Sviluppare competenze interculturali attraverso il cooperative learning

1,185 views

Published on

Primo incontro: 7.09.2010

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,185
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
14
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Sviluppare competenze interculturali attraverso il cooperative learning

  1. 1. Sviluppare competenze interculturali attraverso il Cooperative Learning 1
  2. 2. “Nel posto da cui vengo ci inchiniamo sempre quando qualcuno fa una domanda acuta. E più profonda è la domanda, più profondo è l’inchino: per quanto intelligente e giusta ci possa sembrare, non dobbiamo mai inchinarci a una risposta. Una risposta è il tratto di strada che ti sei lasciato alle spalle. Solo una domanda può puntare oltre” Mika, del Pianeta Elio 2 (Mika è un personaggio del romanzo di Gaarder, C’è nessuno?)
  3. 3. Programma 7 settembre 2010 • Introduzione • Costruzione del gruppo: “Il barometro delle aspettative” • Riflessione cooperativa sul senso della diversità 15 settembre 2010 • Saper gestire la diversità sviluppando competenze • Per una definizione di “competenza interculturale” • Un modello di apprendimento delle competenze interculturali 22 settembre 2010 • Osservare l’acquisizione di competenze interculturali • Il processo di ricerca-azione • Le caratteristiche fondanti il Cooperative Learning 3
  4. 4. “Il barometro delle aspettative” •Chi sono? •Come mi sento oggi? (la mia aspettativa verso il nuovo percorso) •Tre cose che voglio dire di me •Una frase (più o meno celebre…) che dice qualcosa di me … e ora… alla ricerca di un GEMELLO!!! 4
  5. 5. Riflettere sulla diversità • FASE INDIVIDUALE Visione di due brevi video • FASE DI COPPIA Comunicare per integrare • FASE DI GRUPPO Costruire un punto di vista comune • PLENARIA Affissione mappa – condivisione sfide 5
  6. 6. Due riflessioni sulla diversità • http://www.youtube.com/watch?v=Jbd wLL5i1p4&feature=related • http://www.youtube.com/watch?v=oU0 e1J0ms5s&NR=1 6
  7. 7. Riflettendo sul nostro agito • Fase individuale: (tempi) • Fase di coppia: Criterio di formazione delle coppie Consegne cognitive • Fase di gruppo: Criterio di formazione dei gruppi Scelta del nome + firme Consegne cognitive • Plenaria: modalità di gestione e strutture utilizzate 7
  8. 8. Uno sfondo per il nostro agire •Levinas E., Tra noi. Saggi sul pensare l’altro. •Mounier E., Il personalismo Percorsi del riconoscimento •Buber M., Il principio dialogico ed altri saggi Discorsi sull’educazione 8
  9. 9. Uno sfondo per il nostro agire (2) • Gardner H., 1. Formae mentis 2. Educare al comprendere 3. Sapere per comprendere 4. Cinque chiavi per il futuro • Goleman D., 1. Intelligenza emotiva 2. Intelligenza sociale 9
  10. 10. Uno sfondo per il nostro agire (3) •Portera, A. Tesori sommersi Globalizzazione e pedagogia interculturale. Interventi nella scuola • Milan, G., Relazioni interpersonali a scuola Disagio giovanile e strategie educative Comprendere e costruire l’intercultura 10
  11. 11. CINQUE CHIAVI PER IL FUTURO 11
  12. 12. Che cos’è la “competenza interculturale”? DIAMOND RANKING 12
  13. 13. Quale di queste definizioni di “competenza interculturale” trovi più utile? Ricorda! Lo scopo del lavoro è “far acquisire” competenze interculturali 13
  14. 14. Il successo di un’esperienza formativa si giudica in base alle esigenze che stimola, alle domande che suscita. (Duccio Demetrio) Arrivederci alla prossima volta e buon inizio a tutti! 14

×