Tramonto, Di Titina Valanzano A

518 views

Published on

Poesia di Titina Valanzano.

Published in: Business
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
518
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
4
Actions
Shares
0
Downloads
9
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Tramonto, Di Titina Valanzano A

  1. 1. “Al calare della sera osservo commossa quel tramonto di fuoco
  2. 2. Guardo il Vesuvio incipriato di neve
  3. 3. Il riverbero rosso del sole ed il vento odoroso accarezzano le montagne nella dolcezza del crepuscolo prossimo alla prima oscurità della sera
  4. 4. mentre sotto la città si accendono miriadi di luci come diamanti riflessi nel mare blu notte
  5. 5. Il mio sguardo resta incantato ammirando questo miracolo La mia anima pervasa da una grande pace guarda il cielo
  6. 6. Compare la prima stella Il pensiero vola a te, che sei lassù e ti sussurro piano piano … A presto!” (Testo: Titina Valanzano)
  7. 7. Ogni scritto di Titina è poesia del vissuto ed ora che, ormai novantenne, la sua mano non può più scrivere, affida i suoi pensieri al figlio Silvestro che trascrive per lei.
  8. 8. Ma, quando l’amore tra madre e figlio è così forte, si va oltre anche le parole, parlano i sentimenti, tacciono i rumori e anche il silenzio … Canta!
  9. 9. Fotografie: www.silvestromigliorini.it migliorini.silvestro@tele2.it Grafica e commento: GiEffebis@alice.it Musica: “Silenzio cantatore” Mandolini napoletani

×