Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Catalogo LEN Formazione 2009/2010
Scheda di dettaglio
www.lenformazione.it – www.hrsystem.it
Sede e aule corsi: Via Golfo ...
Catalogo LEN Formazione 2009/2010
Scheda di dettaglio
www.lenformazione.it – www.hrsystem.it
Sede e aule corsi: Via Golfo ...
Catalogo LEN Formazione 2009/2010
Scheda di dettaglio
www.lenformazione.it – www.hrsystem.it
Sede e aule corsi: Via Golfo ...
Catalogo LEN Formazione 2009/2010
Scheda di dettaglio
www.lenformazione.it – www.hrsystem.it
Sede e aule corsi: Via Golfo ...
Catalogo LEN Formazione 2009/2010
Scheda di dettaglio
www.lenformazione.it – www.hrsystem.it
Sede e aule corsi: Via Golfo ...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

J2EE PATTERNS - Scheda corso LEN

292 views

Published on

Il corso J2EE Patterns fornisce una descrizione approfondita dei modelli (pattern) di progettazione che possono essere utilizzati con la piattaforma J2EE (Java 2 Platform, Enterprise Edition) per risolvere efficacemente i problemi complessi a livello business. Lo studio dei modelli di progettazione (design pattern) presentati in questo corso facilita l'apprendimento di tecniche efficienti e affidabili per la risoluzione di specifici problemi di progettazione comuni. I pattern descritti in questo corso agevolano la progettazione di applicazioni aziendali più versatili, affidabili, efficienti e di facile gestione.
Il corso descrive i pattern J2EE, frutto di anni di esperienza con una vasta gamma di applicazioni enterprise. Grazie ad una comprensione e implementazione corretta di questi pattern di progettazione, i team di sviluppo potranno evitare una serie di difficoltà, e i relativi costi, durante la realizzazione dei progetti.
Il corso descrive una serie di pattern di progettazione orientati agli oggetti della Gang of Four, che costituiscono la base dei modelli J2EE e di una progettazione object oriented ben strutturata. La comprensione di questi modelli è fondamentale per un utilizzo efficiente dei modelli J2EE ed è molto utile per la progettazione di qualsiasi sistema orientato agli oggetti.

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

J2EE PATTERNS - Scheda corso LEN

  1. 1. Catalogo LEN Formazione 2009/2010 Scheda di dettaglio www.lenformazione.it – www.hrsystem.it Sede e aule corsi: Via Golfo dei Poeti 1/A - 43100 Parma - tel. 0521.038411 fax 0521.038499 - e.mail: len@gruppolen.it Sede distaccata con aule corsi: Via Nobel, 14/A – Quartiere SPIP - 43100 Parma - tel. 0521.1910311 LEN Learning Education Network - diritti riservati anno 2009 J2EE PATTERNS [cod. S309] UN BUON MOTIVO PER Il corso J2EE Patterns fornisce una descrizione approfondita dei modelli (pattern) di progettazione che possono essere utilizzati con la piattaforma J2EE (Java 2 Platform, Enterprise Edition) per risolvere efficacemente i problemi complessi a livello business. Lo studio dei modelli di progettazione (design pattern) presentati in questo corso facilita l'apprendimento di tecniche efficienti e affidabili per la risoluzione di specifici problemi di progettazione comuni. I pattern descritti in questo corso agevolano la progettazione di applicazioni aziendali più versatili, affidabili, efficienti e di facile gestione. Il corso descrive i pattern J2EE, frutto di anni di esperienza con una vasta gamma di applicazioni enterprise. Grazie ad una comprensione e implementazione corretta di questi pattern di progettazione, i team di sviluppo potranno evitare una serie di difficoltà, e i relativi costi, durante la realizzazione dei progetti. Il corso descrive una serie di pattern di progettazione orientati agli oggetti della Gang of Four, che costituiscono la base dei modelli J2EE e di una progettazione object-oriented ben strutturata. La comprensione di questi modelli è fondamentale per un utilizzo efficiente dei modelli J2EE ed è molto utile per la progettazione di qualsiasi sistema orientato agli oggetti. A CHI È RIVOLTO Il corso è rivolto ai responsabili della progettazione di applicazioni software distribuite, quali ad esempio programmatori Java, sviluppatori di software J2EE, architetti enterprise. COMPETENZE ACQUISITE Al termine del corso, i partecipanti saranno in grado di: - Selezionare il pattern appropriato (Gang of Four o J2EE) per risolvere uno specifico problema - Applicare un pattern (Gang of Four o J2EE) a un'architettura e a un'implementazione
  2. 2. Catalogo LEN Formazione 2009/2010 Scheda di dettaglio www.lenformazione.it – www.hrsystem.it Sede e aule corsi: Via Golfo dei Poeti 1/A - 43100 Parma - tel. 0521.038411 fax 0521.038499 - e.mail: len@gruppolen.it Sede distaccata con aule corsi: Via Nobel, 14/A – Quartiere SPIP - 43100 Parma - tel. 0521.1910311 LEN Learning Education Network - diritti riservati anno 2009 - Progettare ed implementare applicazioni J2EE più efficaci.
  3. 3. Catalogo LEN Formazione 2009/2010 Scheda di dettaglio www.lenformazione.it – www.hrsystem.it Sede e aule corsi: Via Golfo dei Poeti 1/A - 43100 Parma - tel. 0521.038411 fax 0521.038499 - e.mail: len@gruppolen.it Sede distaccata con aule corsi: Via Nobel, 14/A – Quartiere SPIP - 43100 Parma - tel. 0521.1910311 LEN Learning Education Network - diritti riservati anno 2009 PROGRAMMA DI DETTAGLIO 1) Exploring Object-Oriented Design Principles and Design Patterns  Descrivere i concetti fondamentali della progettazione orientata agli oggetti  Descrivere i principi fondamentali della progettazione orientata agli oggetti  Descrivere le caratteristiche dei modelli di progettazione 2) Using Gang of Four Behavioral Patterns  Descrivere la caratteristiche di base dei modelli comportamentali  Applicare il modello Strategy  Applicare il modello Command  Applicare il modello Iterator  Applicare il modello Observer 3) Using Gang of Four Creational Patterns  Descrivere la caratteristiche di base dei modelli creazionali  Applicare il modello Factory Method  Applicare il modello Abstract Factory  Applicare il modello Singletoni 4) Using Gang of Four Structural Patterns  Descrivere le caratteristiche di base dei modelli strutturali  Applicare il modello Facade  Applicare il modello Proxy  Applicare il modello Adapter  Applicare il modello Composite  Applicare il modello Decorator 5) Using Architectural Building Blocksr  Confrontare i modelli di architettura e i modelli di progettazione  Applicare il modello Model View Controller  Applicare il modello Layers  Spiegare gli strati e i livelli nelle applicazioni J2EE 6) Introducing J2EE Patterns  Descrivere la filosofia dei modelli J2EE  Descrivere i modelli J2EE e i livelli nel catalogo di modelli J2EE  Using Integration Tier Patterns  Elencare le funzioni e gli obiettivi dei modelli del livello di integrazione  Applicare il modello Service Activator
  4. 4. Catalogo LEN Formazione 2009/2010 Scheda di dettaglio www.lenformazione.it – www.hrsystem.it Sede e aule corsi: Via Golfo dei Poeti 1/A - 43100 Parma - tel. 0521.038411 fax 0521.038499 - e.mail: len@gruppolen.it Sede distaccata con aule corsi: Via Nobel, 14/A – Quartiere SPIP - 43100 Parma - tel. 0521.1910311 LEN Learning Education Network - diritti riservati anno 2009  Applicare il modello Data Access Object (DAO)  Applicare il modello Domain Store  Applicare il modello Web Service Broker 7) Using Presentation-to-Business Tier Patterns  Descrivere le caratteristiche di base dei modelli del livello business di J2EE,  che facilitano la comunicazione con il livello di presentazione  Applicare il modello Service Locator  Applicare il modello Session Facade  Applicare il modello Business Delegate  Applicare il modello Transfer Object
  5. 5. Catalogo LEN Formazione 2009/2010 Scheda di dettaglio www.lenformazione.it – www.hrsystem.it Sede e aule corsi: Via Golfo dei Poeti 1/A - 43100 Parma - tel. 0521.038411 fax 0521.038499 - e.mail: len@gruppolen.it Sede distaccata con aule corsi: Via Nobel, 14/A – Quartiere SPIP - 43100 Parma - tel. 0521.1910311 LEN Learning Education Network - diritti riservati anno 2009 MODALITA’ FORMATIVE o SEMINARIO Intervento collettivo d'aula a taglio divulgativo, di approfondimento o generico su di un tema afferente ai contenuti sotto descritti. La durata è stabilita da un minimo di 3 ad un massimo di 8 ore. o WORKSHOP Intervento collettivo d'aula a taglio pratico sperimentale finalizzato alla condivisione di problemi, proposte, soluzioni, esami di certificazione e strumenti specifici afferenti ai contenuti sotto descritti e ai processi aziendali ad essi collegati. La durata è stabilita da un minimo di 3 ad un massimo di 16 ore. o CORSO TRAINING: «il sapere e il saper fare» intervento frontale, seminariale e di laboratorio finalizzato all’introduzione e alla conoscenza teorica e pratica dell’argomento in oggetto. TRAINING ON THE JOB: «il saper risolvere» intervento personalizzato finalizzato alla conduzione di strumenti operativi e di soluzioni pratiche Le durate sono coerenti rispetto agli obiettivi e sono stabilite da un minimo di 9 ad un massimo di 40 ore.

×