Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Progetto Capannori_di_tutti_L'URP_del_Comune

90 views

Published on

Premio PA sostenibile 2018

Published in: Government & Nonprofit
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Progetto Capannori_di_tutti_L'URP_del_Comune

  1. 1. FORUM PA 2018 Premio PA sostenibile: 100 progetti per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030 TITOLO DELLA SOLUZIONE Capannori di tutti L’URP del Comune NOME DELL’ENTE COMUNE DI CAPANNORI Settore Servizi al cittadino, sviluppo economico, Polo tecnologico AMBITO IN CUI LA SOLUZIONE SI COLLOCA 2. Diseguaglianze, pari opportunità, resilienza
  2. 2. FORUM PA 2018 Premio PA sostenibile: 100 progetti per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030 IL GRUPPO DI LAVORO Dirigente di Settore: Dott. Giuseppe Marianetti Responsabile Ufficio Demografici: Dott.ssa Tiziana Bullentini Responsabili URP e Sportelli al cittadino Dott.ssa Anna Ceccarelli, Esperta C.P. Franca Tabarracci Operatori degli Sportelli al cittadino: Emanuela Bianchini, Dania Barone, Laura Moscardini, Nivia Carrai, Marco Ristori, Elena Da San Martino, Simonetta Galleni, Paola Nardi, Casella Maria Nella, Giustina Ansaldi, Marta Piccione, Daniela Satti, Donatella Dell'Osso, Lorenzo Favilla. Si tratta di personale che vanta qualifiche e formazione specifica (con profilo di specialisti educativo- culturali e di esperti comunicatori pubblici) e un'esperienza ultradecennale nei Servizi al cittadino che ne ha consolidato la professionalità sia in termini di competenze tecniche che di approccio alla relazione.
  3. 3. FORUM PA 2018 Premio PA sostenibile: 100 progetti per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030 PRESENTAZIONE DELLA SOLUZIONE 1/2 Il Comune di Capannori propone il proprio modello di URP quale porta di accesso ai servizi di base e alle tecnologie. Radicato nei valori ma aperto all’innovazione, l’URP di Capannori si caratterizza per i seguenti elementi: • ACCESSO UNICO E DIRETTO AI SERVIZI: l’URP supera l’approccio di un accesso specifico ai cittadini con fragilità (modalità che li connota come ‘svantaggiati’) e adotta l’accesso unico come veicolo di uguaglianza e pari opportunità e come strumento di semplificazione; è l’URP di tutti e per tutti cui ognuno si rivolge semplicemente in quanto cittadino • SPORTELLO POLIVALENTE in grado di fornire sia informazioni che accesso ai servizi • MOLTEPLICITÀ DI SERVIZI: gestione segnalazioni, sportello cantoniere di paese, servizi demografici, concessione contributi e agevolazioni, servizi scolastici, ricariche e pagamenti, protocollo atti, attivazione tessera sanitaria, sottoscrizione proposte e referendum • GESTIONE PARTECIPATA in collaborazione con altri uffici comunali e associazioni (Sportello animali e Sportello DACCAPO di riuso solidale) • AMBIENTE ACCOGLIENTE e curato come messaggio di benvenuto al cittadino • ATTENZIONE AI BAMBINI con spazio bimbi, parete per esporre i disegni, fasciatoio • UNO STAFF CHE PRENDE A CUORE i cittadini nell’orientarli alla piena fruizione dei servizi e nel promuoverne le competenze sociali • POSTAZIONI APERTE senza barriere, volte a favorire la comunicazione paritetica col cittadino • SISTEMA DI GESTIONE-CODE che ottimizza l’attesa, con priorità per disabili e donne in gravidanza; • PIATTAFORMA INFORMATICA di ottimizzazione dei carichi, statistiche, controllo di flussi-prestazioni, comunicazione su schermi, totem, ticket • AMPIA ARTICOLAZIONE ORARIA che consente l’accesso ai servizi 6 mattine e 4 pomeriggi a settimana • 2 SPORTELLI DECENTRATI per facilitare l’accesso ai cittadini residenti nelle estremità del territorio • SISTEMA DI REGISTRAZIONE DEL GRADIMENTO mediante tastiera di customer satisfaction: legittimare il cittadino ad esprimersi, oltre a garantire un feed-back diretto sui servizi resi, lo qualifica quale interlocutore privilegiato ed autorevole nella gestione del bene pubblico
  4. 4. FORUM PA 2018 Premio PA sostenibile: 100 progetti per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030 PRESENTAZIONE DELLA SOLUZIONE 2/2 OBIETTIVI Il progetto Capannori di tutti intende consolidare il modello di URP del Comune di Capannori rafforzando i suddetti elementi costitutivi e inserendone di nuovi:  APERTURA DELLO SPORTELLO DI PROSSIMITÀ PER LA VOLONTARIA GIURISDIZIONE Il Comune di Capannori ha aderito alla proposta di sperimentazione avanzata dalla Regione Toscana in collaborazione con il Ministero della Giustizia, per l'apertura presso l'URP di uno Sportello che gestisca le pratiche per Amministrazioni di Sostegno, Tutele e Curatele, Autorizzazioni riguardanti i minori. Senza recarsi in Tribunale, il cittadino potrà trovare un sostegno in fasi delicate e impegnative, spesso caratterizzate da malattia e fragilità di un familiare  ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO DI INTERPRETARIATO PER NON UDENTI In collaborazione con l'Ente Nazionale Sordi, Capannori intende facilitare la relazione con le persone sorde e garantirne il pieno accesso ai servizi mediante il ricorso ad interpreti della lingua dei segni che svolgeranno il servizio di interpretariato presso l'URP su richiesta, previo appuntamento.  IMPLEMENTAZIONE DEL DIGITALE :  nuovo sito del Comune e nuovo editing di tutti i contenuti informativi dei servizi, per tematica anziché per ufficio  modulistica editabile in sostituzione della cartacea  certificazione on line  postazione PC per il cittadino per operare in autonomia o con l’assistenza dell’operatore, se richiesta  EVOLUZIONE DEL SISTEMA DI PAGAMENTO Ad oggi il pagamento all’URP può essere effettuato mediante carte di credito, bancomat e contanti. Per i servizi scolastici è previsto anche il pagamento on line. Mediante convenzioni con i gestori di edicole e tabaccherie si amplierà ulteriormente la rete degli sportelli nei quali poter effettuare i pagamenti.
  5. 5. FORUM PA 2018 Premio PA sostenibile: 100 progetti per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030 PER ULTERIORI APPROFONDIMENTI Quello di Capannori è un URP che rispecchia l’intento dell’Amministrazione comunale di essere strumento e contesto di uguaglianza nel quale la comunità trovi pieno e dignitoso accesso ai servizi e, al contempo, sia riconosciuta come interlocutore privilegiato e come partner competente nella gestione del bene pubblico. È l’URP di tutti e per tutti, dal tecnico che presenta una pratica urbanistica, al genitore che richiede il trasporto scolastico, al cittadino che segnala una buca sulla carreggiata. È uno spazio bello e confortevole perché è pensato come il soggiorno nel quale il Comune accoglie i suoi cittadini con la stessa cura con cui si invitano a casa familiari e amici. È aperto 6 giorni in tre sedi sul territorio, per rispettare le esigenze orarie e logistiche di tutti. È il luogo di una piena cittadinanza in cui i cittadini vengono a conoscenza di tutti i servizi cui possono accedere, stante la loro situazione, opportunamente valutata. È a disposizione di altri uffici e associazioni che svolgono attività di pubblica utilità, per facilitare l’accesso anche ai servizi che non sono di stretta competenza comunale e per valorizzare il contributo della comunità. È aperto all’innovazione digitale e ne promuove l’implementazione sia al proprio interno che a favore dei cittadini. ll modello di Sportello al cittadino dell’URP di Capannori può essere adottato da ogni Pubblica Amministrazione che abbia un front-office. L’URP di Capannori, per la modalità improntata all’accoglienza e per la più ampia apertura oraria rispetto ad altre PA, attrae anche i cittadini di altri Comuni limitrofi per quei servizi che non richiedano il requisito della residenza (vd. attivazione della tessera sanitaria e autenticazioni).
  6. 6. FORUM PA 2018 Premio PA sostenibile: 100 progetti per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030 PER L’ILLUSTRAZIONE GRAFICA DEL PROGETTO: http://www.comune.capannori.lu.it/fileadmin/user_upload/Docu menti/urp/Capannori-di-tutti_URP-DEL-COMUNE.pdf ANAGRAFICA DEL REFERENTE Dirigente Dott. Giuseppe Marianetti email: g.marianetti@comune.capannori.lu.it

×