"Per i giovani"

359 views

Published on

Lettera de La Jardinera, Casa Templaria 4 Aprile 2012

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

"Per i giovani"

  1. 1. Casa Templaria, 4 aprile 2012 Giovani, adolescenti, Mercoledì, giorno della comunicazione, è oggi specialmente che mi dirigo aigiovani Adolescenti e a questa meravigliosa generazione di Luce. Il tesoro più grande che possedete é la salute.Mangiate finché potete. Bevete mentre potete, questo si,alimenti sani, abbandonate Mc Donalds, mangiate cosebuone, frittate, “pupusas” o semplicemente il pane,fatevi un buon panino, lasciate l’abitudine del cibospazzatura, approfittate di queste bevande naturali cheavete nei vostri paesi. In Europa prendete del succo diarancia, di frutta, dimenticatevi l’alcol, le droghe, sonocattive abitudini e mantenete solamente la illusione di ciò che la materia vi chiede. Se avete un orto mangiate gli alimenti che vi dà. Al giorno d’oggi la maggior parte delle verdure, frutta, legumi, sono transgenici, è per questo motivo che nelle vostre mani possedete La Enseñanza. Non vogliate imitare le modelle, hanno una vita molto difficile e nessuna felicità, voi miei cari giovani semi siate felici ogni giorno. Non vi piace il vostro corpo, perché avete qualche chiletto in più? Lasciate perdere l’inerzia, fate uno sforzo per lo sport, andate a ballare, un’ora di ballo è un mese divita, riunitevi ogni domenica e camminate per 6 km., vi sentirete di meraviglia, lasciatela pigrizia e usate solo le bugie pietose, non mentitevi, vivete ogni giorno con illusione,con desiderio e siate felici.
  2. 2. Le persone che sono state operate o sono sulla sedia a rotelle apprezzano la vita.Per cosa sarà? Quando sono stati adolescenti hannoascoltato di più la educazione della società invece divivere il loro tempo. Questi anni di vita, che sono lagioventù con i suoi errori, vedete è da lì chenascono i futuri saggi. Non credete a tutte quellebellone che compaiono sulle riviste e cine, é solouna immagine, soffrono e piangono come voi,approfittate ogni giorno, domani Dio lo dirá. Seoggi potete ridere domani non piangerete quandoavrete qualche anno in più. Osservate le personemature o anziane, loro adesso vorrebbero mangiare, approfittarne e ballare e nonpossono, è una legge di vita, è essere logici con sé stessi, realisti e amarsi. Chi ha sperimentato una malattia o un incidente disgraziatamente se ne rendeconto, ma adesso è già molto tardi, bisogna farlo adesso, approfittate ogni istante perridere, raccontare barzellette o farvi il solletico e non tenete in conto la opinione dellasocietà, le mode e tutta questa cappa di illusione che ci mettono con il fotoshop, non cisono miracoli per nessuno. Alcuni crescono con un miraggio per ignoranza, altri si autoingannano credendoalle proprie menzogne, é più facile dire: “sono trattato ingiustamente” “lavoro tanto”No, la ingiustizia non esiste, da solo uno se la crea e le menzogne sono le famosepastiglie di placebo per non affrontare le paure e la verità. Forza miei amati semi, parlate intorno a voi, che ne approfittino, che vivanopienamente, che possano assaporare della frutta naturale e di un buon bicchiere di latte. Chiaro, a Servidora piace molto il caffé, sarò sempre al vostro fianco con laporta del mio cuore sempre aperta per voi; questo si, continuate a vivere nella nobilitàdel vostro cuore, nella lealtà dei vostri pensieri, nell’onore di credere in Dio, di avere LaEnseñanza e sapere che sempre la obbedienza e la lealtà sono unite e unicamente IlMaestro di Tiberiade conosce il vostro cuore e sa che siete unici e meravigliosi;approfittate di questa primavera per togliervi questi attaccamenti e guardarvi negliocchi.
  3. 3. Sono tanto grata a Dio che non mi stancherò mai nella vita di ringraziarLo! Fatelo anche voi e non date più importanza al problema di oggi perché domaniesce sempre il sole. Con tutto il mio amore Mille fiori Mille baci e Trentamila amori Se gli adulti leggono questo messaggio a buon intenditor… ¡Yuhuuu! Sono molto fortunata perché siete miei amici, grazie stelle e grazie Dio. Il primo tesoro è avere la salute che fino a che non si perde non si conosce e ilsecondo è approfittare della vita. E ringraziare Dio per averla. La Jardinera

×