Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Elena Buday - Il "bambino adulto": nuove simbolizzazioni nella famiglia di oggi

2,110 views

Published on

Intervento tratto dal il IV° Convegno sull'Adolescenza, dal titolo "Nuove normalità, nuove emergenze.

Adolescenza, famiglia, società".
I temi trattati hanno riguardato i nuovi modi, culturalmente determinati, con cui gli adolescenti affrontano i compiti evolutivi ed esprimono la sofferenza psichica; le diverse rappresentazioni degli adulti, dentro e fuori la famiglia, e le prospettive d'intervento educativo e psicoterapeutico che ne derivano.

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Elena Buday - Il "bambino adulto": nuove simbolizzazioni nella famiglia di oggi

  1. 1. Il bambino adulto : nuovesimbolizzazioni nella famiglia di oggi Elena Buday !
  2. 2. Rappresentazioni del bambino Esistono peculiarità che caratterizzano la cultura attuale?NUOVE NORMALITA , NUOVEEMERGENZE
  3. 3. Cultura•  Insieme dei contenuti e dei processi simbolici che un gruppo umano mette a disposizione dei suoi componenti.•  Fornisce elementi per dare significato alle esperienze
  4. 4. Rappresentazioni dell infanzia•  Veicolano il tipo di rispecchiamento offerto a soggetti in formazione
  5. 5. Dati che emergono dalla letteratura Psicologia culturale •  Il pensiero si forma sulla base degli strumenti che utilizza, e che gli vengono offerti dalla cultura di riferimento •  Ad es: i processi di pensiero appaiono come molto condizionati, addirittura plasmati, dalle tecnologie dell informazioneNUOVE NORMALITA , NUOVEEMERGENZE
  6. 6. Dati che emergono dalla letteratura Neil Postman: La scomparsa dell infanzia  Concetto moderno di infanzia legato alla cultura scritta  Oggi: oralità secondaria renderebbe meno necessario il concetto di infanziaNUOVE NORMALITA , NUOVEEMERGENZE
  7. 7. Dati dall osservazione della realtà Mutate condizioni  Delle tecnologie della informazione (oralità secondaria)  Familiari (famiglia affettiva)  Socio-economiche(bambini consumatori)NUOVE NORMALITA , NUOVEEMERGENZE
  8. 8. Dati dall osservazione della realtàNUOVE NORMALITA , NUOVEEMERGENZE
  9. 9. Dati dall osservazione della realtàNUOVE NORMALITA , NUOVEEMERGENZE
  10. 10. Dati dall osservazione della realtà Si al nido ha la deve non vuole CELEBRE FRASE annoia per stare fidanzata capire! ubbidire con gli altri bambini Bisogno legami atteggia- capacità soggettoTAZIONERAPPRESEN PIUTTOSTO di orizzontal mento di essere un con una stimoli i amoroso interlocutore propria seduttivo ragionevole volontà adulto Bisogno apparte- bisogni piccolo da infante CHE di nenza affiliativi sottometter che non conteni familiare di e sa -mento rassicura- all autorità zione dell adulto
  11. 11. IN SINTESI:bambino come interlocutore già strutturato •  NON UN BAMBINO SELVAGGIO DA DOMARE MA UN BAMBINO BUONO DA VALORIZZARE •  NON UN BAMBINO DA SOTTOMETTERE ALL AUTORITA DELL ADULTO MA UN INTERLOCUTORE CON CUI NEGOZIARE •  NON UN BAMBINO VUOTO DA RIEMPIRE DI CONTENUTI MA UN BAMBINO CON TALENTI DA COLTIVARE
  12. 12. Baby RollersNUOVE NORMALITA , NUOVE EMERGENZE
  13. 13. Elementi di novità nell attuale rappresentazione del bambinoRiguardano:•  Il modo di percepire e rispecchiare le manifestazioni dell’affettività spontanea del bambino•  Il modo di dare le regole
  14. 14. Ipotesi da verificare:•  I cambiamenti nel rispecchiamento affettivo e nel modo di dare le regole modificano l’interiorizzazione dell’immagine di sé e del superio?

×