Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Follia/Pazzia

1,251 views

Published on

Sacchetti, Generali, Fida, Laffi, Mostardi

Published in: Education
  • Be the first to comment

Follia/Pazzia

  1. 1. Dal latino “patior” = io soffro.Dal greco “pàthos” = infermità di corpo o d’animo. “patheía”, che corrisponde a “pazzia” (v. patire)Pazzo = privo di ragione, di senno.
  2. 2. Folle = Leggero Insano = Che non ha sana d’ingegno, che si la mente, ma non l’ha perde in vani pensieri, perduta. discorsi ed atti. Delirante =Matto = Tra Mentecatto = Fenomeno“pazzo” e “folle”. Lesione di transitorio diLeggerezza di mente meno qualche gravemente che spinge grave ma malattia.ad atti strani, abituale.spesso ridicoli.
  3. 3. Furioso = Arriva a Maniaco = compiere atti violenti e Pazzo per un qualifica il sommo grado di delirio e di determinato pazzia. oggetto. Forsennato = Fuori di senno ma Demente = Voce che non ha legale tecnica. ancora perduto il lume della ragione.
  4. 4. Dal latino “matus” o “mattus” = ubriaco.Dal greco “mataios” = vano, stolto, demente.Matto = pazzo, stolto, bizzarro o nel senso di malato, stanco, spossato.
  5. 5. Erasmo da Rotterdam, “Elogio della follia”.Follia funesta : Nutre gli Follia benefica :istinti peggiori, portatore Sviando la mente dadi azioni delittuose, con il una piatta aderenzaloro alla realtà, liberaCarico di temibili rimorsi. l’animo dall’oppressione e procura un piacere inesauribile.
  6. 6. Ariosto, “Orlando furioso”. Perdita della natura umana. La pazzia è l’unico sentimento che non lascia mai la Terra perché tutti gli uomini la possiedono: chi per amore, chi per smania di potere e ricchezza, chi per altre irragionevoli passioni.W. Shakespeare, Amleto. La follia del principe di Danimarca è falsa e vera allo stesso tempo: messinscena simulata per smascherare il complotto dello zio, è segno dello squilibrio generato dalla consapevolezza dell’ambiguità e dell’assurdità della realtà.
  7. 7. Miguel de Cervantes, Don Chisciotte. Pazzo solo agliDon Chisciotte è matto solo nel senso più occhi degli altri.superficiale del termine: il suo comportamentoè anomalo e ossessivo unicamente perquanto riguarda il mondo cavalleresco e il tema del cavaliereerrante, in tutti gli altri argomenti dimostra di avereun’intelligenza chiara e senza preconcetti”.Torquato Tasso. A seguito di una scenata nei confronti del duca di Ferrara, le intemperanze del poeta, manifestazioni di una profonda lacerazione interiore e frutto di situazioni esasperate, vennero considerate alla stregua di pazzia furiosa e al paziente vennero inflitte tutte le sofferenze a cui sono sottoposti gli alienati: segregazione, privazioni, catene e terapie invasive.

×