Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

6 Semplici Passaggi per installare il tuo Inverter Toshiba VFNC3S

5,198 views

Published on

Breve guida semplificata ed elementare per poter installare e configurare il tuo inverter. Il modello in riferimento è il VFNC3S della Toshiba.

Published in: Engineering
  • Login to see the comments

6 Semplici Passaggi per installare il tuo Inverter Toshiba VFNC3S

  1. 1. 6 SEMPLICI PASSAGGI PER POTER INSTALLARE IL TUO INVERTER TOSHIBA MODELLO VFNC3 Realizzato da: LORENZO NESI
  2. 2. APPENDICE • 1. Collegamenti Elettrici • 2. Prima Accensione • 3. Start e Stop • 4. Regolare la velocità • 5. Accelerazione e Decelerazione • 6. Limiti Minimi e Massimi di Velocità Realizzato da: LORENZO NESI PAG.2
  3. 3. 1. Collegamenti Elettrici • Alimentazione: 220V monofase - in ingresso all’inverter nella parte superiore (apri lo sportello con l’aiuto di un cacciavite – vedi foto A). Collega la Fase, il Neutro e la Terra nei rispettivi morsetti (vedi foto B); • Motore: 220V trifase - Nella parte inferiore aprite lo sportello e collegate il motore, si consiglia sempre di utilizzare un cavo schermato a 4 fili. Morsetti U–V–W e la Terra sulla parte sottostante. BA PREMI CON CACCIAVITE Realizzato da: LORENZO NESI PAG.3
  4. 4. 2. Prima Accensione • Una volta completati i collegamenti elettrici, puoi accendere l’inverter dando corrente. • Sul display comparirà la scritta “SET” lampeggiante, ruota con la rotella per portarti sul parametro “EU” dopo di che premi la rotella. • Questo passaggio permette di settare i parametri di default dell’inverter con quelli standard Europei, tensione-220V frequenza-50HZ • Al termine comparirà sul display “0.0” Realizzato da: LORENZO NESI PAG.4
  5. 5. Realizzato da: LORENZO NESI PAG.5 3. Start e Stop • Di default lo Start e Stop del Motore lo si può dare con i pulsanti “RUN” e “STOP” presenti sul pannello frontale, questo è possibile perché il parametro “CMOd” è a 1; • Se si vuole usare un segnale esterno per comandare l’inverter dovete mettere il parametro “CMOd” a 0, in questo modo avete abilitato i morsetti (foto A) presenti all’interno dello sportello: il comando “RUN” lo date facendo un ponte tra P24 e F (foto B), potete inoltre comandare indietro o a velocità predefinite il vostro motore. A B
  6. 6. Realizzato da: LORENZO NESI PAG.6 4. Regolare la velocità • Di default il parametro FMOd è a 1 pertanto la velocità del motore la si regola con la rotella. Si ruota e si preme per confermare. • Mettendo FMOd a 2 si regola sempre la velocità con la rotella ma in questo caso non serve confermare premendola nuovamente ma la velocità cambia in realtime. • Invece se mettiamo FMOd a 0 la velocità la si può impostare con potenziometro esterno o con segnale analogico (vedi schema)
  7. 7. Realizzato da: LORENZO NESI PAG.7 5. Accelerazione e Decelerazione • Di default Accelerazione e Decelerazione sono a 10.0s si possono modificare questi parametri a piacimento, andando nei corrispettivi parametri ACC e DEC. • Si possono avere due accelerazioni e decelerazioni diverse, una in sequenza all’altra e si scambiano al raggiungimento di una determinata velocità. Col parametro F505 si sceglie a che velocità si vuole cambiare la modalità di rampa. Mentre con F500 e F501 imposterete rispettivamente della Accelerazione2 e Decelerazione2. mentre con ACC e DEC imposterete l’Accelerazione1 e Decelerazione1.
  8. 8. Realizzato da: LORENZO NESI PAG.8 6. Limiti Minimi e Massimi di Velocità • L’intervallo di velocità va da 0.0 a 400.0Hz ed è impostabile a piacimento. • Di default la velocità massima è di 50.0Hz la si può abbassare o alzare a piacimento andando sui parametri FH e UL (dovete modificarli entrambi); • Di default la velocità minima è a 0.0Hz la si può impostare con il parametro LL
  9. 9. Realizzato da: LORENZO NESI

×