Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Welfare su scala comunitaria: apprendimenti dalle sperimentazioni in atto: Welfare di comunità e innovazione sociale - Fondazione Cariplo

397 views

Published on

Esperienza portata da Fondazione Cariplo in occasione del Workshop sull'Impresa Sociale 2017 - Riva del Garda

SESSIONE PARALLELA | Giovedì 14 settembre 2017 | ore 14

A cura di Francesco Gabbi | CBS Community Building Solutions

Intervengono:

Monica Villa, Fondazione Cariplo | Programma “Welfare in Azione”
Filippo Manfredi, Fondazione Caritro | Programma “Welfare a Km Zero”
Valentina Mazzullo, Fondazione Italiana Accenture | Competition “Welfare che Impresa!”
Francesca Savi, Spazio Aperto Servizi – Milano | Progetto “Milano Sei l’Altro”
Paolo Putti, Consorzio Agorà – Genova | Progetto “Maniman”


Case del quartiere, social street, community hub: in molti, ormai da tempo, hanno iniziato a riflettere su esperienze di sviluppo locale che abbiano come tratto distintivo quello di andare oltre i perimetri del welfare tradizionale, lavorando sulle relazioni anziché sulle prestazioni. A legittimare queste iniziative sono seguiti importanti programmi di fondazioni di origine bancaria – Fondazione Cariplo in primis, ma anche Fondazione Cariparma, Fondazione Caritro ecc. – che stanno contribuendo ad aumentare sempre più la massa critica dei progetti che si occupano di welfare di comunità. Nella sessione si presenteranno alcune di queste esperienze alla ricerca di apprendimenti in termini di modalità di finanziamento e co-finanziamento, figure professionali emergenti per governare questi processi, modalità di progettazione.

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Welfare su scala comunitaria: apprendimenti dalle sperimentazioni in atto: Welfare di comunità e innovazione sociale - Fondazione Cariplo

  1. 1. L'esperienza di Fondazione Cariplo Welfare su scala comunitaria: apprendimenti dalle sperimentazioni in atto XV Workshop sull’Impresa Sociale 14 settembre 2017 - Riva del Garda (Tn)
  2. 2. COME OPERIAMO: AREE DI INTERVENTO Fondazione Cariplo ha sede a Milano e opera in 4 principali settori: 2 Territorio: Regione Lombardia e province piemontesi NO e VCO, ma anche interventi di cooperazione internazionale 2016 Area # grants Mln/€ grants Arte e cultura 609 47,42 Ambiente 81 14,00 Ricerca 126 25,44 Servizi alla persona 360 71,28* Altro 34 20,08 Totale 1210 178,28 * include il fondo nazionale povertà pari a 23,70 Mln €
  3. 3. I CONCETTI CHIAVE DELL'AREA SAP PRIORITÀ AL SETTORE SOCIALE INNOVAZIONE SOCIALE ATTIVAZIONE DELLE RISORSE (personali e comunitarie) RICOMPOSIZIONE DELLE RISORSE SOSTEGNO DELLE RETI Riaffermazione del valore del welfare Fattore di crescita del sistema economico-sociale e di coesione sociale 3
  4. 4. Da istituzionalizzato e centralizzato a comunitario e territoriale Da previdenziale e assistenziale a promozionale e generativo Da frammentato e prestazionale a integrato e ricompositivo di legami e risorse WELFARE - I PROBLEMI E LE IPOTESI DI CAMBIAMENTO 4
  5. 5. BANDO WELFARE DI COMUNITÀ E INNOVAZIONE SOCIALE Promuovere sperimentazioni di welfare che sappiano:  attivare risposte più efficaci, efficienti ed eque  innescare processi partecipativi capaci di coinvolgere attori non convenzionali  analizzare: bisogni e risorse  comprendere: dati e impatto  farsi carico: scegliere Reti territoriali pubbliche e private all’interno di uno o più ambiti territoriali PROBLEMA CAMBIAMENTO 5
  6. 6. Enti Pubblici a garanzia dell’equità e facilitatori, anche con nuovo assetto gestionale e organizzativo + investimento su sistemi di conoscenza e di aggiornamento continuo. Terzo Settore oltre la delega e l’autoreferenzialità, promotore di innovazione e capace di rispondere anche ai sistemi di «cura informale».  Sviluppo e potenziamento di sistemi di governance territoriale aperti a nuovi attori e alla partecipazione dei cittadini GLI ATTORI COINVOLTI Ente pubblico Terzo settore Cittadini Attori non convenzionali (IMPRESE) 6
  7. 7.  CALL FOR IDEAS  STUDIO DI FATTIBILITÀ  REALIZZAZIONE TRE EDIZIONI: 2014 – 2015 - 2016 7
  8. 8. Valore complessivo 67 ml € Contributi 30 ml € 27% pubblico Idee pervenute 142 Idee selezionate 40 29 percorsi di accompagnamento 27 progetti sostenuti 73% privato sociale 8
  9. 9. I TERRITORI Vedogiovane Brescia Gallarate Comuni Insieme Rho Lodi Magenta Sondrio Montichiari Bergamo Tradate Mission Bambini SIS VCO Lecco Cremona Milano Biassono CoDeBri Rozzano SuzzaraAnffas Ippogrifo (Tirano) Como Mantova Seriate Solco Como (Erba) 9
  10. 10. DATI COMPLESSIVI – 3 EDIZIONI I PARTENARIATI Organizzazioni complessivamente coinvolte  263 Ente pubblico, 77 Associazione, 60 Consorzio di coop, 13 Cooperativa sociale, 84 Fondazione, 21 Altro, 8 Non profit, 186 10
  11. 11. DISABILITA’ #Inclusione #Autonomia #Lavoro #Protagonismo GIOVANI #Minori #Anziani #Domiciliarietà CONCILIAZIONE/ CURA VULNERABILITA’ #Lavoro #Casa #Cibo #Risparmio GESTIONE DEI CONFLITTI #Mediazione #Giustizia riparativa 11
  12. 12. I COMPAGNI DI VIAGGIO COMUNICAZIONE E STORYTELLING MONITORAGGIO, VALUTAZIONE, COMUNITÀ DI PRATICA FUNDRAISING 12
  13. 13. COSA STA EMERGENDO • Intercettazione persone non note ai servizi: o Vulnerabilità / "Normalità"  prevenire scivolamento, favorire una rapida uscita dalla crisi o Famiglie con carichi di cura fuori dal perimetro dei servizi  coinvolgimento di domanda pagante per ridurre il peso dei mercati informali e allargare la capacità di "governo", ascolto e programmazione • Nuovi luoghi di welfare (hub e punti di comunità)  Luoghi di socialità che partecipano alla costruzione del welfare • Attivazione di nuovi ecosistemi (piattaforme e snodi territoriali) 13
  14. 14. COSA STA EMERGENDO • Trasformazione di profili esistenti (operatori sociali) e attivazione di nuove figure professionali (community manager) o I progetti mettono in crisi routine e saperi consolidati o Processi di ascolto attivo, di costruzione di risposte sulle persone, di costruzione reti intorno alle persone • Attivazione della comunità e nuovi soggetti (enti non convenzionali e cittadini) o Partecipazione diretta dei cittadini e delle famiglie quali attori dei processi di coprogettazione e di corresponsabilità o Coinvolgimento delle aziende • Nuove risorse (ricomposizione, fundraising, trasformazione delle risorse, domande pagante..) economiche, ma anche beni, servizi e volontari 14
  15. 15. PER CHI VOLESSE APPROFONDIRE 15
  16. 16. Fondazione Cariplo Via Manin, 23 20121 Milano T +39 02 6239.460 e-mail: monicavilla@fondazionecariplo.it www.fondazionecariplo.it welfareinazione.fondazionecariplo.it

×