Progetto car sharing Bologna “ Caratc ” anni 2010-2013 secondo incontro con i clienti   22 settembre 2010 settimana della ...
Il quadro normativo <ul><li>A oggi il car sharing non è riconosciuto dal Codice della Strada  </li></ul><ul><li>A oggi il ...
Il finanziamento di Bologna POD Piano Operativo di Dettaglio 22/9/2010 <ul><li>Aumento della flotta mantenendo un’alta per...
<ul><li>NUOVI parcheggi in fase di attivazione in concomitanza con l’inserimento delle nuove vetture </li></ul><ul><li>In ...
<ul><li>Comunicazione verso i clienti e i futuri clienti </li></ul><ul><li>Prosegue il piano di incontri periodici con i c...
<ul><li>Nuovi approcci verso i danni alle vetture </li></ul><ul><li>Si introdurrà entro fine anno la formula  “pensieri ze...
Alcuni dati… I dati storici accompagnano sempre analisi e previsioni e sono essenziali nei progetti
 
 
 
 
Clienti car sharing attivi aziende, vista provinciale
Clienti car sharing attivi aziende, vista cittadina
Clienti car sharing attivi persone fisiche,vista cittadina
Clienti car sharing attivi persone fisiche,vista provinciale
Clienti car sharing iscritti ultimo anno
Clienti car sharing iscritti ultimo anno, dettaglio
La distribuzione dei clienti, un’idea diversa di mobilità Come si vede dalle immagini precedenti la distribuzione dei clie...
un’idea diversa di mobilità Assume sempre più valore la disponibilità dell’auto e non il suo possesso, con ricadute econom...
Come tutti i “servizi” del tipo  pay per use  mal si adatta a chi usa l’auto per lavoro tutti i giorni, a chi ha alte perc...
Milano Venezia  Torino e  Provincia Bologna e  Provincia Parma Genova e  Provincia Firenze e  Provincia Roma Palermo Bresc...
Dati fine agosto 2010 riferiti al 2010
disattivato In giallo i parcheggi  della Provincia Interoperabilità Altri gestori PARCHEGGI INTEROPERABILITA' 1,24 VIALE O...
VIA VENEZIAN 5 11,71 P.ZZA PORTA MASCARELLA 9,02 P.ZZA XX SETTEMBRE 7,85 PORTA LAME 7,22 P.ZZA MINGHETTI 5,75 VIA SALICETO...
PARCHEGGI INTEROPERABILITA' 1,24 San Lazzaro e Casalecchio 7,94 top 15 parcheggi Bologna 82,13 top 10 parcheggi Bologna 65...
Il car sharing in Provincia considerazioni Il car sharing ha già problemi di sostenibilità economica nell’area urbana, spe...
I nuovi parcheggi Con i nuovi parcheggi si tende a creare una rete di parcheggi limitrofi raggiungibili a piedi I nuovi pa...
<ul><li>Si ricorda che esiste l’opportunità di usare l’auto in altre città aderenti al circuito  (interoperabilità)  che c...
Il progetto di integrazione  con il trasporto pubblico Obiettivo… Una sola tessera della Mobilità Bus e treno Carsharing B...
Le convenzioni, una opportunità per i clienti molto gradita Elenco principali convenzioni tutte con quota di ingresso pari...
Le convenzioni, le novità Rottamazione (prossima attivazione ) 36   attivi in passato si attende regolamento attuativo, sa...
Aumento della flotta <ul><li>Inserimento mirato di vetture a doppia alimentazione ma di gradimento dei clienti </li></ul><...
Ancora sulle auto <ul><li>Citycar </li></ul><ul><ul><li>500 e Panda , l’opzione tra vetture glamuor a 2 porte e pratiche v...
 
Comunicazione verso i clienti <ul><li>Nuovo sito web ,meno “formale” e più amichevole  (fatto) </li></ul><ul><li>Apertura ...
Migliorie sulle auto e sui parcheggi  <ul><li>Installazione di funzioni di navigazione sul board computer, diventa di fatt...
Pagamenti (dal 2011) <ul><li>Pagamenti con  carta di credito  in modo sicuro con addebito ricorrente delle fatture su cart...
Opportunità per i clienti diversi stati di avanzamento <ul><li>Controllo telematico dei parcheggi del car sharing contro l...
Semplificazioni per il cliente <ul><li>Maggior facilità di prenotare via web sempre gratuita </li></ul><ul><li>Prenotazion...
Regole….. <ul><li>Gli atteggiamenti irrazionali  verso le auto e i pagamenti generano extra costi che vanno a gravare sul ...
Res nullius res omnium est. la cosa di nessuno è la cosa di tutti   Tutti  i clienti devono capire che i danni causati all...
Corse “OneWay” (sola andata) <ul><li>Dal 2011 sarà possibile prenotare (a prezzi specifici) corse  One Way  o di sola anda...
Integrazione con Civitas Mimosa <ul><li>Il POD del Ministero si integra con un Progetto Europeo  Civitas Mimosa  per i seg...
Sulla tutela dei parcheggi  <ul><li>In via Zanolini sono già attivi due dissuasori che proteggono i due parcheggi grazie a...
 
I dissuasori saranno a filo di asfalto, senza “gradini ”
 
Altra sperimentazione <ul><li>In via saliceto si sta sperimentando un diverso sistema di dissuasione della sosta non autor...
Controllo e sanzione
Grazie per l'attenzione Mauro Maccagnani Al prossimo incontro [email_address] www.atc.bo.it/carsharing
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Progetto Car Sharing Bologna 2010 2012

1,939 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,939
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
16
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Progetto Car Sharing Bologna 2010 2012

  1. 1. Progetto car sharing Bologna “ Caratc ” anni 2010-2013 secondo incontro con i clienti 22 settembre 2010 settimana della mobilità
  2. 2. Il quadro normativo <ul><li>A oggi il car sharing non è riconosciuto dal Codice della Strada </li></ul><ul><li>A oggi il car sharing non è soggetto a finanziamenti pubblici strutturali come il Trasporto Pubblico </li></ul><ul><li>Vi sono finanziamenti del Ministero dell’Ambiente a favore delle città (POD) e pochi fondi residui a favore di ICS che coordina i gestori del car sharing delle varie città esclusivamente per l’innovazione del servizio e non per la gestione </li></ul><ul><li>Bologna ha un finanziamento europeo nell’ambito del progetto Civitas Mimosa per l’innovazione del servizio e la comunicazione e non per la gestione </li></ul>
  3. 3. Il finanziamento di Bologna POD Piano Operativo di Dettaglio 22/9/2010 <ul><li>Aumento della flotta mantenendo un’alta percentuale di veicoli ecologici – a oggi sono in ordine 10 nuove vetture al 70% ecologiche </li></ul><ul><li>2 Alfa Romeo Mito GPL </li></ul><ul><li>3 Fiat 500 </li></ul><ul><li>3 Fiat Panda Metano </li></ul><ul><ul><li>2 Fiat Grande Punto Evo Metano </li></ul></ul><ul><ul><li>Altre 10 vetture saranno in ordine quanto prima, ordine emesso prima del 31/12 </li></ul></ul><ul><ul><li>Si generalizzerà l’intervento di sanificazione delle vetture </li></ul></ul><ul><ul><li>Le nuove vetture saranno messe in servizio con la funzione di navigazione </li></ul></ul>
  4. 4. <ul><li>NUOVI parcheggi in fase di attivazione in concomitanza con l’inserimento delle nuove vetture </li></ul><ul><li>In forza del progetto Comunale di rafforzare il car sharing sulla linea bus 14 </li></ul><ul><li>Via Paolo Fabbri , 2/2 ( raddoppio con test rilevatori parcheggi abusivi), </li></ul><ul><li>Via Cairoli 1/D adiacenze via dei Mille </li></ul><ul><li>Viale XII Giugno 22 in adiacenza fermata bus a completare i parcheggi sull’asse dei viali di circonvallazione </li></ul><ul><li>Via Zaccherini Alvisi nel piazzale a fronte civ. 12 (ingresso hotel) a integrare l’area ospedaliera e dei viali </li></ul><ul><li>Via S. Isaia 88 a migliorare il servizio nel centro strorico </li></ul><ul><li>Via Fioravanti a fronte di via Zampieri , in adiacenza attraversamento pedonale presso la nuova sede del Comune </li></ul><ul><li>Via Pacchioni 2 a completare i parcheggi vicini ai viali di circonvallazione e a espansione in zona Andrea Costa </li></ul>Il finanziamento di Bologna POD Piano Operativo di Dettaglio 22/09/2010
  5. 5. <ul><li>Comunicazione verso i clienti e i futuri clienti </li></ul><ul><li>Prosegue il piano di incontri periodici con i clienti, il sito è già rinnovato e ampliato, per il 31/12 si prevede l’istituzionalizzazione di una newsletter periodica </li></ul><ul><li>Diversificazione pagamenti e opportunità per i clienti </li></ul><ul><li>Si attiveranno entro l’anno nuove forme di pagamento che tutelino il servizio (prepagato) contro gli insoluti , con carta di credito con condizioni di maggior favore contro il RID che andrà gradualmente verso l’eliminazione </li></ul><ul><li>Le migliori tariffe saranno verso chi paga con carta di credito, si introdurranno tariffe ad hoc per i grandi clienti e per chi ha necessità di usare l’auto più giorni </li></ul>Il finanziamento di Bologna POD Piano Operativo di Dettaglio 22/09/2010
  6. 6. <ul><li>Nuovi approcci verso i danni alle vetture </li></ul><ul><li>Si introdurrà entro fine anno la formula “pensieri zero” che a fronte del versamento di una quota fissa (promozionalmente di 40 euro fino al 30/6/2011) annullerà le nuove indennità di fermo vettura </li></ul><ul><li>L’uso molto “disinvolto” da parte di alcuni (per fortuna pochi) clienti crea continui danni, anche non rilevanti, alle vetture che pur con franchigie zero assicurative costringono a lunghi fermo macchina in officina. </li></ul><ul><li>Questi tempi di non uso delle vetture verranno addebitati ai clienti in caso di non adesione all’offerta “pensieri zero” che annulla queste indennità, fatto salvi ovviamente le contestazioni di incidente SENZA COLPA ALCUNA </li></ul>Il finanziamento di Bologna POD Piano Operativo di Dettaglio 22/09/2010
  7. 7. Alcuni dati… I dati storici accompagnano sempre analisi e previsioni e sono essenziali nei progetti
  8. 12. Clienti car sharing attivi aziende, vista provinciale
  9. 13. Clienti car sharing attivi aziende, vista cittadina
  10. 14. Clienti car sharing attivi persone fisiche,vista cittadina
  11. 15. Clienti car sharing attivi persone fisiche,vista provinciale
  12. 16. Clienti car sharing iscritti ultimo anno
  13. 17. Clienti car sharing iscritti ultimo anno, dettaglio
  14. 18. La distribuzione dei clienti, un’idea diversa di mobilità Come si vede dalle immagini precedenti la distribuzione dei clienti risente poco o nulla della distribuzione dei parcheggi, i nuovi concetti di mobilità separano almeno in parte il concetto di “domicilio, casa” con le esigenze di spostamento. Queste esigenze possono essere correlate alla sede di lavoro, alla casa di amici o parenti o altri casi ancora. Quel che conta è l’intermodalità, ovvero la reale e semplice possibilità di raggiungere da dove si è un parcheggio a piedi, in bus, taxi o con amici o in bici o scooter
  15. 19. un’idea diversa di mobilità Assume sempre più valore la disponibilità dell’auto e non il suo possesso, con ricadute economiche ed ecologiche Un servizio che si paga solo se si usa si contrappone alla visione di proprietà dell’auto, magari come status symbol Proponendo di ridurre al minimo i costi fissi dell’auto, di evitare l’investimento dell’acquisto, di evitare gli oneri legati alla proprietà (bolli, revisioni, manutenzioni, gomme, permessi) e semplificando l’accessibilità anche al centro storico e azzerando a Bologna il costo dei parcheggi
  16. 20. Come tutti i “servizi” del tipo pay per use mal si adatta a chi usa l’auto per lavoro tutti i giorni, a chi ha alte percorrenze annuali per svariati motivi, a chi usa l’auto per molte ore al giorno E le opportunità Se questi limiti sono vincolati a spostamenti su città diverse aderenti al circuito del car sharing l’intermodalità diventa una risorsa reale, se si possono raggiungere le città in cui è attivo il servizio per es. in treno o bus Lo trovate a Biella , Bologna , Brescia , Firenze , Fossano , Genova , Milano , Palermo , Parma , Roma , Savona , Scandicci , Sesto Fiorentino , Torino e Venezia .
  17. 21. Milano Venezia Torino e Provincia Bologna e Provincia Parma Genova e Provincia Firenze e Provincia Roma Palermo Brescia Un servizio REALE per risparmiare danaro e CO 2
  18. 22. Dati fine agosto 2010 riferiti al 2010
  19. 23. disattivato In giallo i parcheggi della Provincia Interoperabilità Altri gestori PARCHEGGI INTEROPERABILITA' 1,24 VIALE ORIANI 2,75 VIA ZANOLINI 4,82 VIA ZAMBONI 4,25 VIA VENEZIAN 5 11,71 VIA TANARI 0,16 VIA SALICETO 5,19 VIA RIVA DI RENO 3,62 VIA FABBRI 2,27 VIA DE MARIA 2,84 VIA DANTE 3,68 SASSO MARCONI 1,62 SAN LAZZARO DI SAVENA 4,88 S. GIOVANNI IN PERSICETO 1,16 PORTA SARAGOZZA 5,14 PORTA LAME 7,22 P.ZZA XX SETTEMBRE 7,85 P.ZZA MINGHETTI 5,75 P.ZZA MALPIGHI 4,38 P.ZZA DI PORTA SAN FELICE 3,91 P.ZZA PORTA MASCARELLA 9,02 OZZANO DELL'EMILIA 0,62 GRANAROLO DELL'EMILIA 0,89 CASTENASO 0,60 CASALECCHIO DI RENO 3,06 ANZOLA EMILIA 1,37
  20. 24. VIA VENEZIAN 5 11,71 P.ZZA PORTA MASCARELLA 9,02 P.ZZA XX SETTEMBRE 7,85 PORTA LAME 7,22 P.ZZA MINGHETTI 5,75 VIA SALICETO 5,19 PORTA SARAGOZZA 5,14 SAN LAZZARO DI SAVENA 4,88 VIA ZANOLINI 4,82 P.ZZA MALPIGHI 4,38 VIA ZAMBONI 4,25 P.ZZA DI PORTA SAN FELICE 3,91 VIA DANTE 3,68 VIA RIVA DI RENO 3,62 CASALECCHIO DI RENO 3,06 VIA DE MARIA 2,84 VIALE ORIANI 2,75 VIA FABBRI 2,27 SASSO MARCONI 1,62 ANZOLA EMILIA 1,37 PARCHEGGI INTEROPERABILITA' 1,24 S. GIOVANNI IN PERSICETO 1,16 GRANAROLO DELL'EMILIA 0,89 OZZANO DELL'EMILIA 0,62 CASTENASO 0,60 VIA TANARI 0,16
  21. 25. PARCHEGGI INTEROPERABILITA' 1,24 San Lazzaro e Casalecchio 7,94 top 15 parcheggi Bologna 82,13 top 10 parcheggi Bologna 65,32 top 5 parcheggi Bologna 41,54 totale Provincia senza Casalecchio e San Lazzaro (6 auto) 6,26 totale Provincia (10 auto) 14,20
  22. 26. Il car sharing in Provincia considerazioni Il car sharing ha già problemi di sostenibilità economica nell’area urbana, specie se in periferia. In Provincia, con esclusione dei Comuni più grandi limitrofi a Bologna, il problema è ancora più sentito. Un servizio con un’auto raramente incassa oltre 200 euro al mese che lo rende di fatto insostenibile economicamente sia per i costi di gestione che per gli interventi manutentivi. Occorre un “progetto” che coinvolga attivamente le realtà locali che si facciano carico REALE di determinate incombenze, minute manutenzioni, pulizie, rifornimenti anche appoggiandosi a reti locali di volontariato ove non sia possibile un intervento istituzionale
  23. 27. I nuovi parcheggi Con i nuovi parcheggi si tende a creare una rete di parcheggi limitrofi raggiungibili a piedi I nuovi parcheggi rafforzeranno questo progetto che già in accordo con i programmi del Comune rafforza la presenza sulla linea 14 di ATC 11,71% 9,02% 7,22% 7,85% 5,75% 5,19% 5,14%
  24. 28. <ul><li>Si ricorda che esiste l’opportunità di usare l’auto in altre città aderenti al circuito (interoperabilità) che consente un’ottimizzazione della mobilità personale integrando l’intermodalità </li></ul><ul><li>È già disponibile in test l’apertura delle vetture del car sharing tramite la tessera “MiMuovo” del trasporto pubblico e verrà dimostrata in data odierna assieme al navigatore. </li></ul><ul><li>Questa è una grossissima opportunità di reale integrazione col trasporto pubblico (TPL) anche in ambito regionale </li></ul>Il finanziamento di Bologna POD Piano Operativo di Dettaglio 22/09/2010
  25. 29. Il progetto di integrazione con il trasporto pubblico Obiettivo… Una sola tessera della Mobilità Bus e treno Carsharing Bikesharing .. altro
  26. 30. Le convenzioni, una opportunità per i clienti molto gradita Elenco principali convenzioni tutte con quota di ingresso pari a zero numero convenzioni costo annuo Abbonati annuali ATC 60 (40€) Dipendenti Provincia 20 (25€) Dipendenti Regione 25 (25€) Dipendenti Comune 30 (25€) Università dip. e studenti 50 (25€) Residenti Provincia 15 (80€) Soci Coop 200 (52€) Oltre 420 convenzioni su 1.100 iscritti
  27. 31. Le convenzioni, le novità Rottamazione (prossima attivazione ) 36 attivi in passato si attende regolamento attuativo, saranno 600 euro in due anni Università dipendenti e studenti oltre alla convenzione con 50 attive a 25€/anno ci sarà voucher sul sito dell’Università per periodo AlmaFest a 15 € Legambiente (nuova) 35 €/anno con voucher su pubblicazione su Bologna sempre a 35€ Pubblicità sul loro sito e partnership come comunicati radio e stampa
  28. 32. Aumento della flotta <ul><li>Inserimento mirato di vetture a doppia alimentazione ma di gradimento dei clienti </li></ul><ul><li>ALFA MITO GPL </li></ul><ul><li>Panda e Grande Punto metano </li></ul><ul><li>Insistere sulle vetture più richieste </li></ul><ul><li>Fiat 500 </li></ul><ul><li>Verificare nel futuro l’opzione di veicoli elettrici </li></ul><ul><li>Nota: è inutile offrire auto difficili da guidare e/o poco gradite al pubblico </li></ul>
  29. 33. Ancora sulle auto <ul><li>Citycar </li></ul><ul><ul><li>500 e Panda , l’opzione tra vetture glamuor a 2 porte e pratiche vetture a 4 porte ecologica a metano </li></ul></ul><ul><li>Auto medie </li></ul><ul><ul><li>Grande Punto Evo , una comoda 4 porte per città e viaggi ecologici a metano </li></ul></ul><ul><li>Auto grandi </li></ul><ul><ul><li>Multipla e Doblò 7 posti, per famiglie o viaggi in compagnia ecologici a metano </li></ul></ul><ul><li>Auto innovative </li></ul><ul><ul><li>Mito , glamour ecologico grazie al GPL </li></ul></ul><ul><ul><li>Fine sperimentazione Toyota Prius ibrida al 31/12 </li></ul></ul>
  30. 35. Comunicazione verso i clienti <ul><li>Nuovo sito web ,meno “formale” e più amichevole (fatto) </li></ul><ul><li>Apertura verso il web 2.0 e i social network, facebook su tutti ( diventa fan ) (integrazione da portare avanti con altri gestori, fase2 del progetto) </li></ul><ul><li>Newsletter via mail a richiesta (a breve) </li></ul><ul><li>Incontri con i clienti periodici dal vivo (fatto) </li></ul><ul><li>Apertura di canali di suggerimenti dai clienti al gestore (fatto) </li></ul>
  31. 36. Migliorie sulle auto e sui parcheggi <ul><li>Installazione di funzioni di navigazione sul board computer, diventa di fatto un navigatore satellitare (dimostrazione oggi) </li></ul><ul><li>Sanificazione delle auto e deodorazione (fatto, da estendere a tutta la flotta) </li></ul><ul><li>Crescendo il numero delle auto saranno disponibili due tipologie di auto per ogni parcheggio </li></ul><ul><li>Più parcheggi in città (6 nuovi operativi con l’ingresso in flotta delle nuove vetture) </li></ul>
  32. 37. Pagamenti (dal 2011) <ul><li>Pagamenti con carta di credito in modo sicuro con addebito ricorrente delle fatture su carta di credito </li></ul><ul><li>Prepagato </li></ul><ul><li>Visualizzazione su richiesta delle fatture on line senza oneri per il cliente </li></ul><ul><li>I nuovi clienti potranno solo optare tra carta di credito e prepagato </li></ul>
  33. 38. Opportunità per i clienti diversi stati di avanzamento <ul><li>Controllo telematico dei parcheggi del car sharing contro l’occupazione da parte di veicoli abusivi, diversi progetti in test (in sperimentazione) </li></ul><ul><li>Opzione annullamento franchigie assicurative in caso di incidente con un importo annuale (in essere) </li></ul><ul><li>Agevolazioni tariffarie per i clienti che parteciperanno a questionari dal vivo oppure on line (fatto) </li></ul>
  34. 39. Semplificazioni per il cliente <ul><li>Maggior facilità di prenotare via web sempre gratuita </li></ul><ul><li>Prenotazione personalizzata via web sempre gratuita </li></ul><ul><li>Prenotazione da smart phone sempre gratuita </li></ul><ul><li>Per chi si registra con mail e cellulare </li></ul><ul><ul><li>Opportunità in futuro di ricevere newsletter via mail </li></ul></ul><ul><ul><li>Opportunità in futuro di ricevere info urgenti e scadenze via SMS </li></ul></ul>
  35. 40. Regole….. <ul><li>Gli atteggiamenti irrazionali verso le auto e i pagamenti generano extra costi che vanno a gravare sul servizio in generale. </li></ul><ul><li>Chi fa insoluti passerà (a pagamenti effettuati più recupero spese incassi rilevanti) tassativamente in regime di prepagato </li></ul><ul><li>Chi non paga l’autostrada o sanzioni che poteva pagare direttamente subirà una sanzione molto rilevante a copertura delle spese amministrative create per colpa o dolo </li></ul><ul><li>Passeranno a cifre rilevanti euro le sanzioni per chi lascia l’auto sporca e/o inutilizzabile per altri, come per es. lasciare l’auto in riserva, fumare, trasportare animali. </li></ul>
  36. 41. Res nullius res omnium est. la cosa di nessuno è la cosa di tutti Tutti i clienti devono capire che i danni causati alle macchine ricadono su di loro. Deve essere chiaro che i costi generati per asportare cappelliere, imbrattare sedili con tempera, bucarli fumando, lasciare spazzatura in auto (alcuni casi reali) vanno sulle spese generali sia come tempi di intervento che come non disponibilità delle vetture (mancati incassi e disservizi per i clienti) e questo implica un aumento dei costi PER TUTTI Quindi il mancato controllo dello stato della vettura PRIMA di iniziare la corsa è una inadempienza contrattuale che espone al rischio che i danni rilevati siano addebitati all’ultimo cliente che non ha segnalato i danni…… Questa regola è tale quale quella in vigore negli autonoleggi
  37. 42. Corse “OneWay” (sola andata) <ul><li>Dal 2011 sarà possibile prenotare (a prezzi specifici) corse One Way o di sola andata. </li></ul><ul><li>Inizialmente in test solo dai parcheggi della stazione FFSS (XXsettembre), centro (via Venezian) e prossimità ospedale S.Orsola (via P. Fabbri) </li></ul>
  38. 43. Integrazione con Civitas Mimosa <ul><li>Il POD del Ministero si integra con un Progetto Europeo Civitas Mimosa per i seguenti punti : </li></ul><ul><li>Studio sui dissuasori </li></ul><ul><li>Comunicazione verso i clienti </li></ul><ul><li>Studi e questionari </li></ul><ul><li>In data odierna sarà ancora possibile compilare il questionario….. </li></ul><ul><li>Un’approfondita analisi costi/benefici fatta in collaborazione con lo staff internazionale del Progetto </li></ul>
  39. 44. Sulla tutela dei parcheggi <ul><li>In via Zanolini sono già attivi due dissuasori che proteggono i due parcheggi grazie ad un’ordinanza sperimentale del Comune di Bologna. </li></ul><ul><li>La sperimentazione è attiva, prima in Italia </li></ul><ul><li>Il dissuasore si abbassa automaticamente all’arrivo dell’auto, o su comando da remoto in emergenza </li></ul><ul><li>Un problema tecnico di robustezza sta facendo attivare modifiche al dissuasore (il dispositivo sull’asfalto) che nella prossima versione sarà a raso </li></ul><ul><li>La parte elettronica dell’impianto è valida e resta inalterata così come i tag per la vettura </li></ul>
  40. 46. I dissuasori saranno a filo di asfalto, senza “gradini ”
  41. 48. Altra sperimentazione <ul><li>In via saliceto si sta sperimentando un diverso sistema di dissuasione della sosta non autorizzata. </li></ul><ul><li>Usando sensori “annegati” nel parcheggio è possibile ricevere l’indicazione se il parcheggio è libero, occupato da un abusivo o occupato correttamente da una vettura del car sharing, con visualizzazione su mappa per i provvedimenti del caso </li></ul><ul><li>Il tutto attraverso il parcometro già installato e attraverso l’interfaccia seguente…. </li></ul>
  42. 49. Controllo e sanzione
  43. 50. Grazie per l'attenzione Mauro Maccagnani Al prossimo incontro [email_address] www.atc.bo.it/carsharing

×