SlideShare a Scribd company logo
1 of 16
Download to read offline
VERSO IL NUOVO PIANO PER LA MONTAGNA
Enrico Calvo, ERSAF
Valeria Chiodarelli, Eur&ca
Milano, Palazzo Lombardia
14 marzo 2017
AGENDA
 Montagna futuro: un percorso condiviso
 I temi dei tavoli di lavoro
2
MONTAGNA FUTURO: UN PERCORSO CONDIVISO
PERCORSO DI COPROGETTAZIONE
Strumenti
 TAVOLI TEMATICI TERRITORIALI
Occasione di incontro
e di scambio, per far
emergere e mettere
in rete le buone
pratiche
Montagna Futuro, un percorso di crescita e cooperazione inter
istituzionale, con il coinvolgimento degli attori territoriali
pubblici e privati, per fissare i temi chiave per lo sviluppo della
montagna lombarda
 INTERVISTE CON STAKEHOLDERS
 QUESTIONARIO ONLINE
Per lo sviluppo di
conoscenze e
competenze rispetto alle
politiche territoriali per
la montagna lombarda
Per valorizzare le risorse
umane, istituzionali,
dell’ambiente sociale ed
economico
 ANALISI MACRO TENDENZE
4
TAVOLI TEMATICI TERRITORIALI
Focus tematici
Giovani e start up
d’impresa
il futuro della
montagna
Ambiente e natura
motore di sviluppo
della montagna
Attrattività e turismo
la montagna
al centro
Programmazione e
politiche territoriali
Servizi alla
comunità locale
Giovani, start-up
e green economy
Economia circolare e
servizi eco sistemici
Cultura e
Turismo sostenibile
Governance e
comunità
una rete per la
montagna
Servizi e
comunità locali
vivere la montagna
5
TAVOLI TEMATICI TERRITORIALI
Organizzazione
 I Tavoli Tematici si svolgeranno sul territorio, nel periodo tra
aprile e settembre 2017
 Parteciperanno ai Tavoli Tematici soggetti rilevanti rispetto al
territorio montano e ai temi di discussione
 Gli incontri dei Tavoli Tematici si articoleranno in momenti di
confronto plenario e istituzionale, e in successivi focus di
approfondimento tecnico
 L’obiettivo è quello di coinvolgere e far emergere le conoscenze
presenti sui territori, per favorire il confronto di idee, così da
giungere all’individuazione di linee d’azione prioritarie
Gli esiti dei Tavoli
tematici concorreranno
alla definizione delle
linee guida Montagna
Futuro
Confronto istituzionale
per un confronto aperto
su proposte e linee di
azione per la montagna
lombarda
Focus tecnici per
coinvolgere
nell’interpretazione degli
elementi territoriali,
raccogliere valutazioni,
delineare soluzioni
innovative
6
QUESTIONARIO ONLINE
Come contribuire al confronto
 Il questionario online ricalca i contenuti dei Tavoli Tematici
territoriali
 Attraverso il questionario online ciascuno potrà contribuire al
percorso di coprogettazione
 Il questionario sarà
raggiungibile sul sito
internet
Montagnafuturo.it per il
periodo di aprile –
settembre
 Il questionario è aperto a
pubbliche
amministrazioni,
imprese, soggetti del
terzo settore e cittadini
 Le informazioni raccolte
attraverso il questionario
contribuiranno alla
definizione delle linee
guida
7
IL RISULTATO ATTESO
Linee guida
Date e sedi degli
eventi sono verranno
via via comunicate sul
sito
montagnafuturo.it
Linee Guida Montagna Futuro
Tavoli Tematici Territoriali
Analisi contesto
montano
regionale
Interviste con
stakeholders
Questionario
online
Presentazione
del percorso
(14/03/2017)
verso il Nuovo Piano per la Montagna
di Regione Lombardia
Comunicazione
8
I TEMI DEI TAVOLI DI LAVORO
CULTURA E TURISMO SOSTENIBILE
Identità e attrattività: le chanches della montagna
 11% delle presenze
turistiche regionali sono in
montagna
Indice turisticità - Rielaborazione su cartografia
100%Lombardia, Eupolis Lombardia, SiS.EL
 42% dei comuni montani
dispone di una buona offerta
ricettiva (media regionale
19%)
 2008 /2014: cambiamento stili
di consumo dei turisti,
cambiamenti climatici.
Tengono le presenze turistiche
(ma non aumentano)
 In aumento la domanda di
turismo esperienziale:
agroalimentare, sport,
natura, cultura
Spunti di confronto:
 Reti e integrazione delle
filiere locali per la
valorizzazione delle risorse
 Modelli di ricettività
diffusa e
rifunzionalizzazione
sostenibile degli spazi
 Capitale umano,
formazione e competenze
per competere
 Identità e creatività,
driver per l’impresa
turistica in montagna
 vocazione turistica
concentrata in alcune aree
10
Indice rischiosità ambientale – rielaborazione su
dati 100%Lombardia, Eupolis Lombardia, SiS.EL
 29% comuni montani
registra un indice di
rischiosità ambientale
superiore alla media
regionale
 271 le aree montane
lombarde riconosciute
come fondamentali per la
conservazione della
biodiversità
dell’ecoregione alpina
 Il 56 % dei Comuni
montani ha aderito al
Patto dei Sindaci
(Lombardia al secondo
posto rispetto alle
regioni dell’arco alpino
per adesione ai PAES)
ECONOMIA CIRCOLARE E SERVIZI ECOSISTEMICI
Capitale naturale: una soluzione conveniente
 La montagna delle energie
rinnovabili
Spunti di confronto:
 Relazione montagna –
pianura, rafforzamento
delle funzioni di
prevenzione e protezione
dal dissesto idrogeologico
 Valorizzazione della risorsa
acqua
 Valore economico di
biodiversità e aree agricole
ad alto valore naturale
11
GIOVANI, START UP, GREEN ECONOMY
Risorse nuove per un futuro possibile
Indice competività - Rielaborazione su dati
100% Lombardia Eupolis Lombardia, SiS.EL
 Agricoltura, gestione
forestale, allevamento e
agroalimentare, turismo,
cultura: sostenere il ritorno
e le imprese innovative
montagna
 La popolazione over 75
in montagna è più del
doppio (63%) di quella
sotto i 24 anni di età
(31%)
 13% della popolazione
regionale vive in
montagna
 Nel periodo 2007/2015
calo pari a -5% delle
imprese montane
(media regionale + 4%)
 Reddito pro-capite
medio inferiore a quello
regionale
Spunti di confronto:
 Conoscenze e competenze
per fare impresa in
montagna
 Accesso al credito e
riorganizzazione assetto
fondiario per lo sviluppo
d’impresa in montagna
 Nuove reti d’impresa in
settori strategici per la
montagna
12
SERVIZI ALLA COMUNITA’
Popolazioni vive perche’ viva la montagna
 Il 62% dei comuni
montani impiega più di
30 minuti per
raggiungere un polo
urbano di 50.000
abitanti (servizi)
Indice accessibiltà territoriale - Rielaborazione su dati
100% Lombardia Eupolis
 Impegno regionale per
la copertura delle
«aree bianche»
 Accessibilità e servizi
interattivi per il cittadino e
l’impresa
Spunti di confronto:
 Sostegno a reti di comunità
e modelli place-based per i
servizi alla popolazione
 Cooperazione e networking
degli attori sociali ed
economici
 Il ruolo del terzo settore
13
POLITICHE E GOVERNANCE
Comunità vive per la gestione del territorio
 43% dei piccoli Comuni è
montano
 2011/2016 : 7 fusioni
intercomunali (1 BS, 1 SO,
3 CO, 2 BG)
 514 Comuni montani
suddivisi in 23 Comunità
Montane pari al 40% del
territorio regionale
Indice di disagio - Rielaborazione su dati
100% Lombardia Eupolis
Spunti di confronto:
 Funzioni e servizi nei diversi
livelli di governance, aree
omogenee
 Ambiti territoriali ottimali
per l’esercizio delle funzioni
associate
 Declinazione delle funzioni
e dei servizi dei diversi livelli
di governance
 Nuova governance dei beni
collettivi e delle risorse
naturali
14
 20 Unioni di Comuni (3
BG, 8 BS, 2 PV, 2 SO, 1 CO,
1 VA, 3 LC)
La montagna ci offre la cornice …
tocca a noi inventare la storia che va con essa!
(Nicolas Helmbacher)
15
16
TEMPI
……
«partecipazione e co-
progettazione»
GRAZIE PER L’ATTENZIONE
#siamounasquadra
#montagnafuturo
Enrico Calvo, ERSAF
enrico.calvo@ersaf.lombardia.it
Valeria Chiodarelli, Eur&ca
v.chiodarelli@eurca.com

More Related Content

Similar to Verso il nuovo piano per la montagna - #MontagnaFuturo

Modelli partecipati e strategie efficaci di sviluppo territoriale locale
Modelli partecipati e strategie efficaci di sviluppo territoriale localeModelli partecipati e strategie efficaci di sviluppo territoriale locale
Modelli partecipati e strategie efficaci di sviluppo territoriale localeCompagnia di San Paolo
 
Ecosistemi Digitali - Francesco Palumbo
Ecosistemi Digitali - Francesco PalumboEcosistemi Digitali - Francesco Palumbo
Ecosistemi Digitali - Francesco PalumboBuy Tourism Online
 
Il turismo nelle politiche di coesione e nella Strategia Nazionale Aree Interne
Il turismo nelle politiche di coesione e nella Strategia Nazionale Aree InterneIl turismo nelle politiche di coesione e nella Strategia Nazionale Aree Interne
Il turismo nelle politiche di coesione e nella Strategia Nazionale Aree InterneDirezione Generale Turismo
 
Italia connessa - Capannori
Italia connessa - CapannoriItalia connessa - Capannori
Italia connessa - CapannoriAngelo Valle
 
Contratto di Lago e SlowPark
Contratto di Lago e SlowParkContratto di Lago e SlowPark
Contratto di Lago e SlowParkp.bertaccini
 
Presentazione programma al 21_1
Presentazione programma al 21_1Presentazione programma al 21_1
Presentazione programma al 21_1Giuseppe Volpe
 
Maria ALBRIZIO: Citizen participation as a prerequisite for sustainable devel...
Maria ALBRIZIO: Citizen participation as a prerequisite for sustainable devel...Maria ALBRIZIO: Citizen participation as a prerequisite for sustainable devel...
Maria ALBRIZIO: Citizen participation as a prerequisite for sustainable devel...Territorial Intelligence
 
CULTURA COME FUTURO. Strategie e pratiche per uno sviluppo basato sulla cultura
CULTURA COME FUTURO. Strategie e pratiche per uno sviluppo basato sulla culturaCULTURA COME FUTURO. Strategie e pratiche per uno sviluppo basato sulla cultura
CULTURA COME FUTURO. Strategie e pratiche per uno sviluppo basato sulla culturaMarta Rossato
 
Promozione dell'indagine con metodo Delphi sulla montagna italiana
Promozione dell'indagine con metodo Delphi sulla montagna italianaPromozione dell'indagine con metodo Delphi sulla montagna italiana
Promozione dell'indagine con metodo Delphi sulla montagna italianaAndrea Omizzolo
 
TOURING CLUB | Stati Generali del Turismo | Bandiere Arancioni | Langhe e Roero
TOURING CLUB | Stati Generali del Turismo | Bandiere Arancioni | Langhe e RoeroTOURING CLUB | Stati Generali del Turismo | Bandiere Arancioni | Langhe e Roero
TOURING CLUB | Stati Generali del Turismo | Bandiere Arancioni | Langhe e RoeroBTO Educational
 
S. Cruciani, Le nuove potenzialità delle statristiche geospaziali per le anal...
S. Cruciani, Le nuove potenzialità delle statristiche geospaziali per le anal...S. Cruciani, Le nuove potenzialità delle statristiche geospaziali per le anal...
S. Cruciani, Le nuove potenzialità delle statristiche geospaziali per le anal...Istituto nazionale di statistica
 
At2012 20 il-territorio-nella-comunicazione-turistica-digitale
At2012 20 il-territorio-nella-comunicazione-turistica-digitaleAt2012 20 il-territorio-nella-comunicazione-turistica-digitale
At2012 20 il-territorio-nella-comunicazione-turistica-digitaleDeniseFogli
 
Progetti statistici innovativi a supporto dell’analisi e delle politiche terr...
Progetti statistici innovativi a supporto dell’analisi e delle politiche terr...Progetti statistici innovativi a supporto dell’analisi e delle politiche terr...
Progetti statistici innovativi a supporto dell’analisi e delle politiche terr...Istituto nazionale di statistica
 
P. Alessandri, C. Biondi, R. Cuffiani, G. Giunchedi, R. Salvi. - Una prima le...
P. Alessandri, C. Biondi, R. Cuffiani, G. Giunchedi, R. Salvi. - Una prima le...P. Alessandri, C. Biondi, R. Cuffiani, G. Giunchedi, R. Salvi. - Una prima le...
P. Alessandri, C. Biondi, R. Cuffiani, G. Giunchedi, R. Salvi. - Una prima le...Istituto nazionale di statistica
 
S.Capasso, Il turismo in Campania: le opportunità di crescita del sistema. Co...
S.Capasso, Il turismo in Campania: le opportunità di crescita del sistema. Co...S.Capasso, Il turismo in Campania: le opportunità di crescita del sistema. Co...
S.Capasso, Il turismo in Campania: le opportunità di crescita del sistema. Co...Istituto nazionale di statistica
 
Turismo e cultura nei "territori lenti"
Turismo e cultura nei "territori lenti"Turismo e cultura nei "territori lenti"
Turismo e cultura nei "territori lenti"Landexplorer
 
Il Digitale e i Grandi Eventi in Sicilia. Nuove dinamiche di promozione. A se...
Il Digitale e i Grandi Eventi in Sicilia. Nuove dinamiche di promozione. A se...Il Digitale e i Grandi Eventi in Sicilia. Nuove dinamiche di promozione. A se...
Il Digitale e i Grandi Eventi in Sicilia. Nuove dinamiche di promozione. A se...Buy Tourism Online
 

Similar to Verso il nuovo piano per la montagna - #MontagnaFuturo (20)

Modelli partecipati e strategie efficaci di sviluppo territoriale locale
Modelli partecipati e strategie efficaci di sviluppo territoriale localeModelli partecipati e strategie efficaci di sviluppo territoriale locale
Modelli partecipati e strategie efficaci di sviluppo territoriale locale
 
Ecosistemi Digitali - Francesco Palumbo
Ecosistemi Digitali - Francesco PalumboEcosistemi Digitali - Francesco Palumbo
Ecosistemi Digitali - Francesco Palumbo
 
Il turismo nelle politiche di coesione e nella Strategia Nazionale Aree Interne
Il turismo nelle politiche di coesione e nella Strategia Nazionale Aree InterneIl turismo nelle politiche di coesione e nella Strategia Nazionale Aree Interne
Il turismo nelle politiche di coesione e nella Strategia Nazionale Aree Interne
 
Italia connessa - Capannori
Italia connessa - CapannoriItalia connessa - Capannori
Italia connessa - Capannori
 
Contratto di Lago e SlowPark
Contratto di Lago e SlowParkContratto di Lago e SlowPark
Contratto di Lago e SlowPark
 
Presentazione programma al 21_1
Presentazione programma al 21_1Presentazione programma al 21_1
Presentazione programma al 21_1
 
Jecoguides: App Oltrepopavese
Jecoguides: App OltrepopaveseJecoguides: App Oltrepopavese
Jecoguides: App Oltrepopavese
 
Maria ALBRIZIO: Citizen participation as a prerequisite for sustainable devel...
Maria ALBRIZIO: Citizen participation as a prerequisite for sustainable devel...Maria ALBRIZIO: Citizen participation as a prerequisite for sustainable devel...
Maria ALBRIZIO: Citizen participation as a prerequisite for sustainable devel...
 
CULTURA COME FUTURO. Strategie e pratiche per uno sviluppo basato sulla cultura
CULTURA COME FUTURO. Strategie e pratiche per uno sviluppo basato sulla culturaCULTURA COME FUTURO. Strategie e pratiche per uno sviluppo basato sulla cultura
CULTURA COME FUTURO. Strategie e pratiche per uno sviluppo basato sulla cultura
 
Promozione dell'indagine con metodo Delphi sulla montagna italiana
Promozione dell'indagine con metodo Delphi sulla montagna italianaPromozione dell'indagine con metodo Delphi sulla montagna italiana
Promozione dell'indagine con metodo Delphi sulla montagna italiana
 
TOURING CLUB | Stati Generali del Turismo | Bandiere Arancioni | Langhe e Roero
TOURING CLUB | Stati Generali del Turismo | Bandiere Arancioni | Langhe e RoeroTOURING CLUB | Stati Generali del Turismo | Bandiere Arancioni | Langhe e Roero
TOURING CLUB | Stati Generali del Turismo | Bandiere Arancioni | Langhe e Roero
 
S. Cruciani, Le nuove potenzialità delle statristiche geospaziali per le anal...
S. Cruciani, Le nuove potenzialità delle statristiche geospaziali per le anal...S. Cruciani, Le nuove potenzialità delle statristiche geospaziali per le anal...
S. Cruciani, Le nuove potenzialità delle statristiche geospaziali per le anal...
 
At2012 20 il-territorio-nella-comunicazione-turistica-digitale
At2012 20 il-territorio-nella-comunicazione-turistica-digitaleAt2012 20 il-territorio-nella-comunicazione-turistica-digitale
At2012 20 il-territorio-nella-comunicazione-turistica-digitale
 
Progetti statistici innovativi a supporto dell’analisi e delle politiche terr...
Progetti statistici innovativi a supporto dell’analisi e delle politiche terr...Progetti statistici innovativi a supporto dell’analisi e delle politiche terr...
Progetti statistici innovativi a supporto dell’analisi e delle politiche terr...
 
Destinazione turistica Nuorese Ogliastra Executive summary del Piano Strategi...
Destinazione turistica Nuorese Ogliastra Executive summary del Piano Strategi...Destinazione turistica Nuorese Ogliastra Executive summary del Piano Strategi...
Destinazione turistica Nuorese Ogliastra Executive summary del Piano Strategi...
 
P. Alessandri, C. Biondi, R. Cuffiani, G. Giunchedi, R. Salvi. - Una prima le...
P. Alessandri, C. Biondi, R. Cuffiani, G. Giunchedi, R. Salvi. - Una prima le...P. Alessandri, C. Biondi, R. Cuffiani, G. Giunchedi, R. Salvi. - Una prima le...
P. Alessandri, C. Biondi, R. Cuffiani, G. Giunchedi, R. Salvi. - Una prima le...
 
S.Capasso, Il turismo in Campania: le opportunità di crescita del sistema. Co...
S.Capasso, Il turismo in Campania: le opportunità di crescita del sistema. Co...S.Capasso, Il turismo in Campania: le opportunità di crescita del sistema. Co...
S.Capasso, Il turismo in Campania: le opportunità di crescita del sistema. Co...
 
Turismo e cultura nei "territori lenti"
Turismo e cultura nei "territori lenti"Turismo e cultura nei "territori lenti"
Turismo e cultura nei "territori lenti"
 
Il Digitale e i Grandi Eventi in Sicilia. Nuove dinamiche di promozione. A se...
Il Digitale e i Grandi Eventi in Sicilia. Nuove dinamiche di promozione. A se...Il Digitale e i Grandi Eventi in Sicilia. Nuove dinamiche di promozione. A se...
Il Digitale e i Grandi Eventi in Sicilia. Nuove dinamiche di promozione. A se...
 
Turismo & Talenti - Indagine nazionale - Esperienze e opinioni degli operator...
Turismo & Talenti - Indagine nazionale - Esperienze e opinioni degli operator...Turismo & Talenti - Indagine nazionale - Esperienze e opinioni degli operator...
Turismo & Talenti - Indagine nazionale - Esperienze e opinioni degli operator...
 

Verso il nuovo piano per la montagna - #MontagnaFuturo

  • 1. VERSO IL NUOVO PIANO PER LA MONTAGNA Enrico Calvo, ERSAF Valeria Chiodarelli, Eur&ca Milano, Palazzo Lombardia 14 marzo 2017
  • 2. AGENDA  Montagna futuro: un percorso condiviso  I temi dei tavoli di lavoro 2
  • 3. MONTAGNA FUTURO: UN PERCORSO CONDIVISO
  • 4. PERCORSO DI COPROGETTAZIONE Strumenti  TAVOLI TEMATICI TERRITORIALI Occasione di incontro e di scambio, per far emergere e mettere in rete le buone pratiche Montagna Futuro, un percorso di crescita e cooperazione inter istituzionale, con il coinvolgimento degli attori territoriali pubblici e privati, per fissare i temi chiave per lo sviluppo della montagna lombarda  INTERVISTE CON STAKEHOLDERS  QUESTIONARIO ONLINE Per lo sviluppo di conoscenze e competenze rispetto alle politiche territoriali per la montagna lombarda Per valorizzare le risorse umane, istituzionali, dell’ambiente sociale ed economico  ANALISI MACRO TENDENZE 4
  • 5. TAVOLI TEMATICI TERRITORIALI Focus tematici Giovani e start up d’impresa il futuro della montagna Ambiente e natura motore di sviluppo della montagna Attrattività e turismo la montagna al centro Programmazione e politiche territoriali Servizi alla comunità locale Giovani, start-up e green economy Economia circolare e servizi eco sistemici Cultura e Turismo sostenibile Governance e comunità una rete per la montagna Servizi e comunità locali vivere la montagna 5
  • 6. TAVOLI TEMATICI TERRITORIALI Organizzazione  I Tavoli Tematici si svolgeranno sul territorio, nel periodo tra aprile e settembre 2017  Parteciperanno ai Tavoli Tematici soggetti rilevanti rispetto al territorio montano e ai temi di discussione  Gli incontri dei Tavoli Tematici si articoleranno in momenti di confronto plenario e istituzionale, e in successivi focus di approfondimento tecnico  L’obiettivo è quello di coinvolgere e far emergere le conoscenze presenti sui territori, per favorire il confronto di idee, così da giungere all’individuazione di linee d’azione prioritarie Gli esiti dei Tavoli tematici concorreranno alla definizione delle linee guida Montagna Futuro Confronto istituzionale per un confronto aperto su proposte e linee di azione per la montagna lombarda Focus tecnici per coinvolgere nell’interpretazione degli elementi territoriali, raccogliere valutazioni, delineare soluzioni innovative 6
  • 7. QUESTIONARIO ONLINE Come contribuire al confronto  Il questionario online ricalca i contenuti dei Tavoli Tematici territoriali  Attraverso il questionario online ciascuno potrà contribuire al percorso di coprogettazione  Il questionario sarà raggiungibile sul sito internet Montagnafuturo.it per il periodo di aprile – settembre  Il questionario è aperto a pubbliche amministrazioni, imprese, soggetti del terzo settore e cittadini  Le informazioni raccolte attraverso il questionario contribuiranno alla definizione delle linee guida 7
  • 8. IL RISULTATO ATTESO Linee guida Date e sedi degli eventi sono verranno via via comunicate sul sito montagnafuturo.it Linee Guida Montagna Futuro Tavoli Tematici Territoriali Analisi contesto montano regionale Interviste con stakeholders Questionario online Presentazione del percorso (14/03/2017) verso il Nuovo Piano per la Montagna di Regione Lombardia Comunicazione 8
  • 9. I TEMI DEI TAVOLI DI LAVORO
  • 10. CULTURA E TURISMO SOSTENIBILE Identità e attrattività: le chanches della montagna  11% delle presenze turistiche regionali sono in montagna Indice turisticità - Rielaborazione su cartografia 100%Lombardia, Eupolis Lombardia, SiS.EL  42% dei comuni montani dispone di una buona offerta ricettiva (media regionale 19%)  2008 /2014: cambiamento stili di consumo dei turisti, cambiamenti climatici. Tengono le presenze turistiche (ma non aumentano)  In aumento la domanda di turismo esperienziale: agroalimentare, sport, natura, cultura Spunti di confronto:  Reti e integrazione delle filiere locali per la valorizzazione delle risorse  Modelli di ricettività diffusa e rifunzionalizzazione sostenibile degli spazi  Capitale umano, formazione e competenze per competere  Identità e creatività, driver per l’impresa turistica in montagna  vocazione turistica concentrata in alcune aree 10
  • 11. Indice rischiosità ambientale – rielaborazione su dati 100%Lombardia, Eupolis Lombardia, SiS.EL  29% comuni montani registra un indice di rischiosità ambientale superiore alla media regionale  271 le aree montane lombarde riconosciute come fondamentali per la conservazione della biodiversità dell’ecoregione alpina  Il 56 % dei Comuni montani ha aderito al Patto dei Sindaci (Lombardia al secondo posto rispetto alle regioni dell’arco alpino per adesione ai PAES) ECONOMIA CIRCOLARE E SERVIZI ECOSISTEMICI Capitale naturale: una soluzione conveniente  La montagna delle energie rinnovabili Spunti di confronto:  Relazione montagna – pianura, rafforzamento delle funzioni di prevenzione e protezione dal dissesto idrogeologico  Valorizzazione della risorsa acqua  Valore economico di biodiversità e aree agricole ad alto valore naturale 11
  • 12. GIOVANI, START UP, GREEN ECONOMY Risorse nuove per un futuro possibile Indice competività - Rielaborazione su dati 100% Lombardia Eupolis Lombardia, SiS.EL  Agricoltura, gestione forestale, allevamento e agroalimentare, turismo, cultura: sostenere il ritorno e le imprese innovative montagna  La popolazione over 75 in montagna è più del doppio (63%) di quella sotto i 24 anni di età (31%)  13% della popolazione regionale vive in montagna  Nel periodo 2007/2015 calo pari a -5% delle imprese montane (media regionale + 4%)  Reddito pro-capite medio inferiore a quello regionale Spunti di confronto:  Conoscenze e competenze per fare impresa in montagna  Accesso al credito e riorganizzazione assetto fondiario per lo sviluppo d’impresa in montagna  Nuove reti d’impresa in settori strategici per la montagna 12
  • 13. SERVIZI ALLA COMUNITA’ Popolazioni vive perche’ viva la montagna  Il 62% dei comuni montani impiega più di 30 minuti per raggiungere un polo urbano di 50.000 abitanti (servizi) Indice accessibiltà territoriale - Rielaborazione su dati 100% Lombardia Eupolis  Impegno regionale per la copertura delle «aree bianche»  Accessibilità e servizi interattivi per il cittadino e l’impresa Spunti di confronto:  Sostegno a reti di comunità e modelli place-based per i servizi alla popolazione  Cooperazione e networking degli attori sociali ed economici  Il ruolo del terzo settore 13
  • 14. POLITICHE E GOVERNANCE Comunità vive per la gestione del territorio  43% dei piccoli Comuni è montano  2011/2016 : 7 fusioni intercomunali (1 BS, 1 SO, 3 CO, 2 BG)  514 Comuni montani suddivisi in 23 Comunità Montane pari al 40% del territorio regionale Indice di disagio - Rielaborazione su dati 100% Lombardia Eupolis Spunti di confronto:  Funzioni e servizi nei diversi livelli di governance, aree omogenee  Ambiti territoriali ottimali per l’esercizio delle funzioni associate  Declinazione delle funzioni e dei servizi dei diversi livelli di governance  Nuova governance dei beni collettivi e delle risorse naturali 14  20 Unioni di Comuni (3 BG, 8 BS, 2 PV, 2 SO, 1 CO, 1 VA, 3 LC)
  • 15. La montagna ci offre la cornice … tocca a noi inventare la storia che va con essa! (Nicolas Helmbacher) 15
  • 16. 16 TEMPI …… «partecipazione e co- progettazione» GRAZIE PER L’ATTENZIONE #siamounasquadra #montagnafuturo Enrico Calvo, ERSAF enrico.calvo@ersaf.lombardia.it Valeria Chiodarelli, Eur&ca v.chiodarelli@eurca.com