Successfully reported this slideshow.
Your SlideShare is downloading. ×

Social media e digital communication per la montagna e le PA

Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad

Check these out next

1 of 79 Ad
Advertisement

More Related Content

Slideshows for you (17)

Advertisement

Social media e digital communication per la montagna e le PA

  1. 1. SOCIAL MEDIA E DIGITAL COMMUNICATION PER LA MONTAGNA E LE PA ANDREA ALBANESE Social Media Marketing & Digital Communication Advisor 14 marzo 2017 Regione Lombardia | Milano
  2. 2. ANALISI LIVE TWEETING #MONTAGNAFUTURO
  3. 3. ANALISI LIVE TWEETING #MONTAGNAFUTURO
  4. 4. ANALISI LIVE TWEETING #MONTAGNAFUTURO
  5. 5. SLIDES E DOCUMENTAZIONE AD USO ESCLUSIVO DEI PARTECIPANTI AL CORSO
  6. 6. OGGI PARLEREMO DI •Tecniche social e digital per la comunicazione della montagna •Il coinvolgimento dei cittadini sui social media •La creazione dei contenuti UGC (User Generated Content) •Casi di successo, riferimenti e testimonianze
  7. 7. Digital Disruption
  8. 8. Disruptive Che rompe Distruttivo Dirompente Disgregativo Creatore di discontinuità
  9. 9. DIGITAL DISRUPTION Il mondo è cambiato  • La più grande agenzia mondiale di Taxi, non possiede nessun taxi (Uber) • Il servizio più grande di strutture ricettive, no ha nessun immobile (Airbnb) • La più grande azienda telefonica mondiale, non possiete nessuna infrastruttura telefonica (Skype, WeChat, Whatsapp) • Il più grande rivenditore mondiale, non possiede nessun magazzino (Alibaba) • Il più popolare e diffuso Media, non crea nessun contenuto (Facebook) • La banca che sta crescendo più velocemente, non ha danaro (SocietyOne) • La più grande catena di cinema mondiale, non possiede nessuna sala(Netflix) • I più grandi rivenditori di Software, non scrivono Apps per venderle (Apple and Google)
  10. 10. DIGITAL DISRUPTION in pratica 
  11. 11. Assioma della Comunicazione Nell’era Social e Digital Globale L’investimento fondamentale è nella comunicazione digitale e social Siamo pieni di prodotti e servizi, quello che manca sono i clienti e la comunicazione ai potenziali clienti
  12. 12. Assioma della Comunicazione Mobile First UltraPersonalizzato Internazionale User Experience
  13. 13. IL PANORAMA DEI SOCIAL MEDIA
  14. 14. IL CONTESTO SOCIAL E DIGITAL • Internet è diventato ormai un elemento imprescindibile negli stili di vita e nei processi di comunicazione, marketing e costruzione delle relazioni nei paesi più industrializzati al mondo. • L’88% degli adulti connessi possiede un account su almeno uno dei 4 principali servizi che fanno capo alla galassia di Mark Zuckerberg • L’88% dei Millenials sa cosa succede nel mondo da Facebook
  15. 15. LA GALASSIA FACEBOOK
  16. 16. FACEBOOK  300MN DI FOTO CARICATE AL GIORNO  NOV 2016: 1,79 MILIARDI DI UTENTI ATTIVI MESE, 1,18 MD UTENTI/GIORNO E BEN 1,66 MD UTENTI MOBILE/MESE Fonti: Statista.com, Facebook, EMarketer  IL 30% DEGLI UTENTI HA ETÀ COMPRESA FRA I 25 E I 34 ANNI  PROFILI PERSONALI, PAGINE AZIENDALI, GRUPPI, EVENTI, APP INTEGRATE, LIVE STREAMING  TEMPO MEDIO DI VISITA: 20 MINUTI
  17. 17. LINKEDIN  OTT 2016: 467 MILIONI DI MEMBRI REGISTRATI, IL 70% AL DI FUORI DEGLI USA  106 MN GLI UTENTI ATTIVI A TRIMESTRE Fonti: Statista.com, Linkedin, Hubspot  200 PAESI E TERRITORI VI SONO RAPPRESENTATI  PROFILI PERSONALI, PAGINE AZIENDALI, PERSONAL PULSE, GRUPPI, INFLUENCER PULSE  VISITOR-TO-LEAD CONVERSION RATE 2,74% (Facebook 0,77%)
  18. 18. TWITTER  OTT 2016: 317 MILIONI DI UTENTI ATTIVI MESE A FRONTE DI OLTRE 1,3 MILIARDI DI PROFILI CREATI Fonti: Statista.com, Twitter, Hubspot  100 MILIONI DI UTENTI ATTIVI/GIORNO  NESSUNA DISTINZIONE FRA PROFILO PERSONALE O AZIENDALE/ISTITUZIONALE  IN MEDIA 208 FOLLOWER PER UTENTE  PERISCOPE INTEGRATO IN TWITTER APP  80% DEGLI UTENTI È MOBILE  IL 24,6% DEI PROFILI VERIFICATI È DI GIORNALISTI
  19. 19. INSTAGRAM  IN TEST FUNZIONE LIVE-STREAMING  DIC 2016: 600 MN DI UTENTI ATTIVI AL MESE, 300 MN AL GIORNO Fonti: Statista.com, International Press  CONDIVISIONE IMMAGINI E VIDEO  FUNZIONE ‘STORIES’ CON LINK ATTIVI, 100 MN UTENTI/GIORNO  IMPLEMENTAZIONE PULSANTE D’ACQUISTO/E-COMMERCE  90% DEGLI UTENTI HA MENO DI 35 ANNI
  20. 20. SNAPCHAT  8 MILIARDI DI VIDEO AL GIORNO VISUALIZZATI A GENNAIO 2016  GIU 2016: 150 MN DI UTENTI/ATTIVI AL GIORNO  L’APP PIU’ POPOLARE  FRA GLI ADOLESCENTI USA  PUNTA SULLE NEWS PER AMPLIARE BASE UTENTI Fonti: Statista.com, International Press  7 SNAPCHATTERS SU 10 USANO ANCHE WHATSAPP
  21. 21. WHATSAPP  NOV. 2016: >1 MILIARDO DI UTENTI  ATTIVI MESE  80% DEGLI UTENTI SI CONNETTE ALMENO UNA VOLTA AL GIORNO Fonti: Statista.com, Global Web Index  MESSAGGI BROADCAST  MESSAGGI GRUPPO  MESSAGGI VOCALI E VIDEO  TELEFONATE E VIDEOCHIAMATE  30 MILIARDI DI MESSAGGI AL GIORNO  CONDIVISIONE FOTO, VIDEO, MESSAGGI VOCALI, FILE DI TESTO, LINK E GEOTAG
  22. 22. MESSENGER  NOV. 2016: >1 MILIARDO DI UTENTI ATTIVI MESE  APP UNICA PER MESSAGGI FACEBOOK E SMS DEI SINGOLI DEVICE  IMPLEMENTAZIONE CHATBOT Fonti: Statista.com  TELEFONATE E VIDEOCALL  VIDEOCHIAMATE DI GRUPPO  CONDIVISIONE FOTO, VIDEO, MESSAGGI VOCALI, FILE DI TESTO, LINK E GEOTAG  CHAT SINGOLE, DI GRUPPO, DA EVENTI
  23. 23. TELEGRAM  CANALI TELEGRAM/LISTE BROADCAST FINO A 10.000 UTENTI  FEB 2016: 100 MN DI UTENTI/ATTIVI MESE  +350K UTENTI NUOVI AL GIORNO  NESSUN LIMITE A DIMENSIONI FILE O CHAT  BOT PLATFORM 2.0 Fonti: Telegram,  15 MILIARDI DI MESSAGGI AL GIORNO  CONDIVISIONE FOTO, VIDEO, MESSAGGI VOCALI, FILE DI TESTO, LINK E GEOTAG  EDITOR FOTOGRAFICO INTEGRATO
  24. 24. TECNICHE SOCIAL E DIGITAL PER LA COMUNICAZIONE DELLA MONTAGNA
  25. 25. PRIMO PASSO: SCEGLIERE I CANALI GIUSTI Informativo Emozionale Ingaggiante Relazionale Emozionale Coinvolgente Impattante Aspirazionale Informativo Relazionale Ingaggiante
  26. 26. COME? IDENTIFICANDO IL PUBBLICO CUI VOGLIAMO PARLARE. Cittadini Gruppi verticali Communities Cittadini Blogger Hashtag-trackers Igers community Giornalisti Blogger Istituzioni Esponenti Politici
  27. 27. PAGINA O PROFILO?  I profili devono riferirsi a persone fisiche  Le pagine servono per aziende, organizzazioni, associazioni  Le regole di Facebook impongono di usare le pagine per business  I profili non riferiti a persone fisiche vengono cancellati
  28. 28. LA PAGINA FACEBOOK
  29. 29. LA PAGINA FACEBOOK
  30. 30. LA PAGINA FACEBOOK
  31. 31. LA PAGINA FACEBOOK
  32. 32. LA PAGINA FACEBOOK
  33. 33. FOTO PROFILO E COPERTINA • Foto profilo • Utilizzate il logo dell’organizzazione, immediatamente identificabile, e coerente con l’immagine utilizzata sugli altri canali social • Foto di copertina • Inserite sempre il logo dell’organizzazione e gli hashtag di riferimento nell’immagine di copertina; • Utilizzate le immagini di copertina per fare storytelling e movimentare la pagina (stagionalità, feste, appuntamenti, ricorrenze, iniziative) • Utilizzate il pulsante d’azione per essere contattati o invitare gli utenti a compiere un’azione (es. iscriversi ad un evento)
  34. 34. Lo @username di Facebook permette di creare una URL univoca tipo ‘sito web’ e di menzionare-taggare la pagina nei post. Pagina fan del Progetto ‘Montagna Futuro’ www.facebook.com/montagnafuturo PAGE USERNAME - URL
  35. 35. LE INFORMAZIONI DI CONTATTO SULLA SPALLA DI DESTRA • Scrivete un testo semplice, breve e chiaro parole chiave • Se siete un Ente/PA/Organizzazione, inserite indirizzo, città, cap, telefono, mail, orari di apertura/chiusura • Il link al sito web – che deve essere responsive per i mobile users! • Link agli altri canali social attraverso le app nel menù di sinistra
  36. 36. COME FUNZIONANO LE APP INTEGRATE A FACEBOOK • L’app rende visibile su Facebook il feed di Instagram • Cliccando sui singoli post è possibile condividerli su Facebook • Col taso a destra si accede al profilo su Instagram per interagire con il contenuto
  37. 37. COSA PUBBLICARE? Trovate contenuti coerenti ed interessanti, che stimolino la risposta emozionale e l’interazione con i fan 5’’ per convincerli a fare click!
  38. 38. Pianificate i vostri post secondo un ‘calendario editoriale’ settimanale, tenete conto del mondo esterno e degli eventi! Scegliete con cura l’orario dei vostri post! Orario di lavoro o no? A chi vi rivolgete? Avete analizzato gli Insights della pagina? COME PUBBLICARE?
  39. 39. UN’IDEA DI CALENDARIO EDITORIALE
  40. 40. IL CALENDARIO EDITORIALE DI MONTAGNA FUTURO
  41. 41. • #Hashtag tracciano tutti i contenuti pubblici all’interno di Facebook • Possono essere utilizzati all’interno di ‘Gruppi’ per tracciare tematiche e argomenti di discussione • Vengono ‘catturati’ da tools esterni di analisi e monitoring (es. Radian6 ma solo su contenuti pubblici) GLI HASHTAG SU FACEBOOK
  42. 42. ESEMPI DI CONTENUTI: LE CITAZIONI EMOZIONALI Elementi in evidenza: 1 - #Citazioni: identifica la tipologia di post all’interno del contesto editoriale 2 - La citazione ripetuta nel testo permette l’indicizzazione del contenuto 3 - La menzione della pagina ufficiale del personaggio ‘citato’ permette la ridiffusione del contenuto
  43. 43. LA VISIBILITÀ DELLE PAGINE Solo il 2% dei fan di una pagina vede i post nel feed!
  44. 44. LA VISIBILITÀ DELLE PAGINE Fra i molteplici fattori che determinano la visibilità… AFFINITY dell’utente: quanto ha interagito con la pagina WEIGHT del post: quanti click e commenti ha generato TIPO del post: quanto l’utente interagisce con quel tipo di post TIME DECAY: da quanto lo hanno pubblicato? SETTINGS dell’utente: riceve le notifiche dalla pagina? STORY BUMPING: vecchio post, nuove interazioni DEVICE TYPE e velocità di connessione LAST 50 ACTORS o interazioni NEGATIVE FEEDBACK dei post (spam, hide, stop liking)
  45. 45. LA DISTRIBUZIONE DEI CONTENUTI: I GRUPPI •I Gruppi sono ‘piccole’ Communities tematiche interne a Facebook •Spazi dedicati per condividere aggiornamenti, foto, documenti e messaggi, fare sondaggi, chiedere supporto (crowdsourcing) •Ottimo strumento di marketing ed engagement con clienti, partner, prospect, sponsor •Chiunque sia iscritto a FB può creare un gruppo
  46. 46. I GRUPPI PUBBLICO CHIUSO SEGRETO Chi può iscriversi? Chiunque (anche su invito da un utente già iscritto) Chi può vedere il gruppo? Chiunque Chiunque Solo iscritti (attivi/ex) Chi può vedere chi ne fa parte? Chiunque Chiunque Solo iscritti attivi Chi può vedere la descrizione? Chiunque Chiunque Solo iscritti (attivi/ex) Chi può vedere i tag del gruppo? Chiunque Chiunque Solo iscritti (attivi/ex) Chi può vederne i contenuti? Chiunque Solo iscritti attivi Solo iscritti attivi Chi può trovarlo nelle ricerche? Chiunque Chiunque Solo iscritti (attivi/ex) Chi può vedere contenuti nel feed? Chiunque Solo iscritti attivi Solo iscritti attivi
  47. 47. PAGINE E GRUPPI SI INTEGRANO E COMPLETANO PAGINA FAN GRUPPO Racconta la storia di un brand, un’azienda, un’organizzazione Raggruppano persone accomunate da obiettivi ed interessi Condivide storie, emozioni fotografiche, crea eventi Possono unire membri di una famiglia, colleghi di un’azienda, collaboratori su un progetto Aumenta ed alimenta la brand awareness Gli iscritti di un gruppo interagiscono su base più ‘intima’ Informa su offerte speciali, promozioni Possono essere usati per mandare mail agli iscritti al gruppo Condivide annunci ufficiali importanti Sono piazze ‘many-to-many’ Costruisce la fan base La parola d’ordine è collaborazione Ha un obiettivo ‘istituzionale’ Ha un obiettivo ‘community’ e ‘sharing’
  48. 48. GLI EVENTI DI FACEBOOK •‘Eventi’ è una app interna di Facebook che permette di avvisare i propri contatti personali, gli iscritti ad un gruppo o i fan di una pagina circa eventi e appuntamenti programmati per una data e un luogo precisi •Tutti possono creare un evento: utenti, pagine fan, gruppi •Il creatore dell’evento o ‘host’ può mandare inviti ad utenti specifici o condividerlo su pagine, gruppi, profili •Ogni evento ha un URL univoco
  49. 49. GLI EVENTI DI FACEBOOK TIPS & LIMITAZIONI •È possibile impostare la privacy dell’evento (evento chiuso/privato) solo se è creato da un profilo personale •Facebook limita attraverso un algoritmo il numero di persone che ogni utente può invitare ad un evento • Attenzione a inviare troppi inviti non adeguati (per località e/o interessi): si rischia di venir segnalati come ‘spam’ •È possibile promuovere un evento attraverso un investimento pubblicitario
  50. 50. EVENTI SULLA PAGINA
  51. 51. COSA SCRIVERE IN UN EVENTO Cover: utilizzate la locandina o una parte della stessa, per coerenza comunicativa Data, titolo, orario, indirizzo: FONDAMENTALI! Eventuale link al ticketing o alsito dell’evento
  52. 52. FACEBOOK LIVE Attualmente disponibile da Mobile (iOS + Android) e Desktop. Funziona: - Da newsfeed per il profilo personale - Creando un nuovo post da pagina fan - Creando un nuovo post all’interno di un gruppo (eredita la privacy del gruppo)
  53. 53. Le app di live streaming e broadcasting stanno modificando le regole dell’engagement sui social media e stanno trasformando il concetto e le potenzialità dei video.
  54. 54. FACEBOOK LIVE PAGINA ISTITUZIONALE
  55. 55. Il live streaming in occasione di conferenze stampa, iniziative ed eventi pubblici, permette una migliore veicolazione dei contenuti ai fan della pagina
  56. 56. Facebook Live è un altro strumento per la trasparenza e per l’inclusività della cittadinanza
  57. 57. IMMAGINE INTEGRATA: INSTAGRAM
  58. 58. Instagram è la piattaforma ideale per lo storytelling emozionale in particolare su fashion-lifestyle, food, turismo
  59. 59. ALCUNI DEGLI HASHTAG LEGATI A TRAVEL #travelling 17.222.697 post #traveler 8.569.855 post #travel 140.056.869 post #travelblog 4.069.800 post #traveller 6.667.007 post #traveling 22.962.744 post #travelgram 29.665.149 post #travelingram 8.777.952 post Dati del 14-12-2016 h. 09.30
  60. 60. E LA COMMUNITY DEGLI IGERS (E AFFINI) #igersitalia 8.455.628 post #igersworldwide 1.104.571 post #igers 193.828.010 post #italia 19.767.226 post #volgoitalia 1.421.948 post #ig_italy 2.040.073 post #italy 50.784.004 post #whatitalyis 1.008.444 post Dati del 14-12-2016 h. 09.30
  61. 61. • +500mn utenti attivi al mese, in aumento • È il social media che cresce di più • L’app è gratuita (anche per le aziende: praticamente ADV gratis una volta costruita la base fan) • Oltre il 50% dei giovani adulti connessi lo usa • Ha un forte impatto emotivo • È cost-effective • Gli #hashtag sono strumento distributivo potentissimo • #hashtag permettono agli utenti di filtrare contenuti rilevanti e di interesse • La geolocalizzazione permette di migliorare SEO e aumentare engagement • È il social a più alto engagement attualmente utilizzato (58 volte per fan più di Facebook; 120 volte più per Twitter) • Ha communities verticali molto forti e tipizzate • Permette interazioni in real-time • Le ultime implementazioni migliorano interattività, content creation, storytelling INSTAGRAM: TUTTI I VANTAGGI
  62. 62. • La versione base non permette di inserire link cliccabili nei post, al contrario di Facebook, Twitter e/o Pinterest: difficile quindi usarlo per campagna che porti traffico al sito • L’impossibilità di usare link attivi nei contenuti gratuiti (stanno testando link nelle stories) limita la SEO e rende i post ‘fini a se stessi’ • È una piattaforma specifica per mobile: questo limita la fruizione dei contenuti a quanti non hanno smartphone né app • I post non possono essere condivisi o ridistribuiti se non attraverso ulteriori app esterne (es. repost app etc.) • I tools di content management esterni sono limitati, benché sia ormai possibile caricare contenuti e pianificarli da desktop a volte vi sono bugs per il posting • Richiede la combinazione di immagine e testo • Il testo necessita dell’inserimento di #hashtag strategici (fino a 30) INSTAGRAM: TUTTI GLI SVANTAGGI
  63. 63. INSTAGRAM: GLI HASHTAG E LE COMMUNITIES
  64. 64. GLI HASHTAG VANNO PREPARATI IN ANTICIPO!
  65. 65. I POST SU INSTAGRAM PER PARLARE DI VITA IN MONTAGNA
  66. 66. LE IMMAGINI SONO FONDAMENTALI NELLA COMUNICAZIONE
  67. 67. RACCONTARE LUOGHI ED EMOZIONI
  68. 68. PROMUOVERE L’EVENTO
  69. 69. IMMAGINE INTEGRATA: TWITTER
  70. 70. Twitter è un canale relazionale e istituzionale, fondamentale per ingaggiare istituzioni, influencer, stampa.
  71. 71. •Servizio online di Social Network e ‘microblogging’ •Nato per uso mobile poi attivato desktop/tablet •Il 95% dei contenuti è pubblico •‘Twitter è per tutti’ … ma non tutti lo capiscono  •Condivide foto, video, musica, testi, link •Rende ‘trovabili’ e ‘seguibili’ contenuti e tendenze attraverso gli #hashtag Fonte: Twitter Italia, SMMdayIT COS’È TWITTER?
  72. 72. IL LINGUAGGIO DI TWITTER PASSO A PASSO
  73. 73. TWITTER: LISTE E PHOTOTAGS  Sono gruppi ordinati di ‘utenti’ Twitter che seguiamo  Pubbliche o private, cioè visibili solo da chi le ha create  Sono un modo per organizzare interessi e interazioni Fino a 10 ‘tag’ di altri profili nella foto
  74. 74. LA CREAZIONE DEI CONTENUTI UGC (USER GENERATED CONTENT)
  75. 75. UGC: INVIO DELLA FOTO VIA MESSAGGIO DIRETTO SU FACEBOOK
  76. 76. RILANCIO CONTENUTO UGC SU PAGINA FACEBOOK 1 – Geolocalizzazione dell’immagine 2 – Ringraziamento dell’utente con mention nel post 3 – Utilizzo hashtag strategici: #MontagnaFuturo è quello del progetto, #trentapassi utilizzato su post di trekking, gare e altri utenti, cross- platform.
  77. 77. RILANCIO CONTENUTO UGC SU INSTAGRAM
  78. 78. Andrea Albanese Mobile: +39.349.265.2792 LinkedIn: http://www.linkedin.com/in/albaneseandrea Facebook: https://www.facebook.com/AndreaAlbanese01 Slideshare: http://www.slideshare.net/AndreaAlbanese Twitter: @FlashAndrea https://twitter.com/FlashAndrea CAMBIARE È UNA SCELTA, NESSUNO TI REGALA NIENTE!
  79. 79. DIGITAL DISRUPTION Il mondo è cambiato  • World’s largest taxi company owns no taxis (Uber) • Largest accommodation provider owns no real estate (Airbnb) • Largest phone companies own no telco infrastructure (Skype, WeChat, Whatsapp) • World’s most valuable retailer has no inventory (Alibaba) • Most popular media owner creates no content (Facebook) • Fastest growing banks have no actual money (SocietyOne) • World’s largest movie house owns no cinemas (Netflix) • Largest software vendors don’t write the apps (Apple and Google)

×