Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

L’emigrazione audio

201 views

Published on

... Gli innumerevoli...

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

L’emigrazione audio

  1. 1. L’EMIGRAZIONE Gemma Perrone Cl. III A LICEO QUINTO ENNIO GALLIPOLI Anno Scolastico 2013 2014
  2. 2. Ieri…
  3. 3. … e Oggi…
  4. 4. "Ho sentito anch'io - come molti, quel giorno, alla radio e poi in tv - che nel mare di Lampaduza c'era stato un disastro.
  5. 5. Le prime notizie smozzicate
  6. 6. poi le conferme e le prime immagini, gli aggiornamenti, le lunghe strazianti dirette
  7. 7. Alcuni dei 155 sopravvissuti hanno raccontato di tre imbarcazioni
  8. 8. dei pescherecci, passati a poca distanza nell'agonia delle povere assi che li tenevano a galla
  9. 9. "E me l'avevano raccontato, il 3 ottobre scorso, cosa c'era sotto il mare di Lampedusa, noi eravamo là a raccontare la tragedia di centinaia di morti
  10. 10. Mi avevano raccontato ma non potevo immaginare, nemmeno lontanamente, che ci fossero dei corpi... un uomo, una donna abbracciati là sotto in quel modo
  11. 11. Come oggi, adesso non posso immaginare quanti altri migranti, quanti altri uomini, bambini, donne, vecchi, siano in fondo al mare abbracciati
  12. 12. così, che hanno chiuso la loro esistenza in quel modo
  13. 13. abbracciandosi l'uno con l'altro
  14. 14. Non lo posso immaginare, ma vedendo queste immagini posso solo pensare all'immane tragedia che noi Italia stiamo vivendo
  15. 15. noi Italia che si affaccia su questo Mediterraneo che veramente è una tomba di uomini e di donne che si abbracciano." ( A.Bolzoni)
  16. 16. UN PAESE DI EMIGRANTI
  17. 17. DEVE SAPER ACCETTARE
  18. 18. CHI VIENE CON LE STESSE SPERANZE DA NOI
  19. 19. A emigrare erano principalmente contadini, la maggior parte di loro giovani uomini
  20. 20. Il boom migratorio si registra nei primi anni del secolo scorso
  21. 21. Ellis Island 1892 - 1965 Lampedusa 1992 . . . .
  22. 22. Da giorni prima di vederlo il mare era un odore
  23. 23. Sarà una mezza luna coricata, sarà come il tappeto di preghiera
  24. 24. sarà come i capelli di mia madre.
  25. 25. Vogliono rimandarci, chiedono dove stavo prima, quale posto lasciato alle spalle
  26. 26. Devi tornare a casa. Ne avessi una, restavo. Nemmeno gli assassini ci rivogliono
  27. 27. Potete respingere, non riportare indietro, è cenere dispersa la partenza…noi siamo solo andata.
  28. 28. Siamo gli innumerevoli lastrichiamo di corpi il vostro mare per camminarci sopra
  29. 29. Nessuna polizia può farci prepotenza più di quanto già siamo stati offesi
  30. 30. faremo i servi, i figli che non fate, le nostre vite i vostri libri di avventura
  31. 31. Da qualunque distanza arriveremo a milioni di passi, noi siamo i piedi e vi reggiamo il peso, spaliamo neve, pettiniamo prati
  32. 32. Battiamo tappeti, raccogliamo il pomodoro e l'insulto
  33. 33. In braccio al Mediterraneo migratori di Africa e di Oriente affondano nel cavo delle onde.
  34. 34. La terraferma Italia è terra chiusa. Li lasciamo annegare…per negare.

×