Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Mianù Catenaro0000346074                                                 Tesina per l’esame di                            ...
a Washington per presentare valide motivazioni che evitino la chiusura della divisione, il Senato vuole una provaconcreta ...
L’attenzione si sposta dal soggetto all’intero paesaggio, capiamo che l’uomo è coinvolto in un incidente stradale,esce dal...
3°SITUAZIONESUONO EXTRA DIEGETICO. La scena ritorna sull’incidente d’auto MONTAGGIO ALTERNATO che porta alperiodico ritorn...
MOVIMENTO DI MACCHINA IN PIANO SEQUENZA della durata di 44 secondi, Walter e Peter camminano PIANOMEDIO di entrambi. Seguo...
Primo piano su Walter, inquadratura alternata al DETTAGLIO del volante, successivamente la macchina si accende,Walter chia...
L’agente Olivia Dunham esce dall’auto pericolosamente dal parabrezza, questa scena viene ripresa e montata dadiverse direz...
La sequenza finisce con un Primo Piano dell’agente Olivia Dunham a terra e priva di conoscenza.L’intera sequenza si fonda ...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Fringe - Teorie e tecniche del montaggio cinematografico

1,416 views

Published on

Nozioni di base relative alla teoria e alla tecnica del montaggio cinematografico attraverso l'analisi di sequenze filmiche della serie Tv Fringe.
Con supporto del libro "Manuale del montaggio", Diego Cassani, Utet 2006

Published in: Entertainment & Humor
  • Login to see the comments

Fringe - Teorie e tecniche del montaggio cinematografico

  1. 1. Mianù Catenaro0000346074 Tesina per l’esame di Teorie e Tecnica del Montaggio Cinematografico FRINGELA SERIEIn tutto il mondo si stanno verificando eventi apparentemente inspiegabili, fenomeni soprannaturali, che fannoriferimento a quello che la Sicurezza Nazionale Americana ha definito "Lo Schema". Lagente dellFBI OliviaDunham è chiamata per risolvere il caso. Olivia è decisa a chiedere l’aiuto di uno scienziato, il Dr. Walter Bishop,che conduceva esperimenti per il Governo allinterno di un ramo della scienza chiamata "Fringe" (che comprendefenomeni paranormali come il controllo della mente, il teletrasporto, la proiezione astrale, linvisibilità, la mutazionegenetica, la rianimazione) finché, in seguito ad un incidente di laboratorio, fu dichiarato mentalmente instabile erinchiuso in un istituto psichiatrico. Olivia si dirige in Iraq, dove attualmente vive il figlio dello scienziato, PeterBishop, che, nonostante abbia unintelligenza alquanto sopra la norma come il padre, non si è mai laureato e havissuto di truffe e inganni, avvantaggiati dal suo spiccato ingegno. Peter è infatti lunico parente e lunica personache può firmare le carte di dimissioni di Walter Bishop. Grazie a lui, tornato apposta negli Stati Uniti, il trio cosìformatosi inizia ad indagare sui casi dello "Schema", che da piccoli incidenti casuali si trasformano man mano inattacchi di bioterrorismo. Comandata dall’agente della Sicurezza Nazionale Phillip Broyles, che già si era occupatodi numerosi casi riguardanti lo "Schema", nasce così la "Divisione Fringe", che usa come quartier generale il vecchiolaboratorio di Walter nello scantinato dell’Università di Harvard a Cambridge.L’ EPISODIO (202 scene di 41 minuti e 48 secondi).2x01 “A New Day in the Old Town”Il suv di Olivia viene trovato sulla scena di un incidente stradale a Manhattan. Dopo lincidente, laltro automobilistacoinvolto fugge e uccide un civile, assumendo il suo aspetto. Sulla scena dellincidente viene inviato lagentedellFBI Amy Jessup che trova lauto di Olivia chiusa dallinterno e vuota. Walter, giunto sulla scena, apre lautocercando di capire cosa possa essere successo, pochi istanti dopo l’auto si accende, Walter esce dal veicolo eOlivia ricompare nel nostro mondo gravemente ferita e cerebralmente morta. Amy Jessup rimane incuriosita dalladivisione Fringe e cerca di scoprire informazioni su di essa. Nel frattempo Philip Broyles viene chiamato
  2. 2. a Washington per presentare valide motivazioni che evitino la chiusura della divisione, il Senato vuole una provaconcreta dellefficacia del lavoro svolto dallunità.Intanto allospedale, mentre Peter sta dando laddio ad Olivia (nel testamento biologico ha rifiutato la respirazioneassistita), questa si risveglia dicendo “Na ine Kalitero, apo ton patera toy” sii un uomo migliore di tuo padre ingreco, che si scoprirà essere una frase che la madre di Peter diceva spesso al figlio.Laltro uomo coinvolto nellincidente, rivelatosi un mutaforma, tramite una macchina da scrivere che sembrafunzionare come un terminale per comunicare con un universo parallelo, riceve lordine dinterrogare Olivia e poiucciderla: assume quindi laspetto di uninfermiera e quando scopre che Olivia non ricorda nulla prova a strangolarla.Il tentativo di omicidio viene interrotto dallarrivo di Amy, facendo scappare il mutaforma, che viene poi ucciso nelseminterrato dellospedale da Charlie Francis.Alla fine Peter consegna a Broyles il dispositivo usato dal mutaforma con cui riusciva a trasformarsi per dimostrareal Senato che la divisione deve rimanere attiva.Al termine dellepisodio si viene a scoprire che il vero Charlie è morto ed il mutaforma ha assunto il suo aspetto.LA SEQUENZALa sequenza presa in analisi è composta da 77 scene e 97 inquadrature della durata di 5 minuti e 10 secondi. Quiriportate vi sono delle istantanee riassuntive riguardanti i fotogrammi essenziali dell’intera sequenza.1°SITUAZIONELa sequenza che segna l’inizio dell’episodio, parte con un’immagine buia a sfondo nero insieme ad un SUONO OFFdiegetico e acusmatico la cui fonte resta nel FUORICAMPO, dopo 40 fotogrammi compare l’immagine sfocata di unuomo, segue un’inquadratura fissa con zoommata lenta, dopo 57 fotogrammi l’immagine diventa nitida e siriconosce il volto di un uomo con delle ferite alla testa, abbiamo qui un PRIMISSIMO PIANO(l’inquadraturacomprende solo la testa del soggetto), nel contempo abbiamo un FUORI CAMPO AUDIO dovuto ai rumori diclacson delle macchine miste alla musica. L’inquadratura cambia e vediamo l’evolversi della situazione da unPRIMO PIANO dal basso(il soggetto è ripreso dalle spalle in su) a un PIANO AMERICANO(la figura del soggetto ètagliata alle ginocchia).
  3. 3. L’attenzione si sposta dal soggetto all’intero paesaggio, capiamo che l’uomo è coinvolto in un incidente stradale,esce dalla macchina e si dirige lontano dall’incidente, grazie al CAMPO LUNGO( il soggetto è individuabile ma èmesso in rapporto allo spazio circostante). Vediamo inoltre che all’interno della scena appare una scritta“Manahattan, New York” effetto dovuto alla post-produzione grazie all’animazione grafica. L’inquadratura ritorna sulsoggetto in Primo piano.2°SITUAZIONESUONO EXTRA DIEGETICO(la musica che accompagna l’azione non è udita dai personaggi).Successivamente vediamo il soggetto che tenta di entrare in un palazzo, si susseguono varie inquadrature di Primopiano dal soggetto al secondo uomo, (CONTROCAMPO) che vediamo entrare in scena e che viene aggredito eucciso dal primo. Movimento di macchina in PIANO SEQUENZA della panoramica dell’appartamento dell’uomoucciso. L’attenzione ritorna sul primo soggetto, abbiamo nuovamente un’alternanza di PRIMO PIANO, FIGURAINTERA E PRIMISSISSIMO PIANO del volto.Il volto non è più umano (EFFETTO SPECIALE) PRIMO PIANO, a cui si sussegue il DETTAGLIO di un oggettomeccanico non ben identificato che occupa tutto lo schermo, un dispositivo di cui le estremità vengono inserite nellabocca dello stesso soggetto e in quelle dell’uomo ucciso CAMPO MEDIO, DETTAGLIO dell’estremità dell’oggettomeccanico inserito nella bocca del soggetto.Primissimo piano del soggetto, il volto si sta trasformando attraverso la tecnica del MORPHING(uso incontemporanea di una dissolvenza incrociata e di un effetto di deformazione chiamato warping). L’inquadratura sirivolge verso la televisione presente nella stanza, lo schermo mostra una scena della serie tv X-Files (riferimentonarrativo che mostra la somiglianza tra le due serie per l’attenzione ai fenomeni paranormali). L’inquadratura ora èdi nuovo in Primissimo piano sul soggetto, il quale vediamo ha preso l’aspetto dell’uomo ucciso.
  4. 4. 3°SITUAZIONESUONO EXTRA DIEGETICO. La scena ritorna sull’incidente d’auto MONTAGGIO ALTERNATO che porta alperiodico ritorno in ambienti e/o volti già noti. Questo consente al montaggio di insistere sulla ripetizione di qualcosache da un lato è sempre uguale, ma dall’altro è anche diverso. Questa ripetizione mai uguale a se stessa instauraun meccanismo di enfasi che contribuisce a sviluppare un particolare ritmo, la cui cadenza si basa proprio su questaperiodica riproposizione del già noto in forme sempre diverse. DETTAGLIO della macchina, l’ FBI è sul posto, Pianomedio dell’Agente Jessup, CAMPO MEDIO della scena, DETTAGLIO del documento che mostra chi stava guidandoil suv, ovvero l’Agente Olivia Dunham, la quale però non è all’interno dell’auto.4°SITUAZIONELa scena ora si svolge in un supermercato, sentiamo la voce (VOCE OFF O VOCE FUORI CAMPO) di Peter Bishopprima della sua presenza nella scena, infatti non è immediatamente inquadrato; appare poi un’altra scritta “Boston”dovuta ancora una volta all’animazione grafica, capiamo che questo serve per orientarci nello spazio/tempo,abbiamo così la sensazione che questa scena si stia svolgendo in contemporanea alla scena precedente, e questograzie al MONTAGGIO ALTERNATO, infatti le diverse azioni partecipano alla costruzione della sequenzacostituendo così due linee narrative che tendono ad un “punto d’incontro”, e questo punto è atteso dallo spettatore:da qui infatti il montaggio può far nascere il meccanismo dell’attesa e della suspense.
  5. 5. MOVIMENTO DI MACCHINA IN PIANO SEQUENZA della durata di 44 secondi, Walter e Peter camminano PIANOMEDIO di entrambi. Seguono diverse inquadrature del supermercato, a un certo punto squilla il telefono di Peter,primissimo piano sul suo volto accompagnato da un SUONO EXTRA DIEGETICO molto forte che determinasuspense.5°SITUAZIONEQuesta scena inizia con un DETTAGLIO sulla macchina in cui sono Walter e Peter, Peter scende e inizia a parlarecon l’agente Jessup per capire cosa è successo, si susseguono CAMPI/CONTROCAMPI in PRIMO PIANO dientrambi, e nel contempo sempre grazie al MONTAGGIO ALTERNATO vediamo che mentre Peter e Jessupparlano, Walter si avvicina al suv, abbiamo la VOCE OFF dell’agente Jessup mentre Walter è inquadrato in PRIMOPIANO intento a capire quale sia il problema.Ancora CONTROCAMPO che si alterna tra Peter e l’agente Jessup, inoltre vediamo inquadrato lo sguardo di Peterche è intento a osservare Walter. Movimento di macchina in piano sequenza che si sposta verticalmente dal viso albusto fino ai piedi di Peter, in quanto chiede all’agente Jessup se i segni della frenata sono compatibili con l’altroveicolo DETTAGLIO della frenata sulla strada.
  6. 6. Primo piano su Walter, inquadratura alternata al DETTAGLIO del volante, successivamente la macchina si accende,Walter chiaramente spaventato scende dall’auto, e il clacson iniza a suonare da solo. Di nuovo primo piano suWalter a cui sussegueUn PIANO AMERICANO su Peter e l’agente Jessup, nell’inquadratura successiva abbiamo un Primissimo piano suPeter.Segue un Primo Piano di spalle di Peter il quale osserva l’auto, la durata di 63 fotogrammi ci permette di capire chesta per accadere qualcosa.
  7. 7. L’agente Olivia Dunham esce dall’auto pericolosamente dal parabrezza, questa scena viene ripresa e montata dadiverse direzioni, abbiamo così un CAMPO MEDIO della scena, l’agente cade a terra.L’agente Dunham è ripresa con un Piano Americano, l’inquadratura si sposta successivamente sull’agente Jessupin Primo Piano, si susseguono vari Primi piano anche a Walter e a Peter, tutti con lo stesso sguardo di stupore perciò che è appena accaduto.
  8. 8. La sequenza finisce con un Primo Piano dell’agente Olivia Dunham a terra e priva di conoscenza.L’intera sequenza si fonda su numerosi Montaggi alternati, alternare azioni infatti significa necessariamentealternare ambienti, personaggi, situazioni sociali. Inoltre è inevitabile che il montaggio alternato tenda ad unaconclusione, ad una determinata “ORA X”: rappresentata in questo caso dalla sparizione/apparizione dell’agenteDunham in un modo misterioso. Episodio inoltre ricco di ellissi in quanto vi sono piccole omissioni, seppur di pochisecondi, di ciò che sta accadendo.Ed è appunto la “non- normalità” e il mistero delle situazioni, non solo di questo episodio che contraddistinguel’intera serie e su cui si fonda la storia di Fringe. Una serie ricca di montaggi alternati ma anche di ellissi, ovvero unapiccola omissione, seppur di pochi secondi, di ciò che sta accadendo, ma anche di salti temporali indietro e avantinel tempo detti flash-back o flash-forward.

×