Nacque, qualche  tempo fa, un bellissimo gufo; era forte,coraggioso e volava alto attraversando città, oceani, monti che s...
Solo di tanto in tanto si riposava dove gli capitava, sempre solo…
Ma un bel giorno incontrò la compagna della sua vita, si innamorò perdutamente e  visse felice con lei
Ebbero dei bellissimi cuccioli ai quali insegnarono tutto ciò che sapevano
Dai primi passi incerti a terra, fino a volare indipendenti, con le loro proprie ali.  Anche loro crebbero forti e coraggi...
Ma, mentre la nonna trovava un nuovo interesse accudendo  i nipotini-cuccioli , nonno gufo si sentiva inutile e solo; eppu...
La sua solitudine era aggravata da dolori ad un’ala che ne rallentavano spaventosamente il volo, si sentì finito, credette...
Ma, improvvisamente, una notte, mentre svolazzava nei dintorni  udì, dietro a una finestra, i movimenti di qualcuno che si...
Allora  si appoggiò al davanzale e, non sapendo cantare, emise un piccolo gorgoglìo continuo che accompagnò con un leggero...
Ben presto sentì il respiro regolare della persona nella stanza e capì che, al suo canto,  si era addormentata: provò una ...
Ora quasi non sente più il dolore alla sua ala: ha trovato il modo  di viaggiare a piccole tappe, riposandosi spesso e arr...
Perciò, se una notte in cui non riesci a dormire, senti un frullare sottile di ali alla tua finestra, non scacciarlo, è so...
Anche stasera, quasi sicuramente, qualcuno veglierà il tuo sonno. Dormi serenamente Testo:  [email_address] Musica andina:...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Il Gufo Amico Cm

3,654 views

Published on

Il gufo amico è una fiaba, deliziosa, per i bambini ma anche per i grandi dal cuore bambino. GFbis

Published in: Health & Medicine, Education
2 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
No Downloads
Views
Total views
3,654
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
12
Actions
Shares
0
Downloads
14
Comments
2
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Il Gufo Amico Cm

  1. 2. Nacque, qualche tempo fa, un bellissimo gufo; era forte,coraggioso e volava alto attraversando città, oceani, monti che sembravano invalicabili… volava, volava….
  2. 3. Solo di tanto in tanto si riposava dove gli capitava, sempre solo…
  3. 4. Ma un bel giorno incontrò la compagna della sua vita, si innamorò perdutamente e visse felice con lei
  4. 5. Ebbero dei bellissimi cuccioli ai quali insegnarono tutto ciò che sapevano
  5. 6. Dai primi passi incerti a terra, fino a volare indipendenti, con le loro proprie ali. Anche loro crebbero forti e coraggiosi; nel tempo formarono la loro famiglia e i nostri gufi divennero nonni.
  6. 7. Ma, mentre la nonna trovava un nuovo interesse accudendo i nipotini-cuccioli , nonno gufo si sentiva inutile e solo; eppure sentiva di avere ancora tanto da dare al mondo!
  7. 8. La sua solitudine era aggravata da dolori ad un’ala che ne rallentavano spaventosamente il volo, si sentì finito, credette di morire, non si rassegnava a restare a terra…
  8. 9. Ma, improvvisamente, una notte, mentre svolazzava nei dintorni udì, dietro a una finestra, i movimenti di qualcuno che si rivoltava tra le lenzuola senza trovare pace né riposo;
  9. 10. Allora si appoggiò al davanzale e, non sapendo cantare, emise un piccolo gorgoglìo continuo che accompagnò con un leggero frullare di ali: sembrava un coro, come una ninnananna
  10. 11. Ben presto sentì il respiro regolare della persona nella stanza e capì che, al suo canto, si era addormentata: provò una gioia immensa e allora comprese che Il suo compito ora era vegliare sul sonno di chi non riesce a riposare, facendo sentire la sua protezione.
  11. 12. Ora quasi non sente più il dolore alla sua ala: ha trovato il modo di viaggiare a piccole tappe, riposandosi spesso e arriva lontano. Così preso com’è dal suo nuovo compito e dalla serenità che riesce a regalare, lui è di nuovo felice!
  12. 13. Perciò, se una notte in cui non riesci a dormire, senti un frullare sottile di ali alla tua finestra, non scacciarlo, è soltanto un gufo amico che vuole farti compagnia e cantare per farti addormentare
  13. 14. Anche stasera, quasi sicuramente, qualcuno veglierà il tuo sonno. Dormi serenamente Testo: [email_address] Musica andina: “ Song of ocarina” Grafica: [email_address] BUONANOTTE www.silvestromigliorini.it

×