Comunicato rc auto

460 views

Published on

Comunicato rc auto

Published in: News & Politics
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
460
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Comunicato rc auto

  1. 1. Lavoro, sviluppo economico, commercio e mercati, produzione e servizi, ricerca e innovazione, pubblicità e affissioni, tutela dei consumatori, polizia amministrativa, formazione professionale, zone franche, artigianato, made in Naples RCA NAPOLI VIRTUOSA, AL VIA LE INTESE PER RIDURRE I PREZZI CONTE.IT E VIASAT SOTTOSCRIVONO ACCORDI SENZA ESCLUSIVARidurre le tariffe Rc auto a Napoli entro la prossima estate. La giunta guidata dal sindacoLuigi de Magistris ha dato il via libera ai primi due protocolli finalizzati alla nascita di unaconvenzione tariffaria chiamata Rca Napoli Virtuosa. A sottoscrivere le intese sono, con dueaccordi separati, la compagna britannica Admiral Group, attiva in Italia con il marchio ConTe.it,e la società specializzata in controlli satellitari Viasat. Gli accordi non hanno carattere diesclusiva e anzi il Comune auspica che presto si possano sottoscrivere analoghe intese con altresocietà per dare agli automobilisti la massima facoltà di scelta. Le prime polizze con tariffecalmierate dovrebbero partire la prossima estate.Il settore delle polizze Rc auto e moto a Napoli presenta, comè noto, una notevole alterazionerispetto alla media nazionale con disagi per i cittadini napoletani che adottano comportamenticorretti e responsabili. Tra i fattori anomali sono da rilevare le disdette immotivate deicontratti anche nei confronti della clientela migliore, oppure lelusione di fatto dellobbligo acontrarre con un innalzamento spropositato dei premi assicurativi. A causa dellelevato livellodelle tariffe si sta altresì diffondendo il fenomeno delle false compagnie assicurative, conlincremento dei veicoli che circolano privi di reale copertura assicurativa.Lelevato livello dei prezzi induce comportamenti irregolari che a loro volta alimentano i costiper le compagnie e quindi il livello dei prezzi stessi. Tra i fenomeni irregolari che appaiono piùfrequenti spicca a Napoli linopportuno ricorso allattività di consulenza legale, anche nella fasestragiudiziale, con costi sociali decisamente preoccupanti.Alla luce di ciò, il Comune di Napoli, su proposta dellassessore con delega alla Tutela deiConsumatori, Marco Esposito, ha lavorato per costruire una formula tariffaria e normativache spezzi il vorticoso giro dei sinistri assicurativi e che mitighi gli effetti negativi del ricorsoalla consulenza legale. I lavori hanno visto in questi mesi il coinvolgimento di Isvap, Ania,Giudici di Pace, forze dellordine, rappresentanti dei consumatori, dei periti assicuratori, degliintermediari di assicurazione, la Polizia locale, le associazioni dei consumatori; sono staticonsultati altresì autoriparatori, avvocati, broker assicurativi, Cnr e i sindacati di categoria, alfine di trovare soluzioni vicine ai cittadini virtuosi.Per “cittadino virtuoso” si intende il cittadino che soddisfi determinati requisiti che sarannospecificati in Convenzione. In particolare, saranno considerati indicatori di virtuosità: l’essereresidenti presso il comune di Napoli e appartenere a nuclei familiari in regola con il versamentodelle imposte, indipendentemente dalletà; appartenere a qualsiasi classe di merito bonus maluspurché non si sia stati coinvolti in un numero anomalo di sinistri negli ultimi anni, in basea parametri che saranno definiti tra le parti e inseriti nella Convenzione; la disponibilità adinstallare sul veicolo, senza costi aggiuntivi, un dispositivo telematico che garantirà il serviziodi assistenza remota, con lobiettivo di accelerare i tempi per linvio di soccorsi in caso dinecessità, di accertare la dinamica dellincidente e di avviare tempestivamente la ricerca delmezzo nei casi di furto qualora venga stipulata la relativa copertura; la disponibilità da parte
  2. 2. Lavoro, sviluppo economico, commercio e mercati, produzione e servizi, ricerca e innovazione, pubblicità e affissioni, tutela dei consumatori, polizia amministrativa, formazione professionale, zone franche, artigianato, made in Naplesdell’assicurato ad impegnarsi a non ricorrere allassistenza legale o allarbitrato finché nondecorrono i termini indicati nella Convenzione per la proposta di indennizzo.La Convenzione – che sarà aperta a tutte le compagnie assicurative e non conterrà quindi vincolidi esclusiva – permette di ridurre i costi oggettivi – e quindi le tariffe, in virtù delle seguenticinque considerazioni: 1. La platea dei cittadini napoletani in regola con il versamento di imposte locali è tendenzialmente più portata verso comportamenti corretti nei confronti della propria comunità; 2. Le persone disponibili a montare su un autoveicolo la scatola nera sono tendenzialmente portate verso un comportamento corretto; 3. La scatola nera rende oggettivamente più difficile organizzare una frode e permette di smascherare in diversi casi i falsi testimoni; 4. Il montaggio della scatola nera presso officine convenzionate consente una preventiva visione del mezzo da ssicurare; 5. Il divieto di ricorrere allassistenza di un avvocato prima che siano trascorsi i termini per la proposta dindennizzo diretto da parte della compagnia e lofferta di un servizio di orientamento gratuito da parte del Comune permettono di abbattere i costi dellassistenza legale. Dichiarazione dellassessore Marco Esposito:“Ridurre le tariffe per i cittadini napoletani corretti aiuterà a spezzare il meccanismodiseducativo che vede adesso penalizzati con aumenti e disdette soprattutto icomportamenti regolari e spingerà linsieme della comunità locale verso un atteggiamentoresponsabile. Si dimostrerà, insomma, che la correttezza paga”. Palazzo San Giacomo · Piazza Municipio · 80133 Napoli · Italia · tel. (+39) 081 7954195-4199-4206 · fax (+39) 081 7954196 assessorato.sviluppo@comune.napoli.it · www.comune.napoli.it

×