Business Intelligence

1,401 views

Published on

Come progettare, implementare e diffondere una Business Intelligence in azienda.

Published in: Business
2 Comments
4 Likes
Statistics
Notes
No Downloads
Views
Total views
1,401
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
12
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
2
Likes
4
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Business Intelligence

  1. 1. BusinessIntelligenceMataloni Romano
  2. 2. Gli Obiettivi della Business Intelligence Definire gli indicatori economici Aziendali Trasformare l’informazione in conoscenza e la conoscenza in profitto Implementare un sistema che permetta di monitorare costantemente e giornalmente le performance aziendali.
  3. 3. Gli Obiettivi della Business Intelligence TRASFORMARE Il Dato Informazione in OperativoL’ informazione in ConoscenzaLa Conoscenza in Profitto
  4. 4. Perché una Business Intelligence …Per :  Prendere decisioni migliori  Prendere decisioni più rapide  Controllare l’andamento della società  Migliorare la comunicazione  Mettere in discussione le opinioni diffuse  Negoziare migliori contratti con fornitori e clienti  Migliorare l’efficienza operativa  Perfezionare le strategie con migliori analisi di Marketing  Adottare un’arma vincente per la forza vendita  Stimolare la curiosità  Liberare i dati operazionali (mattoncini delle informazioni)
  5. 5. Il valore dell’informazione …L’ Informazione bene prezioso , componente intangibilee di valore quanto il prodotto, il prezzo, il servizio.Forte correlazione tra informazione e tempo (quanto primaho l’informazione, tanto prima ho capacità di reagire/decidere).Se l’informazione è condivisa da un numero crescente di persone, queste si capiscono meglio, comunicano più facilmente, prendono migliori decisioni. Valore (Informazione) = Utenti 2 x Aree di Business (Legge di Metcalfe) Se 100 agenti delle Vendite accedono ai dati delle vendite Valore Informazione = 1002 x 1 = 10.000 Se 100 agenti delle Vendite e 10 utenti dell’ ufficio Marketing accedono ai dati delle vendite Valore dell’informazione = 1102 x 2 = 24.200
  6. 6. Business Intelligence … Competitive Intelligence ... INFORMAZIONI ESTERNE •Strutturate - Quantitative •Destrutturate - Qualitative Mercato Azienda INFORMAZIONI INTERNE
  7. 7. Il Quadrante dell’ Information Governance Dittatura Democrazia Sono pochi ad avere L’informazione scorre in accesso ai dati modo libero, ma controllatoControllo Anarchia Ognuno ha ricreato un proprio sistema informativo Accesso
  8. 8. I Dati : l’ ambiente operativo Vendite Controllo ProduzioneMarketing di Gestione
  9. 9. Dati Tematici :L’ ambiente informativo Controllo Vendite Produzione di Gestione MarketingData Warehouse Data Warehouse Data WarehouseVendite Marketing Produzione Controllo di Gestione
  10. 10. Concetti di base Vendite Produzione Amministrazione
  11. 11. Le Zone dei dati … Zona di passività dei dati  Quando i dati sono solo un costo Zona di prima redditività dell’informazione  Quando si realizzano le prime business intelligence a livello dipartimentale Zona di intelligenza di impresa  Quando si applica la business intelligence trasversalmente all’impresa Zona dell’impresa estesa  Quando si amplia il valore delle relazioni tramite la condivisione di informazioni a valore aggiunto
  12. 12. La storia del …. Ciclo temporale della decisione Tempo per Tempo per raccogliere prendere le informazioni le decisioniStoricamente 80% Storicamente 20%Spesso delegato a personale inferiore Relativamente breveFatto personalmente ai livelli inferiori di Confusione tra attività decisionalemanagement e raccolta di informazioni
  13. 13. La Business Intelligence ….. sulCiclo temporale della decisione Tempo per raccogliere le informazioni Comprimere i tempi !!!
  14. 14. Customer Intelligence :Conoscete il vostro cliente?
  15. 15. Analisi delle cause … alla radiceDomanda Risposta Perché le vendite sono  Perché abbiamo venduto inferiori al target ? meno nella regione ovest. Perché abbiamo venduto  Perché le vendite del meno nella regione ovest ? prodotto A sono calate. Perché le vendite del  Perché sono cresciute le prodotto A sono calate ? lamentele dei clienti. Perché sono cresciute le  Perché i ritardi nelle lamentele dei clienti ? consegne sono aumentati. Perché i ritardi sono  Perché due camion si aumentati ? sono guastati!!!
  16. 16. Vendite Redditività Reclami Assistenza Tecnica Acquisti la Business Intelligence … i pilastriMonitoraggio Livello Servizio ProduzioneAmministrazione
  17. 17. Il patrimonioinformativo …gli Universi Cruscotti aziendali VENDITE CONTATTI RISORSE UMANE Bilanci fornitori POST VENDITA Bilanci competitors VALORE PRODOTTO Banca dati CRESME RECLAMI AMMINISTRAZIONE Banca dati ConsultGB Bilanci clienti MONITORAGGIO Ambiente Informativo LIVELLO SERVIZIO COSTING MAGAZZINO ACQUISTI Ambiente Operativo
  18. 18. Business Intelligence … l’impatto Filosofia Accesso controllato per una “democrazia della informazione” “Indipendenza dai Sistemi Informativi” nel creare report/analisi FormazioneForte attività formativa , rivolta a tre classi di utenti Professional : utenti particolarmente evoluti Key Users : utente evoluto per creare report finalizzati ad analisi per l’area Utenti : utente visualizzatore di report pubblicati Indicazioni Organizzative Controllo di gestione : certifica e valida i report aziendali Key Users per area : analisi di area e propongono report aziendali Utenti : visualizzatori
  19. 19. Vendite• Ordinativi • Budget Vendite• Fatturato • Sconti mediTempo Mercato ProdottoAnno Categoria Macro lineaMese Area Nielsen LineaGiorno Area Manager Famiglia Zona Commerciale Modello Gruppi di acquisto Codice commerciale Cliente Filiale Cliente
  20. 20. Redditività• Redditività del cliente • Analisi Cliente• Redditività di prodotto • Ranking Clienti• Margine per clienteTempo Mercato ProdottoAnno Categoria Macro lineaMese Area Nielsen LineaGiorno Area Manager Famiglia Zona Commerciale Modello Cliente Codice commerciale Filiale Cliente
  21. 21. Customer Satisfaction• Trend reclami • CSI (indice soddisfazione cliente) – Rintracciabilità• Reclami per zona – tempestività• Reclami per Motivi – Puntualità – Qualità Globale• Cause di reclamoTempo Mercato ProdottoAnno Categoria Macro lineaMese Area Nielsen LineaGiorno Area Manager Famiglia Zona Commerciale Modello Cliente Codice commerciale Filiale Cliente
  22. 22. Post vendita• Interventi in garanzia • Analisi ABC costi• Costi per interventi in componenti garanzia • Tipologia difetto• Analisi ABC componenti • tipologia soluzioneTempo Centri Assist. ComponentiAnno FunzioniMese Articoli ricambioGiorno
  23. 23. Acquisti• Ordinato Ricevuto • Analisi listini per• Fatturato fornitoreTempo Fornitori Articoli acquistoAnno Codice fornitore Famiglie di acquistoMese Codice articoloGiorno
  24. 24. Monitoraggio Livello Servizio• Affidabilità delle • Rapidità delle spedizioni spedizioni (Lead Time) Tempo Mercato Prodotto Anno Categoria Macro linea Mese Area Nielsen Linea Giorno Area Manager Famiglia Zona Commerciale Modello Gruppi di acquisto Codice commerciale Cliente Filiale Cliente
  25. 25. Informazioni esterne• Bilanci Clienti Trade• Bilanci Competitors• Bilanci Fornitori• Banca Dati Trade – Struttura punto vendita – Fatturato per competitor – Segmentazione mercato – ……………………….

×