SAN PAOLO <ul><li>Prima lettera ai Corinzi, cap. 13 </li></ul><ul><li>Inno all’amore </li></ul>
Se parlassi le lingue degli uomini e degli angeli,
ma non avessi l’amore,
sarei come un bronzo che risuona o un cembalo che tintinna.
Se avessi il dono della profezia
e conoscessi tutti i misteri e avessi ogni conoscenza,
e possedessi la pienezza della fede così da trasportare le montagne,
ma non avessi amore,  non sarei nulla.
E se distribuissi in elemosina tutti i miei beni
e dessi il mio corpo per essere bruciato,
ma non avessi amore, a nulla mi gioverebbe.
L’amore ha un cuore grande,
l’amore agisce con benevolenza;
non si gonfia, non manca di rispetto, non è invidioso, non si vanta,
non cerca il proprio interesse,
non si adira, non tiene conto del male ricevuto,
non gode dell’ingiustizia, ma si compiace della verità.
Tutto scusa, tutto crede, tutto spera, tutto sopporta.
Le profezie scompariranno, il dono delle lingue cesserà e la conoscenza svanirà.
L’Amore non avrà mai fine.
Queste dunque le tre cose che rimangono:
la fede,
la speranza
e l’amore.
Ma di esse la più grande è l’amore!
Roma, Inizio dell’Anno Paolino. Sabato 28 giugno 2008
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Inno all'amore di San Paolo

13,116 views

Published on

Published in: Education
  • Be the first to comment

Inno all'amore di San Paolo

  1. 1. SAN PAOLO <ul><li>Prima lettera ai Corinzi, cap. 13 </li></ul><ul><li>Inno all’amore </li></ul>
  2. 2. Se parlassi le lingue degli uomini e degli angeli,
  3. 3. ma non avessi l’amore,
  4. 4. sarei come un bronzo che risuona o un cembalo che tintinna.
  5. 5. Se avessi il dono della profezia
  6. 6. e conoscessi tutti i misteri e avessi ogni conoscenza,
  7. 7. e possedessi la pienezza della fede così da trasportare le montagne,
  8. 8. ma non avessi amore, non sarei nulla.
  9. 9. E se distribuissi in elemosina tutti i miei beni
  10. 10. e dessi il mio corpo per essere bruciato,
  11. 11. ma non avessi amore, a nulla mi gioverebbe.
  12. 12. L’amore ha un cuore grande,
  13. 13. l’amore agisce con benevolenza;
  14. 14. non si gonfia, non manca di rispetto, non è invidioso, non si vanta,
  15. 15. non cerca il proprio interesse,
  16. 16. non si adira, non tiene conto del male ricevuto,
  17. 17. non gode dell’ingiustizia, ma si compiace della verità.
  18. 18. Tutto scusa, tutto crede, tutto spera, tutto sopporta.
  19. 19. Le profezie scompariranno, il dono delle lingue cesserà e la conoscenza svanirà.
  20. 20. L’Amore non avrà mai fine.
  21. 21. Queste dunque le tre cose che rimangono:
  22. 22. la fede,
  23. 23. la speranza
  24. 24. e l’amore.
  25. 25. Ma di esse la più grande è l’amore!
  26. 26. Roma, Inizio dell’Anno Paolino. Sabato 28 giugno 2008

×