Open GeoData e OpenServices per la Smart City - Luigi Zanella (Sinergis)

3,278 views

Published on

Published in: Technology
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
3,278
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2,427
Actions
Shares
0
Downloads
20
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Open GeoData e OpenServices per la Smart City - Luigi Zanella (Sinergis)

  1. 1. 28 febbraio 2013Open GeoData e Open Servicesper la Smart CityLuigi Zanella
  2. 2. Gli attori della Smart City sono una moltitudinePer poter interagire correttamente devono avere un sistemadi riferimento certo, standard ed aperto al quale poterriferire le proprie informazioni: il territorio
  3. 3. Condivisione dei dati per co-aggiornare la Dati geografici aperti come base per il loro conoscenza della città aggiornamento Utilizzando gli elaborati del professionista si aggiorna la mappa MUDE: Sistema di presentazione pratiche edilizie on lineScarico on line aperto a tutti Il professionsta inquadra ildella cartografia progetta sulla cartografia del comune e allega il progetto alla pratica edilizia
  4. 4. Una APP basata su Open GeoData e Open Data Risorse turistiche Strutture Numerazione sanitarie Civica Farmacie Negozi Mappa di Alberghi Grafo strade sfondo RistorantiUffici pubblici Grafo bus Una APP per incentivare l’uso dei mezzi pubblici. Orari Parcheggia e poi ti guido, usando i Autobus Fermate soli mezzi pubblici, verso il tuo Autobus albergo, ristorante, struttura Orari bus in sanitaria, farmacia, luogo turistico o tempo reale semplicemente verso un indirizzo. Business model: Adv Parcheggi in Parcheggi tempo reale
  5. 5. Per abilitare le app per la Smart City i dati geograficipiù importanti sono quelli di riferimento indirettoA foglio e mappale si riferiscono: A via, civico interno si riferiscono• IMU • Anagrafe della popolazione• IRPEF • Commercio• Dati di proprietà • Imprese• Utenze elettriche • Locazioni• Pratiche edilizie • Utenze• Compravendite • Alberghi• … • Ristoranti • TARSU/TARES • … Allo stesso sistema di riferimento si riferiscono: • Ortofoto Il raccordo fra le banche dati si • DB Topografico • Piani urbanistici regge su un sistema di chiavi e • Trasporto pubblico di identificativi • Reti tecnologiche certi, univoci, persistenti e • Dati ambientali • Parcheggi pubblici con regole di gestione • …… note e pubbliche
  6. 6. Open GeoData La numerazione civicaa confronto Fonti: Comuni di Bologna, Firenze, Torino
  7. 7. Standardizzazione, qualità e continuità diaggiornamento dei GeoDati di riferimento• I dati devono essere affidabili ed aggiornati continuamente• Le chiavi devono essere persistenti nel tempo• Il ciclo di vita degli identificativi deve essere noto• Enti diversi dovrebbero pubblicare le entità di riferimento con gli stessi tracciati• I dati devono essere resi disponibili sia come OpenData ma soprattutto come OpenServices• I dati devono essere disponibili come LOD e basati su vocabolari condivisi
  8. 8. La gestione dei GeoDati di riferimento Il modello, riusabile, di gestione dell’Anagrafe Comunale degli Immobili (ACI) risolve contemporaneamente le esigenze conoscitive interne e dei comuni e fornisce la spina dorsale geografica per la smart city Object DB Referencing Topogra fico. Open Data Catasto ACI WMS SigmaTER EliCat WFS Gestione certificata delle informazioni di riferimento GetLOD di base per la città: Civici, Mappali, Edifici, Unità Linked Immobiliari,… Open data
  9. 9. L’aggiornamento dell’ACI e del DB Topografico Comune / Agenzia del territorio Unione di comuni DbMUDE Catasto MUDE ACI Regione DBTI Proposte di Repository PdA aggiornamento DATI METADATI DB Topografico
  10. 10. Grazie per l’attenzioneluigi.zanella@sinergis.it

×