Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Kinesiologia estimologica | 09 dicembre 2010

624 views

Published on

Lo strumento per mirare la diagnosi e la terapia individuale

Published in: Health & Medicine
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Kinesiologia estimologica | 09 dicembre 2010

  1. 1. La Kinesiologia EstimologicaLa Kinesiologia Estimologica strumento per mirarestrumento per mirare la diagnosi e la terapia individualela diagnosi e la terapia individuale Dott. Lorenzo Paride CapelloDott. Lorenzo Paride Capello CdZ 2 – GorladomaniCdZ 2 – Gorladomani Aula Magna S. Teresa del Bambino GesùAula Magna S. Teresa del Bambino Gesù
  2. 2. Nel primo incontro abbiamo visto cheNel primo incontro abbiamo visto che ilil Massaggio ClinicoMassaggio Clinico agisce sul nostro HARDWAREagisce sul nostro HARDWARE con lacon la deflammazionedeflammazione
  3. 3. cosa fa lacosa fa la deflammazionedeflammazione?? • sul piano strutturalesul piano strutturale rimuove la stagnazione circolatoriarimuove la stagnazione circolatoria e metabolica del tessuto infarcito di linfa (gelificato)e metabolica del tessuto infarcito di linfa (gelificato) consentendo in tempi brevi - spesso immediatamente -consentendo in tempi brevi - spesso immediatamente - la riduzione del dolore e la ripresa dei movimentila riduzione del dolore e la ripresa dei movimenti • sul piano funzionalesul piano funzionale risolve le contratture paravertebrali,risolve le contratture paravertebrali, toglie la compressione che impedisce la piena circolazionetoglie la compressione che impedisce la piena circolazione dell’energia nei nervi, “riapre idell’energia nei nervi, “riapre i rubinettirubinetti chiusichiusi” del sangue e” del sangue e consente all’consente all’attività viscerale ancora possibile di riprendereattività viscerale ancora possibile di riprendere in modo automaticoin modo automatico • sul piano mentale/emozionalesul piano mentale/emozionale risolve le contratture muscolaririsolve le contratture muscolari legate alle emozioni; genera un “effetto moviola” che riporta alegate alle emozioni; genera un “effetto moviola” che riporta a livello di consapevolezza - attraverso lelivello di consapevolezza - attraverso le aree simbolichearee simboliche – le– le problematiche psico-somatiche non espresse o non risolte,problematiche psico-somatiche non espresse o non risolte, controllate, registrate nel connettivo fascialecontrollate, registrate nel connettivo fasciale
  4. 4. LeLe cure integratecure integrate agiscono invece sul nostroagiscono invece sul nostro SOFTWARESOFTWARE con icon i biovibrasonbiovibrason
  5. 5. l’l’uso miratouso mirato dei biovibrasondei biovibrason consente di completare l’opera terapeuticaconsente di completare l’opera terapeutica là dove con le sole mani non si può arrivarelà dove con le sole mani non si può arrivare
  6. 6. quindi, riassumendo
  7. 7. QUESTAQUESTA È LA REALTÀ ENERGETICAÈ LA REALTÀ ENERGETICA
  8. 8. siamo una sfera energeticasiamo una sfera energetica del diametro di circa 8 metri di diametrodel diametro di circa 8 metri di diametro
  9. 9. Ognuno di noiOgnuno di noi è un sistemaè un sistema di flusso aperto,di flusso aperto, unauna compattazionecompattazione di elettronidi elettroni e molecolee molecole immersaimmersa in un oceanoin un oceano di elettronidi elettroni e molecolee molecole in continuoin continuo movimentomovimento
  10. 10. Siamo noi che organizziamo la realtà, dando significatoSiamo noi che organizziamo la realtà, dando significato a questo flusso continuo di elettroni, attraverso laa questo flusso continuo di elettroni, attraverso la decodificazione operata dai nostri organi di sensodecodificazione operata dai nostri organi di senso (allo stesso modo in cui la cassa elettronica del supermercato è in grado di riconoscere i diversi articoli grazie ai codici a barre)
  11. 11. I nostri organi di senso sono strutture che informanoI nostri organi di senso sono strutture che informano l’organismo di quanto avviene dentro e fuori di noi,l’organismo di quanto avviene dentro e fuori di noi, e lo fanno trasformando gli stimoli sensorialie lo fanno trasformando gli stimoli sensoriali in segnali elettromagnetici, gli unici che il cervello èin segnali elettromagnetici, gli unici che il cervello è in grado di recepirein grado di recepire Il nostro sistema nervoso e l’apparato cutaneoIl nostro sistema nervoso e l’apparato cutaneo si sviluppano dallo stesso tessuto embrionale persi sviluppano dallo stesso tessuto embrionale per cuicui possiamo paragonare la pelle apossiamo paragonare la pelle a un’antennaun’antenna parabolicaparabolica capace di captarecapace di captare, amplificare e, amplificare e trasmettere al cervello le innumerevoli informazionitrasmettere al cervello le innumerevoli informazioni elettromagnetiche che le giungono da ogni dove, dielettromagnetiche che le giungono da ogni dove, di qualunque natura esse sianoqualunque natura esse siano
  12. 12. • Tutto ciò che esiste in natura èTutto ciò che esiste in natura è composto di elettroni e molecolecomposto di elettroni e molecole • Pertanto tutto in natura vibra e oscillaPertanto tutto in natura vibra e oscilla • Ciò che vibra e oscilla genera unCiò che vibra e oscilla genera un campo elettromagneticocampo elettromagnetico • Dunque ogni sostanza è caratterizzataDunque ogni sostanza è caratterizzata da una frequenza elettromagneticada una frequenza elettromagnetica alcuni semplici principi di Fisica Quantisticaalcuni semplici principi di Fisica Quantistica
  13. 13. sappiamo già che ….sappiamo già che …. • il mondo dei cani è fatto di odori …il mondo dei cani è fatto di odori … • i gatti riconoscono tra molte altre l’erba per purgarsii gatti riconoscono tra molte altre l’erba per purgarsi …… • il mondo dei pipistrelli è fatto di suoni …il mondo dei pipistrelli è fatto di suoni … • i non vedenti leggono un libro completamentei non vedenti leggono un libro completamente indecifrabile per chi vede …indecifrabile per chi vede … ma ignorando come siamo fattima ignorando come siamo fatti stentiamo a credere di avere anche noistentiamo a credere di avere anche noi un senso per distinguereun senso per distinguere le frequenze elettromagnetiche:le frequenze elettromagnetiche:
  14. 14. L’ ESTIMOL’ ESTIMO
  15. 15. Abbiamo vistoAbbiamo visto nel primo incontro chenel primo incontro che il senso dell’ESTIMOil senso dell’ESTIMO permette al nostro corpopermette al nostro corpo di valutaredi valutare le frequenze elettromagnetichele frequenze elettromagnetiche delle diversedelle diverse sostanzesostanze naturalinaturali con cui viene a contattocon cui viene a contatto e di scegliere quelle chee di scegliere quelle che esso stesso ritiene le piùesso stesso ritiene le più indicate per ottimizzareindicate per ottimizzare il proprio funzionamentoil proprio funzionamento
  16. 16. Per tradurre ePer tradurre e interpretareinterpretare il senso dell’il senso dell’estimoestimo in Olismologiain Olismologia si utilizzasi utilizza ilil testtest estimologicoestimologico,, ovvero la tecnicaovvero la tecnica di base del testdi base del test kinesiologicokinesiologico rivista e ottimizzatarivista e ottimizzata
  17. 17. IlIl test kinesiologicotest kinesiologico non è una magia!non è una magia! È un potente strumento naturale di indagine cheÈ un potente strumento naturale di indagine che - utilizzato professionalmente - ci permette di- utilizzato professionalmente - ci permette di avvalerciavvalerci di questo senso insostituibile e didi questo senso insostituibile e di sfruttarlo a nostro vantaggiosfruttarlo a nostro vantaggio • sul piano diagnostico,sul piano diagnostico, per raccogliere iper raccogliere i datidati obiettiviobiettivi riguardanti il software funzionale e mentaleriguardanti il software funzionale e mentale del Pazientedel Paziente • sul piano terapeutico,sul piano terapeutico, per individuare - tra i tantiper individuare - tra i tanti disponibili - il rimedio che indisponibili - il rimedio che in quelquel momento, inmomento, in quellaquella fase metabolica, infase metabolica, in quellequelle condizioni organiche ècondizioni organiche è - secondo il parere dell’organismo -- secondo il parere dell’organismo - il “fusibile”il “fusibile” (il biovibrason)(il biovibrason) appropriato per ripristinareappropriato per ripristinare quelquel circuito funzionale interrotto che, diversamente,circuito funzionale interrotto che, diversamente, faticheremmo lungamente a trovarefaticheremmo lungamente a trovare
  18. 18. ilil test estimologicotest estimologico è propriamente unoè propriamente uno SCANNERSCANNER FISIOLOGICOFISIOLOGICO un dispositivo innato di esplorazioneun dispositivo innato di esplorazione al quale ciascuno di noial quale ciascuno di noi - quando sia adeguatamente sollecitato -- quando sia adeguatamente sollecitato - è in grado di rispondereè in grado di rispondere
  19. 19. con la procedura olismologicacon la procedura olismologica …… sfogliando i sintomi si arriva al cuore del problemasfogliando i sintomi si arriva al cuore del problema
  20. 20. appare chiaro cheappare chiaro che il senso dell’estimoil senso dell’estimo - attraverso i- attraverso i farmaci naturali miratifarmaci naturali mirati che il corpo stesso sceglieche il corpo stesso sceglie per ottimizzareper ottimizzare il proprio equilibrio psico-fisico -il proprio equilibrio psico-fisico - ci permette di identificareci permette di identificare non solo la diagnosinon solo la diagnosi ma anche la terapiama anche la terapia
  21. 21. I SINTOMII SINTOMI • sonosono precoci e utiliprecoci e utili spiespie di allarmedi allarme di uno stato didi uno stato di malessere, di uno squilibrio funzionale;malessere, di uno squilibrio funzionale; • sonosono risposte individualirisposte individuali agli stimoli nocivi cheagli stimoli nocivi che variano secondo la reattività di ciascuno;variano secondo la reattività di ciascuno; • sono legittime esono legittime e benefiche reazioni di espulsionebenefiche reazioni di espulsione delle tossine;delle tossine; • sonosono segni aspecificisegni aspecifici con cui ogni organo ocon cui ogni organo o apparato mette in evidenza - a modo suo -apparato mette in evidenza - a modo suo - l’eliminazione di un problema (che sia un chicco dil’eliminazione di un problema (che sia un chicco di riso, un grumo di catarro o un tumore....)riso, un grumo di catarro o un tumore....) • indicano che èindicano che è in attoin atto una curauna cura spontaneaspontanea, che, che l’organismo sta già provvedendo a compensarel’organismo sta già provvedendo a compensare eventuali carenze o danni subitieventuali carenze o danni subiti
  22. 22. la brocca psico-fisicala brocca psico-fisica
  23. 23. ATTENZIONE, PERÒATTENZIONE, PERÒ ogni stato di malessere che giungeogni stato di malessere che giunge alla nostra osservazione è soloalla nostra osservazione è solo unun epifenomenoepifenomeno il risultato di una complessa filiera di adattamenti,il risultato di una complessa filiera di adattamenti, l’elaborato finalel’elaborato finale di tutte le più convenienti forme di compensodi tutte le più convenienti forme di compenso che di volta in volta l’organismo ha già attuatoche di volta in volta l’organismo ha già attuato per cavarsela - nel miglior modo possibile -per cavarsela - nel miglior modo possibile - quando si è trovato in condizioni critichequando si è trovato in condizioni critiche
  24. 24. Per tale motivoPer tale motivo poter interrogare direttamente il corpopoter interrogare direttamente il corpo con uno strumentocon uno strumento obiettivo e a misuraobiettivo e a misura d’uomod’uomo, capace di mettere in evidenza, capace di mettere in evidenza da dove è partita tutta la catena deglida dove è partita tutta la catena degli aggiustamenti,aggiustamenti, per poter poi intervenire con unaper poter poi intervenire con una terapia causale mirataterapia causale mirata è un passo avantiè un passo avanti di estrema importanzadi estrema importanza
  25. 25. TEST DI DIAGNOSTICA FUNZIONALETEST DI DIAGNOSTICA FUNZIONALE eseguibili col test estimologicoeseguibili col test estimologico • Misurazione della radianza corporeaMisurazione della radianza corporea • Equilibrio energetico globale (condizione del sistema nervosoEquilibrio energetico globale (condizione del sistema nervoso orto e parasimpatico)orto e parasimpatico) • AllergieAllergie • Intolleranze alimentariIntolleranze alimentari • IdratazioneIdratazione • Oligoelementi mineraliOligoelementi minerali • Equilibrio acido-basicoEquilibrio acido-basico • Difese immunitarie (batterico, virale, micotico)Difese immunitarie (batterico, virale, micotico) • Eretismo funzionaleEretismo funzionale • Diagnosi funzionale/energetica degli organiDiagnosi funzionale/energetica degli organi • Intossicazione degli organi di depurazione (emuntori)Intossicazione degli organi di depurazione (emuntori) • Scelta, preferenza, proseguimento o sospensione di un rimedioScelta, preferenza, proseguimento o sospensione di un rimedio
  26. 26. Tutte queste indaginiTutte queste indagini si eseguono utilizzandosi eseguono utilizzando lele fiale-test deifiale-test dei farmaci naturalifarmaci naturali indicati per le funzioni fisiologicheindicati per le funzioni fisiologiche e vengonoe vengono cimentatecimentate direttamentedirettamente sul corposul corpo
  27. 27. TEST DI DIAGNOSTICA MENTALETEST DI DIAGNOSTICA MENTALE eseguibili col test estimologicoeseguibili col test estimologico • EmozioniEmozioni (cervello limbico)(cervello limbico) • Funzionalità midollareFunzionalità midollare (sistema nervoso orto/parasimpatico)(sistema nervoso orto/parasimpatico) • Problemi della spiritualitàProblemi della spiritualità (io, coscienza, consapevolezza)(io, coscienza, consapevolezza) • Iper-reattività comportamentaleIper-reattività comportamentale • Tendenza ansioso / depressivaTendenza ansioso / depressiva • Personalità debole / fortePersonalità debole / forte
  28. 28. queste indaginiqueste indagini si eseguonosi eseguono utilizzandoutilizzando i colori,i colori, e le vibrazionie le vibrazioni dei chakradei chakra e ie i rimedi naturalirimedi naturali indicatiindicati per il riequilibrioper il riequilibrio emozionale eemozionale e comportamentalecomportamentale
  29. 29. Interrogando il corpoInterrogando il corpo non si può sbagliarenon si può sbagliare -- per lo meno,per lo meno, il rischio di sbagliare è ridotto al minimoil rischio di sbagliare è ridotto al minimo -- perché esso saperché esso sa qual èqual è il guasto,il guasto, dove èdove è ee che cosa gli serveche cosa gli serve per ripararloper ripararlo
  30. 30. il corpo parlail corpo parla Ascoltiamolo!Ascoltiamolo!

×