Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

IL CERCHIO DELLA VITA - affrontare i temi della malattia e della morte attraverso un racconto

884 views

Published on

libri, le storie, i racconti sono da sempre il “ponte” ideale per attraversare quelle emozioni e quegli stati d’animo che come un fiume silenzioso scorrono dentro di noi ed hanno bisogno di parole per essere riconosciuti, espressi, accolti, affrontati e ... superati

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

IL CERCHIO DELLA VITA - affrontare i temi della malattia e della morte attraverso un racconto

  1. 1. Dott.ssa Mandy Montecchi, psicologa dell’età evolutiva 18 febbraio 2016 “IL CERCHIO DELLA VITA” Affrontare i temi della malattia e della morte attraverso un racconto
  2. 2. Ma perché affrontare temi così difficili? Dott.ssa Mandy Montecchi, psicologa
  3. 3. Ok, ma… adesso come glielo dico??? Dott.ssa Mandy Montecchi, psicologa
  4. 4. Libri, fiabe, storie e racconti per aiutare i bambini con le loro emozioni Dott.ssa Mandy Montecchi, psicologa In certi casi un libro è la mano di un adulto che stringe quella di un bambino. Presta la voce a coloro che faticano a trovare le parole per cose tanto più grandi di noi grandi
  5. 5. Libri, fiabe, storie e racconti per aiutare i bambini con le loro emozioni Dott.ssa Mandy Montecchi, psicologa Una storia può funzionare come biglietto di ingresso per il mondo interiore di un bambino. Il biglietto di solito è assicurato, perché se una storia è ben scelta, il bambino la ascolterà con attenzione; infatti, state entrando nel mondo delle sue emozioni mostrando garbo e comprensione. Margot Sunderland
  6. 6. I bambini di fronte alla malattia e alla morte Dott.ssa Mandy Montecchi, psicologa Purtroppo non possiamo di evitare di far sperimentare ai bambini il dolore per la morte di una persona significativa della loro vita e le inevitabili complicazioni che intervengono nella loro famiglia. Anche quando la morte non tocca direttamente i propri cari, i bambini si confrontano comunque con questo tema. Ignorare tutto questo, rimanere muti di fronte alle loro domande non ci permette di proteggerli, anzi li lasciamo soli e disarmati ad affrontarle.
  7. 7. Dott.ssa Mandy Montecchi, psicologa La malattia – La morte Animale domestico Genitore Nonno – Parente CoetaneoFratello La televisione Il bambino stesso
  8. 8. Dott.ssa Mandy Montecchi, psicologa
  9. 9. Dott.ssa Mandy Montecchi, psicologa
  10. 10. Dott.ssa Mandy Montecchi, psicologa Il prima e il dopo L’incredulità La negazione La rabbia Il ricordo La depressione Il senso di colpa la solitudine
  11. 11. Bambini e lutto Il concetto di morte e dolore nelle diverse età Dott.ssa Mandy Montecchi, psicologa Dai 3 ai 5 anni: morte fortemente intrisa di aspetti magici, difficile comprendere che non si possa tornare indietro, possono collegare eventi senza relazione. Dai quattro anni può esserci una piena comprensione della cessazione delle funzioni vitali Reazioni: paura dell’abbandono, rabbia, possono aspettare il ritorno della persona defunta oppure sentirsi colpevoli della sua morte, possono rappresentare i sentimenti attraverso il gioco
  12. 12. Bambini e lutto Il concetto di morte e dolore nelle diverse età Dott.ssa Mandy Montecchi, psicologa Dai 6 ai 9 anni: perdita che può essere vissuta come punizione per un comportamento scorretto, sensazione di abbandono, morte personificata, può esserci ancora pensiero magico, importanza di spiegazioni più dettagliate (es. differenza tra malattia mortale e malattia “semplice”), possono temere che i genitori muoiano. Reazioni: senso di colpa, rabbia, paura, sensazione di fallimento. Possono esserci paure immotivate o esagerate, nonché comportamenti regressivi.
  13. 13. Dott.ssa Mandy Montecchi, psicologa Elaborare il lutto
  14. 14. Dott.ssa Mandy Montecchi, psicologa Elaborare il lutto: tempo e spazio Trovare una connessione duratura con la persona mentre andiamo avanti nella nostra vita. In altre parole, dobbiamo mantenere vivo il ricordo della persona amata e contemporaneamente ricominciare a vivere nuove esperienze. W. Worden
  15. 15. Dott.ssa Mandy Montecchi, psicologa
  16. 16. Dott.ssa Mandy Montecchi, psicologa Bambini e malattia Il bambino competente
  17. 17. Dott.ssa Mandy Montecchi Studio di Psicologia per l’Infanzia e l’Adolescenza Via E. Fermi 2, Bolzano mandy.montecchi@gmail.com Tel. 328-4632022 www.psicologia.bz.it https://www.facebook.com/mandymontecchipsicologoinfanziabolzano/ 18 febbraio 2016 GRAZIE!

×