Successfully reported this slideshow.

Resistere senz'armi

673 views

Published on

Ii progetto, promosso dall'Istituto veneziano per a storia della Resistenza e della società contemporanea (Iveser), si propone di ordinare, catalogare e informatizzare il materiale documentario dell’archivio dell’Associazione Reduci dalla Prigionia e dall’Internamento (Anrp) provinciale di Venezia, rendendolo consultabile e accessibile a studiosi, studenti ed a tutta la cittadinanza. Il materiale (corrispondenza, relazioni, verbali, elenchi degli associati, certificati, schede nominative) documenta l'attività di carattere organizzativo svolta dall’Anrp, e dalle sezioni del territorio provinciale (da Cavarzere a Portogruaro), per l’assistenza e il reinserimento dei reduci dai campi di prigionia (Africa, India, America del Nord, Inghilterra) e, soprattutto, dei numerosi militari italiani catturati dalle truppe tedesche dopo l’annuncio dell'armistizio 8 settembre 1943 e internati nei lager nazisti.

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Resistere senz'armi

  1. 1. con il sostegno di e il patrocinio diResistere senz’armiPresentazione del progetto di riordino e informatizzazionedell’archivio dell’Associazione Reduci dalla Prigionia edall’Internamento e Guerra di Liberazione (Anrp)Federazione provinciale di Venezia Municipio di Venezia, Ca’ Farsetti, 23 aprile 2012
  2. 2. con il sostegno diun progetto di e il patrocinio di un progetto promosso da organizzazione e coordinamento Istituto veneziano per la storia scientifico della Resistenza e della società Marco Borghi contemporanea (Iveser) ricerca, raccolta, elaborazione con il sostegno di dati e informazioni Regione del Veneto Stefania Bertelli, Giulio Bobbo, Giovanni Sbordone con il patrocinio di Comune di Venezia si ringrazia Egidio Simonetto (Anrp) Resistere senz’armi Riordino e informatizzazione dell’archivio dell’Associazione Reduci dalla Prigionia e dall’Internamento Militare
  3. 3. con il sostegno diun progetto di e il patrocinio di Il fondo documentario L’archivio della Federazione provinciale di Venezia dell’Associazione Nazionale Reduci dalla Prigionia e dallInternamento e Guerra di Liberazione (Anrp) è stato versato all’Iveser dal suo Presidente, prof. Egidio Simonetto, alla fine del dicembre 2008 e linizio gennaio 2009 a seguito del mancato rinnovo da parte del Demanio della locazione della sede storica dell’associazione in campo San Severo a Venezia; un intervento tempestivo che ha evitato la probabile ed irreversibile dispersione della documentazione. Con il materiale documentario sono stati donati anche oggetti e cimeli, tra cui il bozzetto in gesso del monumento al “Caduto ignoto della prigionia” inaugurato nel 1951 ai Giardini di Castello a Venezia Resistere senz’armi Riordino e informatizzazione dell’archivio dell’Associazione Reduci dalla Prigionia e dall’Internamento Militare
  4. 4. con il sostegno diun progetto di e il patrocinio di Obiettivi - 1 Il progetto si propone di ordinare, catalogare e informatizzare il materiale documentario dell’archivio dell’Associazione Reduci dalla Prigionia e dall’Internamento (Anrp) provinciale di Venezia, rendendolo consultabile e accessibile a studiosi, studenti ed a tutta la cittadinanza. Il materiale (corrispondenza, relazioni, verbali, elenchi degli associati, certificati, schede nominative) documenta lattività di carattere organizzativo svolta dall’Anrp, e dalle sezioni del territorio provinciale (da Cavarzere a Portogruaro), per l’assistenza e il reinserimento dei reduci dai campi di prigionia (Africa, India, America del Nord, Inghilterra) e, soprattutto, dei numerosi militari italiani catturati dalle truppe tedesche dopo l’annuncio dellarmistizio 8 settembre 1943 e internati nei lager nazisti. Resistere senz’armi Riordino e informatizzazione dell’archivio dell’Associazione Reduci dalla Prigionia e dall’Internamento Militare
  5. 5. con il sostegno diun progetto di e il patrocinio di Obiettivi - 2 Assieme al riordino e all’informatizzazione dell’archivio dell’Associazione il progetto prevede la catalogazione informatica delle circa 4/5.000 fascicoli personali che raccolgono migliaia di pratiche, documenti e schede biografiche di reduci e internati militari provenienti da tutta la provincia di Venezia e la realizzazione di un database che sarà pubblicato e consultabile liberamente nel sito dell’Istituto. Questa documentazione permetterà la puntuale ricostruzione di percorsi individuali e collettivi delineando un significativo e attendibile “spaccato”, anche dal punto di vista statistico/quantitativo, della reale proporzione dei prigionieri di guerra e, soprattutto, degli internati dal regime nazista nei campi di concentramento dell’Europa del Nord. Resistere senz’armi Riordino e informatizzazione dell’archivio dell’Associazione Reduci dalla Prigionia e dall’Internamento Militare
  6. 6. con il sostegno diun progetto di e il patrocinio di Il dovere della memoria, l’importanza della storia Oltre agli scopi di natura scientifica e di valorizzazione documentaria, il riordino dellarchivio acquista anche una dichiarata finalità formativa ampliando le conoscenze di una vicenda poco conosciuta del recente passato, nella prospettiva di trasmetterle alle giovani generazioni. Alla base del progetto vi è una forte motivazione di carattere “etico” e “morale”: un doveroso riconoscimento a tanti uomini, in gran parte di giovane età, che con la loro coraggiosa scelta contribuirono alla rinascita di un sentimento patriottico e alla ricostruzione del tessuto civile e democratico del nostro Paese, lacerato dopo ventanni di fascismo e cinque di una terribile e devastante guerra mondiale. Resistere senz’armi Riordino e informatizzazione dell’archivio dell’Associazione Reduci dalla Prigionia e dall’Internamento Militare
  7. 7. con il sostegno diun progetto di e il patrocinio di l’archivio Resistere senz’armi Riordino e informatizzazione dell’archivio dell’Associazione Reduci dalla Prigionia e dall’Internamento Militare
  8. 8. con il sostegno diun progetto di e il patrocinio di faldoni faldoni Resistere senz’armi Riordino e informatizzazione dell’archivio dell’Associazione Reduci dalla Prigionia e dall’Internamento Militare
  9. 9. con il sostegno diun progetto di e il patrocinio di documenti documenti Resistere senz’armi Riordino e informatizzazione dell’archivio dell’Associazione Reduci dalla Prigionia e dall’Internamento Militare
  10. 10. con il sostegno diun progetto di e il patrocinio di documenti documenti Resistere senz’armi Riordino e informatizzazione dell’archivio dell’Associazione Reduci dalla Prigionia e dall’Internamento Militare
  11. 11. con il sostegno diun progetto di e il patrocinio di documenti documenti Resistere senz’armi Riordino e informatizzazione dell’archivio dell’Associazione Reduci dalla Prigionia e dall’Internamento Militare
  12. 12. con il sostegno diun progetto di e il patrocinio di i fascicoli personali Resistere senz’armi Riordino e informatizzazione dell’archivio dell’Associazione Reduci dalla Prigionia e dall’Internamento Militare
  13. 13. con il sostegno diun progetto di e il patrocinio di schede biografiche Resistere senz’armi Riordino e informatizzazione dell’archivio dell’Associazione Reduci dalla Prigionia e dall’Internamento Militare
  14. 14. con il sostegno diun progetto di e il patrocinio di schede biografiche Resistere senz’armi Riordino e informatizzazione dell’archivio dell’Associazione Reduci dalla Prigionia e dall’Internamento Militare
  15. 15. con il sostegno diun progetto di e il patrocinio di il database Resistere senz’armi Riordino e informatizzazione dell’archivio dell’Associazione Reduci dalla Prigionia e dall’Internamento Militare
  16. 16. con il sostegno diun progetto di e il patrocinio di la scheda catalografica Resistere senz’armi Riordino e informatizzazione dell’archivio dell’Associazione Reduci dalla Prigionia e dall’Internamento Militare
  17. 17. storia, memoria, ricercapartecipazione, impegno, produzione culturale Calle Michelangelo 54/P, Giudecca-Zitelle, Venezia www.iveser.it

×