Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

«SocioSanitariaMentor: il ruolo strategico del mentore in ambito socio-sanitario e socio-assistenziale»

Seminario #1: SERVIZI ALLA PERSONA

Venerdì 15/11/2013 - BORGO VAL DI TARO

Sala Conferenze ASSISTENZA PUBBLICA - Via Torresana, 2 – dalle ore 9,00 alle ore 13,00



Seminario #2: TURISMO e RICETTIVITA'

Venerdì 22/11/2013 - FIDENZA

Aula Magna Istituto Superiore PACIOLO-D’ANNUNZIO - Via A. Manzoni, 6 – dalle ore 9,00 alle ore 13,00



Seminario #3: CULTURA e DIVERTIMENTO

Venerdì 29/11/2013 - Seminario #3: PARMA

Aula Magna Istituto Pietro GIORDANI ISISS – Via Abruzzi, 3 – dalle ore 9,00 alle ore 13,00

  • Login to see the comments

«SocioSanitariaMentor: il ruolo strategico del mentore in ambito socio-sanitario e socio-assistenziale»

  1. 1. #SocioSanitariaMentor «buone prassi e contaminazioni possibili» IRECOOP Emilia Romagna Sede di Parma in collaborazione con LEN Learning Education Network divisione Human Resource organizza 3 SEMINARI GRATUITI all’interno di un progetto cofinanziato dall’UE – Fondo Sociale Europeo, dalla Regione Emilia-Romagna e dalla Provincia di Parma - M anages the relationship - E ncourages - N urtures - T eaches - O ffers mutual respect - R esponds to the Mentee’s needs «Mi avete insegnato ad usare i miei poteri solo per grandi gesta; mi avete insegnato a sapere chi sono, ma soprattutto a fare la cosa giusta» [Merlino al proprio Maestro] Il progetto #SocioSanitariaMentor si compone di tre momenti seminariali interattivi e partecipati all’interno dei quali verranno evidenziati i risultati del percorso formativo e culturale sviluppato sulla figura del Mentor in azienda e nelle organizzazioni in genere. Il percorso è complementare e potremmo definire tappe i momenti del road show che coprono tre punti focali della Provincia di Parma: Borgotaro che raccoglie il testimone pedemontano e montano, Fidenza che raccoglie il testimone del termalismo e delle Terre Verdiane e infine Parma che rappresenta la centralità e si propone di chiudere il percorso itinerante. Sono stati individuati luoghi veri e pieni di vita, come sedi dove si svolgono gli incontri, per testimoniare anche in questo che il Mentor è tra di noi e aspetta solo di essere valorizzato. Ci sono ambiti dove è più facile da individuare e situazioni dove è più utile da codificare; in questo senso il nostro viaggio fermerà, nell’ordine, alle stazioni dei Servizi alla Persona, dei Servizi Turistico-Ricettivi e dei Servizi Ludico-Culturali. Tre tappe di un sol viaggio alla scoperta della figura del Mentor. Un grande grazie va ai professionisti allievi del corso che con il loro contributo permettono di dire “Buon Viaggio a tutti”! Operazione Rif. PA n. 2012-1107/PR approvata dalla Provincia di Parma con Delibera GP 2012/507 del 04/10/2012
  2. 2. «SocioSanitariaMentor: il ruolo strategico del mentore in ambito socio-sanitario e socio-assistenziale» Venerdì 15/11/2013 - Seminario #1: BORGO VAL DI TARO Sala Conferenze ASSISTENZA PUBBLICA - Via Torresana, 2 – dalle ore 9,00 alle ore 13,00 Ore 9,00 – Saluti e Presentazione Seminario a cura di Irecoop E.R. e Provincia di Parma Ore 9,15 - Il Mentor, un patrimonio nascosto dentro la mia organizzazione: introduzione alla figura e testimonianze attive con restituzione esperienza corsuale attraverso la modalità narrativa Conduce: Paola Ziliani – Psicologa Psicoterapeuta, Formatrice e Consulente. Interviene: Paolo Vallicelli – Consulente di Direzione, Formatore e docente del Progetto corsuale Contestualizzazione. L’intervento si struttura come una introduzione alla figura del Mentor e al contesto socio-sanitario e ai contesti turistico-culturale e dei servizi alla persona in genere, nell’ottica di valorizzare l’approccio “ecologico” del Mentoring e l’esperienza del Progetto corsuale, coinvolgendo come testimonianze attive i professionisti lavoratori delle primarie aziende del comparto socio-assistenziale parmense, che sono stati gli allievi e le allieve del percorso formativo concluso prima dell’estate 2013. Contenuti la figura del Mentor : tramandare e non disperdere l’esperienza il Mentor come testimonianza generazionale all’interno dell’impresa sforzi che diventano successi dal Mentor ideale al Mentor riconosciuto nel contesto socio-sanitario Testimonianze dal Progetto Corsuale: le voci dei Mentor Obiettivi ed Esiti: Stimolare la riflessione e la partecipazione attiva Introdurre e fornire una chiave di senso complessiva del seminario Valorizzare l’esperienza dei Mentor coinvolti nel Progetto corsuale Ore 11,00 – Fine prima parte e pausa Ore 11,15 - Il Mentor Test: come individuare chi ha un talento personale per essere mentore aziendale nell’ambito dei servizi alla persona Conduce: Enrico Rossi – Psicologo Psicoterapeuta, Formatore e Sommellier. Contestualizzazione. L’intervento si struttura come un’analisi finalizzata al riconoscimento delle caratteristiche necessarie e sufficienti per un Mentor e per un’attività di Mentoring efficace e funzionale. I contesti del Mentoring: i Servizi alla Persona Il decalogo del Mentor: le 10 parole-chiave per i Servizi alla Persona Attività di Testing sul tema Mentor: Quanto sei Mentor? Obiettivi ed Esiti: Coinvolgere i presenti e stimolare l’auto-riflessione Fornire uno strumento di valutazione oggettivo per il Mentor Operazione Rif. PA n. 2012-1107/PR approvata dalla Provincia di Parma con Delibera GP 2012/507 del 04/10/2012
  3. 3. Ore 11,45 - Cosa deve fare il Mentor per valutare la soddisfazione dei clienti? Il strumenti “fai da te” per il mentoring Conduce: Ester Aloisio – Consulente risorse umane e Formatrice Contestualizzazione. L’intervento si struttura come un supporto concreto alla predisposizione di strumenti efficaci e replicabili per passare dai comportamenti spontanei alle pratiche codificate : non solo “buone intenzioni” ma “buone prassi” . Ore 12,15 – Raccontare una storia da Mentor: un partecipante al corso presenta la propria esperienza con l’ausilio di uno strumento per comunicare in modo innovativo [infografiche e fumetti] Strumenti pratici per i Mentor: il valore di comunicare con il fumetto e le infografiche di Simone Terenziani Conduce: Paolo Vallicelli – Consulente di Direzione, Formatore e docente del Progetto corsuale Ore 12,30 – Rflessioni e domande del pubblico Ore 12,45 – Conclusioni _______________________________________________________________________________________ Mentore  flussi di comunicazione  Coinvolgimento interno interazione Organizzazione   Servizi   Responsabilità  Innovazione Processi Testimone Generazionale Senso Civico Qualità Persona Talento Affiancamenti On the Job Comunità Socio Assistenziale   Strumenti Formativi          Operazione Rif. PA n. 2012-1107/PR approvata dalla Provincia di Parma con Delibera GP 2012/507 del 04/10/2012
  4. 4. «SocioSanitariaMentor: il ruolo strategico del mentore in ambito socio-sanitario e socio-assistenziale» Venerdì 22/11/2013 - Seminario #2: FIDENZA Aula Magna Istituto Superiore PACIOLO-D’ANNUNZIO - Via A. Manzoni, 6 – dalle ore 9,00 alle ore 13,00 Ore 9,00 – Saluti e Presentazione Seminario a cura di Irecoop E.R. e Provincia di Parma Ore 9,15 - Il Mentor, un patrimonio nascosto dentro la mia organizzazione: introduzione alla figura e testimonianze attive con restituzione esperienza corsuale attraverso la modalità narrativa Conduce: Paola Ziliani – Psicologa Psicoterapeuta, Formatrice e Consulente. Interviene: Paolo Vallicelli – Consulente di Direzione, Formatore e docente del Progetto corsuale Contestualizzazione. L’intervento si struttura come una introduzione alla figura del Mentor e al contesto socio-sanitario e ai contesti turistico-culturale e dei servizi alla persona in genere, nell’ottica di valorizzare l’approccio “ecologico” del Mentoring e l’esperienza del Progetto corsuale, coinvolgendo come testimonianze attive i professionisti lavoratori delle primarie aziende del comparto socio-assistenziale parmense, che sono stati gli allievi e le allieve del percorso formativo concluso prima dell’estate 2013. Contenuti la figura del Mentor : tramandare e non disperdere l’esperienza il Mentor come testimonianza generazionale all’interno dell’impresa sforzi che diventano successi dal Mentor ideale al Mentor riconosciuto nel contesto socio-sanitario Testimonianze dal Progetto Corsuale: le voci dei Mentor Obiettivi ed Esiti: Stimolare la riflessione e la partecipazione attiva Introdurre e fornire una chiave di senso complessiva del seminario Valorizzare l’esperienza dei Mentor coinvolti nel Progetto corsuale Ore 11,00 – Fine prima parte e pausa Ore 11,15 - Il Mentor Test: come individuare chi ha un talento personale per essere mentore aziendale nell’ambito dei servizi alla persona Conduce: Enrico Rossi – Psicologo Psicoterapeuta, Formatore e Sommellier. Contestualizzazione. L’intervento si struttura come un’analisi finalizzata al riconoscimento delle caratteristiche necessarie e sufficienti per un Mentor e per un’attività di Mentoring efficace e funzionale. I contesti del Mentoring: il settore turistico-ricettivo Il decalogo del Mentor: le 10 parole-chiave per il settore turistico-ricettivo Attività di Testing sul tema Mentor: Quanto sei Mentor? Obiettivi ed Esiti: Coinvolgere i presenti e stimolare l’auto-riflessione Fornire uno strumento di valutazione oggettivo per il Mentor Operazione Rif. PA n. 2012-1107/PR approvata dalla Provincia di Parma con Delibera GP 2012/507 del 04/10/2012
  5. 5. Ore 11,45 - Cosa deve fare il Mentor per valutare proprie competenze e quelle dei colleghi? Il strumenti “fai da te” per il mentoring Conduce: Ester Aloisio – Consulente risorse umane e Formatrice Contestualizzazione. L’intervento si struttura come un supporto concreto alla predisposizione di strumenti efficaci e replicabili per passare dai comportamenti spontanei alle pratiche codificate : non solo “buone intenzioni” ma “buone prassi” . Ore 12,15 – Raccontare una storia da Mentor: un partecipante al corso presenta la propria esperienza con l’ausilio di uno strumento per comunicare in modo innovativo [videomaking e multimedialità] Strumenti pratici per i Mentor: il valore di comunicare con il Videomaking e la multimedialità di Luca Miccoli Conduce: Paolo Vallicelli – Consulente di Direzione, Formatore e docente del Progetto corsuale Ore 12,30 – Rflessioni e domande del pubblico Ore 12,45 – Conclusioni _______________________________________________________________________________________ Accoglienza   Senso Civico interazione Organizzazione   Mentore flussi di comunicazione  Turista  Responsabilità  Innovazione Processi Territorio Testimone Generazionale Qualità Provincia Talento Affiancamenti On the Job Ospitalità Turistico Ricettivo Comunità             Operazione Rif. PA n. 2012-1107/PR approvata dalla Provincia di Parma con Delibera GP 2012/507 del 04/10/2012 
  6. 6. «SocioSanitariaMentor: il ruolo strategico del mentore in ambito socio-sanitario e socio-assistenziale» Venerdì 29/11/2013 - Seminario #3: PARMA Aula Magna Istituto Pietro GIORDANI ISISS – Via Abruzzi, 3 – dalle ore 9,00 alle ore 13,00 Ore 9,00 – Saluti e Presentazione Seminario a cura di Irecoop E.R. e Provincia di Parma Ore 9,15 - Il Mentor, un patrimonio nascosto dentro la mia organizzazione: introduzione alla figura e testimonianze attive con restituzione esperienza corsuale attraverso la modalità narrativa Conduce: Paola Ziliani – Psicologa Psicoterapeuta, Formatrice e Consulente. Interviene: Paolo Vallicelli – Consulente di Direzione, Formatore e docente del Progetto corsuale Contestualizzazione. L’intervento si struttura come una introduzione alla figura del Mentor e al contesto socio-sanitario e ai contesti turistico-culturale e dei servizi alla persona in genere, nell’ottica di valorizzare l’approccio “ecologico” del Mentoring e l’esperienza del Progetto corsuale, coinvolgendo come testimonianze attive i professionisti lavoratori delle primarie aziende del comparto socio-assistenziale parmense, che sono stati gli allievi e le allieve del percorso formativo concluso prima dell’estate 2013. Contenuti la figura del Mentor : tramandare e non disperdere l’esperienza il Mentor come testimonianza generazionale all’interno dell’impresa sforzi che diventano successi dal Mentor ideale al Mentor riconosciuto nel contesto socio-sanitario Testimonianze dal Progetto Corsuale: le voci dei Mentor Obiettivi ed Esiti: Stimolare la riflessione e la partecipazione attiva Introdurre e fornire una chiave di senso complessiva del seminario Valorizzare l’esperienza dei Mentor coinvolti nel Progetto corsuale Ore 11,00 – Fine prima parte e pausa Ore 11,15 - Il Mentor Test: come individuare chi ha un talento personale per essere mentore aziendale nell’ambito dei servizi alla persona Conduce: Enrico Rossi – Psicologo Psicoterapeuta, Formatore e Sommellier. Contestualizzazione. L’intervento si struttura come un’analisi finalizzata al riconoscimento delle caratteristiche necessarie e sufficienti per un Mentor e per un’attività di Mentoring efficace e funzionale. I contesti del Mentoring: il settore ricreativo e culturale Il decalogo del Mentor: le 10 parole-chiave per il settore ricreativo e culturale Attività di Testing sul tema Mentor: Quanto sei Mentor? Obiettivi ed Esiti: Coinvolgere i presenti e stimolare l’auto-riflessione Fornire uno strumento di valutazione oggettivo per il Mentor Operazione Rif. PA n. 2012-1107/PR approvata dalla Provincia di Parma con Delibera GP 2012/507 del 04/10/2012
  7. 7. Ore 11,45 - Cosa deve fare il Mentor per valutare il clima generale del proprio team e dell’organizzazione di appartenenza? Il strumenti “fai da te” per il mentoring Conduce: Ester Aloisio – Consulente risorse umane e Formatrice Contestualizzazione. L’intervento si struttura come un supporto concreto alla predisposizione di strumenti efficaci e replicabili per passare dai comportamenti spontanei alle pratiche codificate : non solo “buone intenzioni” ma “buone prassi” . Ore 12,15 – Raccontare una storia da Mentor: un partecipante al corso presenta la propria esperienza con l’ausilio di uno strumento per comunicare in modo innovativo [Social Media e Web] Strumenti pratici per i Mentor: il valore di comunicare con i Social Media e il Web di Andrea Alfieri Conduce: Paolo Vallicelli – Consulente di Direzione, Formatore e docente del Progetto corsuale Ore 12,30 – Rflessioni e domande del pubblico Ore 12,45 - Conclusioni _______________________________________________________________________________________ Divertimento Senso Civico Mentore  interazione  flussi di comunicazione  Organizzazione  Cultura Responsabilità  Innovazione Processi Territorio Testimone Generazionale Qualità Provincia Talento Affiancamenti On the Job Musica         Civiltà  Comunità    Storico Operazione Rif. PA n. 2012-1107/PR approvata dalla Provincia di Parma con Delibera GP 2012/507 del 04/10/2012 

×