Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
La valutazione e il miglioramento nei
PON istruzione 2007/2013
Convegno «Migliorare la scuola»
Napoli, 14-15 maggio 2015
La gestione dei fondi europei attraverso i Programmi Operativi
è ispirata al modello del MIGLIORAMENTO CONTINUO,
come obie...
Gli investimenti sono diretti a intervenire per migliorare le istituzioni
scolastiche sia nelle infrastrutture sia negli a...
1.Il processo per la presentazione del Piano Integrato prende avvio dai un’
AUTODIAGNOSI, su quattro ambiti tematici:
1. p...
percorso della scuola per la partecipazione al Programma
Progetto
Valutazione e
Miglioramento
supporto alla scuole per
le ...
VALUTAZIONI DI SISTEMA E SUPPORTO AL MIGLIORAMENTO
PROGETTO
METODOLOGIA/
STRUMENTI
DATI E RISULTATI
“Valutazione e
Miglior...
PROGETTO
METODOLOGIA/
STRUMENTI
DATI E RISULTATI
“Valutazione e
Sviluppo Scuola”
VALES
• Autovalutazione
(INVALSI)
• Valut...
Supporto all’autovalutazione e al miglioramento
PROGETTO
METODOLOGIA/
STRUMENTI
ALCUNI DATI
“Miglioramento
delle
performan...
9
Partecipanti
3300 a 21 seminari regionali
2200 a 17 Webinar
1500 a 6 Aule virtuali
1400 a 84 incontri
628 scuole
81 faci...
9
Partecipanti
3300 a 21 seminari regionali
2200 a 17 Webinar
1500 a 6 Aule virtuali
1400 a 84 incontri
628 scuole
81 faci...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

La valutazione e il miglioramento nel PON istruzione 2007-2013

1,323 views

Published on

Presentazione della Dott.ssa Annamaria Leuzzi, Dirigente Ufficio IV del Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali del MIUR relativa al suo intervento al convegno internazionale "Migliorare la scuola"(14-15 Maggio 2015) organizzato dall'Indire.

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

La valutazione e il miglioramento nel PON istruzione 2007-2013

  1. 1. La valutazione e il miglioramento nei PON istruzione 2007/2013 Convegno «Migliorare la scuola» Napoli, 14-15 maggio 2015
  2. 2. La gestione dei fondi europei attraverso i Programmi Operativi è ispirata al modello del MIGLIORAMENTO CONTINUO, come obiettivo strategico trasversale ai diversi ambiti di intervento. Il PON Istruzione porta a sistema questo modello, sia a livello centrale che a livello di singola istituzione scolastica. Convegno «Migliorare la scuola» Napoli, 14-15 maggio 2015
  3. 3. Gli investimenti sono diretti a intervenire per migliorare le istituzioni scolastiche sia nelle infrastrutture sia negli ambiti organizzativi e didattici: •Governance, processi, relazioni organizzative e comunicative •competenze delle risorse umane, risorse tecnologiche •processi pedagogici e didattici, risultati in termini di apprendimento Obiettivo del Programma 2007-2013: miglioramento del servizio Istruzione Convegno «Migliorare la scuola» Napoli, 14-15 maggio 2015
  4. 4. 1.Il processo per la presentazione del Piano Integrato prende avvio dai un’ AUTODIAGNOSI, su quattro ambiti tematici: 1. personale scolastico 2. studenti 3. strutture e le infrastrutture 4. rapporti della scuola con le famiglie e il territorio 2.I punti di forza e di debolezza individuati sono la base per presentare il Piano Integrato di miglioramento che si intende realizzare 3.Si realizza il piano finanziato, accompagnato da un osservazione continua dei processi, si individualo le criticità e si propongono azioni corretive 2. Con i dati di monitoraggi resi disponibili dal Sistema GPU e una analisi dei risultati raggiunti, le scuole si avviano ad una nuova riflessione per un ulteriore ciclo di interventi finalizzato al miglioramento del servizio. Il modello del miglioramento continuo come azione di sistema per la gestione del Programma il Sistema GPU e il Piano Integrato Convegno «Migliorare la scuola» Napoli, 14-15 maggio 2015
  5. 5. percorso della scuola per la partecipazione al Programma Progetto Valutazione e Miglioramento supporto alla scuole per le fasi di autodiagnosi e di sviluppo del piano di miglioramento definizione di strumenti e metodologie sperimentazione su 364 scuole promozione di sperimentazioni attraverso i progetti 488 531 199 Le scuole coinvolte sono PQM CAF VALES Convegno «Migliorare la scuola» Napoli, 14-15 maggio 2015 PQM CAF
  6. 6. VALUTAZIONI DI SISTEMA E SUPPORTO AL MIGLIORAMENTO PROGETTO METODOLOGIA/ STRUMENTI DATI E RISULTATI “Valutazione e Miglioramento” V&M • Analisi progetti PON (FASE I) • Diagnosi complessiva del servizio (FASE II) • Supporto al miglioramento (FASE III) • Valutazione esterna (campione nazionale) Tecniche diversificate (griglie, schede, interviste, focus group) Osservazioni in loco (integrazione dati quali - quantitativi, osservazioni in classe) Team di esperti (affiancamento e guida nelle piste di miglioramento, coppie di valutatori esterni) Scuole coinvolte Obiettivo Convergenza • Analisi progetti PON: 242 scuole • Diagnosi e miglioramento: 86 scuole • Val. esterna: 169 scuole I Ciclo, 25 scuole II Ciclo Scuole coinvolte Centro – Nord • Val. esterna: 239 scuole Risultati: costruzione modello valutazione esterna, validazione strumenti osservativi e valutativi, diffusione cultura della valutazione Convegno «Migliorare la scuola» Napoli, 14-15 maggio 2015
  7. 7. PROGETTO METODOLOGIA/ STRUMENTI DATI E RISULTATI “Valutazione e Sviluppo Scuola” VALES • Autovalutazione (INVALSI) • Valutazione esterna (INVALSI) • Miglioramento (INDIRE) Tecniche diversificate (griglie, schede, interviste) Osservazioni in loco (integrazione dati quali- quantitativi) Team di esperti (coppie di valutatori esterni) Scuole coinvolte: • 200 Obiettivo Convergenza • 100 Centro Nord Risultati: costruzione modello autovalutazione, costruzione modello valutazione esterna, validazione strumenti valutativi, selezione e formazione di 400 valutatori, diffusione cultura della valutazione VALUTAZIONI DI SISTEMA E SUPPORTO AL MIGLIORAMENTO Convegno «Migliorare la scuola» Napoli, 14-15 maggio 2015
  8. 8. Supporto all’autovalutazione e al miglioramento PROGETTO METODOLOGIA/ STRUMENTI ALCUNI DATI “Miglioramento delle performance delle istituzioni scolastiche – Modello CAF” Utilizzo di approcci innovativi e di strumenti di lavoro a distanza volti a favorire la partecipazione senza incidere sull’efficacia dei percorsi. Sviluppo di competenze ed esperienze nei processi di autovalutazione e miglioramento della performance 531 scuole hanno completato il processo di AV e Miglioramento producendo RAV &PDM Percorso CAF 2012: 294 scuole (82%RAV/partecipanti; 77% PDM/RAV); Percorso CAF 2013: 140 scuole (98%RAV/partecipanti; 95%PDM/RAV) Percorso CAF 2014: 97 scuole (84%RAV/partecipanti; 88%PDM/RAV) Convegno «Migliorare la scuola» Napoli, 14-15 maggio 2015
  9. 9. 9 Partecipanti 3300 a 21 seminari regionali 2200 a 17 Webinar 1500 a 6 Aule virtuali 1400 a 84 incontri 628 scuole 81 facilitatori CAF formati Anni Scuole Risultati RAV/scuole partecipanti PdM/RAV 2011- 2012 108 79% 78% 129 81% 83% 57 92% 71% 2012- 2013 140 98% 95% 2013- 2014 97 84% 88% 531 Progetto CAF: alcuni dati Convegno «Migliorare la scuola» Napoli, 14-15 maggio 2015
  10. 10. 9 Partecipanti 3300 a 21 seminari regionali 2200 a 17 Webinar 1500 a 6 Aule virtuali 1400 a 84 incontri 628 scuole 81 facilitatori CAF formati Anni Scuole Risultati RAV/scuole partecipanti PdM/RAV 2011- 2012 108 79% 78% 129 81% 83% 57 92% 71% 2012- 2013 140 98% 95% 2013- 2014 97 84% 88% 531 Progetto CAF: alcuni dati Convegno «Migliorare la scuola» Napoli, 14-15 maggio 2015

×