Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Analogico e digitale

1,428 views

Published on

Corso di Estetica del Nuovi Media, A.A. 2010-2011, Accademia di Belle Arti di Palermo, Prof. Federica Timeto, lezione 2/2

Published in: Education
  • DOWNLOAD THIS BOOKS INTO AVAILABLE FORMAT (Unlimited) ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... Download Full PDF EBOOK here { https://tinyurl.com/y6a5rkg5 } ......................................................................................................................... Download Full EPUB Ebook here { https://tinyurl.com/y6a5rkg5 } ......................................................................................................................... ACCESS WEBSITE for All Ebooks ......................................................................................................................... Download Full PDF EBOOK here { https://tinyurl.com/y6a5rkg5 } ......................................................................................................................... Download EPUB Ebook here { https://tinyurl.com/y6a5rkg5 } ......................................................................................................................... Download doc Ebook here { https://tinyurl.com/y6a5rkg5 } ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... .............. Browse by Genre Available eBooks ......................................................................................................................... Art, Biography, Business, Chick Lit, Children's, Christian, Classics, Comics, Contemporary, Cookbooks, Crime, Ebooks, Fantasy, Fiction, Graphic Novels, Historical Fiction, History, Horror, Humor And Comedy, Manga, Memoir, Music, Mystery, Non Fiction, Paranormal, Philosophy, Poetry, Psychology, Religion, Romance, Science, Science Fiction, Self Help, Suspense, Spirituality, Sports, Thriller, Travel, Young Adult,
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • Be the first to like this

Analogico e digitale

  1. 1. Analogico e digitale Estetica dei nuovi media Prof. Federica Timeto A.A. 2010-2011
  2. 2. Lister, Dovey, Giddins et al., New Media. A critical introduction 1/2 <ul><li>Dalla modernità alla postmodernità </li></ul><ul><li>Globalizzazione/ </li></ul><ul><li>decentramento </li></ul><ul><li>Post industrial information age </li></ul>Cosa c’è di nuovo nei nuovi media? Storicamente e ideologicamente nuova è la percezione del cambiamento (dagli anni ’80 in poi):
  3. 3. 2/2 New Media è un contenitore molto ampio per definire: <ul><li>Nuove esperienze testuali e generi nuovi </li></ul><ul><li>Nuovi modi di rappresentare il mondo </li></ul><ul><li>Nuovi modi di relazionarsi alle tecnologie (usi e significati) </li></ul><ul><li>Nuove esperienze identitarie in dimensione personale e collettiva (e nello spazio-tempo) </li></ul><ul><li>Nuove concezioni del corpo in rapporto alla tecnologia </li></ul><ul><li>Nuove forme di organizzazione e produzione </li></ul>
  4. 4. Digitale significa soltanto l’assegnazione di valori numerici ai fenomeni
  5. 5. LIBRO ANALOGICO E LIBRO DIGITALE
  6. 6. I nuovi media non si possono ridurre alle nuove tecnologie (digitali), anche se è necessario considerare la costituzione fisica e materiale di ogni tecnologia ( AFFORDANCES )
  7. 7. Non solo quella digitale è una tecnica vecchia, ma come ha evidenziato il filosofo del computer Brian Smith, non è esatto dire che i computer moderni sono macchine digitali, perché i loro stati elettrici restano analoghi. La digitalità è un risultato delle proprietà organizzative generali dei computer, non la natura intrinseca delle loro porte. O come ha detto lo stesso Alan Turing: ‘ è una finzione utile che fa credere che ogni tasto debba essere o del tutto acceso o del tutto spento ’”. Bruno Latour , Alternative Digitality, Domus , 2004 http://www.bruno-latour.fr/presse/presse_art/GB-05%20DOMUS%2005-04.html Incisione a puntasecca, dettaglio Roy Lichtenstein, acrilico, dettaglio
  8. 8. NUB 3D white light 3D scanner. Resolution of 250 to 700 microns This equipment was used for 32 days to record the whole of the tomb. Over 1300 scan shots were necessary to cover the surface scanned. This equipment was handled by Pedro Miro. Factum Arte's work in the tomb of Tutankhamun Valley of the Kings, Luxor. Egypt http://www.factum-arte.com/eng/about.asp
  9. 9. The system used to ensure accurate colour matching during the production of the facsimile uses specially prepared colour sticks that are matched to the exact tone and brilliance of the colour on the wall.
  10. 10. A Canon EOS5DII with a 100 mm or 180mm lens. 1:1 at 600-800 dpi This equipment was used for 21 days. Over 8000 individual shots resulting in 16000 files were necessary to cover the whole of the tomb, with approximately 100 shots per square meter. The resolution of these photographs is between 600 – 800 DPI at 1:1
  11. 11. “ La loro idea non è riprodurre una replica virtuale dei lavori originali, ma usare i file digitali per provare la qualità materiale delle opere d’arte originali. Il file digitale non è il fine ma il mezzo per riconquistare la materialità. […] Nello studio, hai bisogno di computer ma anche di competenze vecchio-stile come quelle di pittori, incisori, modellatori e scultori” Bruno Latour, Alternative digitality
  12. 12. Walter Benjamin L’opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilità tecnica (1936) <ul><li>Un’opera d’arte è sempre stata riproducibile in linea di principio </li></ul><ul><li>La xilografia rende riproducibile la grafica, la stampa rende riproducibile la scrittura… </li></ul>
  13. 13. Bolter/Grusin, Remediation , Guerini, 2003 [ed. or.2000] Logica dell’immediatezza ( guardare attraverso ) Rendering architettonico Tecnica a olio come tecnica erasive , della cancellazione (Bryson)
  14. 14. Logica della Ipermediazione ( guardare a ) Hannah Hoch, fotomontaggio Braque, 1913 Parmigianino
  15. 15. Edouard Manet è il primo artista a mettere in rilievo il dipingere stesso Le déjeuner sur l'herbe 1863
  16. 16. Jeff Wall, The storyteller, 1984, transparency in light-box
  17. 17. La consapevolezza (critica) del medium inizia con il modernismo in pittura Clement Greenberg: I dipinti sembrano ciò che fanno Morris Louis, ‘Floral V’ (1959–60).
  18. 18. Strange days (immediatezza) vs. eXistenZ (ipermediazione)
  19. 19. Immediatezza e ipermediazione sono due facce della stessa medaglia, la volontà di oltrepassare la rappresentazione e raggiungere la realtà non in termini metafisici ma come esperienza dello spettatore.
  20. 20. FISSITA’ dello SGUARDO
  21. 21. Prima macchina fotografica portatile, La detective camera di George Eastman MOBILITA’ dello SGUARDO
  22. 22. RIMEDIAZIONE <ul><li>Il contenuto di un medium è un altro medium (McLuhan) </li></ul><ul><li>“ è la mediazione della mediazione” </li></ul><ul><li>Morbida (il remake cinematografico) </li></ul><ul><li>Aggressiva (VR) </li></ul><ul><li>Non è una storia progressiva (un nuovo medium può essere ri-mediato da uno vecchio): Final cut </li></ul>
  23. 23. The Matrix come esempio di remediation ( o storytelling transmediale ) Enter the Matrix , 2003 Playstation game The Matrix online , 2004-9, MMOG The Matrix Path of Neo , 2005, Playstation game
  24. 24. Wooden Mirror by David Rozin (SIGGRAPH 2000): an octagonal picture frame comprising many little wooden tiles that are activated by the movements of light caused by those passing by. These movements are then captured by a concealed videocamera, and finally digitized by a computer and transformed in the passer-by portrait.
  25. 25. “ Digital interfaces are like mirrors in the sense that they reflect the user in context, including her physical surroundings, her immediate working or home environment, and the larger environment defined by her language and culture.” Jay Bolter and Diane Gromala, 2000. Minority Report
  26. 26. Digitale come distinto Seurat Mosaico Fotogramma da Blow Up di Michelangelo Antonioni
  27. 27. Chuck Close, autoritratto, 1997
  28. 28. Chuck Close, autoritratto, 1997, dettaglio
  29. 29. Thomas Ruff, dalla serie Nudes
  30. 30. Diversi livelli del fotografico (da A. Pieroni, Fototensioni, 1999) <ul><li>Reperimento </li></ul><ul><li>Elaborazione </li></ul><ul><li>Acquisizione (trasferimento su supporto) </li></ul><ul><li>Processo (tipo di stampa, dimensioni, ritocchi) </li></ul><ul><li>Edizione </li></ul>
  31. 31. W. J. T. Mitchell, Realismo e immagine digitale , 2008 <ul><li>Lo “spettro della manipolazione” </li></ul><ul><li>La tecnologia non determina l’ontologia del medium </li></ul><ul><li>Digitalizzazione come “ottimizzazione della cultura fotografica” </li></ul><ul><li>La falsificazione avviene nel profilmico </li></ul>
  32. 32. Joe Rosenthal, Raising the Flag on Iwo Jima , 1945 Analogico ma non reale
  33. 33. Digitale ma reale Abu Ghraib http://www.youtube.com/watch?v=Z3NKikNcHM4 Standard Operating Procedure 1:15’48’’
  34. 34. Andreas Gursky, 99 cent II Diptychon
  35. 36. Mario Costa, Della fotografia senza soggetto , 2008 <ul><li>Con il passaggio dalla chimica all’elettronica, la fotografia riacquista la consapevolezza del suo essere dispositivo . </li></ul><ul><li>Dalla fotografia al “fotografico”. </li></ul><ul><li>Ruolo dell’artista è mettere in forma la tecno-logica del dispositivo. </li></ul>
  36. 37. La differenza tra reale e analogico è dialettica, non oppositiva The Matrix: la stanza bianca http://www.youtube.com/watch?v=JMI1QUjRs7M The Matrix, Neo is the one http://www.youtube.com/ watch ?v=2oHOv9p9dHQ&feature=player_embedded The Matrix: scena finale http://www.youtube.com/watch?v=IOU2Tr_Qjy4
  37. 38. Slavoj Zizek, Matrix: ovvero i due lati della perversione , in Pillole Rosse, Matrix e la filosofia , a cura di W. Irwin, Bompiani, 2006 <ul><li>Realtà reale sotto Matrix (come Truman Show) o soggetto che fluttua da una RV a un’altra? </li></ul><ul><li>Entrambe le versioni sono false: “ il Reale è anche primariamente lo schermo stesso, l’ostacolo che sempre distorce la nostra percezione del referente, della realtà la fuori ” </li></ul><ul><li>“ Il Reale è la X sconfessata a causa della quale la nostra visione della realtà è anamorficamente distorta” </li></ul><ul><li>Non c’è Duchamp senza Malevic: isolamento del luogo/cornice vuoto </li></ul><ul><li>Il risveglio non come apertura alla realtà esterna, ma presa di coscienza della clausura </li></ul>Malevic, quadrato nero su fondo bianco, 1913
  38. 39. Il reale, pertanto […] è il buco stesso, l’apertura che serve da passaggio a un ordine ontologico diverso- il buco topologico o torsione che “curva” lo spazio della nostra realtà… L’imperfezione del nostro mondo è dunque al tempo stesso il segno della sua virtualità e il segno della sua realtà… La sua lezione [di Matrix] è che l’esperienza di un ostacolo insormontabile è la condizione positiva per noi, gli umani, di percepire qualcosa come realtà – in definitiva, la realtà è ciò che fa resistenza” Slavoj Zizek
  39. 40. Immagini digitali come CLONI (Mitchell) <ul><li>La copia perfetta che non si deteriora con la replicazione </li></ul><ul><li>L’epidemia di immagini </li></ul><ul><li>Dalla questione del valore alla questione della vitalità (potenza riproduttiva, energia) </li></ul><ul><li>Dalla riproducibilità tecnica (Benjamin) a quella bio-cibernetica </li></ul>

×