Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Laboratorio 2 - Partecipare con i social media, Maria Ranieri

5,069 views

Published on

Materiali del laboratorio dedicato ai social media a Cecina 2011

Published in: Education
  • Be the first to comment

Laboratorio 2 - Partecipare con i social media, Maria Ranieri

  1. 1. Partecipare con i social media Maria Ranieri Facoltà di Scienze della Formazione Università di Firenze
  2. 2. La Rete. Un po’ di storia Anni ‘60 Anni ‘90 Nuovo Millennio
  3. 3. Video-Storia <ul><li> http://www.youtube.com/watch?v=URieXGX4TME </li></ul><ul><li>http://www.youtube.com/watch?v=5xDITZBizfY </li></ul>
  4. 4. Web 1.0
  5. 5. Web 2.0
  6. 6. <ul><li>User generated content: utente produttore di contenuti </li></ul><ul><li>Applicazioni web-based: tutto solo con il web </li></ul><ul><li>Social networking: generazione di reti sociali, contatti, networking </li></ul>Web 2.0: concetti fondamentali Il web realizzato dagli utenti.
  7. 7. <ul><li>Immagini </li></ul><ul><li>Flickr (www.flickr.com/) </li></ul><ul><li>Zoto (www.zoto.com/) </li></ul><ul><li>Video </li></ul><ul><li>YouTube ( www.youtube.com/ ) </li></ul><ul><li>TeacherTube (www.teachertube.com/) </li></ul><ul><li>Documenti </li></ul><ul><li>Scribd (www.scribd.com/) </li></ul><ul><li>Presentazioni </li></ul><ul><li>SlideShare (www.slideshare.net/) </li></ul>Strumenti di condivisione
  8. 8. Un esempio in Youtube http://www.youtube.com/watch?v=ohJCdihPWqc&feature=fvw
  9. 9. <ul><li>Con i blog e i Wiki è possibile scrivere testi e inserire immagini in rete, come se si trattasse di normali applicazioni di videoscrittura. </li></ul><ul><li>I blog (web log), o &quot;traccia su rete“, nascono nel 1997, principalmente come “diari personali”, luoghi di espressione e di esibizione, rappresentano una interessante opportunità per favorire la scrittura, la riflessione e il dialogo tra studenti. </li></ul><ul><li>I wiki (“rapido, veloce” in hawaiano) sono particolari tipi di siti web che consentono a più utenti di creare e modificare, contemporaneamente, pagine ipertestuali. Sono l'emblema della scrittura collaborativa dal momento che uno degli utilizzi più diffusi è proprio quello di consentire a diverse persone di lavorare contemporaneamente e a distanza su uno stesso insieme di pagine interconnesse attraverso link. </li></ul>Strumenti di produzione: blog e wiki
  10. 10. Un esempio in wikispace http://belmesseri.wikispaces.com/
  11. 11. <ul><li>Scrittura rapida e sintetica: 140 caratteri </li></ul><ul><li>Seguire e essere seguiti (no interazione) </li></ul><ul><li>Aggiornamento costante su un evento convegno </li></ul><ul><li>Prendere appunti </li></ul><ul><li>Seguire esperti </li></ul>Strumenti di produzione: Twitter e il microblogging
  12. 12. <ul><li>Dalla condivisione della musica… </li></ul><ul><li>Last.FM (www.lastfm.it/) </li></ul><ul><li>… al podcasting </li></ul><ul><li>(diffusione di contenuti riproducibili su lettori MP3) </li></ul><ul><li>iTunes (www.apple.com/it/itunes/) </li></ul><ul><li>PodcastNet (http://www.podcast.net/) </li></ul><ul><li>podOmatic (www.podomatic.com/) </li></ul>Le lezioni (“episodi” o “puntate”) vengono rese disponibili su un sito Internet e, attraverso un meccanismo (RSS feeds), viene notificata agli interessati (&quot;abbonati“) la disponibilità di nuovi podcast pubblicati. Strumenti di produzione: il Podcasting
  13. 13. Strumenti di comunicazione: Skypecasts
  14. 14. Laboratorio di Tecnologie dell’Educazione - Università di Firenze Strumenti di social bookmarking Condivisione risorse Tagging Folksonomy
  15. 15. Laboratorio di Tecnologie dell’Educazione - Università di Firenze Social network Gruppi professionali
  16. 16. Focus su wiki: realizzazione di un WikiMagazine
  17. 17. <ul><li>Ambiente che supporta la scrittura collaborativa con i seguenti vantaggi: </li></ul><ul><li>Dinamicità dello strumento nella rilettura del processo di apprendimento. </li></ul><ul><li>• Multimedialità, ovvero capacità di integrare diversi media: video, audio,testi, immagini. </li></ul><ul><li>• Rapidità di accesso alla revisione individuale e collettiva dei contenuti didattici e/o di alcune sue componenti. </li></ul><ul><li>• Possibilità di ripercorrere gli step di avanzamento nel percorso di lavoro. </li></ul><ul><li>• Partecipazione attiva nello svolgimento del compito. </li></ul>Uso del wiki nella didattica: principali vantaggi
  18. 18. <ul><li>Un obiettivo comune </li></ul><ul><li>Una chiara definizione dei ruoli (costituzione della redazione) </li></ul><ul><li>Condivisione di una «WikiQuette» , ossia un insieme di regole di comportamento cui attenersi per facilitare gli scambi discorsivi e ridurre i possibili rischi di conflitti e incomprensioni. </li></ul><ul><li>Strutturazione del magazine </li></ul><ul><li>Produzione cooperativa </li></ul><ul><li>Revisione reciproca </li></ul><ul><li>Pubblicazione e commenti </li></ul>WikiMagazine: Ingredienti essenziali
  19. 19. Grazie! [email_address]

×