Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Kilowatt: bilancio impatto_2016

2,852 views

Published on

Bilancio d'impatto delle attività di Kilowatt: uno strumento per riflettere sulle sfide che abbiamo cercato di cogliere e i risultati raggiunti, i compagni di viaggio, gli insegnamenti appresi, gli impatti generati.

Published in: Business
  • Be the first to comment

Kilowatt: bilancio impatto_2016

  1. 1. BILANCIO DI IMPATTO kilowatt 2016
  2. 2. Kilowatt 2016 2 BILANCIO DI IMPATTO Vision KW Vogliamo dare al lavoro la stessa qualità del tempo libero, progettando gli spazi perché siano inclusivi, generativi, creativi e stimolanti. Curando le relazioni perché siano al centro della creazione di valore, e pensando l’organizzazione del lavoro perché sia occasione di incontro e scambio, apprendimento e innovazione, dignità e opportunità per le persone. Mission KW Ci impegniamo per sperimentare soluzioni e modelli innovativi che rispondano ai bisogni emergenti della società e del mercato attraverso un approccio collaborativo, in grado di ibridare saperi e conoscenze, con l’obiettivo di attivare le comunità o i gruppi di lavoro, mettendo tutti nelle condizioni di co-produrre il risultato e il valore finale. Identità KW Kilowatt è un modello, un luogo, un approccio, prima che un’organizzazione. Kilowatt è un modello innovativo di acceleratore di idee ad alto impatto sociale e ambientale, poiché lavora come una comunità di imprese, liberi professionisti, creativi e associazioni, e mette a valore le competenze di ciascuno per la crescita professionale di tutti. Kilowatt è un luogo relazionale, ibrido, coesivo e generativo, è la casa di tanti talenti che si vogliono mettere in gioco. Kilowatt è un approccio in cui la rigenerazione urbana diventa opportunità di costruire relazioni e coltivare inclusione, la consulenza genera piattaforme di ricerca e innovazione, i progetti educativi sono un laboratorio di welfare di comunità e la comunicazione è un’esplorazione di tecnologie e linguaggi.
  3. 3. Kilowatt 2016 3 BILANCIO DI IMPATTO Perché questo Bilancio? Il 2016 è stato un anno importante per Kilowatt e per i suoi soci: è stato l’anno del salto! Un’evidenza che ci ha legati come gruppo fin dall’inizio è stata la capacità di intravedere l’obiettivo e cercare di raggiungerlo mettendo in secondo piano tutto il resto: la fatica, le difficoltà, le sicurezze. Questo finora è stato possibile grazie alla capacità di visione, e alla forza dei legami che ci uniscono, tra noi e con la fitta rete di soggetti che rendono le Serre e Kilowatt un organismo vivo, con un cuore pulsante. Nel 2016 abbiamo gettato le basi perché questa indole e questa alchimia si potessero consolidare ulteriormente, grazie a una nostra dedizione completa al progetto (ad oggi, in 4 siamo passati full time su Kilowatt); grazie all’adozione di strumenti di gestione aziendale orizzontale (bossless) allargati anche ai nostri collaboratori; grazie alla messa a regime di alcuni progetti di welfare strategici per innovatività e livello di impatto (come KW Baby che, dopo 2 anni di co-progettazione e sperimentazione, ha ricevuto il riconoscimento dalla Regione Emilia-Romagna come servizio educativo sperimentale); e grazie alla crescita di fatturato del 55% su KW Coop e del 71% su KW srl, che ci ha dimostrato quanto il mercato apprezzi i nostri approcci e servizi. Ma il consolidamento di un approccio necessita di momenti di allineamento e di condivisione della visione e degli obiettivi, momenti coesivi che rafforzano il gruppo di lavoro, generativi e creativi perché arricchiscono l’organizzazione con il contributo di tutti. Per noi, il bilancio di impatto è, prima di tutto, uno strumento che serve a questo: a un riallineamento interno e con i pubblici e gli interlocutori di riferimento. È un bilancio e un rilancio.
  4. 4. Kilowatt 2016 4 BILANCIO DI IMPATTO INFORMARE CONSULTARE CO-PROGETTARE CO-PRODURRE GESTIRE Soci KW Dipendenti e collaboratori Coworker Associazioni Famiglie Famiglie KWBaby Artisti Artigiani Creativi Amministrazione Pubblica Vicini Associazioni Categoria Associazioni Categoria Imprese e idee d’impresa Turisti Vicini Anziani Studenti Volontari Erasmus+ Cooperative Cittadini Università Enti Formazione Scuole Università Enti Formazione Scuole Volontari Orto Volontari Orto Sponsor I nostri pubblici
  5. 5. Kilowatt 2016 5 BILANCIO DI IMPATTO INFORMARE
  6. 6. Kilowatt 2016 6 BILANCIO DI IMPATTO Impatto che vogliamo generare Risultati Impatti - Pubblico Cittadini - Livello coinvolgimento Informare Attraverso le sue attività aperte Kilowatt vuole diffondere una nuova cultura degli spazi pubblici, sensibilizzando la cittadinanza rispetto a temi ambientali e sociali di rilevanza collettiva. Inoltre la strutturazione di uno spazio pubblico attraversabile da tutti ha l’obiettivo di facilitare la creazione di nuove relazioni e scambi tra fasce d’età diverse (adulti, bambini, anziani). Attraverso il Gruppo di Acquisto Solidale (KW GAS), Kilowatt intende fornire strumenti operativi che facilitino l’accesso a prodotti genuini e km 0 da parte della cittadinanza. Numero corsi di formazione/seminari alle Serre: - La Gabbia del Leone ha ospitato 84 incontri pubblici KW GAS - Iscritti alla newsletter: 400 + - Attivi: 35/50 - 6 aziende locali coinvolte - 1 cena sociale aperta + 1 evento di presentazione KW Summer: - 120 giorni di programmazione culturale - 80 concerti gratuiti - 30 film proiettati (23 lingua originale/7 in italiano) - 3 sonorizzazioni live - 6 rassegne + 1 serata di cortometraggi - serre bike friendly Vetro: - sperimentazione a Vetro sulla cucina naturale attivata con lo chef Simone Salvini, in partnership con Alce Nero -- 55.000 persone hanno attraversato lo spazio -- 60 associazioni e realtà coinvolte nella programmazione -- 20 ordini medi settimanali KW GAS -- Adozione di sistema di raccolta differenziata e di un coinvolgimento efficace degli utenti delle Serre
  7. 7. Kilowatt 2016 7 BILANCIO DI IMPATTO Impatto che vogliamo generare Risultati Impatti - Pubblico Imprese e idee d’impresa - Livello coinvolgimento Informare Kilowatt intende contribuire alla diffusione di una nuova cultura imprenditoriale collaborativa, innovativa, di ecosistema. Crediamo sia importante avvicinare le aziende più tradizionali ai temi della sostenibilità, dell’innovazione sociale e aperta, creando occasioni di contaminazione fra startup e imprese, e introducendo modelli organizzativi inclusivi e bossless. Vogliamo alimentare una community che si riconosca in un modo maggiormente coesivo di intendere l’impresa e il suo ruolo nella società, oltre che sul mercato. -- Create le basi per sviluppo progetto Open Innovation (CoopUp In) con Irecoop e Confcooperative -- 20 startup concludono il percorso di CoopUp 2016 -- 9 imprese con cui si sono attivati progetti adottando strumenti collaborativi -- Contributo alla riflessione sulla mutualità grazie alla ricerca Co?Tour: viaggio nella nuova mutualità dell’Emilia Romagna -- + 140% application ricevute per il percorso di accelerazione CoopUp 2016 -- Prototipazione di un modello di incubazione di ecosistema, in cui la collaborazione prevale sulla competizione
  8. 8. Kilowatt 2016 8 BILANCIO DI IMPATTO Impatto che vogliamo generare Risultati Impatti - Pubblico Turisti e Viaggiatori - Livello coinvolgimento Informare Le Serre vogliono diventare un punto di riferimento accogliente per i turisti e i nuovi city user che sempre in maggior numero scelgono la città di Bologna come meta. Le Serre e Kilowatt possono infatti raccontare il volto inclusivo, innovativo e in costante sperimentazione di Bologna. Vogliamo che Le Serre diventino un luogo di contaminazione culturale. -- Le Serre sono una delle sedi di Itacà, festival del turismo responsabile, sviluppando i temi legati al turismo collaborativo -- 23 (su 30) documentari e film in lingua originale proiettati durante KW Summer -- 4 articoli su testate straniere -- Le Serre sono un punto di riferimento per la community bolognese dell’home sharing -- 20 nazionalità diverse attraversano lo spazio
  9. 9. Kilowatt 2016 9 BILANCIO DI IMPATTO Impatto che vogliamo generare Risultati Impatti - Pubblico Giovani - Livello coinvolgimento Informare Le Serre vogliono essere un luogo dove formazione, studio, tempo libero e cultura si incontrano favorendo un contesto stimolante, creativo e appropriabile. Lavorare con i più giovani è per noi fondamentale, perché ci permette di diffondere i valori della condivisione, del rispetto per le persone e per l’ambiente su cui si fonda il modello di Kilowatt. La formazione è per noi lo strumento che permette di avere un impatto più efficace e di lunga durata perché influisce sul modo di vedere il mondo e il proprio futuro, aprendo spazi di possibilità e immaginazione. -- 2 moduli formativi in università (UNIBO e Bicocca) su educazione imprenditoriale e innovazione sociale -- 6 tirocini curriculari attivati -- 1 prototipo di alternanza scuola lavoro innovativo e sostenibile > Ort Attack: 2 istituti superiori, 3 classi coinvolte, una campagna crowdfunding con 105% del budget raccolto e 45 finanziatori -- 1 corso di cucina sostenibile per adolescenti attivato (in collaborazione con baumhaus) -- Le Serre diventano un punto di riferimento per gli studenti che vengono a studiare -- 11 visite di scolaresche o studenti di corsi universitari per conoscere e studiare il modello di Kilowatt
  10. 10. Kilowatt 2016 10 BILANCIO DI IMPATTO CONSULTARE
  11. 11. Kilowatt 2016 11 BILANCIO DI IMPATTO Impatto che vogliamo generare Risultati Impatti - Pubblico Volontari Orto - Livello coinvolgimento Consultare Co-progettare Creare uno spazio di incontro, di relazioni e di apprendimento intergenerazionale e multiculturale, dove coltivare e diffondere conoscenza e cultura riguardo alle tematiche della sostenibilità, della biodiversità, e dell’alimentazione sana. Contribuire al dibattito cittadino sugli orti urbani e sulle modalità di gestione degli stessi attraverso l’attivazione della comunità locale. -- 1 patto di collaborazione -- 2.100 cittadini raggiunti tramite attività culturali e campagne online -- 248 volontari coinvolti (attività di coprogettazione, coltivazione, piantumazione specie estere, formazione, organizzazione eventi) -- 250 ore di lavoro impiegate sul progetto -- 3 progetti di integrazione lavorativa e sociale attivati -- 5 tirocini europei attivati -- Coltivazione 4 specie provenienti dai paesi di origine dei dipendenti delle Serre -- Nascita del progetto Semìno (in collaborazione con Pictor e Local to You), un progetto di agricoltura sociale orientato alla valorizzazione delle conoscenze e del portato culinario dei lavoratori migranti -- 1 richiesta per replicare il modello in Sardegna
  12. 12. Kilowatt 2016 12 BILANCIO DI IMPATTO CO-PROGETTARE
  13. 13. Kilowatt 2016 13 BILANCIO DI IMPATTO Impatto che vogliamo generare Risultati Impatti Kilowatt intende creare dibattito intorno al tema della genitorialità, anche attraverso l’implementazione di spazi accessibili per grandi e piccini. Le Serre vogliono essere un punto di ascolto e supporto per rispondere a una necessità di confronto rispetto alla genitorialità, che troppo spesso viene vissuta in modo solipsistico. -- Programmazione estiva kinder wonder (30 laboratori gratuiti, 500 bambini/e partecipanti) -- Summer Camp, 25 partecipanti -- Winter Camp, 17 partecipanti -- LABéCO, 8 laboratori, 48 risposte al questionario, 80 partecipanti, 74 membri gruppo Facebook - Creazione di uno spazio accessibile in cui i genitori si possono incontrare e allo stesso tempo trovare un’offerta laboratoriale di intrattenimento per i bambini e bambine - Pubblico Famiglie - Livello coinvolgimento Co-progettare
  14. 14. Kilowatt 2016 14 BILANCIO DI IMPATTO Impatto che vogliamo generare Risultati Impatti - Pubblico Famiglie KW Baby - Livello coinvolgimento Co-progettare Kilowatt vuole proporre dei percorsi per ripensare i servizi di welfare in modo partecipato, ricercando nuove forme di conciliazione tra i tempi di vita e i tempi di lavoro. Un processo che mira al benessere integrale, dato dalla piena soddisfazione della vita professionale e dei bisogni familiari, e a un sostegno dell’imprenditorialità giovanile e femminile in particolare. -- 10 genitori iscritti di cui 3 coworker -- 55 richieste per 7 posti -- disponibilità 24/24h counseling pedagogista progetto educativo kwbaby -- 2016-2017 co-progettato con i genitori -- Riconoscimento del modello da parte della Regione Emilia Romagna ed inserimento tra i servizi sperimentali -- 3 educatrici con contratto a tempo indeterminato -- Contatto da parte di 3 gruppi che vogliono replicare il modello
  15. 15. Kilowatt 2016 15 BILANCIO DI IMPATTO Impatto che vogliamo generare Risultati Impatti - Pubblico Pubblica Amministrazione - Livello coinvolgimento Co-progettare Kilowatt intende sviluppare un modello di collaborazione basato sulla fiducia reciproca e sul riconoscimento dei rispettivi ruoli e competenze, all’interno di una partnership pubblico/ privato. Inoltre intende contribuire al dibattito nazionale sulla rigenerazione degli spazi come occasione di innovazione e coesione sociale, rendendo il proprio modello replicabile. Infine intende alzare la qualità attesa dello spazio pubblico rendendolo luogo di opportunità e relazioni. -- 55 mila persone hanno attraversato lo spazio durante KW Summer 2016 -- 11 articoli hanno parlato di noi [ 7 web ita, 4 web estero (Grecia, Giappone, USA, Spagna), 1 rivista cartacea] -- 2 puntate di Linea Verde su Rai 1 hanno parlato di KW -- 12 mesi di attività, presidio dello spazio 7/7 giorni (inaugurazione Vetro Bistrot aprile 2016) -- Kilowatt collabora all’elaborazione del Position Paper sui Community Hub -- 7 PA sono venute a studiare il modello di kw per valutarne la replicabilità -- Il position paper sui community hub - in collaborazione con Dynamoscopio e Avanzi (Milano) e SuMisura (Torino) - ha portato a numerosi eventi di approfondimento sul territorio nazionale ed è stato citato nel documento strategico della Regione Emilia Romagna sul concept per le città attrattive e partecipate -- Aumento dell’offerta culturale estiva a Bologna, in particolare nel mese di agosto
  16. 16. Kilowatt 2016 16 BILANCIO DI IMPATTO Impatto che vogliamo generare Risultati Impatti - Pubblico Coworker - Livello coinvolgimento Co-progettare Creazione di una community di coworker che si pensa come tale e che si autogestisce mettendo a valore le competenze e i talenti interni, facendo nascere progetti che si appoggiano a Kilowatt (spazi e servizi) pur mantenendo una propria autonomia. Promuovere e prototipare un nuovo modo di concepire la conciliazione fra tempi di vita e i tempi di lavoro. -- 3 genitori liberi professionisti del coworking di KW scelgono il KWbaby -- 2 co-gatti adottati -- Set di riparazioni bici condiviso -- 9 collaborazioni interne attivate fra co-workers -- Nascita dell’associazione “Coworking del sé”, spazio di condivisione, un incubatore di progetti multidisciplinari con un approccio globale al singolo e alla Comunità -- Pratiche consolidate di autogestione tra i coworker -- 2 incontri settimanali di yoga in ufficio
  17. 17. Kilowatt 2016 17 BILANCIO DI IMPATTO CO-PRODURRE
  18. 18. Kilowatt 2016 18 BILANCIO DI IMPATTO Impatto che vogliamo generare Risultati Impatti - Pubblico Collaboratori e dipendenti - Livello coinvolgimento Co-produrre L’obiettivo di Kilowatt - alla luce della recente crisi economica e sociale - è creare opportunità di lavoro di qualità, valorizzando i talenti, la motivazione, la creatività e la crescita del personale dei propri collaboratori, dando al lavoro la qualità del tempo libero. Kilowatt intende valorizzare e rafforzare i progetti che hanno il proprio valore aggiunto nella multiculturalità, favorendo l’inserimento di lavoratori migranti. Kilowatt vuole creare processi di formazione continua e di peer education, favorendo la creazione di un’organizzazione basata su dinamiche bossless. -- 21 posti di lavoro e collaborazioni stabili creati -- 25 posti di lavoro stagionali -- 4 tirocini inserimento lavorativo -- 1 tirocinio Garanzia Giovani -- 6 nazionalità diverse che lavorano a Kilowatt -- Nascita di Semìno, un progetto di agricoltura sociale orientato alla valorizzazione delle conoscenze e del portato culinario dei lavoratori migranti -- Tirocinante KWBaby proveniente dalla Costa d’Avorio, viene assunta da una famiglia di KWBaby al termine del tirocinio -- Nasce Matinée, musica per un risveglio onirico e prolungato, progetto collettivo e autoprodotto -- Kilowatt si dota degli strumenti per un’organizzazione interna bossless -- K2 formalizza 4 collaborazioni stabili e offre lavoro a circa 20 persone
  19. 19. Kilowatt 2016 19 BILANCIO DI IMPATTO Impatto che vogliamo generare Risultati Impatti - Pubblico Artisti/Creativi/ Artigiani - Livello coinvolgimento Co-produrre Kilowatt e le Serre - anche grazie alla rassegna estiva - vogliono essere un punto di riferimento, una piattaforma di visibilità e un motore creativo per artisti, artigiani e creativi locali e non, contribuendo a creare occasioni di lavoro nel settore di riferimento, generando allo stesso tempo un’offerta di intrattenimento di qualità, per grandi e piccini. -- 300 + artisti coinvolti nella rassegna estiva (musicisti, artisti visuali, scrittori ecc.) -- 7 artigiani coinvolti nei lavori alle Serre -- 2 nuove installazioni artistiche permanenti -- 10 installazioni temporanee -- 2 edizioni (luglio e settembre) di Capsula - il design market delle Serre - che ha coinvolto 26 artigiani, creativi e artisti -- + di 500 proposte esterne di collaborazione per l’offerta culturale di KW Summer -- 78%, distribuzione del valore K2 -- 20 realtà e individui che collaborano con K2
  20. 20. Kilowatt 2016 20 BILANCIO DI IMPATTO CO-CREAZIONE
  21. 21. Kilowatt 2016 21 BILANCIO DI IMPATTO Impatto che vogliamo generare Risultati Impatti - Pubblico Soci kilowatt (lavoratori e finanziatori) - Livello coinvolgimento Co-Creazione Kilowatt vuole essere il luogo e la community che garantisce ai suoi soci una continua sperimentazione e innovazione nei modelli e nell’offerta e una sostenibilità economica non basata sulla conservazione ma sulla risposta continua ai bisogni; una qualità del lavoro che passa attraverso la qualità del trattamento lavorativo, delle relazioni, dei servizi offerti ai propri dipendendenti; uno spazio, protetto, di emersione dei talenti dove provare, sbagliare e imparare. -- + 55% del fatturato di KW Coop -- + 71% del fatturato di KW srl -- 3 contratti a tempo indeterminato per i soci -- Definizione di un modello di distribuzione degli utili basato su indicatori valoriali condivisi e una peer review tra i soci-lavoratori
  22. 22. Kilowatt 2016 22 BILANCIO DI IMPATTO Un nuovo rilancio Rileggere gli impatti e le relazioni con i risultati raggiunti in questi anni ci porta a rilanciare, a gettare di nuovo il cuore oltre l’ostacolo, con una consapevolezza più matura dell’agire. La redazione di questo bilancio ci ha permesso di fare alcune considerazioni che ci traghettano alla prossima pietra miliare della nostra storia. Intanto abbiamo capito che la vita di Kilowatt ha come leit motiv la dialettica tra modello e sperimentazione, tra prototipazione e condivisione degli strumenti. Succede nella comunicazione, nel community organizing, nei servizi, nella rigenerazione urbana: tutto è sperimentato su di noi per poi aprirlo al mercato e condividerlo ad altre organizzazioni. Tutto è prototipale ma orientato a una modellizzazione possibile.
  23. 23. Kilowatt 2016 23 BILANCIO DI IMPATTO Gli ambiti su cui vogliamo iniziare a impostare il rilancio di questo anno sono almeno due: 1 - l’approccio bossless, nella nostra organizzazione interna e nel supporto ai nostri clienti/partner (aziende, associazioni, enti, gruppi di lavoro), è per noi la prima sfida: ci siamo dati due anni di tempo per diventare la prima azienda completamente bossless d’Italia. Con un’ipotesi da validare: senza capo significa dotarsi di una forma mobile, dinamica, ma misurabile, osservabile, strutturabile. Una forma dedicata alla valorizzazione dei talenti di ciascuno nella vita lavorativa. Bossless nel senso di responsabilità diffusa, mutuo riconoscimento delle qualità in un gruppo, qualità del lavoro e dunque qualità della vita. 2 - l’ibridazione è un forte valore d’uso delle nostre pratiche. Ci piace prendere forme consolidate, affiancarle, vedere come possono mettersi reciprocamente in luce. La prima sperimentazione che vorremmo mettere a sistema è quella tra due anime “identitarie” di Kilowatt, la comunicazione e il capacity building. La comunicazione non è un layer che si appoggia a un’organizzazione: partendo da un allineamento interno sulla proposta di valore si individuano le basi comuni da cui partire per costruire un piano di comunicazione integrato e condiviso a tutti i livelli aziendali. Anche qui siamo partiti da noi e da alcune organizzazioni che hanno creduto in noi: ci piacerebbe fra un anno che questa pratica sia condivisa e questi strumenti diffusi ampiamente.
  24. 24. kilowatt.bo.it

×