Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Bretella Campogalliano-Sassuolo: che senso ha una nuova autostrada nel 2020? (Sonia Pistoni)

18 views

Published on

Lo stato dell'arte sul progetto della bretella autostradale Campogalliano-Sassuolo: i risultati delle analisi trasportistiche, i costi per il pubblico, gli impatti ambientali e le proposte alternative.
(Contributo di Sonia Pistoni in occasione del confronto elettorale del 9 gennaio 2020 organizzato dal comitato No Bretella Campogalliano-Sassuolo Sì Mobilità Sostenibile)

Published in: Environment
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Bretella Campogalliano-Sassuolo: che senso ha una nuova autostrada nel 2020? (Sonia Pistoni)

  1. 1. Bretella Campogalliano - Sassuolo Che senso ha una nuova autostrada nel 2020? Confronto elettorale su Bretella, trasporti e mobilità Sonia Pistoni – Legambiente Sassuolo 9 gennaio 2020
  2. 2. I costi molto elevati quasi 20 milioni al km
  3. 3. Per le merci del distretto fine della corsa al Brennero si prosegue solo sul treno
  4. 4. Perché lo spostamento delle merci tra Sassuolo e Verona dovrebbe avvenire via TIR ? Confindustria prospetta già un collegamento ferroviario diretto Sassuolo-Ravenna per le merci destinate ad essere caricate sulle navi quindi perché non proporre lo stesso trattamento anche per le merci dirette a nord?
  5. 5. Totale giornaliero
  6. 6. Simulazioni PUMS di Modena sui flussi di traffico POCA INCIDENZA SUI FLUSSI DI TRAFFICO SIA NEL TRATTO VERSO SASSUOLO
  7. 7. Simulazioni PUMS di Modena sui flussi di traffico SIA NEL TRATTO TANGENZIALE DI MODENA E RUBIERA INNESTO A22
  8. 8. PUMS DEL DISTRETTO CERAMICO FLUSSI DI TRAFFICO STATO ATTUALE MA I PROBLEMI DI TRAFFICO SONO PRINCIPALMENTE SULLA PEDEMONTANA
  9. 9. IL PROBLEMA DEI CASELLI
  10. 10. Per eliminare i caselli di Modena servono ulteriori 80 milioni di euro
  11. 11. Sassuolo innesto Pedemontana
  12. 12. Il problema piu’ grosso sara’ l’innesto con la Pedemontana ANCORA NON SONO PREVISTE RISORSE ECONOMICHE PER IL RADDOPPIO Asse stradale a due corsie inadeguato a un nuovo raccordo autostradale
  13. 13. treno Rotonda via Radici in Piano Rotonda via Regina Pacis Pedemontana Flussi di traffico tra Sassuolo e Fiorano oltre l’85% Strada satura Interferenze dei flussi di traffico delle strade urbane e del treno con la Pedemontana. La Pedemontana dovrebbe essere interrata per dividere i flussi e fluidificare il traffico
  14. 14. Dati PUMS distretto ceramico Gli spostamenti per motivi di lavoro generati o attratti dai 4 comuni del distretto sono circa 60000 al giorno ed il 50% sono interni all’area del PUMS
  15. 15. Dati PUMS distretto ceramico le macchine non mancano…. Nel distretto ceramico gli spostamenti pendolari avvengono per il 77% con mezzo motorizzato In Emilia Romagna il dato è del 69% In Italia del 64%
  16. 16. Interventi su strade Mln € Nuove autostrade 7054 Rete di base nazionale 1270 Rete di base regionale 500 Manutenzione strade 70 8894 € Interventi su ferro Mln € Linee regionali 1403 Linee nazionali 2877 Stazioni 109 4389 € Tpl Mln € Ferroviaria 155+750 Autobus filobus 251+161 1371 € Previsioni per le risorse economiche destinate per la mobilità Dati estratti dalle tabelle della relazione del Prit 2025 ER
  17. 17. Interventi su strade Mln € Nuove autostrade 7054 Rete di base nazionale 1270 Rete di base regionale 500 Manutenzione strade 70 8894 Interventi su ferro Mln € Linee regionali 1403 Linee nazionali 2877 Stazioni 109 4389 Logistica Mln € Ferroviaria 570 gomma 30 Idrovia e porti 869 Aeroporti 25 1494 Tpl Mln € Ferroviaria 155+750 Autobus filobus 251+161 1371 esista ancora un sproporzione sulle risorse impiegate a favore delle strade. - 55 % risorse per le strade ( strade nuove 44% manutenzione 11%) - 35 % risorse per il Tpl ( 27% ferro 8% gomma) - 9,4 % logistica Previsioni per le risorse estratti dalle tabelle della relazione del Prit Investimenti Prit 2025 regione Emilia Romagna
  18. 18. Mal’ aria
  19. 19. Si ricorda il limite annuale di 35 giorni per le polveri sottili previsto con una media giornaliera superiore a 50 Mal’ aria
  20. 20. La situazione di oggi
  21. 21. Il consumo di suolo a saldo zero? • Dalla relazione del PRIT “Negli ultimi trent’anni le infrastrutture hanno registrato un incremento nel consumo di suolo di circa il 19%, senza contare gli effetti assai maggiori relativi al conseguente richiamo di nuovi insediamenti”; ed ancora: “Dal punto di vista territoriale il rapporto fra infrastrutture e urbanizzazione è bivalente: da un lato, l’espansione insediativa traina la domanda di infrastrutturazione; d’altro lato, è la costruzione di infrastrutture che spinge a una ulteriore dilatazione insediativa, allungando i percorsi e promuovendo nuovi spostamenti che spesso sottintendono il mezzo privato quale modo di trasporto principale
  22. 22. Rapporto Ispra 2019 sul consumo di suolo in Italia. Sassuolo è il secondo comune più urbanizzato della provincia giovedì 19 settembre 2019 Nel 2018 nella provincia modenese l’11,6% del terreno disponibile risultava urbanizzato: numeri in aumento rispetto all’anno precedente. Sassuolo nel 2018 ha conquistato il secondo posto nella classifica dei comuni più urbanizzati della provincia, con un 31,2% di suolo utilizzato, dietro a Fiorano (36,3%). Significativo il peso dei comparti industriali nella classifica. Tra il 2017 ed il 2018, inoltre, nel comune sassolese sono stati consumati 5,08 ettari.
  23. 23. Aumento del rischio idrogeologico a causa della vicinanza al fiume Secchia I cambiamenti climatici hanno aumentato il numero degli eventi estremi anche nella nostra Regione, che ha approvato un documento in cui dichiarazione l’ emergenza climatica elemento che ormai non può non essere tenuto in considerezione nella progettazione delle grandi opere
  24. 24. Proposte alternative alla Bretella autostradale 1 Variante Via Emilia lato “Nord” Vantaggi : estremo minor costo ed impatto ambientale per l’ assenza di faraoniche e devastanti opere strutturali, il non transito sulla conoide del Secchia a ridosso del fiume e sulla zona di protezione assoluta dei campi acquiferi di Marzaglia,
  25. 25. 2- Bretellina “ferroviaria” lato “Sud” di collegamento scali Marzaglia-Dinazzano
  26. 26. Classificazione della strada Pedemontana tra Sassuolo e Fiorano : E1 interquartiere 3- In senso est-ovest: completamento della “Pedemontana” Sp 467 ad asse B per la sicurezza della viabilità del distretto
  27. 27. Incidenti strade principali distretto ceramico dati PUMS (piano mobilità sostenibile distretto ceramico) rapporto diagnostico dicembre 2018 Pedemontana tra Sassuolo e Fiorano 148 incidenti : 5 morti e 190 feriti, 12 utenze deboli coinvolte 18 086 200 € il costo sociale
  28. 28. Incidenti Pedemontana il tratto di Sassuolo quello con più incidenti Dati PUMS distretto ceramico
  29. 29. 4- In senso Nord-Sud: potenziamento viabilità minore e maggior utilizzo complanari A1 per un ulteriore deflusso di traffico . Nel concreto: • a- Connessione Via Ancora con la superstrada MO-Sassuolo tramite la sottoutilizzata nuova camionabile di Via dell’ Aeroporto/ex Via Pederzona • b- Rifacimemento svincoli superstrada Modena Sassuolo stretti corti e poco sicuri • c- Ipotesi “nuovo casello Modena CENTRO” all' intersezione tra la superstrada Modena-Sassuolo e la A1 che offrirebbe al distretto ceramico un nuovo COLLEGAMENTO AUTOSTRADALE 5- Raddoppio svincolo di raccordo Autobrennero-Autosole nelle direzioni RE-MI e BO (da unica a due corsie) per decongestionare il traffico fra le varie direzioni prima dell’ uscita di Campogalliano
  30. 30. 6 potenziamento della rete ferroviaria del distretto ceramico • elettrificazione della linea ferroviaria merci-passeggeri RE- Dinazzano (e sua connessione con la proposta “bretelliana ferroviaria” Marzaglia-Dinazzano), • connessione tra le due stazioni ferroviarie di Sassuolo e della linea MO-Sassuolo con la Reggio-Sassuolo, • potenziare e rendere competitiva la linea Sassuolo-Modena ed estenderla fino a Maranello

×