Gran Bretagna

1,053 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,053
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
9
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Gran Bretagna

  1. 1. <ul><li>Libertà e Giustizia Circolo di Grosseto </li></ul><ul><li>Il sistema britannico </li></ul>
  2. 2. Il sistema britannico <ul><li>Due rami del Parlamento : </li></ul><ul><li>- Camera Bassa ( dei Comuni) </li></ul><ul><li>eletta con suffragio universale e diretto e legata da rapporto fiduciario con il Governo </li></ul><ul><li>- Camera Alta ( dei Lord ) </li></ul><ul><li>soggetti nominati dal sovrano o membri ereditari </li></ul>
  3. 3. Il sistema britannico <ul><li>Si tratta di un bicameralismo imperfetto perché i poteri delle due Camere sono diversi </li></ul><ul><li>L’approvazione delle leggi avviene con un meccanismo di doppia lettura ma la Camera Alta </li></ul><ul><li>non può bloccare indefinitamente l’approvazione ma solo ritardarle </li></ul>
  4. 4. Il sistema britannico <ul><li>E’ un sistema di tipo maggioritario puro secco ( plurality ), unico in Europa </li></ul>
  5. 5. Il sistema britannico <ul><li>- Inghilterra 529 </li></ul><ul><li>Scozia 59 </li></ul><ul><li>Galles 40 </li></ul><ul><li>Irlanda del Nord 18 </li></ul><ul><li>Totale deputati 659 </li></ul>
  6. 6. La Camera Bassa ( Camera dei Comuni ) <ul><li>Per essere eletti è sufficiente la maggioranza semplice </li></ul><ul><li>dei voti nell’ambito del singolo collegio uninominale </li></ul><ul><li>Le elezioni si svolgono in un unico turno </li></ul>
  7. 7. La Camera Bassa ( Camera dei Comuni ) <ul><li>In ogni circoscrizione si elegge un deputato </li></ul><ul><li>Nell’assegnazione dei seggi si verifica di solito un marcato scostamento rispetto ad un criterio di rappresentanza proporzionale </li></ul><ul><li>La maggioranza parlamentare può infatti risultare attribuita a un partito che ha ottenuto un numero di suffragi inferiore ad un altro </li></ul><ul><li>L’effetto può determinarsi quando il consenso elettorale di un partito sia distribuito territorialmente in modo tale da consentirgli di ottenere maggioranze “ schiaccianti “ in alcune circoscrizioni e, in altre, la perdita di seggi “ di misura “ </li></ul>
  8. 8. La Camera Bassa ( Camera dei Comuni ) <ul><li>La maggioranza parlamentare può risultare attribuita a un partito che ha ottenuto un numero di suffragi inferiore ad un altro </li></ul><ul><li>Collegi > 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 % Seggi % </li></ul><ul><li>Parttito A 30 15 31 14 15 15 13 14 29 15 voti > 191 60 3 30 </li></ul><ul><li>Partito B 2 17 1 18 17 17 19 18 3 17 voti > 129 40 7 70 </li></ul><ul><li>Totali 320 100 10 100 </li></ul><ul><li>In verde i seggi conquistati </li></ul>
  9. 9. La Camera Bassa ( Camera dei Comuni ) <ul><li>( La circostanza si è verificata più volte, 1951 – 1974 – 1983 ) </li></ul><ul><li>Elezioni 6 maggio 2010 </li></ul><ul><li>numero voti % seggi ( seggi con proporzionale ) </li></ul><ul><li>Indice </li></ul><ul><li>Partito Conservatore 10.706.647 36,1 306 (100) 235 77 </li></ul><ul><li>Partito Laburista 8.604.358 29,0 258 (100) 189 73 </li></ul><ul><li>Liberal- Democratici 6.827.938 23,0 62 (100) 150 242 </li></ul>
  10. 10. La Camera Bassa ( Camera dei Comuni ) <ul><li>Elezioni 6 maggio 201 </li></ul><ul><li>I rapporti di forza fra partiti </li></ul><ul><li>Maggioritario Proporzionale </li></ul><ul><li>Partito Conservatore 100 100 </li></ul><ul><li>Partito Laburista 84 80 </li></ul><ul><li>Liberal- Democratici * 20 64 </li></ul><ul><li>* Con il proporzionale, i liberal-democratici avrebbero avuto un peso pressochè tre volte </li></ul><ul><li>superiore </li></ul>
  11. 11. La Camera Bassa - Note <ul><li>Il sistema elettorale è considerato valido per il buon funzionamento della forma di governo britannico </li></ul><ul><li>Favorisce la formazione di maggioranze parlamentari solide </li></ul><ul><li>L’elettore può essere indotto al voto “ strategico “, cioè a votare un altro candidato se il “ suo “ non ha alcuna chance </li></ul><ul><li>I collegi sono selezionati in : sicuri – senza speranza – marginali </li></ul><ul><li>Un partito piccolo può sperare di vincere qualche seggio solo qualora abbia una forte concentrazione a livello locale </li></ul><ul><li>Il sistema premia i due partiti più grandi e svantaggia notevolmente il terzo partito, i liberali, che prendono voti ma non seggi in maniera adeguata </li></ul><ul><li>Segue>>>>>> </li></ul>
  12. 12. La Camera Bassa - Note <ul><li>Il sistema ha favorito l’affermazione di un modello bipartitico </li></ul><ul><li>L’obiettivo fondamentale è garantire la formazione di un governo stabile e responsabile e amplifica il successo del partito vincente </li></ul><ul><li>i </li></ul>
  13. 13. La Camera Bassa - Note <ul><li>Pregi </li></ul><ul><li>- Semplicità di funzionamento </li></ul><ul><li>Legame diretto tra elettori e deputato del collegio </li></ul><ul><li>Il plurality impedisce la rappresentanza dei partiti estremisti </li></ul><ul><li>Assicura governi stabili e responsabili </li></ul><ul><li>Critiche </li></ul><ul><li>Scarsa rappresentatività </li></ul><ul><li>Forte penalizzazione per il terzo partito </li></ul><ul><li>Il partito vincente è sovrarappresentato in termini di seggi </li></ul><ul><li>Può capitare che un partito vada al governo pur non avendo la maggioranza dei voti assoluta </li></ul><ul><li>E’ stato accusato di essere poco “ democratico “ </li></ul>
  14. 14. La Camera Bassa ( Camera dei Comuni ) <ul><li>Alle recenti elezioni – 6 maggio 2010 – nessun partito ha conseguito la maggioranza assoluta. I conservatori e i liberal-democratici, in precedenza avversari, hanno dato vita ad un accordo di governo: una coalizione formatasi successivamente in nome dell’interesse nazionale. </li></ul><ul><li>L’accordo politico, trasformato in disegno di legge, fissa al 2015 il prossimo voto, per dare al Paese un impegno di stabilità. </li></ul><ul><li>Se, prima di quella data il governo dovesse subire una mozione di sfiducia, approvata da almeno due terzi del Parlamento ( 435 su 650 ), ciò non porterebbe all’automatico congedo delle Camere; ci sarebbero infatti ancora 14 giorni di tempo per formare un’altra maggioranza ed evitare così le elezioni anticipate. </li></ul>
  15. 15. <ul><li>Il Circolo di Grosseto di Libertà e Giustizia ringrazia tutti per la partecipazione </li></ul>

×