Il Consorzio di ricerca RE-CORD

571 views

Published on

RE-CORD unisce competenze e risorse nei settori della ricerca di base ed applicata (industriale). Numerosi impianti sono disponibili presso le sedi del Consorzio, tra cui gassificatori innovativi di piccola taglia, pirolizzatore pilota, numerose microturbine alimentate a combustibili liquidi di origine biologica quali olio vegetale puro, olio di pirolisi, biodiesel, e bioetanolo. Il laboratorio chimico-analitico è quasi interamente dedicato alla ricerca nel campo delle bioenergia, ed è equipaggiato con HPLC, GC-MS, Cromatografia Ionica, CHNS, TGA, Assorbimento Atomico, Viscosimetro, Karl Fischer, e diversi altri strumenti.

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
571
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
7
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Il Consorzio di ricerca RE-CORD

  1. 1. Il Consorzio di ricerca RE-CORD David ChiaramontiRE-CORD (Renewable Energy Consortium for R&D) CREAR (Center for Renewable Energies) David Chiaramonti
  2. 2. Il percorso….Pre-2002, Rinnovabili e Bioenergia Attività di ricerca disperse tra Dipartimenti, nonostante necessità di approccio interdisciplinare Opportunità non pienamente colte (finanziamenti di ricerca, servizi di ricerca alle imprese, servizi ed assistenza ad Enti, etc), soprattutto su programmi Comunitari Decisione: proposta di Costituzione del CREAR(Centro di Ricerca Energie Alternative e Rinnovabili) David Chiaramonti
  3. 3. CREARProposta presentata nel Luglio 2002 all’Università di FirenzeCostituzione formale nel 2005 (in funzione dal 2002)Diretto dal Dip.di Energetica “S.Stecco” - IngegneriaMembri: numerosi Dipartimenti di Agraria, Scienze, Scienze dellaTerra, Economia)Strategia: presentarsi in modo coordinato e strutturato,in grado di integrare al meglio le diverse disciplineCREAR ha ideato e realizzato numerosi progetti, entrando inoltrein reti Europee e Nazionali, collaborando con imprese e Enti David Chiaramonti
  4. 4. Network Nazionali ed Internazionali• International Energy Agency - Bioenergy – (IEA-Bioenergy, T34-Pyrolysis T39, 1st & 2nd gen biofuels – Gruppo M&G)• EU Biofuel Technology Platform – (WG4-Sustainability)• THERMALNET – Intelligent Energy for Europe• Italian Biofuel Technology Platform – (WG2 – Conversione)• ISES-Italia – (Ital.sect. of Int.Solar Energy Society-Consiglio Direttivo.)• Coordination of EC-R&D&D and IT-MATT projects• International Master Course IMES on Bioenergy – (Bioenergy and Environment – Prog.Europeo, I°Master Bioenergia in Italia) David Chiaramonti
  5. 5. Alcune partnerships industriali• Mossi & Ghisolfi / Chemtex (IT) – Second generation bioethanol from woody feedstock• SILO (IT) – Esterified vegetable oil plant• Galigani Filtri (IT) – Design and construction of cold extraction vegetable oil plant• VWP (DE) – Vegetable oil engines• Riello (IT) – Test on vegetable oil burners• Assocostieri (IT, Novaol coord.) – Innovative microalgae cultivation• IBT/Capstone (IT/US) – Microturbine adaptation for biofuel feeding• TURBEC (Sweden) – Microturbine minor modifications for external combustion feeding• BTG Biomass technology group (Netherland) – Pyrolysis oil test in an adapted microturbine• SEA Marconi (IT) – Design and construction of biomass torrefaction and pyrolysis reactors• Mawera - Viessman (A-DE) – Solid biomass furnace development David Chiaramonti
  6. 6. Alcune collaborazioni istituzionali• ENEA (IT) – Biomass gasification systems, bioethanol production, steam explosion treatments• CNR – Istituto Motori (IT) – Tests and advanced measurements on biofuels spraying and combustion behavor• Indian Institute of Science and Technology (Bangalore - INDIA) – Biomass gasification systems• Aston University (Birmingham - UK) – International Master on renewable energies• CSGI Consortium for large interphase systems (Florence - IT) [CREAR member] – Emulsion of diesel and biofuels for use in prime movers• TUG Technical University of Graz (Graz - UK) – Clean and efficient biomass combustion systems – CFD simulation of biomass combustion• Imperial College of London (UK) – Assessment on biofuels market, potential and perspectives• IFEU (Heidelberg - DE) – LCA on power production from renewable resources• Agronomic department (Florence - UK) [CREAR member] – Energy-crop activities• FCT, Universidad Nova de Lisboa, (Portugal) – Vegetable oil related activities• Boreskov Institute of Catalysis (Novosibirsk, RU) – Catalytic treatment of biofuels and emission reduction from power plant David Chiaramonti
  7. 7. Reti, scambi, progetti…7 David Chiaramonti
  8. 8. Analisi dopo 10 anni…Il Crear ha operato e sta operando con successoHa una posizione riconosciuta nel settore delleRinnovabili, uno dei pochi non in crisi in questi anniAlcune criticità degli ultimi anni– Es Carico amministrativo, prospettive pers non strutturato, autorizzazioni esercizio impianti pilota…Sono nate inoltre opportunità da cogliere in partnershipcon altri soggetti, e costruire nuove struttureIDEA D’IMPRESA : Costituire un Consorzio, ente diricerca no-profit di diritto privato, estendendo gliasset e le potenzialità David Chiaramonti
  9. 9. Perché un Consorzio di Ricerca ?FARE SISTEMA - Mettere a sistema le risorse dei proponentiESSERE RAPIDI ED EFFICACI – Struttura snella, in grado di rispondere in modoefficiente e rapido alle opportunità che si presentanoALTA SPECIALIZZAZIONE IN SETTORE CHIAVE - Soggetto specializzato in un settoretrainante dell’economia e dell’ambiente. Sul tema delle Bioenergie punto di eccellenza inambito non solo nazionale ma anche internazionaleCREARE OCCUPAZIONE E PROSPETTIVE - Opportunità di sbocco per competenzealtamente specialistiche, formate all’interno dell’Università senza che debbano migrarealtrove e continuando ad operare all’interno della ricerca toscanaSERVIZI A TERRITORIO E IMPRESE - Fornire servizi al territorio (Enti locali) edimprese, tramite il laboratorio chimico-analitico a Pianvallico e le competenzespecialistiche nel settore delle Fonti Rinnovabili di Energia e delle Agroenergie-Biocombustibili,TERRITORIO E SVILUPPO – Favorire lo sviluppo sostenibile del territorio Toscano(Mugello, ma non solo), e - grazie alle attività di rete tecnico-scientifica - metterlo inrelazione con le iniziative e le competenze disponibili in Italia ed all’estero David Chiaramonti
  10. 10. Soci fondatori CREAR Villa MontepaldiUniversity Research Center University Farm Pianvallico SpA Spike Renewables SrL Mugello Land Devel. Company Engineering and R&D SME David Chiaramonti
  11. 11. CREAR Villa Montepaldi University Research Center University Farm Pianvallico SpA Spike Renewables SrL Mugello Land Devel. Company Engineering and R&D SMESEDI E RISORSE RE-CORD dispone di un’area sperimentale di 1 ha presso l’azienda agricola Montepaldi, dove ha sede legale il consorzio stesso. RE-CORD, attraverso CREAR, può esercire impianti pilota a Fonti Rinnovabili RE-CORD segue tramite Spike la prima ingegnerizzazione e la realizzazione degli impianti RE-CORD opera inoltre presso la sede del CREAR a Firenze (Dip.di Energetica “S.Stecco”) David Chiaramonti
  12. 12. 12 David Chiaramonti
  13. 13. Progetti ed aree di ricerca Olio Vegetale Puro • Trasporti • Energia LIFE-VOICE OVESTPure sunflower oil: cultivation, extraction and use Produzione di oli vegetali estrificati for power generation and rural transports E conversione di una MGT a Olio Vegetale Puro EC LIFE ENVIRONMENT REGIONE TOSCANA David Chiaramonti
  14. 14. Progetti ed aree di ricerca Pirolisi • Produzione • Gener.Energia Gener.Energia BIOLIQUIDS-CHP Stationary power generation from liquid biofuels (Biodiesel, Vegetable Oil, Pyrolysis Oil) EC FP7 DG RES David Chiaramonti
  15. 15. Progetti ed aree di ricerca Biocombustibili di Seconda Generazione • Lignocellulosic Ethanol, Btl, Algae Ethanol, Btl, PRIT MAMBOEthanol production from cellulosic feedstock: Vegetable oil production from microalgae for energy valorization of lignin-rich coproduct biodiesel MIN. ITALIANO SVILUPPO ECONOMICO IT.BIODIESEL INDUSTRIES PROGRAMMA INDUSTRIA 2015 David Chiaramonti
  16. 16. Lignocellulosic ethanol Source: IEA-BioenergyBiomass Steam16 David Chiaramonti
  17. 17. In partnership with DIBA and F&M RWP studiate in dettaglio, sia per via teorica (CFD) che sperimentale RWP innovative progettate, realizzate e testate Significativo risparmio di energia ed acqua17 David Chiaramonti
  18. 18. Progetti ed aree di ricerca Gassificazione AGROGAS/VISPO PROJECTS Adaptation to EU standards, installation in IT and testing of an Indian gasification technology. IT Min for Envir. – IN MNRE TUSCANY REGION David Chiaramonti
  19. 19. Progetti ed aree di ricerca Pirolisi Torrefazione Biofuel production Thermochemical pretreatmentfrom pyrolysis of microalgae to upgrade solid biomass EC FP7 SP4 CAPACITIES PROGETTO E REALIZZAZIONE DI UN REATTORE PILOTA David Chiaramonti
  20. 20. PROGETTO E REALIZZAZIONE REATTORE PILOTAIn collaborazionecon• SEA Marconi• Spike SrlAltre materieprime in studio: Residu agricoli Lignina (PRIT) Varie plastiche etc David Chiaramonti
  21. 21. Progetti ed aree di ricerca Combustione Biomasse Col d Chille r Stack Heat Exc Hea t Heat Mixe r BIO_MGT Exchang. CC1 P ower C1 T1 ~ Biomass Furna ceRiccio G., Chiaramonti D. Design and simulation of a small polygeneration plant cofiringbiomass and natural gas in a dual combustion micro gas turbine (BIO_MGT). Biomass andBioenergy 33 (2009)1520 – 1531, Elsevier David Chiaramonti
  22. 22. David Chiaramonti
  23. 23. ConclusioniCogliere le opportunità che il periodo di crisi offreCome? Sviluppando delle Piattaforme (es MGTs, Pirolisi, Gassificazione, DA) Fornendo servizi qualificati (Laboratorio e progettazione, Analisi e Monitoraggio impianti a Fonti Rinnovabili) Supportando PMI innovative (sviluppo impianti rinnovabili) Realizzando ricerche su “Green-Tech”, “Green-Chem” Facendo Rete (Internazionale, EU, Nazionale) Valorizzando competenze/eccellenze ed attirandone da fuori Contribuendo alla crescita sostenibile del territorio Competendo in campo aperto nel mercato della RicercaRE-CORD È IL PUNTO DI PARTENZA, NON DI ARRIVO David Chiaramonti
  24. 24. David Chiaramonti +39 055 4796346 david.chiaramonti@re-cord.org david.chiaramonti@unifi.it Grazie per l’attenzione24 David Chiaramonti

×