Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Dall'uva al vino per sito scuola

17,568 views

Published on

  • Be the first to comment

Dall'uva al vino per sito scuola

  1. 1. Scuola Primaria “Sirto Sacchetti” Orte Scalo Anno Scolastico 2013/2014 Classi seconde
  2. 2. Il giorno 3 ottobre siamo andati ad Amelia a visitare una grande azienda che produce il vino. Abbiamo visto una collina coperta di VIGNETI, abbiamo osservato la VITE, colto l’UVA e assaggiato il MOSTO.
  3. 3. Abbiamo visto la VENDEMMIA. . .
  4. 4. Abbiamo visitato la cantina e visto la grande macchina imbottigliatrice. . .
  5. 5. Dopo la visita ci hanno regalato tutti i grappoli di uva colti da noi così a scuola abbiamo provato a fare il vino! Ecco come abbiamo fatto: Il 4 ottobre abbiamo separato gli ACINI dal RASPO, li abbiamo messi in un piattino e li abbiamo schiacciati con le mani. Poi abbiamo versato tutto in dei barattoli come se fossero dei piccoli TINI.
  6. 6. Dopo tre giorni abbiamo mescolato il nostro MOSTO ed abbiamo visto che è cresciuto…siamo tornati a mescolarlo anche nei giorni seguenti. Abbiamo osservato che sotto c’era il SUCCO e sopra le BUCCE, poi c’erano tante bollicine e intorno tanti moscerini. Il nostro mosto sta FERMENTANTO!
  7. 7. Abbiamo osservato che il mosto “BOLLE” perché sta avvenendo la FERMENTAZIONE: i saccaromiceti stanno trasformando lo zucchero dell’uva in alcool e quindi il MOSTO in VINO.
  8. 8. Il 13 ottobre abbiamo fatto la SVINATURA, cioè abbiamo separato il MOSTO dalle VINACCE (=BUCCE). Abbiamo messo le bucce in un colino e il succo è sceso nel barattolo.
  9. 9. Abbiamo poi schiacciato le bucce nel colino con un piccolo coperchio per far uscire tutto il succo.
  10. 10. Il 16 ottobre abbiamo FILTRATO (=PULITO) il MOSTO per eliminare le parti di scarto, cioè la POSA. Questa operazione, chiamata TRAVASATURA, deve essere fatta più volte per far schiarire i vino. POSA
  11. 11. Ad aprile ci siamo riuniti nell’aula LIM ed abbiamo pensato al nome da dare al nostro vino… Vinotto Scuolino Vino Sacchetti Super- scuo Vin d’oro Sirto Biancotto Vin d’oro Ognuno di noi ha proposto un nome, ma alla fine il più votato è stato. . . Scolarino
  12. 12. Il 19 maggio abbiamo IMBOTTIGLIATO il nostro vino in una piccola bottiglietta di vetro e l’abbiamo chiusa con un tappo di sughero.
  13. 13. Abbiamo poi messo sulla bottiglietta l’ ETICHETTA preparata al computer sulla quale abbiamo disegnato un bel grappolo d’uva. Prodotto da CLASSE SECONDA Vino bianco “Vin d’Oro” 2013/2014 Luogo di produzione Scuola Primaria Orte Scalo (VT)
  14. 14. Abbiamo portato la bottiglietta a casa per regalarla ai nostri genitori… La maestra lo aveva detto che i bambini non lo dovrebbero bere!! Ma quando sarai grande… si dice che: “Il vino, bevuto con moderazione, fa buon sangue Che bella esperienza abbiamo vissuto! Però anche io l’ho assaggiato… Poi mi sono sentito la testa leggera leggera…

×