Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Il ritiro sociale in adolescenzaOrientamento verso la ripresa dei        processi di crescita Anna Arcari, Chiara Navarra ...
PremessaAdolescenti che non sono in grado di prendere decisioni e dirappresentarsi come soggetti in grado di compiere scel...
Possibili esiti del blocco evolutivo Difficoltà diApprendimento                       Fobie Scolari  Scolastico           ...
I ragazzi: alcuni esempiü  Tendenza alla somatizzazioneü  Crisi di pianto, pensieri tristi o condotte ossessiveü  Paura...
Il mondo interno e le esperienzeü  Intrappolati nel proprio universo infantileü  Vittime di umiliazioniü  In preda ad u...
Crisi del ruolo di studente    La capacità di apprendere e di imparare nuovi             saperi è messa in scacco da:ü  P...
Orientare e riorientare a scegliere        Rivitalizzare i prerequisiti alla scelta                        QUALI?ü  Riatt...
La rete di intervento•  Approccio Multifocale: interazione e coordinamento tra idiversi contesti e i diversi ruoli che ruo...
Strumento di intervento: Laboratori Clinici   ü  Garantiscono un ambiente di esperienza protetto   ü  Favoriscono l’espl...
I laboratori individuali e di gruppo   Attività individuali                 Attività di gruppo- per ragazzi a rischio di r...
I laboratori di apprendimento ed espressivi   Laboratori di                        Laboratori Espressivi     Apprendimento...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Arcari, Navarra, Strazzacappa - Il ritiro sociale in adolescenza: Orientamento verso la ripresa dei processi di crescita

2,279 views

Published on

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Arcari, Navarra, Strazzacappa - Il ritiro sociale in adolescenza: Orientamento verso la ripresa dei processi di crescita

  1. 1. Il ritiro sociale in adolescenzaOrientamento verso la ripresa dei processi di crescita Anna Arcari, Chiara Navarra , Vania Strazzacappa Disturbi dell’apprendimento e orientamento scolastico !
  2. 2. PremessaAdolescenti che non sono in grado di prendere decisioni e dirappresentarsi come soggetti in grado di compiere sceltecirca il proprio futuro scolastico / professionale Blocco evolutivo (separazione-individuazione) dei processi di socializzazione dei processi affettivi implicati nell’assunzione del ruolo studente
  3. 3. Possibili esiti del blocco evolutivo Difficoltà diApprendimento Fobie Scolari Scolastico Ritiro Sociale e scolastico
  4. 4. I ragazzi: alcuni esempiü  Tendenza alla somatizzazioneü  Crisi di pianto, pensieri tristi o condotte ossessiveü  Paura di arrivare in ritardo agli appuntamentiü  Valutazione negativa dell’idea di séü  Disturbi del sonno e/o dell’alimentazioneü  Difficoltà di separazione dalla famigliaü  Difficoltà di gestione della rabbiaü  Tendenza all’isolamentoü  Atteggiamento del “volercela fare da soli"
  5. 5. Il mondo interno e le esperienzeü  Intrappolati nel proprio universo infantileü  Vittime di umiliazioniü  In preda ad un profondo senso di inadeguatezza e vergognaü  Mortificati dalle rigidità dell’istituzione scolasticaü  Perseguono obiettivi troppo ideali e quindi irrealizzabiliü  Disinvestono gradualmente il progetto “scuola” e “vita”
  6. 6. Crisi del ruolo di studente La capacità di apprendere e di imparare nuovi saperi è messa in scacco da:ü  Perdita dell’autostima e dell’autonomiaü  Evitamento delle situazioni dolorose
  7. 7. Orientare e riorientare a scegliere Rivitalizzare i prerequisiti alla scelta QUALI?ü  Riattivare la capacità di mentalizzazioneü  Sbloccare il processo decisionale affettivo per aprirlo a soluzioni più adattiveü  Sostenere la speranza nel cambiamentoü  Ricostruire la fiducia nelle proprie capacità
  8. 8. La rete di intervento•  Approccio Multifocale: interazione e coordinamento tra idiversi contesti e i diversi ruoli che ruotano attorno all’adolescente Scuola   Psicologo   Agenzie     extra-­‐scolas@che   ADOLESCENTE presen@  sul  territorio   Famiglia   LABORATORI  CLINICI  MINOTAURO  
  9. 9. Strumento di intervento: Laboratori Clinici ü  Garantiscono un ambiente di esperienza protetto ü  Favoriscono l’esplicitazione degli stati affettivi e cognitivi dell’adolescente ü  Sbloccano i processi riflessivi à rappresentazioni meno rigide e categoriche “faccio schifo, non so niente” che comportano un blocco del pensiero ü  Stimolano a formulare ipotesi alternative ü  Orientano alla padronanza piuttosto che alla prestazione ü  Promuovono l’attività di autoregolazione ü  Favoriscono il confronto reciproco di esperienze “Riavviare” il processo evolutivo
  10. 10. I laboratori individuali e di gruppo Attività individuali Attività di gruppo- per ragazzi a rischio di ritiro - gruppo per confrontarsi esociale rispecchiarsi- in un contesto relazionale - gruppo come terreno di “messa alla prova” sociale“vis à vis”, protetto - gruppo come luogo di feedback- centrate sul “fare” un’attività reciprocispecifica
  11. 11. I laboratori di apprendimento ed espressivi Laboratori di Laboratori Espressivi Apprendimento •  Favorire l’accesso a nuove Riattivazione della creatività •  rappresentazioni del ruolo soggettiva e, quindi, dei •  di studente processi di pensiero •  Attività: mappe concettuali, Laboratori clinici attivati: •  organizzazione dei tempi e canto, scrittura creativa, del teatro, disegno •  materiale, simulazioni, esercizi di •  logica, approccio al libro di testo

×