University Hackathon 2013 - Social Recycling

282 views

Published on

Progetto di applicazione che permette l'utilizzo e la generazione di OpenData e inoltre aumenta la partecipazione civile e la sensibilizzazione intorno al tema Rifiuti in Italia.

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
282
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

University Hackathon 2013 - Social Recycling

  1. 1. SOCIAL RECYCLINGUN SOCIAL NETWORK PER GLI ATTIVISTI DEL VERDEPROGETTO DI: ANGELO CURCIVINCENZO MAZZONELEONARDO TORELLA
  2. 2. Il teamSIAMO TRE STUDENTI DI INFORMATICA E TECNOLOGIE PER LA PRODUZIONE DEL SOFTWAREDELL’UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BARI "ALDO MORO"CI CONOSCIAMO DA DIVERSO TEMPO IN QUANTO ABBIAMO PARTECIPATO AD ALTRE INIZIATIVEDEL GENERE (BE MY APP, Microsoft LAB 4 STUDENTS…).L’IDEA AGLI INIZI ERA TOTALMENTE DIVERSA MA VISTA LA MANCANZA DI DATI PRESENTI IN ITALIASU QUESTO TEMA, ABBIAMO PREFERITO GENERARLI TRAMITE QUESTO PROGETTO.
  3. 3. L’IDEA...Realizzare un "Social Network" dove gli attivisti del "verde" potranno organizzare o partecipare aeventi che consistono nel riciclaggio e la raccolta differenziata. In particolare nei luoghi dove ildegrado ambientale è presente.DATI:In Puglia la percentuale di rifiuti riciclabili raccolti è del17.17 %In altri stati d’Europa (Germania) la raccolta differenziata èincentivata da centri di stoccaggio che, in cambio di rifiutiriciclabili, offrono denaro.I dati riportati vengono comunicati dalle ATO o dai Comuni secondo quanto previsto dalla L.R. 25/2007
  4. 4. L’IDEA...IN ITALIA QUALCOSA SI STA MUOVENDO, NUOVI CENTRI (ECOPUNTO, ECOBANK…) STANNONASCENDO, IN PUGLIA LA PRESENZA DI QUESTI CENTRI È GIA ABBASTANZA CONCRETA. ECCOPERCHE QUESTO PROGETTO ATTUALMENTE È PENSATO PRINCIPALMENTE PER IL TERRITORIOPUGLIESE. CON FUTURA ESPANSIONE A TUTTA L’ITALIA.QUESTO SARÀ UTILE PER MOTIVARE LE PERSONE SIA ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA, SIA PERMANTENERE IL TERRITORIO PULITO.
  5. 5. L’app...TRAMITE QUESTA APPLICAZIONE GLI UTENTI SARANNO MESSI IN COMPETIZIONE TRA LORO TRAMITEUNA CLASSIFICA A PUNTI CHE MOSTRERÀ I PROGRESSI DI OGNI UTENTE NELL’IMPEGNOECOLOGICO. QUESTA CLASSIFICA INOLTRE PERMETTERÀ DI RACCOGLIERE INFORMAZIONI EGENERARE STATISTICHE E DATI PER CONTROLLARE PIÙ EFFICACEMENTE L’ANDAMENTO DELRECICLAGGIO IN PUGLIA (le ultime informazioni disponibili risalgono al 2011. Fonti Istat)QUESTO È L’OPENDATA DEL PROGETTO, SARANNO GLI UTENTI DELL’APPLICAZIONE CHECREERANNO DATI UTILI A LIVELLO SPECIFICO, COME QUANTITÀ DI RIFIUTI RICICLATI, TIPO DI RIFIUTIE ZONE IN CUI VIENE EFFETTUTATA LA RACCOLTA E FARNE UNA STATISTICA IN BASE ANCHE ALLEPERSONE CHE EFFETTUANO LA DIFFERENZIATA.
  6. 6. PUNTI FONDAMENTALI- Creazione(Partecipazione) di eventi- Gli utenti potranno realizzare(Partecipare) sia eventi incentrati alla pulizia dei luoghi, siaalla realizzazione di manifestazioni di sensibilizzazione.- Segnalazione zone- Potranno essere segnalati luoghi in cui sono presenti rifiuti (in Italia non mancano)- Statistiche- Saranno fornite statistiche più dettagliate e in tempo reale e classifiche fra gli utenti, lecittà o le regioni. In fine saranno resi disponibili i dati a tutti (Open Data)
  7. 7. PUNTO DELLO SVILUPPOLO SVILUPPO PREVEDE, OLTRE LA REALIZZAZIONE DELLA APP, LA REALIZZAZIONE DI UN SERVER CHEGESTISCA UTENTI, NOTIFICHE ED EVENTI.ATTUALMENTE IL SERVER PERMETTE IL LOGIN IN MULTIUTENZA, GIÀ EFFETTUABILE DA REMOTO CONRISCONTRO EFFETTIVO O NEGATIVO DELL’AVVENUTA CONNESSIONE
  8. 8. PUNTO DELLO SVILUPPOZona informazioniclassificaZona dedicata aglieventiNotifiche inviti a eventi
  9. 9. Potenzialità di mercato- Sul mercato non ci sono iniziative del genere, la nostra idea è di creare una specie di"INGRESS" (videogioco che costringe i giocatori a spostarsi da un luogo all’altro perguadagnare punti) incentrato sulla raccolta dei rifiuti. La speranza è di iniziare una moda daseguire, chissà…non solo in Italia

×