Elisa Bertolini                        Università L. BocconiMilano, 30 marzo 2012
Premessa La tutela del diritto d’autore in rete si trova di fronte a    numerosi problemi:      Necessario bilanciamento...
Diritto d’autore e SNs Al momento i SNs sono ancora al margine nel quadro  della tutela del diritto d’autore. Gli sforzi...
Diritto d’autore e SNs Punto di partenza:       I SNs sono sempre più integrati nella nostra vita     quotidiana;    Au...
Diritto d’autore e SNs Due punti critici (spesso non considerati a dovere):     1) Un grande pregiudizio al diritto d’aut...
Diritto d’autore e SNs La questione assume allora un doppio aspetto in  relazione al materiale protetto: 1) Materiale pro...
La condivisione di materiale diproprietà dell’utente Punto di partenza:    L’utente è l’autore del materiale che pubblic...
La condivisione di materiale diproprietà dell’utente Per rispondere alla domanda si devono analizzare le varie  condizion...
La condivisione di materiale diproprietà dell’utente Facebook:       La licenza IP termina nel momento in cui lutente   ...
La condivisione di materiale diproprietà dell’utente Twitter:     L’utente mantiene i suoi diritti per qualsiasi contenu...
La condivisione di materiale diproprietà dell’utente LinkedIn:    L’utente possiede le informazioni fornite a LinkedIn. ...
La condivisione di materiale di terzisenza autorizzazione Punto di partenza:       L’utente non è l’autore del materiale...
La condivisione di materiale diterzi senza autorizzazione Anche i questo caso le policies dei tre SNs considerati  sono s...
La condivisione di materiale diterzi senza autorizzazione Tutti e tre i SN declinano ogni responsabilità qualora  l’utent...
La condivisione di materiale diterzi senza autorizzazione Facebook:    Divieto di pubblicare materiale di cui non si è  ...
La condivisione di materiale diterzi senza autorizzazione Facebook:         A questo punto FB procede a rimuovere       ...
La condivisione di materiale diterzi senza autorizzazione Twitter:      Qualora un utente autorizzato o un avente diritt...
La condivisione di materiale diterzi senza autorizzazione Twitter:         Nel caso di contenuto oggetto di presunta    ...
La condivisione di materiale diterzi senza autorizzazione LinkedIn:     Qualunque avente diritto che ritenga di aver sub...
La condivisione di materiale diterzi senza autorizzazione LinkedIn:    Anche in questo caso il contenuto della notifica ...
La condivisione di trailerscinematografici Usualmente i trailers vengono condivisi sulle pagine  personali degli utenti l...
La condivisione di trailerscinematografici Domanda:   Sarebbe possibile procedere allo stesso modo anche    per i SNs? E...
Conclusioni Sicuramente la tutela del diritto d’autore sui SNs è  assai difficile. In particolare, sono i SNs stessi che...
Conclusioni Che linee seguire?       Maggiore trasparenza da parte dei SNs nelle        condizioni d’uso;       La scel...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Gli strumenti della tutela offerti dai social network al diritto d'autore

1,782 views

Published on

0 Comments
3 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,782
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
819
Actions
Shares
0
Downloads
25
Comments
0
Likes
3
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Gli strumenti della tutela offerti dai social network al diritto d'autore

  1. 1. Elisa Bertolini Università L. BocconiMilano, 30 marzo 2012
  2. 2. Premessa La tutela del diritto d’autore in rete si trova di fronte a numerosi problemi:  Necessario bilanciamento con altri diritti (privacy e libertà d’espressione in particolare);  Modello di tutela statico e datato;  Legislazioni nazionali schizofreniche;  Orientamento non omogeneo delle Corti;  Difficoltà tecnica.Elisa BertoliniGli strumenti di tutela offerti dai social networks al diritto d’autore
  3. 3. Diritto d’autore e SNs Al momento i SNs sono ancora al margine nel quadro della tutela del diritto d’autore. Gli sforzi dei legislatori e degli aventi diritto si stanno concentrando prevalentemente sulla lotta alla pirateria e sulla condivisione illecita di contenuti che avviene tramite torrent, p2p, direct download, streaming.Elisa BertoliniGli strumenti di tutela offerti dai social networks al diritto d’autore
  4. 4. Diritto d’autore e SNs Punto di partenza:  I SNs sono sempre più integrati nella nostra vita quotidiana;  Aumentano le possibilità di connessione (smartphones, tablet). Punto di arrivo:  Si moltiplicano le possibili violazioni del diritto d’autore.Elisa BertoliniGli strumenti di tutela offerti dai social networks al diritto d’autore
  5. 5. Diritto d’autore e SNs Due punti critici (spesso non considerati a dovere): 1) Un grande pregiudizio al diritto d’autore avviene a causa di un uso improprio e superficiale del SN da parte dell’utente stesso. 2) Nei SNs non entra in gioco solo il diritto d’autore di terzi, ma anche (e soprattutto) il diritto d’autore dell’utente.Elisa BertoliniGli strumenti di tutela offerti dai social networks al diritto d’autore
  6. 6. Diritto d’autore e SNs La questione assume allora un doppio aspetto in relazione al materiale protetto: 1) Materiale proprio che l’utente carica sul suo profilo; 2) L’uso che l’utente fa sul proprio profilo di materiale altrui, usualmente linkato da altri siti. Domanda:  Come si pone il SN nei confronti di queste due fattispecie?  Quali strumenti di tutela offre?Elisa BertoliniGli strumenti di tutela offerti dai social networks al diritto d’autore
  7. 7. La condivisione di materiale diproprietà dell’utente Punto di partenza:  L’utente è l’autore del materiale che pubblica sul proprio profilo. Domanda:  Il SN può utilizzare in qualche modo il materiale pubblicato dall’utente?  Il SN protegge in qualche modo questo materiale? In altri termini: la titolarità del materiale, rimane in capo all’utente o per effetto della pubblicazione passa al SN?Elisa BertoliniGli strumenti di tutela offerti dai social networks al diritto d’autore
  8. 8. La condivisione di materiale diproprietà dell’utente Per rispondere alla domanda si devono analizzare le varie condizioni d’uso dei SN (tra loro decisamente simili). Facebook:  L’utente rimane titolare del copyright ma per tutti i contenuti coperti da diritti di proprietà quali foto e video (c.d. contenuto IP), concede a FB una licenza non esclusiva, trasferibile, che può essere concessa come sotto-licenza, libera da royalty e valida in tutto il mondo, che consente lutilizzo di qualsiasi contenuto IP pubblicato su Facebook o in connessione con Facebook (licenza IP).Elisa BertoliniGli strumenti di tutela offerti dai social networks al diritto d’autore
  9. 9. La condivisione di materiale diproprietà dell’utente Facebook:  La licenza IP termina nel momento in cui lutente elimina i contenuti IP presenti sul suo account, fatto salvo che tali contenuti non siano stati condivisi con terzi e che questi non li abbiano eliminati.  Problema connesso:  L’eliminazione non è definitiva né tanto meno permanente. I contenuti rimossi vengono infatti in realtà conservati come copie di backup per un determinato periodo di tempo (pur non essendo visibili ad altri).Elisa BertoliniGli strumenti di tutela offerti dai social networks al diritto d’autore
  10. 10. La condivisione di materiale diproprietà dell’utente Twitter:  L’utente mantiene i suoi diritti per qualsiasi contenuto inviato, pubblicato o visualizzato su o tramite i servizi.  Tuttavia, inviando, pubblicando o visualizzando il contenuto su o tramite i servizi, l’utente autorizza Twitter «globalmente, in via non esclusiva e royalty-free (con diritto di sub-licenza), ad utilizzare, copiare, riprodurre, gestire, adattare, modific are, pubblicare, trasmettere, visualizzare e distribuire tale Contenuto in qualsiasi mezzo o metodo di distribuzione (attualmente conosciuti o sviluppati successivamente)».Elisa BertoliniGli strumenti di tutela offerti dai social networks al diritto d’autore
  11. 11. La condivisione di materiale diproprietà dell’utente LinkedIn:  L’utente possiede le informazioni fornite a LinkedIn.  Egli concede «un diritto non esclusivo, irrevocabile, valevole in tutto il mondo, perpetuo, illimitato, cedibile, sub- licenziabile, interamente pagato e non soggetto a royalty di copiare, preparare lavori derivativi, migliorare, distribuire, pubblicare, rimuovere, trat tenere, aggiungere, processare, analizzare, usare e commercializzare, in qualsiasi modo ora conosciuto o scoperto in futuro, qualsiasi informazione da Lei fornita, direttamente o indirettamente a LinkedIn, incluso, ma non limitato, ad ogni contenuto creato dall’utente, idee, concetti, tecniche o dati generati dai servizi, da Lei concesso a LinkedIn, senza ulteriore consenso, avviso e/o remunerazione a Lei o a terzi».Elisa BertoliniGli strumenti di tutela offerti dai social networks al diritto d’autore
  12. 12. La condivisione di materiale di terzisenza autorizzazione Punto di partenza:  L’utente non è l’autore del materiale che pubblica sul proprio profilo. Nel momento in cui l’utente apre il proprio profilo su un SN si impegna a rispettare lo user’s agreement predisposto dal SN stesso e quindi anche a rispettare i diritti di terzi (ivi compresi i diritti di proprietà intellettuale).Elisa BertoliniGli strumenti di tutela offerti dai social networks al diritto d’autore
  13. 13. La condivisione di materiale diterzi senza autorizzazione Anche i questo caso le policies dei tre SNs considerati sono sostanzialmente simili. Importante:  La segnalazione della violazione del diritto d’autore deve partire esclusivamente dall’avente diritto.  Se un terzo rinviene una violazione del diritto d’autore non può dunque procedere con la segnalazione diretta al SN ma deve segnalarlo all’avente diritto.Elisa BertoliniGli strumenti di tutela offerti dai social networks al diritto d’autore
  14. 14. La condivisione di materiale diterzi senza autorizzazione Tutti e tre i SN declinano ogni responsabilità qualora l’utente non sia titolare dei diritti d’autore sul materiale che carica sul proprio profilo o comunque autorizzato alla pubblicazione dagli aventi diritto. La normativa di riferimento è in tutti i casi il Digital Millenium Copyright Act-DMCA (17 U.S.C. § 512) statunitense.Elisa BertoliniGli strumenti di tutela offerti dai social networks al diritto d’autore
  15. 15. La condivisione di materiale diterzi senza autorizzazione Facebook:  Divieto di pubblicare materiale di cui non si è proprietari.  FB si riserva il diritto di rimuovere i contenuti lesivi e anche di chiudere il profilo dell’utente autore della violazione.  Per segnalare la violazione, l’avente diritto deve compilare il modulo DMCA automatico a disposizione sul sito.  Una volta inoltrata la segnalazione, FB provvede a verificarne innanzitutto la coerenza e la fondatezza.Elisa BertoliniGli strumenti di tutela offerti dai social networks al diritto d’autore
  16. 16. La condivisione di materiale diterzi senza autorizzazione Facebook:  A questo punto FB procede a rimuovere immediatamente il contenuto in oggetto oppure a bloccarne laccesso.  Contestualmente viene anche inviata una notifica allutente responsabile della violazione.  La rimozione di contenuti pubblicati da un singolo utente può avvenire anche per iniziativa di FB stesso dopo aver determinato una effettiva violazione dei diritti di terzi.Elisa BertoliniGli strumenti di tutela offerti dai social networks al diritto d’autore
  17. 17. La condivisione di materiale diterzi senza autorizzazione Twitter:  Qualora un utente autorizzato o un avente diritto rinvenga, o sospetti di rinvenire, nel contenuto pubblicato da un altro utente una violazione del copyright, deve segnalarla.  Nella segnalazione che l’utente invia all’indirizzo e- mail o postale di Twitter è richiesto un contenuto obbligatorio.Elisa BertoliniGli strumenti di tutela offerti dai social networks al diritto d’autore
  18. 18. La condivisione di materiale diterzi senza autorizzazione Twitter:  Nel caso di contenuto oggetto di presunta violazione del copyright, Twitter si riserva di agire a tutela dello stesso rimuovendo il contenuto senza notifica di preavviso e a sua unica discrezione.  Qualora Twitter lo dovesse ritenere necessario, dunque in circostanze appropriate e in caso di ripetute violazioni, può procedere alla chiusura dell’account dell’utente recidivo.Elisa BertoliniGli strumenti di tutela offerti dai social networks al diritto d’autore
  19. 19. La condivisione di materiale diterzi senza autorizzazione LinkedIn:  Qualunque avente diritto che ritenga di aver subito una violazione dei propri diritti di proprietà intellettuale ad opera di un altro utente di LinkedIn può segnalare la cosa al responsabile dei reclami designato da LinkedIn stesso.  La segnalazione può avvenire attraverso due modalità: 1) la compilazione e il successivo invio di un formulario per una notifica relativa alla violazione di copyright 2) l’invio di una comunicazione scritta.Elisa BertoliniGli strumenti di tutela offerti dai social networks al diritto d’autore
  20. 20. La condivisione di materiale diterzi senza autorizzazione LinkedIn:  Anche in questo caso il contenuto della notifica è obbligatorio.  LinkedIn può rimuovere o disabilitare laccesso ai contenuti specificati non appena ricevuta un’attendibile comunicazione con la quale si dichiari che il contenuto lede i diritti di proprietà intellettuale.  Una volta ricevuto il reclamo, LinkedIn può, in buona fede, trasmettere la notifica di reclamo nella sua interezza allutente che ha inviato il contenuto incriminato e, in aggiunta o in alternativa, intraprendere qualunque altra azione atta a informare l’utente della segnalazione ricevuta.Elisa BertoliniGli strumenti di tutela offerti dai social networks al diritto d’autore
  21. 21. La condivisione di trailerscinematografici Usualmente i trailers vengono condivisi sulle pagine personali degli utenti linkando il link preso da un altro sito/piattaforma UGC. Problema:  L’utente non ha alcun titolo per pubblicare sulla propria pagina un trailer cinematografico, non essendo autorizzato dagli aventi diritto. Come risolverlo?  Per YouTube, ad esempio, la SIAE ha introdotto una licenza.Elisa BertoliniGli strumenti di tutela offerti dai social networks al diritto d’autore
  22. 22. La condivisione di trailerscinematografici Domanda:  Sarebbe possibile procedere allo stesso modo anche per i SNs? E chi la dovrebbe sottoscrivere la licenza? Il SN o l’utente? Risposta:  Non pare opportuno. Per due ragioni: 1) Quanto sarebbe effettivamente rilevante ai fini della tutela della PI? 2) I trailer sono diffusi gratuitamente in rete a fini pubblicitari.Elisa BertoliniGli strumenti di tutela offerti dai social networks al diritto d’autore
  23. 23. Conclusioni Sicuramente la tutela del diritto d’autore sui SNs è assai difficile. In particolare, sono i SNs stessi che al loro interno prevedono meccanismi di enforcement debolissimi. Due profili di debolezza:  I SNs si garantiscono la licenza d’uso su tutto il materiale di proprietà dell’utente e da lui caricato.  Il meccanismo di tutela si basa sul DMCA e questo può scoraggiare molti utenti al di fuori degli USA.Elisa BertoliniGli strumenti di tutela offerti dai social networks al diritto d’autore
  24. 24. Conclusioni Che linee seguire?  Maggiore trasparenza da parte dei SNs nelle condizioni d’uso;  La scelta sull’uso che il SN può fare del materiale dell’utente da lui caricato dovrebbe spettare all’utente stesso;  Relativamente ai contenuti di terzi, sicuramente il SN non si deve trasformare in un “gendarme” al servizio degli aventi diritto.Elisa BertoliniGli strumenti di tutela offerti dai social networks al diritto d’autore

×