Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Catalogo LEN Formazione 2010/2011
Scheda di dettaglio
www.lenformazione.it
Sede e aule corsi: Via Golfo dei Poeti 1/A - 43...
Catalogo LEN Formazione 2010/2011
Scheda di dettaglio
www.lenformazione.it
Sede e aule corsi: Via Golfo dei Poeti 1/A - 43...
Catalogo LEN Formazione 2010/2011
Scheda di dettaglio
www.lenformazione.it
Sede e aule corsi: Via Golfo dei Poeti 1/A - 43...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Gestione del team - Scheda corso LEN

195 views

Published on

La variabile umana è un elemento strategico che a livello organizzativo rappresenta la differenza fra le
realtà che riescono a produrre qualità e le realtà che invece stentano a farlo.
Per questo motivo grande attenzione viene posta alla formazione che riguarda la gestione del team,
essendo il team POTENZIALMENTE in grado di produrre questa differenza.
Se infatti l’unione di più persone NON produce un output diverso da quello che i singoli potrebbero
fare da soli, allora la dimensione del team è o inutile o sottoutilizzata.
Vi è poi un altro aspetto fondamentale, spesso poco riconosciuto anche all’interno delle organizzazioni
stesse: il lavoro di gruppo è un formidabile volano per il costante apprendimento individuale e per lo
sviluppo delle competenze anche del singolo.
Questo si traduce in conoscenze e competenze che entrano in circolo, in formazione che si diffonde,
rendendo l’organizzazione più intelligente e competente nel suo complesso.
Spesso al di là delle buone intenzioni, è proprio la complessità che ci frena, facendo apparire la
gestione di un gruppo di lavoro come un “compito” troppo difficile.
Al contrario a volte troviamo una sottostima della difficoltà, con fenomeni di regressione e di negazione
del problema.
Il gruppo di lavoro è qualcosa poi di diverso dal lavoro di gruppo; in quest’ultimo troviamo
l’integrazione fra ruoli, competenze, profili e stili. E’ questo livello di integrazione, su cui è necessario fare
costantemente manutenzione e che consente il massimo risultato possibile.

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Gestione del team - Scheda corso LEN

  1. 1. Catalogo LEN Formazione 2010/2011 Scheda di dettaglio www.lenformazione.it Sede e aule corsi: Via Golfo dei Poeti 1/A - 43100 Parma - tel. 0521.038411 fax 0521.038499 - e.mail: len@gruppolen.it Sede distaccata con aule corsi: Via Nobel, 14/A – Quartiere SPIP - 43100 Parma - tel. 0521.1910311 LEN Learning Education Network - diritti riservati anno 2011 GESTIONE DEL TEAM Tra ragione e sentimento [cod. R015] UN BUON MOTIVO PER "Con il talento si vincono le partite, ma è con il lavoro di squadra e l'intelligenza che si vincono i campionati" Michael Jordan (atleta) La variabile umana è un elemento strategico che a livello organizzativo rappresenta la differenza fra le realtà che riescono a produrre qualità e le realtà che invece stentano a farlo. Per questo motivo grande attenzione viene posta alla formazione che riguarda la gestione del team, essendo il team POTENZIALMENTE in grado di produrre questa differenza. Se infatti l’unione di più persone NON produce un output diverso da quello che i singoli potrebbero fare da soli, allora la dimensione del team è o inutile o sottoutilizzata. Vi è poi un altro aspetto fondamentale, spesso poco riconosciuto anche all’interno delle organizzazioni stesse: il lavoro di gruppo è un formidabile volano per il costante apprendimento individuale e per lo sviluppo delle competenze anche del singolo. Questo si traduce in conoscenze e competenze che entrano in circolo, in formazione che si diffonde, rendendo l’organizzazione più intelligente e competente nel suo complesso. Spesso al di là delle buone intenzioni, è proprio la complessità che ci frena, facendo apparire la gestione di un gruppo di lavoro come un “compito” troppo difficile. Al contrario a volte troviamo una sottostima della difficoltà, con fenomeni di regressione e di negazione del problema. Il gruppo di lavoro è qualcosa poi di diverso dal lavoro di gruppo; in quest’ultimo troviamo l’integrazione fra ruoli, competenze, profili e stili. E’ questo livello di integrazione, su cui è necessario fare costantemente manutenzione e che consente il massimo risultato possibile. Le sessioni in aula ci consentono di sperimentare la dimensione della comunicazione profonda ed empatica, utilizzando il gruppo come formidabile strumento di apprendimento e di sviluppo. Verranno proposti esercizi di conoscenza e sviluppo del Sé, esplorando gli stili relazionali, i giochi relazionali e la dinamica IO-TU.
  2. 2. Catalogo LEN Formazione 2010/2011 Scheda di dettaglio www.lenformazione.it Sede e aule corsi: Via Golfo dei Poeti 1/A - 43100 Parma - tel. 0521.038411 fax 0521.038499 - e.mail: len@gruppolen.it Sede distaccata con aule corsi: Via Nobel, 14/A – Quartiere SPIP - 43100 Parma - tel. 0521.1910311 LEN Learning Education Network - diritti riservati anno 2011 Le sessioni individuali (eventuali) ci consentono di trattare di temi specifici, focalizzando l’intervento di consulenza e supporto finalizzati alla soluzione di problemi e su obiettivi molto concreti e circoscritti. A CHI È RIVOLTO Percorso di consulenza rivolto a Responsabili di team di lavoro, Coordinatori, Direttori di cantiere, ed a tutti coloro che ricoprono un ruole che presuppone buona capacità relazionali e di gestione dei conflitti. COMPETENZE ACQUISITE  Conoscere e riconoscere gli stadi di sviluppo del team di lavoro  Individuare i principali ruoli psicosociali nel gruppo di lavoro  Saper gestire le dinamiche comunicative e relazionale all’interno del gruppo  Individuare e collocare nel proprio contesto professionale le principali competenze del team leader  Saper gestire i momenti di conflitto  Come monitorare il lavoro di gruppo e seguirne gli andamenti  Come gestire le più frequenti criticità PROGRAMMA DI DETTAGLIO Il percorso alterna momenti esperienziali con momenti di debriefing strutturato, utili alla focalizzazione sulla parte più teorica ed alla contestualizzazione di quanto appreso nel proprio contesto/ruolo/ambiente. A questo sono sempre legati strumenti di osservazione, rilevazione ed analisi, da utilizzare sia in aula che direttamente sul campo. A richiesta sono attivabili momenti di supporto/consulenza individuale, volti ad affrontare e sciogliere specifiche criticità o sviluppare specifiche competenze. Ogni progetto di intervento in ogni caso verrà progettato a partire dalle particolari esigenze del committente, chiarendo obiettivi di fondo e criticità, nel rispetto dello stile organizzativo. Da un punto di vista più generale, le aree che normalmente vengono sempre inserite sono:  Comunicazione interpersonale: gli stili comunicativi principali  Definizione del proprio ruolo di Responsabile: motivazione, valutazione, feedback  La relazione interpersonale: come gestire momenti difficili in gruppo e one-to-one  Dinamiche di gruppo  La costruzione e la manutenzione di un gruppo di lavoro  Il ruolo del coordinatore/facilitatore
  3. 3. Catalogo LEN Formazione 2010/2011 Scheda di dettaglio www.lenformazione.it Sede e aule corsi: Via Golfo dei Poeti 1/A - 43100 Parma - tel. 0521.038411 fax 0521.038499 - e.mail: len@gruppolen.it Sede distaccata con aule corsi: Via Nobel, 14/A – Quartiere SPIP - 43100 Parma - tel. 0521.1910311 LEN Learning Education Network - diritti riservati anno 2011  La gestione dei conflitti MODALITA’ FORMATIVE o SEMINARIO Intervento collettivo d'aula a taglio divulgativo, di approfondimento o generico su di un tema afferente ai contenuti sotto descritti. La durata è stabilita da un minimo di 3 ad un massimo di 8 ore. o WORKSHOP Intervento collettivo d'aula a taglio pratico sperimentale finalizzato alla condivisione di problemi, proposte, soluzioni, esami di certificazione e strumenti specifici afferenti ai contenuti sotto descritti e ai processi aziendali ad essi collegati. La durata è stabilita da un minimo di 3 ad un massimo di 16 ore. o CORSO TRAINING: «il sapere e il saper fare» intervento frontale, seminariale e di laboratorio finalizzato all’introduzione e alla conoscenza teorica e pratica dell’argomento in oggetto. TRAINING ON THE JOB: «il saper risolvere» intervento personalizzato finalizzato alla conduzione di strumenti operativi e di soluzioni pratiche Le durate sono coerenti rispetto agli obiettivi e sono stabilite da un minimo di 9 ad un massimo di 40 ore.

×