Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

#JMO18 Destinazioni e reti di impresa

128 views

Published on

Alcuni casi di studio presentati a #JMO18 dal professor Alessandro Tortelli del Centro Studi Turistici di Firenze.

Published in: Travel
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

#JMO18 Destinazioni e reti di impresa

  1. 1. Destinazioni e reti di impresa: casi di studio Join Maremma Online, Magliano in Toscana 2 marzo 2018
  2. 2. INNOVARE SPECIALIZZARE ED INTEGRARE L’OFFERTA NAZIONALE Valorizzare le destinazioni turistiche Valorizzare i prodotti turistici collegati Governance pubblico-privata delle destinazioni e dei prodotti Sostegno a processi di aggregazione Piano strategico di sviluppo del turismo 2017-2022
  3. 3. Aumentare l’apporto economico del turismo ai vari territori regionali Valorizzare le destinazioni turistiche Valorizzare i prodotti turistici collegati Governance pubblico-privata destinazioni e dei prodotti Sostegno a processi di aggregazione Documento Strategico Operativo Toscana 2020 Favorire l’integrazione fra nuovi prodotti turistici e ambiti territoriali Nuove forme di partnership fra tutti gli attori locali, siano essi pubblici e/o privati
  4. 4. Destinazione turistica e rete di impresa 1.1.1.1. DestinazioniDestinazioniDestinazioniDestinazioni turisticheturisticheturisticheturistiche Destinazione turistica è …… i confini della destinazione ……… la gestione della destinazione………rapporto destinazione e prodotto/i Le reti di imprese prima del 2010 …………. consorzi, club di prodotto, convention bureau, gruppi di promozione, associazioni temporanee 2. Reti di imprese2. Reti di imprese2. Reti di imprese2. Reti di imprese
  5. 5. I consorzi in Toscana Nel 2007 erano presenti sul territorio regionale circa 70 consorzi (circa 3.000 imprese) distribuiti su tutte le province 8 Convention Bureau Strutture ricettive (alberghi, agriturismi……) Agenzie di viaggio Ristorazione e commercio Stabilimenti balneari Altri Servizi Turistici per circa 900 imprese fra Ricettività Ristorazione Agenzie di viaggio Servizi turistici Stabilimenti balneari Nel 2018 rimangono sul territorio regionale circa 20 consorzi 3 convention bureau (2 soli attivi)
  6. 6. Le reti di impresa in Italia 538 48 1093 3048 389 2073 1810 1816 638 566 709 7190 986 44 1657 1472 240 562 754 1228 • Al 3 febbraio 2018, 4423 contratti di rete registrati di cui 649 a soggettività giuridica • 26.861 imprese coinvolte Numero di imprese in rete per regione FOCUS TURISMOFOCUS TURISMOFOCUS TURISMOFOCUS TURISMO • Costituite reti con 760 imprese turistiche di cui 265 attività di servizi agenzie di viaggio e tour operatore 495 attività di alloggio • Esistono anche reti con oltre 400 imprese di ristorazione
  7. 7. Le reti di impresa in Toscana A febbraio 2018 sono presenti sul territorio regionale circa 400 reti per 1816 aziende toscane distribuiti su tutte le province Industria/artigianato 545 aziende per 134 reti Agricoltura 506 aziende per 79 reti Servizi 505 aziende per 95 reti Commercio 129 aziende per 54 reti Turismo 126 aziende per 35 reti Complessivamente 450 aziende Aziende toscane – 320 Turismo – 126 Servizi - 109 Agricoltura – 45 Commercio - 30 Industria - 10 35 reti di impresa con aziende turistiche 6 reti italiane 16 reti toscane destinazione 13 reti toscane prodotto
  8. 8. Esempi di reti di impresa del settore turismo Destinazione Nome Data n. aziende Tipo attività scopo Verona Garda Bike Febbraio 2016 9 aziende Verona Lago Garda Agenzie viaggio Alloggi Attività sportive Aziende agricole DIFFONDERE LA CULTURA DEL TEMPO LIBERO, DEL TURISMO E DELL'ATTIVITA' ALL'ARIA APERTA DIFFONDERE LA CULTURA DEL TERRITORIO VERONESE GARDESANO VALORIZZANDO PERCORSI CICLABILI ANCHE TEMATICI. V. E DI. – Valli e Dintorni Marzo 2013 8 aziende Boario Lago Iseo Alloggi Attività sportive Attività professionali CONDIVIDERE LE PROPRIE ESPERIENZE PER CREARE UN GRUPPO SINERGICO CON IL FINE DI INCENTIVARE INCOMING D'AREA E GARANTIRE VISIBILITA' ALL'AREA DI RIFERIMENTO Jesolo- ok.com Aprile 2014 12 aziende Jesolo Alloggio Attività immobiliari INCREMENTARE STANDARD QUALITATIVI SERVIZI EROGATI -CAPACITA' DI INNOVAZIONE NEI SERVIZI STESSI; CONDIVIDERE STRATEGIE PER ACQUISIZIONE NUOVI SEGMENTI DI CLIENTELA; - VALORIZZARE LE PRODUZIONI ATTIVARE STRATEGIE COMUNI DI GESTIONE DI ALCUNI SERVIZI- VALORIZZARE JESOLO; - SVILUPPARE INIZIATIVE COMMERCIALI IN ITALIA ED ALL'ESTERO; Matera Welcome Maggio 2015 10 aziende Matera Alloggio Ristorazione Attività professionali Agenzia viaggio MIGLIORARE LA COMPETITIVITA' DELLE IMPRESE PARTECIPANTI ATTRAVERSO AZIONI PER LA CRESCITA INDIVIDUALE E L'AGGREGAZIONE INTERAZIENDALE DA SVOLGERSI IN UN'OTTICA DI FILIERA; - VALORIZZARE LE DIVERSE CARATTERISTICHE DEI SERVIZI OFFERTI DALLE IMPRESE
  9. 9. Esempi di reti di impresa del settore turismo Prodotto Nome Data n. aziende Tipo attività scopo Rete Impresa Vacanza Attiva Febbraio 2016 21 aziende 17 Regioni Agenzie viaggio Servizi informazione Attività sportive Pubblicità ACCRESCERE CAPACITA' DI PENETRAZIONE SUI MERCATI NAZIONALI E INTERNAZIONALI, CON RIGUARDO ALLE ATTIVITA' COMPLEMENTARI, ATTINENTI IL SETTORE DEL TURISMO ESPERIENZIALE A PARTIRE DAL SEGMENTO DEL TURISMO ATTIVO E/O SPORTIVO. MIGLIORAMENTO DEL PROCESSO DI CREAZIONE DEL VALORE IN TALI SETTORI, ATTRAVERSO: - LO SCAMBIO DI INFORMAZIONI E/O PRESTAZIONI COMMERCIALI PER MIGLIORARE I COSTI Slow Bike Tourism Dicembre 2017 14 aziende 3 province emilia romagna Alloggi Attività sportive Agenzie viaggio agricoltura accrescere la competitivita' imprese innovare, integrare e caratterizzare i propri servizi per un elevato standard qualitativo e quantitativo. ampliamento del mercato turistico, incentrandosi sul cicloturismo. Meet in Action Gennaio 2013 Maggio 2017 10 aziende 7 aziende In 6 regioni Agenzie di viaggio Settore congressuale Accrescere capacità innovativa e competitiva imprese partner nei mercati nazionali e internazionali, a promuovere il brand di rete per favorire ulteriori opportunità commerciali e consolidare le relazioni esistenti, ad implementare attività di ricerca. Wedding Deals Marzo 2013 12 aziende Abruzzo Agenzie viaggio servizi commercio L'ACQUISIZIONE DI NUOVI CLIENTI ATTRAVERSO UNA STRATEGIA DI INTEGRAZIONE DELLE IMPRESE ADERENTI PER IL DESTINATION WEDDING
  10. 10. Esempi di reti di impresa del settore turismo Destinazione Italia Nome Data n. aziende Tipo attività scopo Bizzeffe Italian Inbound Network Dicembre 2017 62aziende 16 Regioni Agenzie viaggio informazione Attività sportive Pubblicità Attività professionali ACCRESCERE, INDIVIDUALMENTE E COLLETTIVAMENTE, LA CAPACITA' INNOVATIVA E LA COMPETITIVITA' SUI MERCATI DI RIFERIMENTO DI - ECONOMIE DI SCALE PROGRAMMA COMUNE. A TALE PROGRAMMA CIASCUNA IMPRESA COLLABORA NELLE FORME, NEGLI AMBITI E NELLE AREE RELATIVE ALLE PROPRIE PECULIARITA', SPECIFICITA' E COMPETENZE, CON FOCUS SULLA CONOSCENZA ED ESPERIENZA MATURATA NEGLI AMBITI TERRITORIALI DI OPERATIVITA' O SU LINEE TRASVERSALI DI PRODOTTO Rete Destinazi one Sud Maggio 2014 21 aziende 4 regioni Alloggi Attività professionali Agenzie viaggio Trasporti COMMERCIALIZZARE E PROMUOVERE LE PROPRIE AZIENDE E I PRODOTTI TURISTICI CHE SI ANDRANNO A CREARE, IN PARTICOLARE I PRODOTTI ESPERIENZIALI, TRAMITE IL PORTALE B TO B PROPOSTO DALLA GIROAUTO TRAVEL; - MIGLIORARE LA COMPETITIVITA' DELLE IMPRESE PARTECIPANTI ATTRAVERSO AZIONI PER LA CRESCITA INDIVIDUALE E L'AGGREGAZIONE INTERAZIENDALE DA SVOLGERSI IN UN'OTTICA DI FILIERA. - INCENTIVARE E STRUTTURARE LA COLLABORAZIONE TRA LE IMPRESE IN PROGETTI DI DESTINAZIONE Experienc e Italy Maggio 2014 12 aziende In 8regioni Alloggio COSTRUIRE OFFERTE ORIGINALI E ACCESSIBILI ATTRAVERSO L?UTILIZZO DI TECNOLOGIE INNOVATIVE E MODALITA' DI PERSONALIZZAZIONE DA PARTE DELL'UTENTE. SIA IN OTTICA B2B, SIA IN OTTICA B2C, COGLIENDO LE OPPORTUNITA' DI PROMOZIONE CREATE DALL'ENIT E LE POSSIBILI INTERAZIONI CON IL PORTALE ITALIA.IT. GENERARE NUOVA DOMANDA PER LE AZIENDE DELLA RETE CON L'INTENTO DI SPINGERE LE SINGOLE DESTINAZIONI ANCHE NEI PERIODI DI BASSA STAGIONE Rete per il marketing turistico Maggio 2014 20 aziende 2 regioni Alloggio Servizi persona Ristorazione AMPLIARE, DESTAGIONALIZZARE E INNOVARE IL PRODOTTO TURISTICO, TRAENDO VANTAGGIO DALLE OPPORTUNITA' OFFERTE DAL TERRITORIO E DALLE CARATTERISTICHE IDENTITARIE E CULTURALI DEI LUOGHI, NONCHE' DALLE RISORSE AMBIENTALI E PAESAGGISTICHE DEL COMPRENSORIO, MIGLIORARE E INNOVARE I SERVIZI AL TURISTA, SIA ON-LINE CHE ON-SITE,
  11. 11. CASO 1 – RETE IMPRESA FRIULI VENEZIA GIULIA PROFILO DELL’AGGREGAZIONE OBIETTIVI PRINCIPALI Costituito nel 2014201420142014; attualmente è composto da 21 imprese turistiche, RAPPRESENTANO IL 30% DEI POSTI LETTO DELLA DESTINAZIONE Aziende Alberghiere Progetto Revenue Incrementare l’offerta turistica nei periodi di bassa stagione Sviluppare il turismo business Mantenere uno standard qualitativamente eccellente ESTENDERE IL MODELLO A TUTTI I RETISTI, CON L'OBIETTIVO DI INSERIRE IN RETE IL 70% (SETTANTA PER CENTO) DEI POSTI LETTO DI GRADO 17 aziende appartenenti al settore turistico hanno creato una rete di imprese di destinazione per applicare un'innovativa strategia di marketing e trasformare una "location da vacanza estiva" in un'attrazione attiva 365 giorni all'anno. ACCRESCERE IL LIVELLO DELL'OFFERTA DI SERVIZI E PRODOTTI DELLA RETE E DELLE IMPRESE ATTRAVERSO UN PROCESSO DI FORMAZIONE DEL PERSONALE CONGIUNTO E CONDIVISO; - ACCRESCERE IL GRADIMENTO DELLA CLIENTELA NEI CONFRONTI DI PRODOTTI, SERVIZI, AZIENDE E PERSONALE DELLE MEDESIME; - SOSTENERE E SVILUPPARE ALL'INTERNO DELLA RETE L'INNOVAZIONE GESTIONALE DELLE SINGOLE IMPRESE ATTRAVERSO LA RAZIONALIZZAZIONE DEI COSTI E LA CONDIVISIONE DI RELAZIONI CON STAKEHOLDERS; - CONDIVIDERE E AMPLIARE LA RETE DI RELAZIONI DI CIASCUNA IMPRESA IN MODO TALE DA MIGLIORARNE L'EFFICIENZA E RIDURRE I COSTI;
  12. 12. CASO 1– RETE IMPRESA FRIULI VENEZIA GIULIA Percorso Avviato Nel Maggio 2015 viene costituita la prima rete Revenue di Destinazione Diventava necessario regolare la rete con norme di trasparenza e condivisione Gli accordi prevedono: • Libertà di uscita dei soci, basta una PEC quando si vuole • Due amministratori • Obblighi di trasparenza e condivisione dei dati fra i soci 21 attività alberghiere – rappresentative del 30% dei posti letto dell’intera destinazione – circa 1000 camere = 2200 posti letto – 20 riunioni ad oggi con il 90% di partecipazione media da parte degli imprenditori – un coordinatore di progetto e due forecast manager seguono costantemente i lavori di aggregazione statistica e di andamento di ogni singola struttura
  13. 13. CASO 1 – RETE IMPRESA FRIULI VENEZIA GIULIA RISULTATI incremento Presenza 2016 su 2014 + 40,9% Arrivi 2016 su 2014 + 28,3% Occupazione 2016 su 2014 + 26% Fatturato camere 2016 su 2015 + 9,5% Ricavo medio camera 2016 su 2015 + 9% «GRADO IN RETE»
  14. 14. CASO 2 – RETE IMPRESA VENETO PROFILO DELL’AGGREGAZIONE OBIETTIVI PRINCIPALI nel 2014 furono costituite due reti (Brenta-Adige slow experience e Laguna Nord Slow experience); attualmente le due reti si sono unite in SlowVenice Network composta da 12 imprese turistiche, alloggio in strutture adatte ad ogni esigenza, ma tutte caratterizzate da una curata ospitalità e inserite in luoghi bellissimi e funzionali alla visita del territorio; ristorazione tipica, legata alle tradizioni e ai prodotti locali; tutto ciò che serve per muoversi in modo slow: imbarcazioni tradizionali o moderne e funzionali, noleggio con assistenza tecnica di biciclette per tutte le esigenze, dai bimbi agli sportivi, con soluzioni per persone con disabilità; aziende agricole, fattorie didattiche, Valli da pesca, Ville Venete… luoghi dove vivere esperienze esclusive e grandi emozioni. tour operator specializzato in escursioni e soggiorni naturalistici e culturali, capofila e soggetto commerciale della rete, creato da un team di guide ambientali presente da quasi 30 anni in Laguna di Venezia rete di imprese turistiche radicate nel territorio della gronda lagunare veneziana, da Chioggia al Litorale del cavallino. Offrono tutti gli elementi che compongono una vacanza “slow”, contraddistinta da principi di autenticità, sostenibilità e contaminazione con elementi della cultura e delle tradizioni locali. Le imprese SlowVenice Network hanno sottoscritto un articolato codice etico nel quale vengono condivisi i valori dell’accoglienza, della sostenibilità ambientale, del rispetto e attenzione ai bisogni delle popolazioni residenti, della tutela e valorizzazione delle tradizioni e cultura locali.
  15. 15. RISULTATI CASO 2 – RETE IMPRESA VENETO Nel 2015 unica realtà italiana qualificata entro i primi tre a livello internazionale nella categoria Tour Operator dello Skal International Sustainable Tourism Award con il progetto “Venice: another tourism is possible” Nel 2016 vincitrice del primo Premio Turismo Cultura Unesco “Cristina Ambrosini” con il weekend: “La Laguna di Venezia da prospettive sostenibili“ Dal 2017 progetto “Quando viaggi non lasciare impronte!” per condividere i principi dell’Anno Internazionale sul turismo sostenibile per lo sviluppo UNWTO. Coinvolti da MiBACT- Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – a coordinare un tavolo di lavoro all’evento “100 start-up turismo” il 10 aprile 2017 a Roma e come Best practice all’evento nazionale per l’anno del turismo sostenibile organizzato il 14 giugno 2017 a Roma Inseriti nel portale dell’UNWTO Organizzazione Mondiale del Turismo, dedicato all’anno internazionale del turismo sostenibile, nella sezione “Solutions” Aderiamo alla Carta del Turismo Sostenibile della Laguna Nord di Venezia nell’ambito del progetto Life Vimine. https://www.slowvenice.it
  16. 16. CASO 3 – CONSORZIO TOSCANO PROFILO DELL’AGGREGAZIONE ATTIVITA’ PRINCIPALI AREE TURISTICHE INTERESSATE Costituito nel 1994199419941994; attualmente è composto da 114 imprese turistiche, 5 amministrazioni comunali ed 1 Unione dei comuni Hotel, agriturismi, cav, residence, affittacamere, ristoranti, produttori, attività commerciali, associazioni, noleggi con conducente, rent a bike…….. Promozione individuale, collettiva e del territorio Informazione e accoglienza turistica Commercializzazione Attività di supporto ai soci Fiere e workshop, educational, press tour, gestione portale, gestione canali social Gestione 4 uffici informazioni, stampa e distribuzione materiale informativo ai soci, ad altri uffici turistici in Toscana e grandi strutture della costa e dell’entroterra Agenzia di viaggio, creazione e vendita di attività, escursioni, tour guidati, pacchetti per individuali, scuole e gruppi di adulti Centro unico di prenotazioni per visite guidate ed escursioni Consulenza, formazione e assistenza per i soci L’amore per la nostra terra e le nostre radici ci ha spinti a intraprendere una sfida: far emergere la nostra destinazione, farla conoscere e farla apprezzare in tutto il mondo. Un percorso difficile ed entusiasmante, fatto di passione, di orgoglio, di valori fondamentali, una missione più che un semplice lavoro, con al centro obiettivi ambiziosi: la valorizzazione della destinazione e la soddisfazione dei visitatori.
  17. 17. CASO 3 – CONSORZIO TOSCANO PROFILO DELL’AGGREGAZIONE ALTRE ATTIVITA’ Voci principali di bilancio Costituito nel 1994199419941994; attualmente è composto da 114 imprese turistiche, 5 amministrazioni comunali ed 1 Unione dei comuni Hotel, agriturismi, cav, residence, affittacamere, ristoranti, produttori, attività commerciali, associazioni, noleggi con conducente, rent a bike…….. Agenzia di viaggio Outgoing Gestione Cinema Ideatori ed organizzatori Festa medievale ……………………. Attività di supporto per campagna pubblicitaria Fondazione Quote soci Gestione uffici turistici Festa medievale Agenzia di viaggio Outgoing Cinema Consulenze Complessivamente sono 10 persone che lavorano per il consorzio a tempo indeterminato e determinato (alcune a part time)
  18. 18. UNA TOSCANA SELVAGGIA E UN PO’ SEGRETA
  19. 19. CASO 3 – CONSORZIO TOSCANO http://www.volterratur.it
  20. 20. ALTRI ESEMPI DI RETE IN ITALIA Rete di 32 imprese che opera nella zona delle 5 Terre, del Golfo dei Poeti, della Versilia e della Lunigiana costituita a gennaio 2016 Rete di 24 imprese che opera da 1 anno in Friuli Venezia Giulia che offrono hotel e dimore storiche, ristorazione e catering, cantine http://www.2east.it/index.html http://www.cinqueterreholidays.com RETERETERETERETE DESTINAZIONEDESTINAZIONEDESTINAZIONEDESTINAZIONE SUDSUDSUDSUD - si pone come obiettivi principali la creazione di sinergie tra operatori della filiera turistica di tutto il Sud Italia per creare un prodotto ad hoc per quell’area, valorizzarlo, promuoverlo e commercializzarlo sul mercato in modalità on line per consentire l’acquisto in tempo reale, garantendo una soddisfacente fruizione del territorio meridionale nelle sue varie, ricchissime quanto suggestive sfaccettature
  21. 21. “Trovarsi insieme è un inizio, restare insieme un progresso, lavorare insieme un successo” Henry Ford Destinazioni e reti di impresa casi di studio

×