Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

The future of_science

I temi del convegno MIND: THE ESSENCE OF HUMANITY - Venezia 2011, in una estrema sintesi fatta dagli studenti che vi hanno partecipato.

  • Login to see the comments

  • Be the first to like this

The future of_science

  1. 1. LICEO CLASSICO MONTI CESENA
  2. 2. “ La mente è vita ” Cit. Umberto Veronesi “ Noi siamo la nostra mente ”
  3. 3. Le neuroscienze “ Disciplina ibrida, studi sulla struttura e funzione dei neuroni del sistema nervoso. ” Concentrare l’attenzione sui comportamenti sociali preoccupanti; “ Del cervello conosciamo solo il 10%, il resto è buio”
  4. 4. <ul><li>La scommessa delle neuroscienze. </li></ul><ul><li>La mente è l’insieme delle attività cerebrali </li></ul><ul><li>superiori; </li></ul><ul><li>Tutto parte dal cervello; particolare </li></ul><ul><li>attenzione all’ area di Broca (elaborazione </li></ul><ul><li>linguaggio) e all’ area di </li></ul><ul><li>Wernicke (comprensione linguaggio); </li></ul><ul><li>Sempre più informazioni sulle attività </li></ul><ul><li>cerebrali: non più studi post mortem e su </li></ul><ul><li>cervelli lesionati ma brain imaging. </li></ul>
  5. 5. <ul><li>L’evoluzione della mente. </li></ul><ul><li>“ Anatomicamente siamo nati 200.000 anni fa e </li></ul><ul><li>cognitivamente 30-40.000 mila anni fa. ” </li></ul>
  6. 6. <ul><li>Le origini delle conoscenze essenziali: oggetto, spazio e numero nel cervello animale. </li></ul><ul><li>Spazio e numero : basi operative dalla nascita, </li></ul><ul><li>persistono in età adulta </li></ul><ul><li>influenzate da cultura </li></ul><ul><li>linguaggio e sesso. </li></ul><ul><li>Imprinting filiale </li></ul>
  7. 8. <ul><li>Disturbi della personalità e creatività. </li></ul><ul><li>“ A Magical Orange Grove in a Nightmare ” </li></ul>“ Paziente di se stessa” Legame tra genio e follia.
  8. 9. Virginia Woolf George Byron
  9. 10. <ul><li>Emozioni ed empatia negli animali. </li></ul><ul><li>“ Homo homini lupus ” </li></ul>
  10. 11. <ul><li>La struttura linguaggio è il riflesso del mondo </li></ul><ul><li>La sintassi è una proprietà innata dell’uomo poiché è l’effetto dell’architettura </li></ul><ul><li>neurofunzionale del cervello. </li></ul>
  11. 12. <ul><li>. Giovanni corre </li></ul><ul><li>. Giovanni corrono </li></ul><ul><li>Nella frase conta solo la struttura gerarchica e non quella lineare </li></ul><ul><li>Coloro i quali amano Giovanni, corrono. </li></ul><ul><li>Le parole a distanza entrano in relazione </li></ul>
  12. 14. <ul><li>Spazio ,tempo e numero nel cervello. </li></ul><ul><li>A prescindere dal movimento oculare continuo </li></ul>Calcolo preciso degli oggetti visibili da parte del cervello Alterazioni simultanee dei meccanismi neuronali, alla base della percezione visiva di spazio e tempo
  13. 15. <ul><li>Come cambiano i ricordi </li></ul><ul><li>Eventi ad alta intensità emotiva/ </li></ul><ul><li>traumatici si imprimono bene nella memoria. </li></ul>Shock + stress + ormoni = ricordi durevoli Rafforzati o indeboliti in seguito a situazioni che ne causano il riemergere.
  14. 16. <ul><li>Menti allo specchio </li></ul><ul><li>Volenti o nolenti siamo legati agli altri; </li></ul><ul><li>Osservando le azioni di un altro individuo nel nostro cervello si attivano le stesse risorse come se fossimo noi ad agire. </li></ul>
  15. 18. <ul><li>La mente che decide </li></ul><ul><li>Prendiamo continuamente decisioni </li></ul><ul><li>Le decisioni seguono regole specifiche, </li></ul><ul><li>Due modelli di decisionalità umana, </li></ul><ul><li>Massimizzatori e Soddisfacentisti </li></ul>Modello normativo Modello descrittivo
  16. 20. <ul><li>Plasticità cerebrale </li></ul><ul><li>Il sistema nervoso centrale può riorganizzarsi anche dopo un trauma acuto </li></ul><ul><li>Grazie alla plasticità:capacità </li></ul><ul><li>del sistema nervoso </li></ul><ul><li>di plasmarsi in base </li></ul><ul><li>agli stimoli dell’ambiente </li></ul><ul><li>A livello neurale grazie </li></ul><ul><li>alle cellule gliali che sono </li></ul><ul><li>capaci di differenziarsi ed espandersi </li></ul>

×