Scuderie del Quirinale – Roma, via XXIV Maggio 16 – www.scuderiequirinale.it
Titolo:                                 Carav...
Ufficio stampa:            Azienda Speciale Palaexpo
                           Barbara Notaro Dietrich
                  ...
L’intera carriera artistica di Caravaggio sarà rappresentata lungo i due piani espositivi in un
percorso che non sarà stre...
4
5
Caravaggio…Luce in scena!
per bambini e ragazzi
dal 20 febbraio al 13 giugno 2010
Scuderie del Quirinale

In occasione del...
l’elaborazione di un pensiero creativo. Un’occasione per osservare il mondo con uno sguardo
nuovo.
Caravaggio coglie i suo...
L'Annunciazione è un dipinto di Caravaggio realizzato nella fase tarda dell'attività dell'artista,
forse in Sicilia o dura...
Il dipinto eseguito negli anni 1608-10, probabilmente nel soggiorno maltese o nel secondo periodo
di attività a Napoli, ve...
Lista delle opere




                                       Riposo
durante la fuga in Egitto                             ...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Mostra di Caravaggio alle Scuderie del Quirinale 2010

1,570 views

Published on

Published in: Education, Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,570
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Mostra di Caravaggio alle Scuderie del Quirinale 2010

  1. 1. Scuderie del Quirinale – Roma, via XXIV Maggio 16 – www.scuderiequirinale.it Titolo: Caravaggio Sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica In collaborazione con: Ministero per i Beni e le Attività Culturali; Soprintendenza Speciale per il Polo Museale Romano Promotori: Comune di Roma - Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione, Azienda Speciale Palaexpo, Fondazione Roma, MondoMostre Organizzazione: Azienda Speciale Palaexpo e MondoMostre Sede: Roma, Scuderie del Quirinale, via XXIV Maggio, 16 Periodo: 20 febbraio 2010 – 13 giugno 2010 Orari: da domenica a giovedì 10.00-20.00; venerdì e sabato 10.00-22.30. L’ingresso è consentito fino a un’ora prima della chiusura. Sito internet: www.scuderiequirinale.it e www.mondomostre.it Informazioni e prenotazioni: singoli, gruppi e laboratori d’arte tel. 06.39967500; scuole 06.39967200 Costo del biglietto di ingresso: Intero: € 10 - Ridotto: € 7.50 Gruppi euro 7,50 e scuole euro 4,00 dal lunedì al venerdì Gruppi euro 10,00 sabato, domenica e festivi con prenotazione obbligatoria Prenotazione obbligatoria a pagamento per i gruppi (euro 25,00) e le scuole (euro 15,00) Dal 9 aprile biglietto integrato Scuderie del Quirinale e Palazzo delle Esposizioni Intero euro 18,00 – ridotto euro 15,00 – scuole euro 6,00 per studente Visite guidate: Visite guidate individuali in italiano: sabato,domenica e festivi 10.30 – 12.00 – 16.30 – 18.00 euro 4,00 Servizi: Libreria, caffetteria. Audioguida in italiano e in inglese: singola euro 4,00; doppia euro 6,00 Curatori: Rossella Vodret, Francesco Buranelli Ideata da: Claudio Strinati Catalogo: Skira Main sponsor: Cariparma Sponsor: Skira Sponsor tecnici: Bettoja Hotels, Pierreci, Roma Multiservizi; Dimensione Suono 2 Vettura ufficiale: Toyota Partner tecnologico: Accenture 1
  2. 2. Ufficio stampa: Azienda Speciale Palaexpo Barbara Notaro Dietrich Tel. 06.48941212 - Cell. 366.6608600 E-mail: b.notarodietrich@palaexpo.it Piergiorgio Paris Tel : 06.48941206 E-mail : p.paris@palaexpo.it Il progetto è stato ideato per celebrare il IV centenario della morte di Caravaggio (1610 – 2010). Per la prima volta si potranno ammirare 24 capolavori “certi”, fra le 64 che conta il catalogo, di Michelangelo Merisi: raccoglie prestiti da New York, Texas, Missouri, Londra, Berlino, Dublino, Vienna, oltre che da Firenze, Messina, Napoli e Milano. Per alcuni quadri, però, l’esposizione sarà limitata a determinati periodi: la “Flagellazione di Cristo” di Capodimonte sarà in mostra solo dal 12 aprile e il “Sacrificio di Isacco”, il “Bacco” e l’ “Amore dormiente” dovranno anticipatamente tornare agli Uffizi di Firenze il 17 maggio. L’allestimento segue un ordine cronologico in tre fasi: • “la giovinezza” (1592-1599) con le pareti dei pannelli in verde scuro. • “il successo” (1600-06), con le pareti rosso cupo; • “la fuga” (1606-10), su fondo grigio scuro. Escludere opere dubbie permette di vedere l'evoluzione del pittore: all'inizio l'artista stende colori più squillanti, vivaci, fa composizioni più movimentate, poi scarnifica progressivamente i pigmenti fino a concentrarsi sui rosso sangue, sui bianchi luminosi, sui bruni, rende tutto più essenziale, “asciuga” il linguaggio compositivo in un percorso che, per lui, è anche spirituale. 2
  3. 3. L’intera carriera artistica di Caravaggio sarà rappresentata lungo i due piani espositivi in un percorso che non sarà strettamente cronologico, ma teso ad esaltare il confronto tra tematiche e soggetti uguali (così accanto a Ragazzo con il canestro di frutta, una delle più importanti opere giovanili, si vedrà il Bacco degli Uffizi, dove Caravaggio dipinse un’altra natura morta). Il costo della mostra oscilla tra i 2 e 2,5 milioni di euro La disposizione delle luci affatto casuale che fa emergere le opere dall'oscurità, didascalie grandi e chiare insieme ai pannelli esplicativi accompagnano il visitatore per tutto il percorso. 3
  4. 4. 4
  5. 5. 5
  6. 6. Caravaggio…Luce in scena! per bambini e ragazzi dal 20 febbraio al 13 giugno 2010 Scuderie del Quirinale In occasione della mostra “Caravaggio”, in corso alle Scuderie del Quirinale dal 20 febbraio al 13 giugno, i Servizi educativi - Laboratorio d’arte offrono percorsi differenziati per i diversi pubblici, con l’obiettivo di avvicinare in particolare i più giovani ai linguaggi dell’arte. In linea con le più avanzate strategie educative, secondo le quali il sapere passa attraverso il fare, il momento della verifica di quanto scoperto coincide con l’attività in laboratorio, incentivando la sperimentazione e la creatività personale. Il sabato e la domenica l’invito è rivolto alle famiglie; durante la settimana alla scuola dell’infanzia e primaria. L’attività si svolge in due momenti: la visita in mostra favorisce una lettura immediata e originale del testo artistico attraverso il dialogo e l’incontro con l’opera, il laboratorio affida un ruolo determinante alla dimensione dinamica del fare. La sperimentazione di diversi linguaggi rafforza 6
  7. 7. l’elaborazione di un pensiero creativo. Un’occasione per osservare il mondo con uno sguardo nuovo. Caravaggio coglie i suoi personaggi nell’istante più drammatico dell’azione. Tra realtà e teatro le figure squarciano il buio e irrompono nello spazio dello spettatore. La visita per conoscere il talento rivoluzionario e scoprire la vita e la poetica del Merisi. Il laboratorio per rivivere le atmosfere dell’artista attraverso le suggestioni dell’illuminazione artificiale. Un gioco di chiaro-scuro alla ricerca di dettagli nascosti. visita alla mostra e laboratorio ragazzi 7/11 anni ogni sabato e domenica h. 16.00-18.00 attività + ingresso mostra euro 12,00 per ragazzo speciale biglietto integrato laboratorio Palazzo delle Esposizioni e Scuderie del Quirinale euro 18,00 offerta famiglia attività + ingresso mostra euro 10,00 per ragazzo - ingresso mostra euro 7,50 per adulto (max 2 persone) prenotazione consigliata euro 1,50 si prega di presentarsi 15 minuti prima dell’inizio del laboratorio prenotazioni tel. 06 39967 500, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00; sabato dalle 9.00 alle 14.00 7
  8. 8. L'Annunciazione è un dipinto di Caravaggio realizzato nella fase tarda dell'attività dell'artista, forse in Sicilia o durante il secondo soggiorno napoletano, in olio su tela (285 x 205 cm) nel 1609 circa. È conservato nel Musée des Beaux-Arts di Nancy (Francia). Analisi dell’opera In questa opera il Caravaggio propone il tema classico dell’Annunciazione in una prospettiva nuova: l'angelo, che nell’iconografia classica è raffigurato di fronte a Maria, in piedi o in ginocchio, nella versione di Caravaggio è ancora in volo e volge le spalle a chi guarda. Questa prospettiva dall’alto, in cui si trova pure lo spettatore, porta inoltre la figura dell’angelo ad essere più grande di quella di Maria. Infine è Maria ad essere inchinata di fronte al messaggero di Dio, e non viceversa. L'opera fu quasi sicuramente lasciata incompiuta dal pittore, probabilmente a causa della sua continua fuga dopo il soggiorno a Malta. Ciò s'intuisce osservando attentamente le figure dell'angelo, che si distingue netta nel disegno e nel chiaroscuro, e quella della Vergine e dello sfondo, più "inconsistenti" e vaporosi. L’opera e la sua storia conservativa 8
  9. 9. Il dipinto eseguito negli anni 1608-10, probabilmente nel soggiorno maltese o nel secondo periodo di attività a Napoli, venne donato dal Duca Enrico II di Lorena alla Chiesa Primaziale di Nancy. . Dal 1645 l’opera risulta presente nella Chiesa di Nancy ed ora è esposta nel Museo locale. Agli inizi del XIX secolo subì, in Francia, un intervento di trasporto: venne eliminata dal retro la tela originale, sostituita con altra tela e fatta aderire al tergo con bianco di piombo ad olio. L’operazione probabilmente causò danni tali che la superficie pittorica venne completamente ridipinta. Nell’intervento eseguito presso l’Istituto Centrale per il Restauro nel 1968-69 è stata rimossa la tela ottocentesca ed eseguita una foderatura a colla di pasta, montando il dipinto su di un telaio metallico ad espansione automatica regolabile. Le ridipinture sono state rimosse e si è verificato lo stato di estrema abrasione del colore originale. Sono state eseguite reintegrazioni ad acquerello. L’intervento del 2009-10 si configura come una revisione e controllo di quello precedentemente effettuato. Lo stato di conservazione dell’opera è infatti discreto, nonostante la fragilità causata dalla sua storia conservativa. La foderatura eseguita nel 68 e il telaio applicato all’epoca garantiscono ancora un buon tensionamento, l’adesione e coesione del colore sono buoni. Il problema principale è la non buona leggibilità dell’opera a causa dell’alterazione delle vernici e di alcune reintegrazioni. Sarà quindi eseguita, oltre ad una verifica dei valori di tensionamento e dell’efficienza del telaio, la rimozione delle vernici e dei ritocchi alterati, eseguendo nuovamente, con materiali più stabili, interventi di presentazione estetica. L’intervento sarà eseguito da Anna Marcone. La D.L.è di Daila Radeglia. Sull’opera verranno inoltre eseguiti approfondimenti diagnostici per migliorare la conoscenza della sua tecnica di esecuzione: • Radiografia, • Riflettografia, • Fluorescenza a raggi X, • Revisione delle sezioni stratigrafiche effettuate nel 68, • Monitoraggio del microclima in tutte le fasi del lavoro (dalla partenza, viaggio, permanenza nei nei laboratori, esposizione in mostra) 9
  10. 10. Lista delle opere Riposo durante la fuga in Egitto I bari Suonatore di liuto 1595 1595 – 1596 1595 – 1596 Olio su tela, 133 x 166,5 cm Olio su tela, 90 x 112 cm Olio su tela, 94 x 119 cm Galleria Doria Pamphilj Kimbell Art Museum Museo Statale dell’Ermitage Roma Fort Worth (Texas) San Pietroburgo Musici 1594 – 1595 Olio su tela,92,1 x 118,4 cm The Metropolitan Museum of Ragazzo con canestro di frutta Bacco Art, Rogers Found, 1952 1592 – 1594 1597, Olio su tela, 95 x 85 cm New York Olio su tela,70 x 67 cm Soprintendenza Speciale per il Soprintendenza Speciale PSAE e Patrimonio Storico Artistico ed per il Polo Museale della Città di Etnoantropologico e per il Polo Roma / Galleria Borghese Museale della città di Firenze – Galleria degli Uffizi Firenze Giuditta che taglia la testa a Oloferne Cena in Emmaus Canestra di frutta 1599 – 1600 1601 Fine del XVI secolo Olio su tela,145 x 195 cm Olio e tempera su tela, Olio su tela, 48 x 62 cm Soprintendenza Speciale PSAE e per il 141 x 196,2 cm Veneranda Biblioteca Ambrosiana,Polo Museale della Città di Roma / The National Gallery10 Pinacoteca Ambrosiana Galleria Nazionale d’Arte Antica – Londra Milano Palazzo Barberini Roma

×