Successfully reported this slideshow.
Your SlideShare is downloading. ×

Come si fa una prova di evacuazione: i consigli da seguire e gli errori da evitare.

Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad

Check these out next

1 of 3 Ad

Come si fa una prova di evacuazione: i consigli da seguire e gli errori da evitare.

Download to read offline

Ogni anno organizzazioni come aziende ed enti pubblici sono tenute ad effettuare le prove di evacuazione (o “prove di esodo”) del personale lavoratore, allo scopo di testare le procedure da seguire in caso di emergenza dovuta alle più svariate cause (incendio, terremoto, perfino atti di terrorismo). Molto spesso, però, queste prove si riducono ad una banale formalità, presa come un gioco da parte di molti lavoratori, che ne approfittano per “prendersi una pausa” dal lavoro (partecipando distrattamente) o, peggio, ignorandole completamente e restando al proprio posto in quanto, dicono, hanno “cose più urgenti da fare”. Ma posso assicurarvi che non si tratta, ovviamente, di un gioco o di una perdita di tempo.

Ogni anno organizzazioni come aziende ed enti pubblici sono tenute ad effettuare le prove di evacuazione (o “prove di esodo”) del personale lavoratore, allo scopo di testare le procedure da seguire in caso di emergenza dovuta alle più svariate cause (incendio, terremoto, perfino atti di terrorismo). Molto spesso, però, queste prove si riducono ad una banale formalità, presa come un gioco da parte di molti lavoratori, che ne approfittano per “prendersi una pausa” dal lavoro (partecipando distrattamente) o, peggio, ignorandole completamente e restando al proprio posto in quanto, dicono, hanno “cose più urgenti da fare”. Ma posso assicurarvi che non si tratta, ovviamente, di un gioco o di una perdita di tempo.

Advertisement
Advertisement

More Related Content

More from Marco De Mitri (20)

Advertisement

Recently uploaded (20)

×