Il laboratorio di Media Education            Maria Ranieri         Università di Firenze     Marina di Campo, 2-3 Maggio 2...
Il laboratorio: perché?•   Momento di sintesi teorico-pratica•   Centralità della dimensione motivazionale•   Opportunità ...
Le mani per pensare
Il laboratorio: chi?
Il laboratorio: come?                                            Quali informazioni         Costruzione di                ...
Il laboratorio: qualche caveat…• Non cedere al “praticalismo”• Non cadere nel tecnicismo• Attenzione al ruolo ambivalente ...
Cinque laboratori• Lavorare con la LIM in classe, Patrizia Vayola• LIM, computer, cellulare: raccontare ai tempi  della co...
Il M                               e   d.it                  http ED To                          nm                       ...
Mediaeducation lab
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Mediaeducation lab

412 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
412
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
8
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Mediaeducation lab

  1. 1. Il laboratorio di Media Education Maria Ranieri Università di Firenze Marina di Campo, 2-3 Maggio 2012
  2. 2. Il laboratorio: perché?• Momento di sintesi teorico-pratica• Centralità della dimensione motivazionale• Opportunità di cooperare con gli altri• Opportunità di sviluppare senso di responsabilità rispetto a ruoli e impegni
  3. 3. Le mani per pensare
  4. 4. Il laboratorio: chi?
  5. 5. Il laboratorio: come? Quali informazioni Costruzione di avete pubblicato? un blog Pensate che siano personale: “mi pubbliche o presento…” private? Che cosa significa pubblico? Che cosa significa Come privato? Queste accrescere la idistinzioni sonoconsapevolezza sempr esistite?sul concetto di identità digitale? Aggiornamento del blog: “oggi La pubblicazioni di sono andato….” informazioni personali che conseguenze ha sulla sicurezza?
  6. 6. Il laboratorio: qualche caveat…• Non cedere al “praticalismo”• Non cadere nel tecnicismo• Attenzione al ruolo ambivalente dei media nel contesto classe (attrazione vs distrazione; isolamento vs socializzazione)• Non dimenticare la documentazione del processo• Non sottovalutare la valutazione/autovalutazione• Non dimenticare … la media education!!!
  7. 7. Cinque laboratori• Lavorare con la LIM in classe, Patrizia Vayola• LIM, computer, cellulare: raccontare ai tempi della convergenza, Isabella Bruni• Utilizzare la fotografia nei contesti educativi, Angela Castelli• Usare i social network e le tecnologie 2.0 nella didattica, Antonio Fini• Progettare ipertesti con la LIM, Liana Peria
  8. 8. Il M e d.it http ED To nm ://m scan e ca tio e d t a on l o nlin edu osc i an a n e ED edia .bloIl M w.m gsp ww o t.it/ Buon lavoro! maria.ranieri@unifi.it

×