Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Il paese che vorrei
Titolo del lavoro proposto
Autori: Mauro Parilli
Ente: International Urban Development Association (ww...
Il paese che vorrei
Titolo del lavoro proposto
Autori: Mauro Parilli
Ente: International Urban Development Association (ww...
Il paese che vorrei
Titolo del lavoro proposto
Autori: Mauro Parilli
Ente: International Urban Development Association (ww...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Inu format pannello completo

2,001 views

Published on

Convegno INU Cagliari 2016
International Urban Development Association

Published in: Environment
  • Login to see the comments

  • Be the first to like this

Inu format pannello completo

  1. 1. Il paese che vorrei Titolo del lavoro proposto Autori: Mauro Parilli Ente: International Urban Development Association (www.inta-aivn.org) E-mail: mauro.parilli@gmail.com “Per un nuovo rinascimento italiano” Un futuro nella valorizzazione del passato INTA International Urban Development Association (www.inta-aivn.org) Molti anni fa, alcuni Stati sovrani come la Francia, l’Olanda, il Regno Unito, ecc. ora divenuti oltre un centinaio, si chiesero cosa avrebbero potuto fare assieme per aiutare i decisori pubblici e privati, ad innescare quel processo di sviluppo che avrebbe accompagnato i loro Paesi da lì all’avvenire. Si crearono delle organizzazioni indipendenti volte a dialogare con le amministrazioni pubbliche, per aiutarle a fare delle scelte consapevoli su temi che riguardavano lo sviluppo. Queste organizzazioni sono diverse nel mondo, le più prestigiose delle quali, fanno parte del Network di INTA come l’INU, nostro interlocutore privilegiato italiano. INU&INTAassiemeperilPaesechevorremmo
  2. 2. Il paese che vorrei Titolo del lavoro proposto Autori: Mauro Parilli Ente: International Urban Development Association (www.inta-aivn.org) E-mail: mauro.parilli@gmail.com Un futuro nella valorizzazione del passato L’idea consiste nell’utilizzare INTA come strumento di accredito internazionale e strategico, per: “il Paese che vorrei”. Esattamente come è avvenuto in tutti gli altri Paesi e città di successo nel mondo, dove si sono creati milioni di posti di lavoro. Il processo viene ora preso come riferimento nelle Best Practices dell’Unione Europea e dalle Nazioni Unite. l’INU è partner di INTA dal lontano 1998. L’obiettivo comune è finalizzato ad aiutare tutte le Istituzioni, nelle loro scelte riguardo lo sviluppo. L’INU si riapproprierebbe del suo ruolo principe di guida del sistema paese Italia, supportato dal network di INTA. INU&INTAassiemeperilPaesechevorremmo “Per un nuovo rinascimento italiano”
  3. 3. Il paese che vorrei Titolo del lavoro proposto Autori: Mauro Parilli Ente: International Urban Development Association (www.inta-aivn.org) E-mail: mauro.parilli@gmail.com “Per un nuovo rinascimento italiano” Un futuro nella valorizzazione del passato Se dovessimo eseguire una piccola indagine, chiedendo in giro di cosa si occupa l’urbanista, la più parte degli intervistati molto probabilmente ci risponderebbe che l’urbanista si occupa delle strade. INU&INTAassiemeperilPaesechevorremmo Con maggior fortuna troveremmo chi ci dirà che gli architetti disegnano le case mentre gli urbanisti disegnano le città ….. come Dio ha disegnato il mondo, qualcuno aggiungerà. Se nel nostro percorso ci imbattessimo in un artista di strada, non avrà esitazioni nel dirci che l’Urbanistica rappresenta una trasposizione artistica e poetica, cui gli uomini pare possano ispirarsi, nel rinnovare e riqualificare i piani delle città, tracciandone i percorsi e disegnandone i contorni.

×