Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

business model canvas

333 views

Published on

strumenti per creare e rimodellare la proposta di valore, tra business modeling e community,

  • Be the first to comment

business model canvas

  1. 1. #1 VALUE PROPOSITION: come comunicare la propria unicità al mercato #2 L’IDEA D’IMPRESA: strumenti per creare e rimodellare la proposta di valore, tra business modeling e community #3 NUMERI, METRICHE E IMPATTO: cosa c'è da sapere #4 GOVERNANCE COOPERATIVA, IBRIDI ORGANIZZATIVI E LAVORO: come funziona, come cambia e come cambia il mercato del lavoro #5 CAPACITY BUILDING INTERNO: come monitorare il proprio gruppo di lavoro e lavorare senza stress #6 NUOVE FRONTIERE DI MUTUALITA': capacity buiding di ecosistemi 2016
  2. 2. il modello di business… e perchè può essere divertente!
  3. 3. obiettivi :: acquisire uno strumento, anzi due! :: chiarirsi le idee :: (cambiarle) :: definire delle priorità di testing
  4. 4. “No one besides venture capitalists and the late Soviet Union requires five-year plans to forecast complete unknowns” (Steve Blank, The lean startup) Un modello di business è > l'organizzazione complessiva dei fattori che mi permettono di generare valore per il mio cliente target. cos’è un modello di business?
  5. 5. cosa significa creare valore? un’azienda crea valore per i propri clienti quando li aiuta: :: a svolgere un compito importante :: a soddisfare un desiderio :: a risolvere un problema bisogna sempre partire dal bisogno!! anche se questo può essere implicito a volte oppure non percepito. Da qui il valore del Value Proposition Canvas
  6. 6. perchè il business model canvas? offre un linguaggio condiviso per descrivere, visualizzare, valutare e cambiare la propria idea di business è un framework visuale che descrive le logiche secondo le quali un’azienda produce valore è stato creato in modo collaborativo da 470 persone che hanno contribuito con casi, esempi e commenti www.BusinessModelGeneration.com/hub
  7. 7. From doing things right, to doing the right things! Problem/ solution fit Market/ product fit
  8. 8. nove blocchi
  9. 9. segmenti di clientela sono i diversi gruppi di persone o organizzazioni che si desidera raggiungere e servire, attraverso la propria proposta di valore. senza clienti (redditizi), nessuna azienda può sopravvivere a lungo. questo non significa però che tutti i clienti siano paganti! per poter soddisfare meglio i propri clienti, è opportuno raggrupparli in segmenti distinti sulla base di bisogni comuni o comportamenti comuni.
  10. 10. Which (specific) problem of which (customer/user) segment are we trying to focus on?
  11. 11. le piattaforme multiside google, facebook oppure i giornali gratuiti hanno due tipi di clientela contemporaneamente: i lettori (non paganti) e gli inserzionisti (paganti). è fondamentale mantenere di un’ampia base di lettori per attrarre inserzionisti. D’altra parte, c’è bisogno di inserzionisti per finanziare la produzione e la distribuzione. anche gli eventi o gli spazi fisici possono fungere da piattaforme di incontro tra pubblici diversi che creano valore gli uni per gli altri. La piattaforma invece crea valore facilitando le interazioni fra i diversi gruppi
  12. 12. valore offerto è il motivo per cui i clienti passano da un’azienda all’altra Quale valore trasferiamo al cliente? Quale problema del nostro cliente contribuiamo a risolvere? Quali necessità del cliente soddisfiamo? Quale insieme di prodotti e servizi offriamo a ciascun segmento di clientela? Alcune proposte di valore possono essere innovative e rappresentare un’offerta nuova o dirompente. Altre possono essere simili a offerte già esistenti sul mercato, ma con caratteristiche e attributi aggiuntivi. You hear people talking about whether a product is a Vitamin (nice to have), or an Aspirin (must have).” David Skok, Matrix Partners
  13. 13. i canali sono il modo in cui il valore offerto viene trasferito ai propri segmenti di clientela (canali di comunicazione, distribuzione, vendita…) Sono punti di contatto con i clienti e giocano un ruolo importante nella customer experience. Funzioni: • far crescere nei clienti la consapevolezza riguardo i prodotti e i servizi offerti; • presentare ai clienti il valore offerto; • aiutare i clienti a valutare il valore offerto; • aiutare i clienti ad acquistare specifici prodotti e servizi; • fornire ai clienti un supporto post-vendita.
  14. 14. l’importanza dei canali per
  15. 15. relazioni coi clienti in che modo l’azienda si relazione con i clienti? La relazione può spaziare da una relazione personale a una relazione automatizzata. tipologie: • assistenza personale; • self service; • community; • coprogettazione.
  16. 16. flussi di ricavi il denaro che un’azienda ricava da ciascun segmento di clientela • Per quale valore i nostri clienti sono veramente disposti a pagare? • Per cosa pagano attualmente? • Come pagano attualmente? • Come preferirebbero pagare? • In che modo il flusso di ricavi contribuisce ai ricavi generali? non tutti i clienti pagano, e non tutti i pagamenti sono in denaro!
  17. 17. flussi di ricavi
  18. 18. sono i beni più importanti affinché un modello di business funzioni Le risorse chiave possono essere fisiche, finanziarie, intellettuali o umane. Le risorse chiave possono essere di proprietà dell’azienda, noleggiate in leasing o acquisite da partner strategici. Le risorse servono tutti i blocchi: i canali di distribuzione, i clienti, i ricavi. risorse chiave
  19. 19. attività chiave si tratta delle cose più importanti che un’azienda deve fare perché il suo modello di business funzioni sono necessarie per creare il valore offerto, raggiungere i mercati, mantenere le relazioni con i clienti e ottenere dei ricavi. e variano a seconda del tipo di modello di business.
  20. 20. partnership chiave sono la rete di fornitori e partner che permette al modello di business di funzionare Possiamo distinguere fra quattro diversi tipi di partnership: 1. alleanze strategiche fra non-concorrenti; 2. competizione collaborativa: partnership strategiche fra concorrenti; 3. joint venture per sviluppare nuovi business; 4. relazioni acquirente-fornitore per assicurarsi fornitori affidabili.
  21. 21. la struttura dei costi sono i costi che si devono sostenere per far funzionare un modello di business la struttura dei costi dipende dalle attività, ma anche dal modello di business scelto.
  22. 22. ora tocca a voi innovare un modello di business significa sfidare l’ortodossia del mercato significa applicare un percorso creativo

×