Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Tecnologie Elettriche Elettroniche e Applicazioni - Ing. Pasquale Alba 2015
OP AMP
AMPLIFICATORI
OPERAZIONALI
OP AMP ideal...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Op amp Relazione ingresso-uscita
Vout = A ( Vi+—Vi- )
2
Vout
Vi+
Vi-
A
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Opamp ideale
Caratteristiche di un ipotetico
opamp perfetto:
• Zin= ∞
• Zout=0
• A ...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Op amp reale
Caratteristiche reali:
• Zin= 100MΩ .. 1TΩ ➯ altissima
• Zout=100Ω ➯ b...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Retroazione o Controreazione o Feedback negativo
Consiste nel prendere una frazione...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Retroazione: Legge Fondamentale
Analizziamo nel dettaglio un sistema controreaziona...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Retroazione: Legge Fondamentale
y= A * e
y= A*(x-ßy)
7
+
–
A
ß
e
yx
Risolvendo risp...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Definizioni Guadagno ad anello chiuso etc.
Il guadagno di tensione (Gv o Av) è quel ...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Definizioni Guadagno ad anello chiuso etc.
In inglese
guadagno ad anello chiuso = cl...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Retroazione: Legge Fondamentale
10
+
–
A
ß
e
yx
Se A→∞ allora y tende semplicemente...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Gv
Amplificatore non invertente
Vout=Vin*(1/ß)
ove ß è il feedback:
ß= R2/(R2+R1)
Il...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Gv
Amplificatore non invertente Esercitazione
Dato il circuito illustrato e si
suppo...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Caso particolare: Opamp buffer
Se faccio una
retroazione totale
ottengo:
ß=1
Gv =1/...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Significato di invertente e non invertente
14
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Amplificatore invertente
Vout = –Vin*( Rf / Rin )
15
massa
virtuale
Il Feedback nega...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Amplificatore invertente Esercitazione
16
Dato il circuito in figura:
1. Se Rin=100k
...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Il grande segreto
17
Segreti per ricordare e padroneggiare tutti i circuiti lineari...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Il prodotto Guadagno*Larghezza di Banda
Gain-Bandwidth Product
18
Il prodotto tra g...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Circuiti notevoli
19
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Amplificatore differenziale
20
Amplifica la differenza di tensione tra gli ingressi V...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Amplificatore Instrumentation
21
• Ha un elevatissimo CMMR (Common Mode Rejection Ra...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Amplificatore Instrumentation Applicazioni
22
•Elettrocardiografi
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Amplificatore Instrumentation Applicazioni
23
• Condizionamento segnale per ponti di...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Amplificatore Instrumentation Esempi
24
• Tipici I.A. monoblocco: INA121, AD620, AD6...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Amplificatore Instrumentation Esempi
25
• Tipici I.A. monoblocco: INA121, AD620, AD6...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Op Amp usato come Comparatore
26
• Quelli visti prima sono esempi in cui
l’amplifica...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Op Amp Comparatore Instabilità
27
Quando il segnale è in prossimità della soglia di...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Op Amp Comparatore Trigger Schmitt
28
• Un Trigger di Schmitt ha una isteresi cioè ...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
1MΩ
R5
+12V
IC1
TR1
D1
RL1
FR1
741
3
2
ESERCITAZIONE:
Op Amp Comparatore utilizzato...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
1MΩ
R5
+12V
IC1
TR1
D1
RL1
FR1
741
3
2
ESERCITAZIONE Spunti per capire:
30
• Qual è...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
ESERCITAZIONE:
Op Amp Comparatore utilizzato come Crepuscolare
31
Distinta componen...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
ESERCITAZIONE:
Op Amp Comparatore utilizzato come Crepuscolare
32
• Fotoresistori
•...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
ESERCITAZIONE 2:
Progettare un interruttore battimano con amplificatore microfonico ...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Op Amp Oscillatore
34
• Oscillatore a sfasamento. Uscita sinusoidale. In questo
cas...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Op Amp Oscillatore ad onda quadra
35
• Esistono tanti modi per realizzare un oscill...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Op Amp Oscillatore
36
• Oscillatore ad uscite quadra e triangolare. Non lineare.
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Op Amp come Sommatore
37
• Applicazioni: mixer audio per studio di registrazione
• ...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Op Amp come Integratore
38
• Applicazioni: filtro passabasso, controllore PID, gener...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Op Amp come Integratore AC con controllo di guadagno in DC
39
Cambiando il segnale ...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Op Amp come Derivatore: il Derivatore ideale
40
Nel dominio del tempo, il circuito ...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Op Amp come Derivatore: il Derivatore Ideale
41
re la sua funzione di trasferimento...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Op Amp come Derivatore: a che cosa può servire
42
perando a frequenze inferiori a 1...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Diodo Raddrizzatore Ideale o “Superdiodo”
43
-
+
L’opamp compensa la caratteristica...
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016
Op Amp - Funzione di trasferimento in-out
44
Pagina in costruzione
Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 45
La presente dispensa a scopo didattico contiene sia contenuto originale dell’aut...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Amplificatori Operazionali

1,148 views

Published on

Amplificatori Operazionali Circuiti elettronici Differenziale, Comparatore, Trigger di Schmitt

Published in: Education
  • DOWNLOAD THIS BOOKS INTO AVAILABLE FORMAT (Unlimited) ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... Download Full PDF EBOOK here { https://tinyurl.com/y6a5rkg5 } ......................................................................................................................... Download Full EPUB Ebook here { https://tinyurl.com/y6a5rkg5 } ......................................................................................................................... ACCESS WEBSITE for All Ebooks }} ......................................................................................................................... Download Full PDF EBOOK here { https://tinyurl.com/y6a5rkg5 } ......................................................................................................................... Download EPUB Ebook here { https://tinyurl.com/y6a5rkg5 } ......................................................................................................................... Download doc Ebook here { https://tinyurl.com/y6a5rkg5 } ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... .............. Browse by Genre Available eBooks ......................................................................................................................... Art, Biography, Business, Chick Lit, Children's, Christian, Classics, Comics, Contemporary, Cookbooks, Crime, Ebooks, Fantasy, Fiction, Graphic Novels, Historical Fiction, History, Horror, Humor And Comedy, Manga, Memoir, Music, Mystery, Non Fiction, Paranormal, Philosophy, Poetry, Psychology, Religion, Romance, Science, Science Fiction, Self Help, Suspense, Spirituality, Sports, Thriller, Travel, Young Adult,
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here

Amplificatori Operazionali

  1. 1. Tecnologie Elettriche Elettroniche e Applicazioni - Ing. Pasquale Alba 2015 OP AMP AMPLIFICATORI OPERAZIONALI OP AMP ideale e reale. Amp non invertente e invertente. Feedback Legge fondamentale della controreazione. Funzione di trasferimento. Compensazione. Circuiti notevoli: Differenziale, I.A. Instrumentation Amp. Comparatore, Trigger Schmitt, Oscillatori, Sommatore, Integratore, Derivatore, Filtri PB PA PBN, SBN, Gen. di corrente, Rettificatore ideale Software di simulazione: Microcap, Multisim, PSpice, Labcenter Proteus ISIS, Protel, … 1 Pro manuscripto - Dispense didattiche Istituto Professionale per l'industria e l'Artigianato "Salvo D’Acquisto" Bagheria STAMPA SOLO SE NECESSARIO
  2. 2. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Op amp Relazione ingresso-uscita Vout = A ( Vi+—Vi- ) 2 Vout Vi+ Vi- A
  3. 3. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Opamp ideale Caratteristiche di un ipotetico opamp perfetto: • Zin= ∞ • Zout=0 • A = ∞ • BW= ∞ 3
  4. 4. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Op amp reale Caratteristiche reali: • Zin= 100MΩ .. 1TΩ ➯ altissima • Zout=100Ω ➯ bassa • A = 100’000’000 = 108 ➯ altissima • GBW= 100kHz..100MHz ➯ alta 4 In ragione del valore elevatissimo di A, come amplificatore lineare non può essere usato così com’è ma solo collegato in un modo particolare detto
 ad anello chiuso o in retroazione.
  5. 5. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Retroazione o Controreazione o Feedback negativo Consiste nel prendere una frazione dell’uscita di un sistema rimettendola in ingresso invertita cioè sottraendola al segnale di ingresso. Nell’opamp fare questo è semplice: basta prendere l’uscita, attenuarla e collegarla all’ingresso invertente mentre il segnale è collegato all’ingresso non invertente. 5
  6. 6. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Retroazione: Legge Fondamentale Analizziamo nel dettaglio un sistema controreazionato rappresentandolo con uno schema a blocchi: 6 + – A ß e uscitaingresso linea di feedback o retroazione yx errore linea di azione diretta
  7. 7. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Retroazione: Legge Fondamentale y= A * e y= A*(x-ßy) 7 + – A ß e yx Risolvendo rispetto a y si ha: y= A*(x-ßy) = Ax - ßAy → y+ßAy=Ax → y(1+ßA)=Ax y = x * A / (1+ßA) uscita = ingresso * Guadagno
  8. 8. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Definizioni Guadagno ad anello chiuso etc. Il guadagno di tensione (Gv o Av) è quel numero per il quale moltiplicando la tensione di ingresso si ottiene la tensione d’uscita. In altri termini è il rapporto Vuscita / Vingresso. In particolare per i sistemi retroazionati si definiscono: guadagno ad anello chiuso Acl: è quello tra y e x guadagno ad anello aperto Aol: è uguale ad A guadagno di anello: è uguale ad A*ß 8 + – A ß e yx Stiamo parlando di guadagni non in termini di quattrini ma di amplificazione di segnale!
  9. 9. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Definizioni Guadagno ad anello chiuso etc. In inglese guadagno ad anello chiuso = closed loop gain GCL guadagno ad anello aperto = open loop gain GOL guadagno di anello = gain loop GL Al posto di G si usa anche la lettera A (amplificazione): ACL AOL AL 9
  10. 10. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Retroazione: Legge Fondamentale 10 + – A ß e yx Se A→∞ allora y tende semplicemente a 1/ß Quindi se A è molto alto, il guadagno del sistema retroazionato dipende solo dalla quantità di retroazione e non dipende più dal guadagno A della linea diretta. E’ proprio quello che succede negli opamp perché A è molto elevato. Torniamo ora all’opamp: y = x * A / (1+ßA)
  11. 11. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Gv Amplificatore non invertente Vout=Vin*(1/ß) ove ß è il feedback: ß= R2/(R2+R1) Il guadagno di tensione o fattore di amplificazione sarà: Gv=Vout/Vin=1/ß = 1+R1/R2 11 Gv = 1 + R1 / R2
  12. 12. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Gv Amplificatore non invertente Esercitazione Dato il circuito illustrato e si supponga che R1=10kΩ. 1. determinare il guadagno Gv per R2=1,2kΩ. Gv=________ 2. determinare il valore di R2 per ottenere un guadagno Gv=1000. R2=__________ 12
  13. 13. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Caso particolare: Opamp buffer Se faccio una retroazione totale ottengo: ß=1 Gv =1/ß=1 13 Il guadagno di tensione è 1. Allora a che serve?
 E’ usato per avere un’alta impedenza di ingresso e una bassa impedenza di uscita, come stadio adattatore di impedenza tra due stadi.
  14. 14. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Significato di invertente e non invertente 14
  15. 15. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Amplificatore invertente Vout = –Vin*( Rf / Rin ) 15 massa virtuale Il Feedback negativo costringe l’op-amp a produrre una tensione di uscita che mantiene sull’ingresso invertente una tensione uguale all’ingresso non invertente cioè 0V quindi l’ingresso non invertente è una massa virtuale.
  16. 16. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Amplificatore invertente Esercitazione 16 Dato il circuito in figura: 1. Se Rin=100k 2. dimensionare Rf per ottenere un guadagno in tensione Gv=10
 Rf=_____________ 3. determinare in questo caso l’impedenza di ingresso_________
  17. 17. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Il grande segreto 17 Segreti per ricordare e padroneggiare tutti i circuiti lineari con opamp senza fatica: 1) assumere che entrambi gli ingressi invertente e non invertente 
 stanno alla stessa tensione. Infatti la loro differenza viene moltiplicata per un guadagno A che è elevatissimo (∞) e se non fossero uguali l’uscita schizzerebbe. L’anello di retroazione fa sì che l’ingresso invertente si porti ad una tensione uguale all’altro. 2) non può esserci corrente entrante negli ingressi Infatti l’impedenza di ingresso è praticamente infinita (Zin=∞)
  18. 18. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Il prodotto Guadagno*Larghezza di Banda Gain-Bandwidth Product 18 Il prodotto tra guadagno in tensione e larghezza di banda 
 (Gain-Bandwidth Product, GBWP) è costante. Esso è un dato fornito dal costruttore ed è una caratteristica di tutti gli amplificatori retroazionati. Se tale prodotto è ad esempio 10 MHz, e creiamo un circuito con guadagno Gv= 5, otterremo una banda passante di 10MHz / 5=2 MHz. Se portiamo il guadagno a 20, otterremo una banda di 10 MHz / 20 = 500kHz.
  19. 19. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Circuiti notevoli 19
  20. 20. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Amplificatore differenziale 20 Amplifica la differenza di tensione tra gli ingressi V2 e V1
  21. 21. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Amplificatore Instrumentation 21 • Ha un elevatissimo CMMR (Common Mode Rejection Ratio, Reiezione di Modo Comune) che è un rapporto di rapporti: rapporto tra amplificazione di modo differenziale e amplificazione di modo comune Differenziale
  22. 22. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Amplificatore Instrumentation Applicazioni 22 •Elettrocardiografi
  23. 23. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Amplificatore Instrumentation Applicazioni 23 • Condizionamento segnale per ponti di Wheatstone (ad es. celle di carico a estensimetri (strain-gauges) per bilance elettroniche)
  24. 24. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Amplificatore Instrumentation Esempi 24 • Tipici I.A. monoblocco: INA121, AD620, AD623, AD8221, MAX4194
  25. 25. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Amplificatore Instrumentation Esempi 25 • Tipici I.A. monoblocco: INA121, AD620, AD623, AD8221, MAX4194
  26. 26. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Op Amp usato come Comparatore 26 • Quelli visti prima sono esempi in cui l’amplificatore è usato in modo lineare. • Il comparatore è invece un esempio in cui esso viene usato in modo non lineare e precisamente “a scatto”: l’uscita va in SATURAZIONE al valore massimo o minimo possibile. • I valori massimo e minimo di tensione a cui si può portare l’uscita sono vicini a +Vs e -Vs rispettivamente e sono interni all’intervallo di tensione di alimentazione. Quindi Vomax è poco minore di +Vs e Vomin poco maggiore di -Vs. • Un Comparatore confronta tra loro due tensioni V1 e V2 e dà un’uscita alta se V+>V- o bassa se V+<V-
  27. 27. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Op Amp Comparatore Instabilità 27 Quando il segnale è in prossimità della soglia di scatto, l’uscita è instabile (vibra). Questo comportamento è indesiderabile. Si pensi ad esempio ai regolatori on/off di temperatura: l’intervento frequente dell’accensione e spegnimento può portare a guasti precoci. Allora si vuole rendere il circuito insensibile a piccole variazioni intorno alla soglia, creando una “zona morta” o “isteresi”. Segnale Input Vin Segnale Output Vout
  28. 28. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Op Amp Comparatore Trigger Schmitt 28 • Un Trigger di Schmitt ha una isteresi cioè una zona morta (dead-zone) intorno alla soglia di commutazione, che evita incertezze e oscillazioni dell’uscita quando l’ingresso è vicino alla soglia. Questo viene realizzato mediante R3 che dà un feedback positivo o retroazione positiva. Il feedback positivo sposta la tensione di riferimento V2 creando quindi due tensioni di riferimento o soglie nel comparatore. In questo modo l’uscita commuta solo quando l’ingresso sale sopra la soglia alta V2 o scende sotto la soglia bassa V2’.
  29. 29. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 1MΩ R5 +12V IC1 TR1 D1 RL1 FR1 741 3 2 ESERCITAZIONE: Op Amp Comparatore utilizzato come Crepuscolare 29 • Quando il fotoresistore viene illuminato, la sua resistenza si riduce, l’ingresso invertente sale e l’uscita del comparatore scende, il transistor viene spento e il relè diseccitato • R5 produce una retroazione positiva che crea una isteresi cioè una zona morta (trigger di Schmitt).
  30. 30. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 1MΩ R5 +12V IC1 TR1 D1 RL1 FR1 741 3 2 ESERCITAZIONE Spunti per capire: 30 • Qual è la funzione di R2? • A che serve R3? • A che serve R4? • A che serve D1? • Che succede riducendo il valore di R5?
  31. 31. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 ESERCITAZIONE: Op Amp Comparatore utilizzato come Crepuscolare 31 Distinta componenti Pinout - Piedinatura R1,2 N.2 Res 100kΩ 1/4W R3 N.1 Res 10k 1/4W R4 N.1 Res 4k7 1/4W R5 N.1 Res 1M 1/4W IC1 ua741 / TL071 / NE5534 TR1 2N2222 / BC357 (NPN) FR1 Fotoresistore RL1 Relè 12V DC Tronchesina Pinzetta Breadboard Attrezzi Strumenti Multimetro Alimentatore Oscilloscopio 741 2N2222
  32. 32. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 ESERCITAZIONE: Op Amp Comparatore utilizzato come Crepuscolare 32 • Fotoresistori • BC327 • BDX53 o qls Darlington NPN • Relè 12V. Si può eseguire anche una versione con Fototriac tipo MOC3020 con zerocrossing DISTINTA MATERIALI
  33. 33. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 ESERCITAZIONE 2: Progettare un interruttore battimano con amplificatore microfonico ad opamp e un flip flop di tipo T (Toggle). 33 • Microfono a condensatore • Relè 12V • BC327 • BDX53 o qls Darlington NPN • Fototriac tipo MOC40.. con zerocrossing e corrente almeno 200mA 230V • … DISTINTA MATERIALI
  34. 34. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Op Amp Oscillatore 34 • Oscillatore a sfasamento. Uscita sinusoidale. In questo caso l’opamp è usato in regime lineare.
  35. 35. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Op Amp Oscillatore ad onda quadra 35 • Esistono tanti modi per realizzare un oscillatore con un opamp. • Se modifichiamo un poco il Trigger di Schmitt otteniamo un multivibratore astabile • L’uscita è ad onda quadra. Il funzionamento è di tipo non lineare. R1 R3 R2 VR Il periodo dipende dalla costante di tempo CR1 ma anche dalle soglie di commutazione quindi da R2 e R3 Il rapporto tra impulso positivo e quello negativo (duty-cycle) può essere modificato variando VR tra Vss e Vdd. Se VR=0 è DC=50%
  36. 36. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Op Amp Oscillatore 36 • Oscillatore ad uscite quadra e triangolare. Non lineare.
  37. 37. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Op Amp come Sommatore 37 • Applicazioni: mixer audio per studio di registrazione • Serve a miscelare diverse sorgenti • La massa virtuale impedisce che un ingresso disturbi gli altri ingressi. • L’impedenza Zn che si vede ad un ingresso Vn è Rn • Il guadagno di ogni ingresso Vn è -Vn*Rf/Rn Vout= –Rf*(V1/R1+V2/R2…) massa virtuale
  38. 38. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Op Amp come Integratore 38 • Applicazioni: filtro passabasso, controllore PID, generatore di rampa Il Feedback negativo costringe l’op-amp a produrre una tensione di uscita che mantiene sull’ingresso invertente una tensione uguale all’ingresso non invertente cioè 0V quindi l’ingresso non invertente è una massa virtuale. La velocità alla quale la tensione in uscita aumenta è determinata dalla costante di tempo RC. Se si applica in ingresso un’onda quadra, il condensatore si carica e scarica e l’uscita avrà una forma a dente di sega influenzata dalla combinazione resistore / condensatore. Questo tipo di circuito è noto anche come generatore di rampa. http://elettronica-plus.it/microelettronica-in-12-puntate-9-circuito-integratore_79490/ massa virtuale
  39. 39. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Op Amp come Integratore AC con controllo di guadagno in DC 39 Cambiando il segnale di ingresso con quello di un’onda sinusoidale di frequenza variabile, l’integratore si comporta come un “Filtro passa basso”, facendo passare segnali a bassa frequenza e attenuando quelli ad alta frequenza. Questo circuito ha un’alta resistenza in parallelo con il condensatore. L’aggiunta di questa resistenza di retroazione, R2 ai capi del condensatore, fornisce le caratteristiche di un amplificatore invertente con finiti guadagni in DC pari a R2 / R1. A frequenze molto basse agisce come un amplificatore invertente standard, mentre a frequenze più elevate il condensatore cortocircuita la resistenza di retroazione, e riduce a sua volta il guadagno. Se mettiamo in ingresso una forma d’onda sinusoidale avremo in uscita un’altra onda di tipo sinusoidale sfasata di 90° rispetto all’ingresso.
  40. 40. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Op Amp come Derivatore: il Derivatore ideale 40 Nel dominio del tempo, il circuito esegue la derivata rispetto al tempo dell’ingresso. ore figura 1 a. Con le solite posizioni dell' operazionale si può supporre il tuale e is = if; risulta quindi, ricordando il comportamento di un condensa f o f s s R v i dt dv Ci −=== ava subito: dt dv CRv s fo −= Si consideri il circuito di figura 1 a. Con le solite posizioni dell' op di ingresso una massa virtuale e is = if; risulta quindi, ricordando il c f o f s s R v i dt dv Ci −=== Da questa relazione si ricava subito: dt dv CRv s fo −= Come si vede, a meno di un coefficiente moltiplicativo, la tension tempo di quella di ingresso; per questo motivo il circuito di figura 1 Nel dominio della frequenza: la funzione di trasferimento risulta: ideale. a di questo circuito è utile valutarne il comportamento in frequenza; in ne di trasferimento risulta: CsR sX R sG f s f −=−= )( )( (3) massa virtuale
  41. 41. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Op Amp come Derivatore: il Derivatore Ideale 41 re la sua funzione di trasferimento risulta: CsR sX R sG f s f −=−= )( )( l modulo cresce linearmente con la frequenza, il che, come si può facilmen n un grafico con pendenza di +20 dB/dec (fig. 1 b). portamento di questo tipo può creare seri problemi al funzionamento del cir i piccoli disturbi, di frequenza elevata rispetto a quelle delle compon tive del segnale, potrebbero essere amplificati, al punto da saturare l'a ue alterare il risultato desiderato per la vo. re questi problemi conviene limitare il guadagno oltre la frequenza massima u uole derivare. Con questo scopo si pone normalmente in serie a C una resisten ircuito analogo a quello di un passa-alto attivo. Il suo comportamento è già no e sufficientemente basse rispetto a quella di taglio (almeno 1/10) si amento del circuito analogo a quello del derivatore ideale già considerat presenti a frequenze superiori alla frequenza di taglio verranno amplifi ndente al guadagno in centro banda, che quindi è utile non risulti eccessiv Il modulo cresce linearmente con la frequenza, il che si traduce in un grafico con pendenza di +20 dB/dec. Un comportamento di questo tipo può creare problemi al funzionamento del circuito in quanto piccoli disturbi, di frequenza elevata rispetto a quelle del segnale, potrebbero essere amplificati tanto da saturare l’amplificatore. Per evitare questi problemi conviene limitare il guadagno oltre la frequenza massima utile del segnale che si vuole derivare. Con questo scopo si pone normalmente in serie a C una resistenza Rs, ottenendo così un circuito analogo a quello di un passa-alto attivo. Il suo comportamento: a frequenze sufficientemente basse rispetto a quella di taglio (almeno 1/10) si può ritenere il comportamento del circuito analogo a quello del derivatore ideale; gli eventuali disturbi presenti a frequenze superiori alla frequenza di taglio verranno amplificati del guadagno in centro banda, Rf/Rs che non sia eccessivo (è comunque costante anziché crescente di 20 dB/dec). Il Derivatore Reale
  42. 42. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Op Amp come Derivatore: a che cosa può servire 42 perando a frequenze inferiori a 1/10 ft la resistenza Rs è trascurabile rispetto alla reattanza me nel derivatore ideale: dt dv CRv s fo −= G. 2 si considerano le forme d'onda di figura 2 è facile ricavare: CfRV T V CRCtgRV fsP sP ffoP 4 2/ 2 === α si pone, per esempio, Rf = 120 kΩ si ricava: Esempio. Realizzare un circuito capace di fornire in uscita un segnale alternato quadro di 2 V di picco se al suo ingresso è presente un segnale alternato triangolare di 1 V di picco alla frequenza di 100 Hz, prodotto da un generatore con resistenza di uscita Ro = 50 Ω. Si può ricorrere al circuito del passa-alto attivo invertente usato come derivatore; per evitare che, collegando il generatore al circuito, il generatore risulti eccessivamente caricato, si pone Rs ≥ 10 Ro: in questo modo la tensione del generatore subisce una attenuazione trascurabile nel collegamento con il derivatore. Operando a frequenze inferiori a 1/10 ft la resistenza Rs è trascurabile rispetto alla reattanza e risulta, come nel derivatore ideale:
  43. 43. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Diodo Raddrizzatore Ideale o “Superdiodo” 43 - + L’opamp compensa la caratteristica esponenziale diretta del diodo eliminando la caduta di circa 0,7V del diodo. Quando Vi>0, risulta Vo=Vi. Quello in figura è un raddrizzatore a singola semionda o rivelatore di picco. Vi Vo
  44. 44. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 Op Amp - Funzione di trasferimento in-out 44 Pagina in costruzione
  45. 45. Elettronica - Ing. Pasquale Alba ©2016 45 La presente dispensa a scopo didattico contiene sia contenuto originale dell’autore che contenuti reperiti su Internet. Tutti diritti sui contenuti reperiti, appartengono, ove coperti da copyright, ai rispettivi proprietari. Ove si ritenga esistano violazioni di copyright, imprecisioni o errori si prega di segnalarli a: ing.pasqualealba@gmail.com . Questo materiale può essere diffuso citando la fonte. In caso si voglia stampare si consiglia di usare un layout con 4 diapositive per ogni pagina. Le informazioni qui contenute sono ritenute accurate e hanno scopo di studio senza fini di lucro, tuttavia l’autore non esclude che siano presenti errori o imprecisioni e declina ogni responsabilità diretta o indiretta per danni a persone o cose derivanti da un eventuale loro uso a scopo professionale; chi ne fa uso se ne assume pienamente la responsabilità. Credits Riconoscimenti Si ringraziano per immagini e informazioni tecniche: • Analog Devices • Texas Instruments • tutti coloro che hanno reso disponibili su Internet informazioni qui riportate

×