) ancorché maturino i requisitisuccessivamente al 31.12.2011. Le lavoratricidipendenti che accedono a tale regimesperimentale donne nel 2013 dovrannoavere 57 anni e 3 mesi di età (incremento inbase alla speranza di vita rilevata dall’Istat)e 35 anni di contributi. L’accesso allapensione di anzianità attraverso il regimespeciale donne è possibile a condizione chela decorrenza del trattamento pensionisticosi collochi entro il 31/12/2015. Questo vuoldire che il diritto, con i 57 anni e 3 mesianni di età e 35 di contributi, debe essereconseguito entro il 30 novembre 2014 per lelavoratrici dipendenti.Elettra Cappon – ResponsabileITAL Spagna Tel. +34.93.304.6885;+34.633.260709 / Fax +34. 933967319E-mail: ital.barcellona@gmail.comINPS INFORMAVV – Sembra che questo modelloabbia creato un grandeallarmismo....! IPT – È vero! Inrealtà sono percentualmentepoche le persone che devono presentarlo.VV – Cioè, chi deve presentarlo? IPT– Innanzitutto diciamo che si tratta diuna dichiarazione informativa. Tutti icittadini stranieri che hanno la residenzain Spagna, ogni anno fra Aprile e Giugnodevono dichiarare i loro redditi dell’annoprecedente al fisco spagnolo, siano essiprodotti in Spagna o in altri Paesi. Suquesti redditi pagheranno le imposte inbase alle leggi spagnole e agli accordi bi-laterali. Questo nuovo modello obbligaqueste persone a dichiarare il patrimonioal 31 Dicembre posseduto fuori dai confinispagnoli. VV – D’accordo, però perchèdice che sono percentualmente pochepersone? IPT – Mentre i limiti minimi perpresentare la dichiarazione dei reddittisono relativamente bassi e, a volte, convienepresentarla anche se si hanno reddittiinferiori a tali importi, il modelo 720 obbligaa dichiarare non i redditti, ma il patrimonioall’estero di cui abbiamo il possesso o anchesolo la gestione in certi casi. Tenuto contoche la maggior parte di chi si è trasferitoin Canaria, spesso ha già venduto tutto inItalia e che vanno dichiarati i beni divisiin tre gruppi, ognuno dei quali superioria 50.000,00 €, resta ben poco da dichiarare.VV – Può spiegare meglio cosa intende per“divisi in tre gruppi”? IPT – I beni all’esteropossono essere di tipo immmobiliare, didisponibilità di contanti (conti correnti dicui il dichiarante sia titolare o anche soloautorizzato) o finanziari (assicurazioni vita,fondi, azioni, pensioni, rendite varie, ecc).Per ogni gruppo è necessario che la sommadei beni posseduti sia superiore a 50.000,00€. Quindi una persona potrebbe essereobbligata a presentare i beni di un gruppo,ma non degli altri perchè non supera ilminimo previsto. A questo proposito,occorre precisare che il minimo si raggiungeindipendentemente dalla percentuale dipossesso. VV – Può fare un esempio perspiegare meglio quest’ultimo concetto? IPT– Sì, chiaro! Una persona che possiede il25% di un immobile che vale 100.000,00 €,è proprietaria di solo 25.000,00 €, però devedichiararlo lo stesso, perchè il bene superail minimo. Per chiarezza dovrà comunicareche ne possiede solo il 25%. VV – Quandosi presenta questa dichiarazione? IPT –Entro il 01 di Gennaio e il 31 di Marzo vapresentata esclusivamente per internet.Dopo non si presenterà più, a meno che nonvi siano variazioni nel patrimonio superioria 20.000,00 € per gruppo. Per capirci, ildichiarante dell’esempio precedente hadichiarato il possesso di questo immobilee non farà più dichiarazioni fino a che nonvenda tale proprietà. VV – Lei dice il 31 diMarzo, ma tutti parlano del 30 Aprile. IPT– Questa data vale solo per il 2013, perchèè la prima volta che si richiede questadichiarazione e il Governo ha concesso untermine maggiore. VV – Occorre pagaredelle tasse per questo modello? IPT – Si trattadi un modello informativo e non producetasse o imposte. Anzi, da un certo punta divista, ritengo che protegga il contribuente.VV – In che senso? IPT - Cerchiamodi capire il motivo per cui il GovernoSpagnolo l’ha approvato. Negli ultimi anni,come abbiamo già avuto modo di dire inprecedenti articoli, si è intensificata a livelloeuropeo la lotta ai paradisi fiscali, ai fondineri nonchè all’evasione fiscale. La raccoltadi informazioni e l’intercambio di questefra i Paesi, permetterà creare deterrenti perqueste pratiche. VV – D’accordo con questo,però perchè dice che è una garanzia per ilcontribuente? IPT – Un nostro connazionaleresidente in Canaria che vendeva la sua casain Italia e trasferiva i suoisoldi nel conto correntedella sua banca spagnola,fino ad oggi poteva esseresoggetto ad accertamentofiscale. Spagna, come tuttii Paesi oggigiorno, diffidadi contante che provienedall’estero, temendoprovenga da paradisifiscali o fondi neri. Con questo strumento,noi stranieri residenti dichiariamo inanticipo qual è il nostro patrimonio all’esteroe come si modifica. Eventuali trasferimentidi contanti saranno automaticamentescartati dal rischio di ricligaggio. VV –Bisogna essere residenti per presentarequesto modello? IPT – Da diverso temporicordo a tutti l’importanza della residenza.Come già scritto, ogni persona può sceglieresolo un Paese in cui esserlo, perchè questodeve farsi carico degli aspetti sociali de suoiabitanti (detrazioni fiscali, aiuti, esenzioni,assistenza sanitaria, ecc.). Negli altri Statipossiamo essere propretari di beni perònon abbiamo diritto a nessun tipo di aiutosociale. Sulla spinta delle crisi attuale, i Paesihanno aumentato i controlli per evitareche le persone approfittino dei vantaggi didichiararsi residenti in più Paesi. Il modello720 è uno degli strumenti messo in atto daSpagna per spingere le persone a definirecon chiarezza il luogo di residenza. VV– Che succede a chi non presenta questomodello 720? IPT – Proprio per confermarequanto detto nel paragrafo precedente,Spagna, in completa controtendenza conquanto ci ha abituato fino ad oggi, imporràsanzioni molto importanti per la mancata oritardata presentazione di questo modello.La Legge parla di un minimo di 10.000,00 €per ogni gruppo di beni non dichiarato e diun minimo di 1.500,00 € per farlo in ritardo.Direi proprio che non vale la pena rischiare.MODELLO 720: GRANDE ALLARMISMO
  7. 7. 7www.vivitenerife.comINFO LEGALI E AMMINISTRATIVESecondo la nuova normativaantifrode approvata dal Governo ele cui norme sono entrate in vigoreil passato 31 di ottobre del 2012. Iresidenti e le proprie imprese non possonorealizzare pagamenti in contanti ugualio superiori a 2.500 euro, eccetto che inalcune situazioni eccezionali. La Spagnasegue i passi di altri stati Europei, il dettatonormativo si applica alle operazioni perl’mporto suddetto, sempre che una delleparti sia un empresario o un profesionista.Laleggeprevedetreeccezioni:gliintercambitra privati, i pagamenti e versamentieffettuti nelle banche, e gli acquisti effettuatida persone, che non essendo impresari oprofessionisti, hanno il domicilio fiscalefuori dal paese. In questo ultimo casoci si riferisce principalmente ai turisti, el’importo massimo si eleva fino a 15.000euro. La violazione di questa limitazione,comporta un’ infrazione amministrativatanto per il pagatore che per il ricevente,con una sanzione del 25% del valore delpagamento totale realizzato. Con la finalitàdi facilitare l’effettività di questa misura, lanorma contempla che il contribuente chevolontariamente comunichi il pagamento incontanti alla Agenzia Tributaria prima delloscadere dei tre mesi, sará esonerato dallaapplicazione della sanzione. Per questo laAEAT ha attivato un collegamento nellasua pagina, a disposizione dei contribuenti.Il proposito dell’Agenzia delle entrate, èquello di seguire la traccia che lasciano letransazioni, con la finalità di lottare controcoloro che muovono il denaro “in nero”nel tentativo di ridurre la pratica dellaevasione fiscale in un momento economicotanto incerto come quello attuale. Lalimitazione dell’uso di contanti si riferiscea tutti i mezzi di pagamento che nonlasciano tracce: come il denaro, assegni alportatore e i procedimenti elettronici chenon consentono di identificare le parti.La legge spinge ad un uso piu assiduo dicarte di credito /debito, e dei trasferimentibancari, che comunque incentivano leentrate di maggiori commissioni per lebanche. Anche ritirare dalla propia bancaun importo uguale o superiore a 6.000euro, puo comportare un controllo da partedell’Agenzia tributaria. E non sembra fuoritema, anche se regolamentato con altralegge, ricordare ai nostri lettori che il denaroin contanti che ogni singolo cittadino, puoportare da una paese all’altro della UnioneEuropea, non puo superarare i 10.000euro. Se l’importo supera questa quantitá,è necesario compilare e consegnareall’Agenzia Tributaria la “Dichiarazionedi movimento dei mezzi di pagamento”utlizzando il Modello S-1Avvocato Civita Masone.PROHIBIDO PAGAR EN EFECTIVOMÁS DE 2.500 EUROSsegún la nueva ley antifraude aprobadapor el Gobierno, cuyas demás medidasentraron en vigor el pasado 31 de octubrede 2012. Los residentes y sus empresasno pueden realizar pago en efectivo queigualen o superen los 2.500 euros, salvo enciertas situaciones excepcionales. Españasigue los pasos de otros estados europeos,la regla afecta a las operaciones por dichoimporte, siempre que una de las partes seaempresario o profesional.La ley precisatres excepciones: los intercambios entreparticulares, los pagos e ingresos efectuadoen los bancos y las compras realizada porpersonas que, no siendo empresarios oprofesionales, tienen domicilio fiscal fueradel país. En este último caso que se refiereprincipalmente a los turistas, y el importemáximo se eleva hasta los 15.000 euros.El incumplimiento de esta limitación,conlleva una infracción administrativatanto para el pagador como para elreceptor, con una sanción del 25% delvalor del pago total realizado. Con el finde facilitar la efectividad de esta medida, lanorma contempla que el contribuyente quevoluntariamente comunique el pago enefectivo a la Agencia Tributaria antes deltranscurso de tres meses será exoneradode la sanción. Para ello, la AEAT ha puestoun enlace en su página web a disposiciónde los contribuyentes. El propósito deHacienda es lo de seguir el rastro quelas transacciones dejen con la finalidadde luchar en contra de lo que muevenel dinero “negro” intentando disminuirla práctica de la evasión Fiscal en unmomento económico tan incierto como loactual. La limitación del uso de efectivoafecta a dodos los medios de pago que nodejan rastro: dinero metálico, cheques alportador y procedimientos electrónicosque no identifiquen a las partes. La leyempuja pro tanto hacia un uso más intensode las tarjetas de (crédito y debito) y lastransferencias bancarias, lo que reportaráingresos en comisiones al sector financiero.También retirar del propio banco unimporte igual o superior a 6.000 euros,puede conllevar un control de Hacienda.Y no parece afuera del tema, aun regladocon una ley diferente, acordar a nuestroslectores que el dinero en efectivo que cadaciudadano puede llevar entre un país yel otro en la Unión Europea, no puedesuperar los 10.000 euros. Si el importesupera dicha cantidad, es preciso rellenar yentregar la “Declaración de Movimiento demedios de pago” mediante el Modelo S-1 ala Agencia TributariaAbogada Civita MasonePROIBITO PAGARE IN CONTANTI PIÚ’ DI 2.500 EURO"InfoCanarie" nasce nel 1999 con lobiettivo di svolgere attività di valorizzazione e promozione dellArcipelago delle IsoleCanarie. Nellarco di questultimo decennio InfoCanarie è diventata, di fatto, un "Global Service Provider" fornendo aimprenditori (Progetti imprenditoriali di qualsiasi natura e caratura), investitori (investimenti immobiliari sia individuali siasocietari, soci di capitali e Business Angels ecc.), come anche ai viaggiatori, informazioni, assistenza e consulenza a 360°erogati per mezzo della Società di diritto Spagnolo “InfoCanarie Promotion and Consulting S.l.". Ciò avviene per mezzo dirisorse proprie e/o Professionisti Partners con InfoCanarie Associati o strettamente collaboranti. Per tale ragione InfoCanariesi concentra in tre "core Business" con relative competenze: AREA INVESTIMENTI - AREA IMMOBILIARE - AREA VIAGGI EVACANZE. La funzione operativa e funzionale di "InfoCanarie" è quella di essere la prima interfaccia tra i visitatori del sito (ilprimo strumento messo a disposizione al pubblico), i professionisti che compongono lo staff di "InfoCanarie", Aziende,Imprese, professionisti, fornitori di servizi ecc. come anche, per quei casi che lo richiedano, Uffici, Funzioni, Organismi e Società del Governo delle Canarie e delloStato Centrale Spagnolo. “InfoCanarie” utilizza il proprio portale www.infocanarie.com come strumento di lavoro per divulgare informazioni, raccogliere richiestee avviare un dialogo con imprenditori ed investitori.Buon esito del II° Meeting per imprenditori edinvestitori, il primo si era svolto a Febbraio a LasPalmas de Gran Canaria, organizzato daInfoCanarie Promotion and Consulting SL (“InfoCanarie” ) in collaborazione con il periodico“Vivi Tenerife”. 14 partecipanti, a presentare 9Progetti d’investimento, hanno rappresentato unabuona campionatura dell’imprenditorialitàItaliana di rilievo che, finalmente, ha iniziato amanifestare l’esigenza di capire in modo piùapprofondito e meno stereotipato ciò che leCanarie possono effettivamente rappresentarecome opportunità sia per ragioni strategiche comeanche per ragioni fiscali. Quanto soprasicuramente è un buon risultato grazie allecampagne informative che InfoCanarie svolgetramite il proprio sito internet (www.infocanarie.com) seguita, condivisa esupportata (da subito) da “Vivi Tenerife” comeanche altre testate più blasonate come IlSole24Ore, Panorama, Millionaire ed altri “editoridigitali”come, citiamo uno su tutti, “Voglio VivereCosì”. L’organizzazione di questi Meeting/Forum,che ha come primo obiettivo quello di essere unostrumento di orientamento per chi sta facendopreliminari valutazioni e si basa,prima di tutto allademolizione di alcuni modelli semplicistici.L’organizzazione trasmette informazioni(supportate da documentazioni ufficiali) corrette eaggiornate in merito al sistema fiscale, normativo ed’ordine strategico anche in funzione delle riformee dei risultati diplomatici che la Spagna staottenendo in ambito Unione Europea e neimercati emergenti (Sud America e AfricaOccidentale). Approfittiamo di questa occasioneper citare due equivoci, spesso dovuti ad errateinformazioni e/o interpretazioni di quantoreperito nel web e/o mezzo stampa.Confusione trala funzione dell’IGIC (Imposta Indiretta) el’aliquota d’imposizione fiscale riservata alleAziende che aderiscono alla ZEC (tra l’altro nontutti i settori vi possono aderire) per cui si pensache il 7 o 4 % sia, a seconda della convenienza odelle proprie aspettative, sia un’imposta su tutte leattività imprenditoriali. Reddito da immobili. Nonè permesso dalla legge, diversamente da comeaccade in Italia, acquisire uno o più immobili perpoi affittarlo a settimane per scopi turistici. Ciòpuò avvenire solo in determinati casi ma, sempre ecomunque, mediante una gestione dotata diapposita licenza e comunque per appartamentiubicati in residence o contesti che abbianoottenuto apposita licenza di “ExplotaciònTuristica”. Le sanzioni amministrative per chiinfrange questa normativa sono molto pesanti. Lagestione di affitti a medio (minimo 3 mesi) olungo termine sono invece consentite.Fabio Chinellato - General Manager de“InfoCanarie” - InfoCanarie Promotion andConsulting SL.
  8. 8. mail: info@vivitenerife.com+34.618.865896 - +39.392.4151706INFO E CURIOSITÀ8Delia Herrera, assessora insulare per leattività promozionali all’ estero delCabildo di Tenerife, ha incontratoil ministro delle attivitá produttivedel Marocco, Abdessamad Qayouth, ed altrirappresentanti dell’Arabia Saudita, interessati aconoscere Tenerife come territorio di opportunitáidonee a nuovi investimenti, con un regime fiscaledifferente dal resto della Spagna. Herrera ha fattopresente che Tenerife beneficia di un regime fiscalespeciale e diverso da quello vigente in Spagna,come dal resto dell’Unione Europea, con vantaggiconsiderevoli, basati su una minore pressione fiscaleindiretta e su una serie di incentivi per le impreseprevisti per quelle aree a bassa tassazione comele zone franche o la ZEC (Zona Speciale Canaria).Durante questo incontro, Herrera ha continuato,ribadendo che, tra gli obiettivi di Tenerife, sonoda porre in risalto la promozione e il sostegno allaricerca applicata nel campo delle energie rinnovabili,la crezione di infrastrutture necessarie allo sviluppodella ricerca, l’ingegneria, e l’industria locale; unconcreto beneficio dei risultati ottenuti dall’industrialocale, l’esportazione del know-how versi altri paesiedarcipelaghi,olaformazionedipersonalescientificoin tutti i campi relativi alle energie rinnovabili.EL CABILDO DE TENERIFEPRESENTA EN MARRUECOS La consejera insular de Acción Exterior delCabildo de Tenerife, Delia Herrera ha mantenidoun encuentro con el ministro de Artesanía dede Marruecos, Abdessamad Qayouth, y otrosrepresentantes de Arabia Saudí, interesados enconocer las oportunidades de Tenerife comoterritorio idóneo para nuevas inversiones con unmarco fiscal diferenciado del resto de España.Herrera recordó que Tenerife disfruta de un marcofiscal diferenciado del resto de España y de la UniónEuropea, con amplias ventajas que se basan en unamenor imposición indirecta y en un abanico deincentivos a la inversión empresarial, que incluyen laexistencia de zonas de baja tributación como la zonafranca y zona especial canaria. “Entre sus objetivospodemos destacar la implementación y la promociónde investigación aplicada en el campo de las energíasrenovables,lacreacióndelainfraestructuranecesariapara el desarrollo de la investigación, la ingeniería yla industria local; el desarrollo de resultados para laindustria local, y la exportación de know-how a otrospaíses y archipiélagos; o la formación de personalcientífico en todos loscamposrelacionadosconlas energías renovables”,resaltó Herrera.L’eruzione sottomarina de ElHierro è stata scelta da migliaiadi persone, come la miglior fotoscattata dall’Osservatorio dellaTerra della NASA nel 2012. La foto erain finale con un’immagine della rotturadel ghiacciaio Pine Island in Antartide.L’immagine dell’isola nei suoi coloriautentici, è stata scattata il 10 febbraio2012, quattro mesi dopo l’inizio dellaattività vulcanica, mostrando la posizionedell’eruzione avvenuta nei pressi delvillaggio di pescatori de La Restinga. Ilcolore brillante dell’immagine indica laconcentrazione di materiale vulcanico,mentre il punto di colore scuro mostradove si è verificata l’eruzione più forte.LA ERUPCIÓN SUBMARINADE EL HIERROLa erupción submarina de El Hierro ha sidola elegida por miles de internautas como lamejor imagen tomada por el Observatoriode la Tierra de la Nasa durante 2012, trasdesbancar en la final a una recreación dela ruptura del glaciar Pine Island en laAntártida. La imagen de la isla, a colornatural, se obtuvo el 10 de febrero de2012, justo cuatro meses después de que seiniciara la actividad volcánica, y muestrael lugar de la erupción, cerca del pueblopesquero de La Restinga. El color brillantede la image indica la alta concentración dematerial volcánico, mientras que el puntode color oscuro muestra el lugar donde laerupción se produjo de manera más fuerte.La Commissione Informativapermanente dello Sviluppodel Territorio de La Gomera,ha approvato la proposta diaccordo e di cooperazione reciproca tral’Institución Insular e il Cabildo de ElHierro per scambiarsi gli esemplari diLucertole Giganti, varietà specifiche diciascuna delle isole. L’obiettivo comunedei due accordi è lo scambio reciprocodelle specie ‘Gallotia Simonyi’ e ‘Gallotiabravoana’, specie endemiche delle isole diEl Hierro e La Gomera. Il Ministro delloSviluppo Territoriale del Cabildo de LaGomera, Ventura del Carmen Rodriguez,ha detto che “è un’azione proposta nelprogetto europeo per il recupero e laprotezione delle specie, garantendo chequesti esemplari debbano vivere in unluogo sicuro”. Dal 2008 il Cabildo di LaGomera e El Hierro collaborano insiemeper la conservazione lucertola gigante alfine di garantire la specie. Attualmente LaGomera ha una popolazione in cattivitàdi circa 326 esemplari presenti nellaLa Mérica una popolazione naturale,secondo l’ultimo censimento, è stimatoin circa 200. L’accordo stabilisce lereintroduzioni di esemplari in cattivitàe anche l’esportazione degli esemplariin luoghi al di fuori dell’isola. Sarannoinviate almeno due copie di LagartoGigante de La Gomera di entrambi i sessi,proibendone però la riproduzione tra gliesemplari di lucertola di La Gomera e lalucertola de El Hierro. La lucertola gigantedi Isla Colombina è inserita nel Catalogonazionale delle Canarie nella categoriadelle specie minacciate “in pericolo diestinzione”.LAGARTOS GIGANTESLA GOMERA Y EL HIERROLa Comisión Informativa permanente deDesarrollo del Territorio del Cabildo deLa Gomera ha aprobado la propuesta deconvenio de colaboración recíproca entrela primera Institución Insular y el Cabildode El Hierro para el intercambio deejemplares de Lagartos Gigantes, especiesendémicas de cada una de las islas. Elobjetivo común de ambos convenios esel del intercambio mutuo de las especies‘Gallotia simonyi’ y la ‘Gallotia bravoana’,especies endémicas de la isla de El Hierroy de La Gomera, respectivamente. Laconsejera de Desarrollo del Territorio delCabildo Insular de La Gomera, Ventura delCarmen Rodríguez, ha manifestado que“es una acción contemplada en el proyectoeuropeo de recuperación y protecciónde la especie. Ante un desastre naturaltendríamos la garantía de que existenejemplares en un lugar seguro”. Desdeel año 2008 los Cabildos de La Gomeray El Hierro colaboran conjuntamenteen la conservación del Lagarto Gigantecon el objetivo de garantizar la especie.En la actualidad, La Gomera cuenta conuna población en cautividad de unos 326individuos existiendo en el risco de LaMérica una población natural que, segúnel último censo, se estima en unos 200ejemplares. El convenio determina lasreintroducciones de ejemplares cautivos ytambién exportar ejemplares a otros lugaresfuera de la Isla. Se enviará, como mínimo,dos ejemplares de Lagarto Gigante de LaGomera de ambos sexos, prohibiéndoseen todo momento la reproducción entreejemplares de lagarto de La Gomera ylagarto de El Hierro. El Lagarto Gigantede la Isla Colombina se encuentra incluidoen el Catálogo Nacional de EspeciesAmenazadas de Canarias en la categoría“en peligro de extinción”.L’ERUZIONE SOTTOMARINA DE EL HIERROLUCERTOLE GIGANTI - LA GOMERA E EL HIERROIL CABILDO DI TENERIFEINCONTRA IL MAROCCOCLÍNICA DENTALE FAÑABÈ PLAZACLÍNICA DENTALE FAÑABÈ PLAZAAvda. BRUSELAS - primo pianoc/o C.C. FAÑABÈ PLAZA(fronte Hotel Jacaranda)PLAYA FAÑABÈ COSTA ADEJETel.: 0034 922 714 225www.tenerife-dental.comUNO STAFF MOTIVATO,DINAMICO,PREPARATO VI ASPETTA.SORRIDIAMO INSIEME!PRIMA VISITA,DIAGNOSI E PREVENTIVO GRATUITO____SPECIALISTI IN IMPLANTOLOGIA: IMPIANTI GARANTITI A VITA, INSERZIONE SENZA TAGLIO NELLA GENGIVA, SENZA SANGUINAMENTO E SENZA PUNTI DI SUTURA!Il traffico aereo delle isole canarieè in pieno fermento. Dopol’inaugurazione della business classdella British Airways da LondraGatwick a Tenerife sud (5 partenzesettimanali), adesso nuove rotte sonodisponibili verso l’est. Dal mese di aprilela Royal Air Maroc vola 2 volte a settimanadall’aeroporto Gando di Gran Canariaa El Aaiún. Dalla vicina Casablanca poiproseguono voli verso 80 destinazioniinternazionali, di cui 25 in Africa. I volidella RAM (Royal Air Maroc) partiranno dilunedì e mercoledì alle 18.55 da Las Palmase atterreranno a El Aaiún alle 18.50, oralocale. Per coloro che scelgono il Maroccocome meta “golfistica”, la RAM concedetrasporto gratuito delle attrezzaturegolfistiche, ad ulteriore conferma di unapolitica generosa della stessa compagniain materia di trasporto bagagli. I voli versoGran Canaria partiranno da El Aaiún alle16.25 e atterreranno alle 18,15, ora locale. Francesca PassiniLA “ROYAL AIR MAROC” INAUGURA 2 VOLI SETTIMANALI
  9. 9. www.vivitenerife.comLa formula prevede, tramite unbiglietto unico, un servizio ditrasporto in autobus da CostaAdeje e Puerto de la Cruz. LaTitsa, che fa capo al Cabildo di Tenerifee la società Teleférico del Pico del Teidehanno firmato un accordo per lanciare unanuova proposta: un biglietto unico pensatoper i turisti e che prevede il tragitto inautobus, andata e ritorno, per arrivare alParque Nacional del Teide. Nel pacchettoé incluso l’accesso alla funivia. Questonuovo accordo si propone di incrementareil trasporto pubblico anche nel turismo.Il ticket costerà 37 Euro per adulti e 24per i minori di 14 anni, comprensivo dibiglietto autobus ed entrata alla funivia. Ilbiglietto è rivolto esclusivamente ai turisti,in quanti i residenti usufruiscono già ditariffe agevolate per poter beneficiare deiservizi offerti dalla società Teleférico. Conquesta nuova strategia promozionale, ilCabildo di Tenerife riafferma la sfida che siera già proposto: incrementare il trasportopubblico e migliorare la qualità delservizio offerto all’utente, in questo caso,al turista che, effettivamente, sceglie conmaggior frequenza l’autobus come mezzodi spostamento sull’isola. Il tragitto versoil Teide si effettua con le linee turistiche348 (Puerto de la Cruz-La Orotava-Aguamansa-Teide) e 342 (Costa Adeje-Los Cristianos-Teide). Il biglietto si potràacquistare direttamente sulla vettura, tantoalla stazione di partenza come alle fermateintermedie.TITSA Y TELEFÉRICO LANZANUN BILLETE CONJUNTO El paquete incluirá un servicio de guaguadesde Costa Adeje y Puerto de la Cruz .Transportes Interurbanos de Tenerife(TITSA), empresa del Cabildo Insular, yTeleférico del Pico del Teide, han firmadoun acuerdo para lanzar un nuevo billetedirigido a los turistas que incluye eltrayecto en guagua de ida y vuelta parallegar al Parque Nacional más la entradaal Teleférico, con el objetivo principalde fomentar el transporte público entrelos visitantes. El ticket incluye el billetede guagua y la entrada por un precio de37 euros paraadultos y 24 paralos menores de14 años. El billeteestá dirigidoexclusivamentea los turistas,puesto que losresidentes yacuentan contarifas descuento para disfrutar de estosservicios en el Teleférico. Con esta nuevaestrategia de promoción, el Cabildo deTenerife se reafirma en su apuesta por fomentar el transporte público y mejorar lacalidad del servicio ofrecido al viajero y, eneste caso concreto, al turista, que cada vezen mayor medida elige la guagua para susdesplazamientos en la Isla.  Los trasladoshasta El Teide se realizan en las líneasturísticas de la compañía 348 (Puerto de laCruz-La Orotava-Aguamansa-Teide) y 342(Costa Adeje-Los Cristianos-Teide), en lasquesepodráadquirirelbilletedirectamente,ya sea al conductor en el punto de partidao en las paradas intermedias del trayecto.9INFO E CURIOSITÀTITSA E TELEFÉRICO: BIGLIETTO UNICO PER I TURISTILEGGIMI…POSSO ESSERTI UTILE!Da 35 anni eseguiamo conprofessionalità ogni tipo di lavorodal più piccolo al più grande,garantito e certificato a prezziconcorrenziali.SPECIALIZZATI INRISTRUTTURAZIONERISTORANTI E ATTIVITÀ INGENERALE, APPARTAMENTIMuratura - pitturasanitari - gesso/scagliola -pareti di gesso -falegnameria - serramenti inalluminio e legnoLÉAME...PUEDO SERTE UTIL!REFORMAS Y OBRAS ENGENERALSomos un equipo deprofesionales con 35 años deexperiencia.REALIZAMOS DE LA OBRAMUY GRANDE, AL TRABAJOMUY PEQUEÑOTrabajos garantizadosPrecios - económicos“CHANO” - LUCIANO LEGAZ SANCHEZ:Calle Llano de Mora, 9 Ed. Centro el Valle piso I° n. 40Valle San Lorenzo - Arona - TEL : 616 907 188Icomuni turistici di Puerto de la Cruz, Adejee Arona saranno i primi a beneficiare delprogramma previsto fino al 2014. Conl’approvazione di questa direttiva, si realizzain maniera concreta l’intento di recuperare, manteneree promuovere i tradizionali centri commerciali diqueste zone urbane. Il Cabildo, ha identificato 3 luoghiche corrispondono ai requisiti per l’attuazione delprogramma e che sono la Avenida de los Pueblos adAdeje; la piazza City Center nel comune di Arona e ilPaseo de San Telmo, a Puerto de la Cruz.PROGRAMA DE ZONAS COMERCIALESABIERTASLos municipios turísticos de Puerto de la Cruz, Adejey Arona serán los primeros beneficiados en el planprevisto hasta 2014. Con este documento aprobadocon acciones dirigidas a dinamizar aquellas zonasubicadas en cascos urbanos con el fin de recuperar,mantener y promocionar los centros tradicionalesde compras. El Cabildo, ha identificado ya tresactuaciones que cumplen con los criterios de zonacomercial abierta en estos municipios. “Se trata de laavenida de los Pueblos, en Adeje; la plaza City Centeren el municipio de Arona; y el paseo de San Telmo, enPuerto de la CruzPROGRAMMA ZONECOMMERCIALI APERTE
  10. 10. mail: info@vivitenerife.com+34.618.865896 - +39.392.415170610 INFO E CURIOSITÀNEL CENTRO COMMERCIALE OASIS (ZARA - SPRINFIELD)PLAYA DE LAS AMERICASAbreve gli abitanti della zonaintorno a El Médano potrannousufruire di questa struttura, icui lavori si prevede finiscanotra circa un mese. Le persone che vivonoin questo tratto della costa, e che datempo ne rivendicavano le potenzialità,potranno usufruire di un’area importantedove trascorrere il tempo libero e praticaretutte quelle attività che un progetto simileconsente di fare. Questo parco ludico esportivo é provvisto di un percorso linearedi 400 metri e, tra le altre cose, di aree peri giochi infantili, la ginnastica e attivitàper i non più giovani, come anche campida bocce ed aree adibite al riposo. Questastruttura servirà a completare l’offerta per leattività sportive e ricreative di cui disponela zona di El Médano, soprattutto in terminidi servizio pubblico, che in questo sensorisultava carente di proposte. Quest’area,denominata “Pelada”, é stata protagonistadi un sorprendente sviluppo negli ultimianni. Luogo privilegiato, la “ReservaNatural de Montaña Pelada”, diventa unameta balnearia di sempre maggior afflussodi persone. Per cui, attrezzare in tal sensoquest’area e valorizzarla esteticamente, nonfa che rendere maggiormente allettantequesta parte della costa granadillera, cheviene percorsa durante tutto l’anno damigliaia e migliaia di persone.LA ZONA DE PELADA EN ELMÉDANO CONTARÁ CON UNPARQUE Y ZONA DE OCIO DE 5.000METROS CUADRADOSEsta actuación, que podrá ser disfrutadaen breve por los vecinos y las vecinas, yaque está previsto que esté concluida en unplazo aproximado de un mes, permitirácontar a los residentes en esta parte delnúcleo costero con una amplio lugar dondedisfrutar del ocio y tiempo libre, dándoseasí respuesta a la demanda y reivindicaciónde los colectivos vecinales en este puntodel enclave costero.Este parque lúdico ydeportivo dispone de un recorrido linealde 400 metros y, entre otras cosas, de áreaspara juegos infantiles y de gimnasia ymantenimiento para mayores; zonas depetanca y lugares de descanso.  Agregaque esta obra viene a complementarlas diferentes dotaciones de recreo ydeportivo con que cuenta El Médano, yespecialmente, cubrirá las necesidadesde un lugar que carecía hasta la fecha deeste tipo de servicios públicos.  el área dePelada ha experimentado un desarrolloconsiderable en los últimos años, ademásde contar con una situación privilegiaday una zona de baño de gran afluencia enla Reserva Natural de Montaña Pelada ydotar de adecuados espacios y servicios ala población se gana en estética y aportamayor atractivo a este punto de la costagranadillera que es transitado por miles deturistas y usuarios durante todo el año.Finalmente il comune di El Médanorisponde a quella che era ormaidiventata una richiesta importantedei cittadini, di valore quasi storico,considerata la posizione della piazza e lagrande affluenza di persone che registranella stagione estiva e durante i periodi diferie. Lo stesso assessore comunale sottolineache si tratta di una rimessa a nuovo, in vistadei mesi caldi e relativa ad uno dei luoghidi aggregazione e di relax più importantidell’intera isola. I lavori dureranno tra i duee tre mesi, ma non comporteranno cambisostanziali, in quanto conserveranno la stessaestetica, mantenendo inalterato quell’incantocosì tanto apprezzato da locali e turisti. Gliinterventi più sostanziali riguarderanno lamessa in posa della nuova pavimentazione sututta l’area, migliorie sul muro perimetrale edintornoallapiazza,comeanchel’adeguamentodegli spazi verdi. I lavori verranno condottia tratti, in modo da non dover mai chiuderecompletamente l’accesso alla piazza. Cosìfacendo, si ridurranno notevolmenteeventuali disagi, che tali interventi a voltepossono arrecare e si consentirà al tempostesso di organizzare manifestazioni ed eventisu questa stessa piazza.EL AYUNTAMIENTO INICIÓ LASOBRAS DE MEJORA DE LA PLAZACENTRAL DE EL MÉDANOSecumpledeestemodoconuna“importante”e “histórica” petición de los vecinos, debido alestado en que se encuentra y la gran afluenciade personas que registra, principalmente enla estación estival y en períodos vacacionales.“Será una puesta a punto frente a los mesesveraniegos de uno de lugares de ocio yde congregación más importantes conque cuenta la Isla” puntualiza el edil. Lostrabajos de remodelación, que durarán entredos y tres meses, no supondrán cambiossustanciales en cuanto a la estética, ya queconservarán el diseño, la estética y el encantode este espacio tan apreciado por lugareñosy visitantes. Respecto a las obras de reforma,éstas consistirán en la reposición integraldel pavimento de todo el recinto, mejora delmuro perimetral y del entorno de la plaza,así como la adecuación de zonas ajardinadas.Los trabajos se llevarán a cabo por tramos,por lo que en ningún momento se procederáal cierre de la plaza, en aras de minimizarasí las posibles molestias que puede acarrearcualquier obra de esta envergadura, a la vezque se compatibiliza su uso con el desarrollode posibles eventos en el lugar.EL MÉDANO: NELLA ZONA DELLA PELADA NASCE UN PARCO DI 5.000 METRI QUADRATIEL MÉDANO: INIZIANO I LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DELLA PIAZZA CENTRALE
  11. 11. www.vivitenerife.com11INFO E CURIOSITÀCalle Mequinez - n° 1Edf. Maritimo local bajoPuerto de La Cruz TenerifeTel.: 922 373 651La città di Santa Cruz de Tenerife halanciato il servizio di raccolta deglioli vegetali usati, con l’installazionedi 120 contenitori speciali, chevengono posizionati nei cinque distretti delcomune. Questo nuovo servizio, il sindaco haspiegato ai residenti, facilita comodamente losmaltimento di rifiuti molto inquinanti, conil conseguente impatto sulla cura ambientale,aggiungendo che “gli oli usati dovrebberoessereintrodottiinlattineobottigliediplasticae assicurarsi che siano chiusi correttamente“ La distribuzione dei contenitori con unacapacità di 240 litri procede come segue: 37unità nel Distretto Sanitario, La Salle, 28 nelCentro Ifara, 24 nel distretto sud-ovest, 24in Ofra-Costa Sud e 7 in Anaga. Il ConsiglioComunale ha stimato la raccolta di 67.000litri di olio usato all’anno. I problemi diuna cattiva gestione di olio vegetale usato:Attualmente in Spagna, due su tre litri diolio da cucina si gettano nel lavandino e ognilitro di olio esausto inquina circa 1.000 litridi acqua. Da questa cattiva gestione degli olivegetali usati possono derivare una serie diproblemi che sintetizziamo in: cattivi odoridi decomposizione che diventa cibo per topi,scarafaggi e altri insetti. Solidificandosi creaproblemi per gli scarichi delle case e dellarete globale, con il rischio d’ingorghi deltraffico e blocchi nei tubi. .SANTA CRUZ DE TENERIFERECOGIDA DE ACEITEVEGETAL USADOEl Ayuntamiento de Santa Cruz de Tenerifeha puesto en marcha el servicio de recogidade aceites vegetalesusados, mediantela instalación de120 contenedoresespecíficos, queestán siendoinstalados en loscinco distritos del municipio. Este nuevoservicio –explicó el alcalde– facilita a losvecinos deshacerse cómodamente de unresiduo altamente contaminante, con laconsiguiente repercusión en el cuidadomedioambiental”, para agregar que “elaceite usado debe introducirse en botes obotellas de plástico y asegurarse de quelas mismas estén perfectamente cerradas”.La distribución de los contenedores concapacidad para 240 litros se realiza de lamanera siguiente: 37 unidades en el DistritoSalud- La Salle; 28 en Centro-Ifara; 24 en elDistrito Suroeste; 24 en Ofra-Costa Sur y 7en Anaga. Desde el Ayuntamiento se estimauna recogida de 67.000 litros de aceite usadoal año. Problemas de la gestión incorrectadel aceite vegetal usado: En la actualidaden España dos de cada tres litros de aceite defreír se tiran por el fregadero y cada litro deaceite desechado contamina unos 1.000 litrosde agua. De esta gestión incorrecta de losaceites vegetales usados se pueden derivaruna serie de problemas que se resumen en:Provoca malos olores por descomposicióny se convierte en alimento para ratas,cucarachas y otros insectos. Se solidificay se queda adherido a los desagües de lascasas y a la red general con el peligro deembotellamiento y atascos en tuberías.Il concorso si terrá dal 1 al 31maggio. La decisione della giuriaavverrà il giorno 8 giugno, mentrela premiazione avrà luogo il 14giugno. Anche quest’anno, il CIT (Centrode Iniciativas Turisticas) di Güímar, incollaborazione con i comuni di Arafo,Candelaria, Fasnia, Güimar, il ParqueEtnográfico Pirámides de Güímar e conil CIT di Candelaria, organizzano lasettima edizione del premio Concursode Fotografía Turística Valle de Güímar“Del mar a la cumbre” (Concorso difotografia turistica – Valle di Güímar-”Dal mare alla vetta”) Ci si riproponecosí di valorizzare non solo il paesaggiodella Valle di Güímar, ma anche tutto ciòche rappresenta le nostre tradizioni, festepopolari, gastronomia e attività sportivecome patrimonio turistico.Ulteriori informazioni presso:www.citguimar.es - citguimar@hotmail.comTel.: 922 511 590XII EDICIÓN FOTOGRAFÍA “DELMAR A LA CUMBRE” VALLE DEGÜÍMARSe celebrará del 1 al 31 de mayo .El fallodel jurado será el 8 de junio y la entregade premios el 14 de junio. Un año más,el CIT de Güímar en colaboración conlos Ayuntamientos de Arafo, Candelaria,Fasnia, Güímar, el Parque EtnográficoPirámides de Güímar y el  C.I.T. deCandelaria, organizan el Concurso deFotografía Turística Valle de Güímar “Delmar a la cumbre”, que este año celebra suXII Edición. Con él se pretende resaltar nosólo el paisaje del Valle de Güímar, sinotambién fomentar nuestras tradiciones,fiestas, gastronomía y deporte comotesoros turísticos únicos.Más información:www.citguimar.es - citguimar@hotmail.comTel.: 922 511 590Se siete alla ricerca di una cucinaitaliana, nel solco della memoriama con una vena creativa tuttaparticolare, dove gli ingredientisemplici della tradizione del sud Italiarisentono di echi canari, piatti che riesconoa trasmettere al palato sapori e sensazioniirripetibili che davvero sembrano nonessere usciti da mano terrena, allorastate certamente inseguendo un luogocome pochi, ma che per fortuna esiste aPuerto de La Cruz: Las Delicias de LosAngeles, accogliente ed elegante localecon un’ampia terrazza esterna da cui sivede il mare proprio di fronte al Muelle,il cuore della vecchia città antica. La pasta,qui, è la regina della tavola, condita con ifrutti della terra o del mare, e rappresental’emblema della cucina mediterranea.Invitanti sono gli gnocchi ripieni conmozzarella, champignon o spinaci o ancoragli spaghetti ricotta e noci. Qui possiamotrovare i piatti tipici dell’antica tradizioneitaliana, come la parmigiana, dove algusto deciso di quella con le melanzane siaccompagna quello delicato della variantefantasiosa con le zucchine. Secondi dicarne e di pesce nella tradizione italianache non disdegna di essere accompagnatatalvolta anche dai famosi mojos canaricon le altrettanto tipiche e rugose patate.Torta specialissima è la pastiera che con ilripieno di ricotta, di grano e frutta canditacelebra il rifiorire della terra in primaverama degni di nota sono anche tutti gli altridolci, rigorosamente fatti in casa, come lemousse e le ciambelle che dolcemente ciconducono verso un celestiale fine pasto.Vasta è la scelta dei vini, italiani e canari e,ultima ma non meno importante, l’acquaminerale, anch’essa rigorosamente madein Italy. Allora che ne pensate ... il paradisonon può certo attendere! Carla GalantiSANTA CRUZ DI TENERIFE RACCOLTAOLIO VEGETALE UTILIZZATO.XII EDIZIONE FOTOGRAFIA“DEL MAR A LA CUMBRE”VALLE DE GÜÍMARQUANDO CUCINANO GLI ANGELI
  12. 12. mail: info@vivitenerife.com+34.618.865896 - +39.392.415170612 INFO E CURIOSITÀLa Laguna è stata selezionatacome finalista per la candidaturaal titolo di Capitale Europeadella Gioventù 2016. La cittàvincitrice si conoscerà il prossimo 23novembre, nella città di Salonicco inGrecia. La Laguna è stata selezionata,insieme con altre cinque città europeeche si sono candidate al titolo, Questecittà avranno l’opportunità di presentareil proprio progetto finale, il 5 giugnouna giuria indipendente e un gruppodi giovani europei, notificheranno leraccomandazioni per perfezionare ilprogetto entro, il 7 agosto. Nel caso cifossero delle modifiche nel progetto,questa dovrà essere presentata il 14ottobre. Questo movimento di giovani haun forte sentimento regionale e andrannoa rappresentare non solo La Laguna ma,tutte le Isole Canarie.CAPITAL EUROPEADE LA JUVENTUD 2016La Laguna, seleccionada como finalistapara optar al título de Capital Europeade la Juventud 2016. La ciudad ganadorase dará a conocer el próximo 23 denoviembre en la ciudad de Salónica, enGrecia. La Laguna ha sido seleccionad,junto a otras cinco ciudades europeas,para optar al título de Capital Europea dela Juventud 2016. Estas ciudades, tendránla oportunidad de presentar sus proyectosfinales el 5 de junio ante un juradoindependiente y un grupo de jóveneseuropeos que llevarán a cabo la revisiónde los trabajos y las recomendacionesde mejora que notificarán el 7 de agosto.Asimismo, si hubiese que modificar elproyecto y presentar la mejora, ésta sehará el 14 de octubre. Este movimientoasociativo juvenil sano y fuerte, tienevocación regional y va a representar nosolo a La Laguna si no a toda Canarias.L’Università Europea de Canariasde La Orotava e l’OspedaleUniversitario de Canarias(HUC), che si trova nella città diLa Laguna, hanno firmato un accordo dicollaborazione. L’accordo permette aglistudenti di realizzare stage e ai dipendentidell’ospedale, una serie di vantaggi per laformazione, presso l’Università Europea deCanarias. Nel suo primo anno di attività,l’UniversitàEuropeadeCanariashastabilitoaccordi di collaborazione con varie aziendee organizzazioni che operano nelle isole, indiversi settori e che vanno a sommarsi aipiù di 3.500 accordi che già possiede conle aziende di tutto il mondo. L’OspedaleUniversitario de Canarias è un ospedalepubblico dipendente dal Ministero dellaSalute del Governo delle Canarie, integratonel Servizio Salute delle Canarie dal 2009,si trova a Tenerife, con 761 posti letto e piùdi 3.000 lavoratori e risponde alle richiestesanitarie specializzate della popolazionenella zona a nord dell’isola e come ospedaledi riferimento, anche alla popolazionedell’isola La Palma. L’UniversidadEuropea de Canarias ha iniziato la suaattività con l’anno accademico 2012-2013,nella sede Casa Salazar de La Orotavain Tenerife, diventando il primo istitutoprivato d’istruzione superiore delle IsoleCanarie. L’Università Europea ha comeobiettivo il trasferimento di conoscenze ela progettazione di metodologie di studiocompatibili con l’attività professionale, checonsente a chiunque di continuare la suaformazione, durante tutta la sua vita.LA OROTOVALA LAGUNALa Universidad Europea de Canarias deLa Orotava e El Complejo Hospitalario(HUC), Universitario de CanariasUbicado en el Municipio de La Laguna,firman un convenio de colaboración.El acuerdo permite a los estudiantesrealizar prácticas y ofrece a los empleadosdel centro hospitalario una serie deventajas para formarse en la UniversidadEuropea de Canarias En su primeraño de funcionamiento, la UniversidadEuropea de Canarias ha establecido variosconvenios de colaboración con compañíasy organizaciones que operan en las Islas,en distintos sectores, y se suman a losmás de 3.500 acuerdos que mantiene conempresas de todo el mundo. El ComplejoHospitalario Universitario de Canarias  esun centro hospitalario público dependientede la Consejería de Sanidad del Gobiernode Canarias, integrado en el ServicioCanario de la Salud desde el año 2009,situado en Tenerife, con 761 camas y másde 3.000 trabajadores que da respuestaa las necesidades sanitarias de nivelespecializado a la población del área nortede la isla y, como hospital de referencia, ala población de La Palma. La UniversidadEuropea de Canarias inicia su actividad elcurso académico 2012-2013, con sede enla Casa Salazar de la Villa de La Orotava(Tenerife), convirtiéndose en la primerainstitución de educación superior privadade las Islas Canarias. La UniversidadEuropea de Canarias tiene por objetivo latransferencia del conocimiento y el diseñode metodologías de estudio compatiblescon la actividad profesional, que permitana cualquier persona seguir formándose a lolargo de toda su vida.Riapre una parte dellapasseggiata pedonale di Puertode La Cruz. I lavori praticatinella zona pedonale de la CalleLa Hoya, e che si protraggono da quasi unanno, stanno finalmente per concludersi.Ne sono contenti naturalmente iproprietari e gestori dei numerosi localiin questa parte del centro che va dallaAvenida Familia Betancourt y Molinafino alla Calle Zamora, e che dallo scorsomaggio erano costretti a sopportare ilcantiere in questo tratto di strada. Partedel cantiere è stato terminato e si èriaperto l’accesso ai pedoni. Questi lavorifacevano parte del progetto più ampioper la rivalorizzazione turistica della cittàdi Puerto de La Cruz.CAPITALE EUROPEA DELLA GIOVENTÙ 2016LA OROTAVA - LA LAGUNAPASSEGGIATA PEDONALE DI PUERTO DE LA CRUZPrevisto un aumento mensile di10,00 Euro a metro quadrato perl’utilizzo delle terrazze pubblichea Puerto de La Cruz. Gli operatoridella gastronomia manifestano il lorodisappunto in merito all’intenzione, daparte dell’amministrazione comunale diPuerto de La Cruz, di far approvare unanuova ordinanza, che prevede, tra le altremisure, quella di aumentare pesantementel’impostaperleterrazzeadusocommerciale.Per ogni metro quadrato di terrazza esternasu suolo pubblico e in posizione ottimale,è previsto un aumento mensile di 10,00Euro. Inoltre si prevede obbligatoria unalimitazione delle stesse in quanto, secondola stessa amministrazione, negli ultimianni si sono susseguite appropriazionidi suolo pubblico che non possono essereulteriormente tollerate. Con tale misura siintende porre freno a questa “abitudine”di alcuni gestori. La categoria controbatteaffermando che proprio in tempi di crisi,triplicare l’imposta non aiuta l’attività, alcontrario. Se fino ad oggi per l’utilizzo diuna terrazza di 100 mq venivano versatiannualmente 4.000 Euro, dopo l’entrata invigore della supposta ordinanza l’impostaarriverebbe ad un valore pari a 12.000 Euro.Già solo in previsione di tale aumento glioperatori si vedrebbero costretti a ridurredrasticamente il numero di tavoli esterni.Porto sportivo a Puerto de la Cruz:fallisce la gara per l’assegnazionedell’appalto. Se tutto fosse andatocome previsto, oggi avremmo giàil nome della ditta vincitrice della garad’appalto per la realizzazione del portosportivo a Puerto de la Cruz, nonché delparco marittimo attiguo. Invece è piùincerto che mai l’esito del progetto, di cosìvitale importanza per la città. Gli unicidue concorrenti (la Holding Entelo, dicui fanno parte le società “World TradeCenter Barcelona”, “Eneas Real Estate”,“Zenbu Investments”, con sede a Madridda una parte e lo studio canario “MenisArquitectos SL” dall’altra) non sono statiammessi perché nessuno dei due erain grado di adempiere a tutti i requisitinecessari a partecipare alla gara, motivoper cui, allo scadere della data prevista perla consegna di tutta la documentazione, lacommissione per l’affidamento ha dovutodichiarare fallita la gara, con grandedispiacere di tutte le parti. Pare che,nello specifico, nessuno dei 2 concorrentidisponesse delle garanzie bancarierichieste dalla commissione. Si attendonoora nuovi sviluppi.AUMENTO COSTI PER L’UTILIZZODELLE TERRAZZE PUBBLICHE APUERTO DE LA CRUZPORTO SPORTIVOA PUERTO DE LA CRUZTenerife Loca, mette il turistain contatto diretto colProprietario tramite un sistema dimessaggiinterni chevipermettonodi comunicare facilmente e in manieracomoda, all’interno del sito stesso. Possiamogarantire ciò che vedete perché abbiamopersonalmente visitato e verificato (in alcunici abbiamo anche dormito!) moltissimidegli alloggi, da noi proposti, oltre ad averincontrato i proprietari.  Sei proprietariodi un appartamento / villa / casa / finca aTenerife? UNISCITI A NOI! in Tenerifeloca.com troverai alloggi caratteristici perché noicrediamo che Tenerife, debba essere vistacon un occhio differente dall’immagineche le è stata attribuita. Non solo mare,scoprirai che la vera ricchezza dell’Isola stanella montagna, nelle sue affascinanti CaseRurali e Fincas, nei suo paesaggi, nella suabiodiversità, microclimi, vallate. Potraialloggiare in collina, immerso nella naturain un posto tranquillo, godere della vista almare massaggiato da una Jacuzzi all’aperto.Se avrai voglia di movimento, ti basteranno10 min d’auto per raggiungere il mare ei locali. Ti piace l’idea? Vieni a scoprireTENERIFE! Ti aiuteremo.TENERIFE LOCACOSA CERCHI PER TRASCORRERE LE TUE VACANZE A TENERIFE?UNA FINCA, UNA CASA RURALE O UN ACCOGLIENTE APPARTAMENTO NEI PRESSI DELLA PLAYA…Dispone di una vasta selezione di alloggiper le tue vacanze al nord o sud di Tenerife.scrivi a: info@tenerifeloca.comWWW.TENERIFELOCA.COM
  13. 13. www.vivitenerife.comChampaign, Illinois – L’annuncioè di quelli che lascia sperare. Lebatterie più potenti del pianetapotrebbero infatti essere apochi anni da noi. Pochi millimetri didimensione, energia immagazzinatadecine di volte superiore alle batterieodierne, le nuove batterie pensate dairicercatori dell’Università dell’Illinoisdi Urbana-Champaign potrebberoalimentare un telefono cellulareminuscolo o un’automobile e ricaricarsiin in un batter d’un occhio. Il professoredi Scienza e ingegneria meccanicaWilliam P. King ha guidato un gruppo cheha sviluppato le più potenti microbatteriemai realizzate. I ricercatori hannopubblicato i loro risultati nel numero del16 aprile di Nature Communications.“Questo è un nuovo modo di pensare lebatterie”, ha detto King. “Una batteriapuò fornire molta più potenza di quelloche si pensava finora. Negli ultimidecenni, l’elettronica ha fatto passi dagigante nella miniaturizzazione, ma lebatterie sono rimaste molto indietro.Questa è una microtecnologia chepotrebbe cambiare tutto questo. Orala sorgente di alimentazione è ad altorendimento come il resto”. Con le fontidi energia attualmente disponibili, gliutenti devono scegliere tra la potenza el’energia. Per le applicazioni che hannobisogno di molta potenza, come latrasmissione di un segnale radio su unalunga distanza, i condensatori possonorilasciare energia molto rapidamente, main grado di memorizzare solo una piccolaquantità di energia. Per le applicazioniche necessitano di molta energia, comela riproduzione di una radio per unlungo periodo, le celle a combustibilee le batterie possono contenere tantaenergia, ma rilasciarla lentamente (oltreche ricaricarsi lentamente). “Occorresacrificare qualcosa”, ha detto JamesPikul, uno studente laureato e primoautore dello studio. “Se si vuole un’altaenergia non si può avere alta potenza;se volete alta potenza è molto difficileottenere alta energia. Ma in realtà inmolti casi si ha bisogno di entrambe lecose. Questo è ciò che le nostre batteriestanno iniziando a fare. Stiamo davverospingendo in un’area della progettazionedell’accumulo di energia dove non ci sonoattualmente tecnologie adatte”. Le nuovemicro batterie offrono sia la potenza chel’energia, modificando leggermente lastruttura degli accumulatori. Questebatterie secondo i ricercatori devonole loro elevate prestazioni alla loromicrostruttura tridimensionale interna.Le batterie hanno due componentifondamentali: l’anodo (polo negativo) eil catodo (lato positivo). Basandosi su unnuovometododiricaricarapidadelcatodoottenuta utilizzando le tecniche di scienzadei materiali del gruppo di ingegneria delprofessor Paul Braun, King e Pikul hannosviluppato un nuovo modo di integrare ledue componenti (anodo e catodo) su scalamicrometrica per realizzare una batteriacompleta di prestazioni superiori. Conla nuova tecnica, le batterie potrebberopermettere la realizzazione di sensori odi segnali radio che trasmettono 30 voltepiù lontano, o dispositivi di 30 volte piùpiccoli. Le batterie sono ricaricabili epossono recuperare la carica 1.000 voltepiù velocemente rispetto alle tecnologieconcorrenti – immaginate un telefonogrande quanto una carta di credito chesi ricarica in meno di un secondo. Oltreall’elettronica di consumo, dispositivimedici, laser, sensori e altre applicazionipotrebbero fare balzi in avanti nellatecnologia con tali nuove fonti dialimentazione disponibili.Ora, i ricercatori stanno lavorando perintegrare le batterie con altri componentielettronici, per permettere la messa inproduzione in un prossimo futuro. Scrittoda Redazione di Gaianews.it13DI TUTTO UN PO’Rif: RA0719 160.000€Rif: 5R0119 47.000€appartamentosituatoinangolo,completamentearredato,cucinaavista,1bagno,1soggiorno-saladapranzoeterrazzavistapiscinaemare.Ampio monolocale, arredato eristrutturato completamente.Cucina, camera da letto zonasemi indipendente, terrazzasoleggiata e vista incantevole.Monolocale, 38mq,riformato, cucina  americana,bagno, con terrazzavista mare di 10mq.Island VillageSan Eugenio AltoRif: RB0579 180.000€Appartamento di 2 stanze daletto ammobiliato, cucina,soggiorno, terrazza vista marecon jacuzzy, tv satellite,piscina comunitaria.Balcón del AtlánticoTorviscas AltoRif: 6RA0745 158.000€Apartamentodi1stanzadalettocompletamenteristrutturatoeammobiliatoaduapassidapuertocolon,conrecepción24h,piscinacomunitaria,tvsatellite,vistamareLos GeraniosSan EugenioSanta MariaSan EugenioRif: RA0760 400.000€1cameradaletto,appartamentonuovacostruzioneinzonaesclusivadiBahiadelDuque.1bagno,cucina,soggiorno-saladapranzo.Grandeterrazzaconsplendidavista.ConiservizidiHotel5stelle.BaobabBahia del DuqueRif RA0753Rif: R0266 220.500€Appartamento 1 bagno,angolo cottura. Terrazza conbella vista. Piscina comunitariariscaldata, parcheggio. A soli 5minuti da Playa del Duque.Residenziale MangoBahia del Duque80.000€ Rif: RALMB88 85.000€BATTERIA RIVOLUZIONARIA SI RICARICA IN POCHI SECONDI
  14. 14. mail: info@vivitenerife.com+34.618.865896 - +39.392.415170614 PUNTO DI INCONTROPer informazioni sugli annunci, si prega di chiamare la redazione al +34 685 561 551 o scrivere a redazione@vivitenerife.comLa Direzione non è responsabile per la qualità, veridicità proveniente dalle inserzioni. Il giornale a suo insindacabile giudizio, può: modificare, sospendere o rifiutare un’inserzione. Non si risponde per ritardi, errori di stampa o perdite causatedalla non pubblicazione delle inserzioni private e pubblicitarie, per qualsiasi motivo. Gli inserzionisti dovranno rifondere all’Editore ogni eventuale spesa sopportata dal periodico in seguito a dichiarazioni, violazioni di diritto, malintesi ecc., acausa dell’annuncio. ricevuto dalle aziende o singoli inserzionisti. e dalla pubblicazione di dette inserzioni. In base al D.L.gs. n.276 del 10/09/03 le inserzioni di ricerca personale non devono essere anonime. Inoltre, nel caso di selezione per contoterzi, somministrazione del lavoro e intermediazione, si deve obbligatoriamente indicare gli estremi del provvedimento di autorizzazione e il sito internet dove è possibile consultare l’informativa sulla privacy e sul trattamento dei dati personali.Tutte le inserzioni d’offerta o richiesta lavoro devono essere riferite a persone sia di sesso femminile sia maschile, in quanto è vietata ai sensi dell’Art. 903, ogni forma di discriminazione fondata sul sesso per l’accesso al lavoro indipendentementedalle modalità d’assunzione e qualunque sia il ramo o il settore dell’attività. Disegni, foto, impianti e manoscritti se non pubblicati non verranno comunque restituiti. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione totale o parziale di tutti i testi,grafica, disegni, foto, riprodotte da questo giornale è VIETATA. Ai sensi della Legge 657/96, con la fornitura delle proprie generalità attraverso coupon, telefono ed e-mail, gli inserzionisti danno pieno consenso alla raccolta e al trattamento deiloro dati da parte dell’ Editore, al fine della pubblicazione, sul periodico e/o sito internet “ViviTenerife”, delle loro inserzioni. Si ricorda che l’art. 13 legge 196/03 da diritto di richiedere l’aggiornamento o la cancellazione dei propri dati.Nell’eventualità rivolgersi direttamente alla redazione,ufficio del titolare del trattamento dei dati. I Vostri annunci potranno essere pubblicati anche su altri mezzi messi a disposizione dai nostri partners.Residence OptimistLas AmericaVicinanze mare,appartamento compostoda una camera, bagno,soggiorno con cucina avista ed ampio terrazzoRif. A07 - Affitto €. 700TorviscasRoque del CondeVilletta con due camere daletto e due bagni. Box conentrata direttanell’abitazione.RIF.A17 - Affitto €. 800Edificio Costa MarLos Cristianos(Zona Grand Hotel Arona)Appartamento di unacamera da letto, usopiscina, acqua, luce e gasinclusi.Rif. A18 - Affitto €. 600Edificio El DoradoLas AmericasCentralissimo ed ampiostudio con due divani lettoe terrazzo.Rif. A09 - Affitto €.450OlimpiaLas AmericasPiano alto, appartamentocomposto da una camerada letto, terrazzo vistamare, ristrutturato edarredato finemente.Rif. A22 - Affitto €.650Edf. Parque MargaritaLos CristianosSi vende appartamentocon una camera,ottimo per le vacanzeo da affittare,piscina condominiale,tv satellitare. RIF. V16 €. 100.000VENDITEVENDITE COMMERCIALE VARIE VARIEVENDITE VENDITE VENDITE VENDITEAFFITTITorviscas Playa FañabeParque Royal 1Ampio studio con terrazzovista al mare.Angolo zona notte, bagnofinestrato, luminoso efinemente arredato.Complesso con piscina.RIF. V13 €. 119.000Hotel PonderosaLas AmericasPiano alto, studio conterrazzino e bagno finestrato,Totalmente arredato,situato nellevicinanze del mare.RIF. V01 €. 69.000ALCALA’Zona espansione spiaggiaBar, Cafetteria, Ristorantemq. 70 ca., attualmentefunzionante, ottimaposizione, completa di arredoe macchinari.RIF. CV16Trapasso €. 20.000Affitto €. 740HARLEYDAVIDSONsplendidaRocker 1600,anno 2010È in ottimecondizioni.Ha fatto solo9000 kmVENDITA €.15.990Roque Del CondeUrbanizac.Los Altos Del RoqueSpendido complesso,attico con vista isola laGomera, 2 camere, bagno,cucina indipendente, salone,terrazzo e garaje doppio.Arredato.RIF. V35 €. 150.000BuzanadaDelizioso appartamentoin piccola palazzinacon cucina a vista,soggiorno con balcone,camera da letto, bagno condoccia e splendido terrazzoal piano superioredi 24 mq.RIF. V31 €. 75.000Casa MontañetaIcod de los VinosZona San Franciscode la Montañeta, bellissimacasa di montagna con10.000m2 di terrenoa 1.000mt altitudine dal mare,composta da un’abitazioneprincipale di 120 mq. + 70 mq.con possibilita’ realizzare altroappartamento, garage incluso.RIF. V26 €. 270.000Sueño AzulCallao SalvajeSpazioso appartamentodi circa 70m2 più 20m2 digiardino privato,situatovicino al mare.Camera, salone, cucinaamericana e bagno.RIF. V37 €. 135.000BICIELETTRICHENUOVE!AFFARE:Mod. WINGSbatteria 2,2 kgricaricabile indue ore.€ 450,00.T.: 697 710 858ESPERTOMECCANICO MOTOcerca lavoro presso officinasettore moto. Esperienza 30anni documentabile. mail contatto:luigi.alberti8@gmail.comCell.: 697 710 858CANDELARIAPizzeria da asporto 50 mq.,completamente attrezzata efunzionante, 2 bagni,ottima posizione.RIF. CA17  Affitto €. 900Trapasso 69.000 €VENDITEPUEBLO TORVISCASSAN EUGENIO BAJOStudio, bagno e terrazza con vistaal mare. Si vende completamentearredato. Piscina comunitariaPrezzo120.000 €RIF: H22LAS AMERICASAppartamento con due camere daletto, soggiorno, cucina e bagno.Complesso con piscina comunitariaSi trova a 200 mt dal mare.Prezzo126.000 €RIF: C 1445SAN EUGENIO ALTOUrb. PARQUE CRISTINAAppartamento di due camere daletto, soggiorno, cucina e bagno.Terrazza con vista al mare.Piscina comunitaria* Si affitta con opzione di acquistoPrezzo183.750€RIF: C1161TORVISCAS ALTOPARQUE DEL CONDEVilla a schiera, 3 camere da letto,3 bagni, salone, cucina. Dueterrazze con vista al mare. Garageper 2 o 3 auto. Si vendecompletamente arredata, bagnocon Jacuzzi - Piscina comunitariaPrezzo280.000€RIF: D1326SAN EUGENIO ALTOMIRADOR DEL SURVilla indipendente, 4 camere daletto, 4 bagni, cucina,completamente arredata,Salone, terrazza. Garage per dueauto. Piscina privata,giardino.Aria condizionataSi vende completamente arredata.Prezzo675.000€RIF: D1322Roque del CondeTORVISCAS ALTOAppartamento con due camere daletto, soggiorno, cucina e duebagni. Terrazza di 45 mq.con vista fantastica sul mare.Posto autoPrezzo157.500 € RIF: C1410 PALM MARCAPE SALEMAAttico, Duplex, due camere da letto,due bagni, salone, cucina Americana.Terrazza e balcone con vista al mare.Si vende completamente arredatoGarage e piscina comunitaria.Prezzo280.000 € RIF: C1446Roberta Sciarrino

×