Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Alessia Lanzi - Il clima di comunità

1,965 views

Published on

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Alessia Lanzi - Il clima di comunità

  1. 1. Il clima di comunità Alessia Lanzi Comportamentitrasgressivi e antisociali !
  2. 2. Funzioni della COPES•  Community Oriented Programs Environment Scale•  Cogliere le rappresentazioni del clima di comunità•  Analizzare punti di vista differenti di operatori e ragazzi•  Reale / Immaginario
  3. 3. Obiettivi della forma R•  Capire la percezione che hanno utenti e operatori del clima della comunità•  Capire l’impatto che ha l’intervento•  Valutare il contesto d’intervento, individuando punti di forza e debolezza•  Monitorare l’impatto di eventuali cambiamenti all’interno del progetto di intervento
  4. 4. Obiettivi della forma I•  Valutare gli obiettivi dell’intervento per gli utenti e gli operatori•  Valutare come gli utenti valutano gli sviluppi del programma al termine della loro permanenza nelle comunità alloggio
  5. 5. Obiettivi del confronto tra la forma R e la forma I•  Valutare le aree in cui si possono effettuare dei cambiamenti•  Una riflessione per l’utente riguardo alle aree in cui ha maggiori difficoltà e quelle in cui può ottenere maggiori benefici dal proprio programma di intervento
  6. 6. COPES•  Dimensione relazionale•  Dimensione della crescita personale•  Dimensione del mantenimento del sistema
  7. 7. Aree del clima di comunità Dimensione relazionale•  Coinvolgimento (I) –  Quanto sono attivi e impegnati gli ospiti nel programma •  i ragazzi si sentono coinvolti nelle attività •  partecipano alla vita della comunità in maniera autonoma•  Supporto (S) –  Quanto i ragazzi si aiutano e si supportano reciprocamente e quanto gli operatori supportano gli ospiti •  I ragazzi si sentono liberi di parlare di se stessi con gli educatori. •  Usano il gruppo come una risorsa•  Spontaneità (Sp) –  Quanto il programma incoraggia l’espressione aperta dei sentimenti negli ospiti e negli operatori
  8. 8. Aree del clima di comunità Dimensioni della crescita personale•  Autonomia (A) •  Quanto gli ospiti sono autosufficienti e indipendenti nel prendere decisioni e quanto sono incoraggiati a essere attivi nel programma •  I ragazzi si sentono liberi di andare via dalla comunità quando vogliono•  Orientamento pratico (PO) •  Quanto gli ospiti imparano abilità relazionali e pratiche e sono preparati alle dimissioni•  Orientamento ai problemi personali (PPO) •  Quanto gli ospiti cercano di capire i loro sentimenti e problemi personali•  Rabbia e aggressioni (AA) •  Quanto gli ospiti litigano tra loro e con gli operatori, diventano apertamente aggressivi e manifestano diversi comportamenti aggressivi
  9. 9. Aree del clima di comunità Dimensioni della gestione•  Ordine e organizzazione (OO) –  Quanto è importante l’ordine e l’organizzazione nella comunità•  Chiarezza del programma (PC) –  Quanto gli ospiti sanno cosa aspettarsi nella routine giornaliera e il livello di esplicitazione delle regole e delle procedure•  Controllo degli operatori (SC) –  Quanto gli operatori usano metodi per tenere gli ospiti sotto il necessario controllo
  10. 10. COPES•  Limiti dello strumento: –  Lunghezza del questionario (100 item per scala) –  Difficoltà di comprensione degli item per i ragazzi
  11. 11. Nuove versioni COPES1.  Versione semplificata del questionario per i ragazzi2.  Versione ridotta e riadattata delle scale per i bambini

×