Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Le zone economiche speciali in Polonia

263 views

Published on

Invest in Lombardy Days 2015, best practice Polonia.
A cura di Donato Di Gilio - Presidente e AD di Core sp. z o.o. Warsaw

Published in: Economy & Finance
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Le zone economiche speciali in Polonia

  1. 1. Milano, 14 OTTOBRE 2015 Le Zone Economiche Speciali Donato Di Gilio Presidente e AD di Core sp. z o.o. Warsaw Riproduzione vietata – all rights reserved ©
  2. 2. Le Zone Economiche Speciali – ZES (14 in tutta la Polonia con una superficie di 15.673 ettari) sono delle aree del territorio polacco, destinate all’esercizio delle attivita’ economiche a condizioni speciali . Obiettivo della creazione di tali zone (Legge 20 ottobre 1994 e s.m.) e’ stato quello di accelerare lo sviluppo economico di alcune aree del territorio polacco in particolare tramite lo sviluppo di settori particolari dell’economia, lo sviluppo di nuove soluzioni tecniche e tecnologiche, l’incremento dell’export, la creazione di nuovi posti di lavoro etc.etc. Obiettivi Riproduzione vietata – all rights reserved ©
  3. 3. La gestione di ogni ZES e’ affidata a societa’ in cui il Tesoro o il Governo Regionale hanno il controllo dell’assemblea plenaria o di quella dei soci.L’imprenditore puo’ esercitare l’attivita’ economica nella ZES solo dopo l’ ottenimento di un permesso concesso , previa gara , da parte dell’autorita’ della singola ZES. Il processo di carattere autorizzativo ha la durata media di 8 settimane dalla presentazione di una L.o.I. all’autorita’ della signola ZES e si conclude con l’ottenimento di un permesso che porta con se’ un BONUS FISCALE utilizzabile fino al 2026 . Funzionamento modello Riproduzione vietata – all rights reserved ©
  4. 4. Funzionamento modello Mappa delle ZES e % ammissibile di supporto pubblico Varsavia entro il 31.12.2017: 15% dal 1.01.2018: 10% Fonte: Ministero d’Economia Riproduzione vietata – all rights reserved ©
  5. 5. - Aumento dell’occupazione; - Aumento dell’Export ; - Valorizzazione dell’ indotto locale; - Aumento della concorrenza e delle competivita’ del territorio; - Innovazioni di processo e di prodotto ; - Miglioramento delle infrastrutture comunali, regionali e statali; - Incremento delle relazioni tra impresa e mondo accademico (Universita’, Scuole tecniche, Licei). Vantaggi per il territorio Riproduzione vietata – all rights reserved ©
  6. 6. Il principale beneficio derivante dall’investimento in ZES e’ costituito dall’esenzione fiscale dalle imposte sul reddito. Il livello di tale aiuto dipende da 3 fattori: - La localizzazione dell’investimento (vedasi mappa supporto pubblico slide nr 4) - l’ammontare dell’investimento (costi ammissibili) oppure il costo dell’assunzione di nuovo personale per il periodo di 2 anni; - dimensioni dell’impresa (Grande, Media o Piccola); Vantaggi per gli investitori Riproduzione vietata – all rights reserved ©
  7. 7. Vantaggi per gli investitori Il sostegno varia dal 15 al 70 % in funzione della localizzazione e delle dimensioni dell’impresa richiedente. Possibile ulteriore sostegno a livello locale con esenzione totale o parziale per un certo periodo di tempo dall’imposta comunale sugli immobili (sotto forma di aiuto de minimis normalmente). Riproduzione vietata – all rights reserved ©
  8. 8. Risultati raggiunti Permessi rilasciati in ZES 2004-2014 (valore e variazione rispetto all’anno precedente) Fonte: KPMG in Poland Riproduzione vietata – all rights reserved ©
  9. 9. Risultati raggiunti Capitali investiti in ZES (in PLN billion) 2004-2014 (valore e variazione rispetto all’anno precedente) Fonte: KPMG in Poland Riproduzione vietata – all rights reserved ©
  10. 10. Risultati raggiunti Valore cumulato degli investimenti in ZES (31.12.2004 - 31.12.2014) Fonte: KPMG in Poland Riproduzione vietata – all rights reserved ©
  11. 11. Risultati raggiunti Posti di lavoro in ZES (migliaia) (valore e variazione anno su anno ) Fonte: KPMG in Poland Riproduzione vietata – all rights reserved ©
  12. 12. Polonia – Overview Economico Fonte: GUS, NBP, MF, BZ WBK Voce 2011 2012 2013 2014 2015 (prev) Crescita annuale PIL (%) 4,4 2,2 1,4 2,7 3,4 Disoccupazione (%) 12,5 13,4 13,4 11,5 10,3 (fine anno) Inflazione (%) 4,3 3,7 0,9 0,0 -0,6 (media annuale) Afflusso investimenti esteri 14 832 4 716 2 208 12 586 12 137 (milioni EUR/anno) Cambio valuta PLN/EUR 4,4168 4,0882 4,1472 4,2623 4,2007 (fine anno) Riproduzione vietata – all rights reserved ©

×