Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Introduzione al Social Media Marketing

2,691 views

Published on

Lezione introduttiva al corso "Uso strategico dei social network" realizzata il 28/01/15 presso il CFP BAUER di Milano

Published in: Social Media
  • Be the first to comment

Introduzione al Social Media Marketing

  1. 1. Uso strategico dei social media 7 domande per cominciare Relatore: Giovanni Dalla Bona
  2. 2. NOTA INTRODUTTIVA Questa materiale è stato realizzato per la prima lezione del corso “USO STRATEGICO DEI SOCIAL NETWORK” Presso: CFP Bauer (Milano) Data: 28/01/15
  3. 3. COSA STA CAMBIANDO NEL MARKETING DIGITALE?
  4. 4. http://mashable.com/2011/10/30/inbound-outbound-marketing/ INBOUND MARKETING Inbound marketing focuses on earning, not buying, a person's attention, which is done through social media and engaging content, such as blogs, podcasts and white papers. This content is interesting, informative and adds value, creating a positive connection in the eyes of the consumer, thus making him more likely to engage your brand and buy the product.
  5. 5. Un obiettivo senza un piano è solo un desiderio. -Antoine de Saint-Exupér
  6. 6. 1) In cosa sono unico? • Conosci te stesso 2) Dove voglio andare? • Definisci degli obiettivi 3) Quale Social Media mi serve? • Sperimenta 4) Come integro i Social Media con il mio sito? • Blog, flusso e calendario 5) Di cosa parlo? • Prima di parlare, THINK! 6) Quali risorse ho? • Il web, una risorsa quasi infinita 7) E i risultati, dove li vedo? • Monitora 7 DOMANDE FONDAMENTALI
  7. 7. Ledomande più difficili …  In cosa siamo unici?  Quale problema risolvo e a chi?
  8. 8. 8 ANALISI DI BASE  CHI O COSA SONO? (Da non confondere con «cosa faccio»)  COSA FACCIO? (Da non confondere con «chi o cosa sono»)  CHI SONO I MIEI CLIENTI? (Non necessariamente su web)  COSA CERCANO NEI MIEI CANALI I POSSIBILI CLIENTI?  QUAL È IL MERCATO DI RIFERIMENTO?  CHI SONO I MIEI CONCORRENTI?
  9. 9. 9 MODELLO DI ANALISI SWOT Prima di iniziare un’attività economica di qualsiasi genere è necessario fare un’analisi dettagliata dei nostri punti di forza e dei nostri limiti, in relazione al mercato in cui siamo o nel quale vogliamo entrare. L’analisi SWOT è lo strumento per raccogliere e analizzare i dati utili in modo ordinato.
  10. 10. 10 Modello di Analisi SWOT Il modello SWOT si applica per mezzo di una matrice, che mette in relazione le caratteristiche della nostra attività con quelle del mercato: + - La Mia Attività Strenght (Punti di forza) Weakness (Punti deboli) Il Mercato Opportunities (Opportunità) Threats (Minacce)
  11. 11. NON ESISTE VENTO FAVOREVOLE PER IL MARINAIO CHE NON SA DOVE ANDARE - Seneca 2) DOVE VOGLIO ANDARE?
  12. 12. SE NON CONOSCO LE POTENZIALITÀ DEI SOCIAL MEDIA COME SCELGO GLI OBIETTIVI “SOCIAL”? SE NON HO DEGLI OBIETTIVI COME SCELGO IL SOCIAL MEDIA PIÙ ADATTO?
  13. 13. Il percorso: da sconosciuto a promoter
  14. 14. 1. Brand Awareness and reinforcement • Brand Awareness (rendere il marchio noto e riconoscibile) • Brand Image/reputation (associare il marchio ad elementi positivi) • Raggiungere o dimostrare il proprio «status» di esperto • Creare traffico da e per i diversi canali • Promuoversi in un’area più ampia (dalla provincia, alla regione, all’estero) • Dare forza al lancio di un nuovo servizio/prodotto • Ricerca di patrocini a sostegno di iniziative speciali • Ottenere l’attenzione dei media
  15. 15. 2. Lead conversion and nurturing • Essere/rimanere in contatto con prospect (chi non è cliente ma potrebbe diventarlo) • Fidelizzare i contatti (leads) • Trasformare i contatti in clienti • Maggiori vendite • Maggiori guadagni
  16. 16. 3. Customer service • Assistenza e comunicazione pre e post vendita • Ricavare idee dal confronto con clienti/fornitori/concorrenti • Formazione/informazione per i propri clienti • Velocizzare la comunicazione con prospect e clienti
  17. 17. 4. Customer loyalty/retention • Attivare iniziative di svago o divertimento • Creare una comunità di appassionati attorno al tuo prodotto/servizio
  18. 18. 5. Condividere conoscenza • Ricerche di mercato (prodotti, clienti, competitor) • Aggiornare la propria professionalità • Fare aggiornamento per i propri dipendenti/collaboratori • Velocizzare la comunicazione in un gruppo di lavoro • Collaborare on line • Networking: creazione di nuove relazioni lavorative
  19. 19. 3)
  20. 20. Facebook
  21. 21. Twitter
  22. 22. La differenza fra Twitter e Facebook
  23. 23. Linkedin
  24. 24. Google Plus
  25. 25. Pinterest http://www.pinterest.com/
  26. 26. SFRUTTA LE IMMAGINI (Il caso General Electrics) http://www.pinterest.com/generalelectric/
  27. 27. Flickr
  28. 28. Youtube
  29. 29. Slideshare
  30. 30. Instagram
  31. 31. Vine
  32. 32. 4) COME INTEGRO I SOCIAL MEDIA CON IL MIO SITO?
  33. 33. Sviluppo di un sito 1. Analisi e pianificazione 2. Struttura e design del sito 3. Funzionalità e integrazione social 4. test 5. Sviluppo contenuti
  34. 34. 1. Analisi e pianificazione Portare la propria identità su web
  35. 35. Identità Chi vuole usare i Social Media e il proprio sito per lavoro, deve riflettere sulla propria identità, in modo da creare una comunicazione coerente
  36. 36. 2a. Struttura del sito Dare forma alla propria identità
  37. 37. 37 I diversi tipi di sito Con il termine «sito» si indicano spesso strumenti molto diversi fra loro. Le principali variabili sono:  Il tipo di pagine (fisse o facilmente aggiornabili, con gallery di foto ecc.)  L’obiettivo del sito (informazione, vendita)  La dimensione (intesa come numero di pagine, sezioni, modalità di aggiornamento ecc.)  La presenza di widget o strumenti di condivisione nei social network
  38. 38. Schema di base (molto base) HP Chi siamo Prodotti Servizi Blog La storia Il team Contatti Categoria 1 Categoria 2 Categoria 3 Servizio 1 Servizio 2 Servizio 3 Articolo 1 Articolo 2 Articolo 3 Articolo 4 Articolo 5
  39. 39. 39 Il sito brochure E’ probabilmente ancora il più comune fra le piccole e medie imprese. Consiste in poche pagine fisse con informazioni generali sull’azienda.
  40. 40. 40 Il sito vetrina o sito catalogo Aggiunge alle pagine standard anche le pagine che elencano i prodotti. Si può trattare di sedie, come di fotografie, di pentole, come di quadri. A fare la differenza è la presenza del catalogo. In alcuni casi prevede anche la possibilità di acquisto
  41. 41. 41 Sito di eCommerce E’ un sito che nasce essenzialmente con l’obiettivo di vendere. Presentazione dei prodotti (foto, schede descrittive, schede tecniche) modalità di pagamento, assistenza pre e post vendita sono tutti elementi che devono essere presenti in un sito di questo tipo.
  42. 42. 42 Social network Il più famoso è Facebook, ma ognuno può crearsi il proprio social network utilizzando servizi come NING (www.ning.com) La caratteristica dei social network è la creazione di una comunità i cui componenti possono creare legami «sociali» più o meno stretti fra loro. A volte la comunità si crea attorno a passioni comuni, come le foto (Flickr) o a strumenti di comunicazione comuni (Slideshare)
  43. 43. 43 Il blog personale La caratteristica principale dei blog è la possibilità di inserire frequentemente articoli (o post) che vengono visualizzati in ordine cronologico partendo dall’ultimo pubblicato. I blog nascono come strumento di comunicazione personale, ma sono sempre più sofisticati e ricchi di funzionalità, così da essere oggi potenti strumenti di comunicazione, facilmente integrabili con i social network. Una formula vincente è quella del blog multiautore, in cui diversi esperti a turno mettono a disposizione la propria competenza. Il sito aumenta la qualità restituendo visibilità a tutti gli autori
  44. 44. Perché un blog nel sito aziendale? • Il blog attrae traffico (se aggiornato e interessante, piace a Google) • Il blog è «social» ed è flessibile (anche questo piace a Google) • Puoi creare una comunità attorno ai temi del tuo blog • Metti in pratica la tua competenza, fornendo contenuti, supporto, consulenza. • Il blog rafforza il tuo brand • Può diventare il centro della tua attività di Marketing • I commenti al blog sono uno strumento potente di coinvolgimento • Il contatto con gli altri, il pensare per gli altri, ti aiuta a capire l’esigenza dei clienti e ad essere un passo avanti • Ti permette di avere una lista di sottoscrittori alla newsletter • I contatti che nascono, son contatti forti, che, se ben utilizzati, generano vendite.
  45. 45. 2b. Design del sito Dare forma alla propria identità
  46. 46. 1) VELOCITA’ DI CARICAMENTO Se un sito ci mette più di 3 sec. a caricarsi, il visitatore l’abbandona
  47. 47. 2) SCELTA DEI COLORI Verde (30%), Blu (20%) e Viola (16%) sono i colori dei siti più visitati.
  48. 48. 3) DISPOSIZIONE DEI CONTENUTI (layout)
  49. 49. 4) CREDIBILITA’ E REPUTAZIONE Aiuta gli utenti a capire se sei affidabile Chi parla di te e dove? Chi sono i Tuoi clienti? Quali social frequenti?
  50. 50. 5) USA HTML5 - Riconosce il browser - Si adatta a tablet e smartphone
  51. 51. 2c. Piattaforme Free Dare forma alla propria identità
  52. 52. 3. Funzionalità e integrazione social Pubblicare e condividere
  53. 53. Fai sapere quali sono i tuo canali http://blog.fiatusa.com/ http://www.blogsouthwest.com/
  54. 54. http://blog.fiatusa.com/ http://www.blogsouthwest.com/ Rendi i tuoi post condivisibili
  55. 55. Landing Page Se fornisci un servizio particolare o vuoi lanciare un prodotto, dedicagli una landing page specifica
  56. 56. Un buon esempio: iMPACT http://offers.impactbnd.com/the-beginners-guide-to-inbound-marketing
  57. 57. SEO http://www.pinterest.com/pin/113715959315312823/
  58. 58. 4. test test
  59. 59. Fai sapere quali sono i tuo canali http://blog.fiatusa.com/ http://www.blogsouthwest.com/
  60. 60. http://blog.fiatusa.com/ http://www.blogsouthwest.com/ Rendi i tuoi post condivisibili
  61. 61. ALTRIPROPRIO PERSONALE Sito Social Studia una strategia di pubblicazione
  62. 62. 5) DI COSA PARLO NEI MIEI CANALI “SOCIAL”?
  63. 63. Perché puntare sul contenuto? • Ti aiuta ad ottenere i tuoi obiettivi “social” • Dimostri la tua competenza • Ottieni più visitatori nel sito e nei canali social • Perché i buoni contenuti sono condivisi • Crei maggiore interesse e coinvolgimento • Migliori il posizionamento nei motori di ricerca • La gente è stanca di pubblicità, vuole contenuti
  64. 64. Gli argomenti
  65. 65. La forma dei contenuti • Citazione • Articolo/post • Immagine • Intervista • Confronto • Statistica • Infografica • Guida/tutorial/istruzione • Quiz
  66. 66. Formato • Post nel sito o sui social media • Documento pdf • EBook • Presentazione (Power Point o Prezi) • Immagine • Immagine con testo • Slideshow • Infografica • Grafico • Audio • Video
  67. 67. 6) QUALI RISORSE HO?
  68. 68. CREA CON  CANVA (https://www.canva.com/)  PIXLR (https://pixlr.com/)  QUOZIO (http://quozio.com/)  PIKTOCHART(http://piktochart.com/)  SLIDELY (https://slide.ly/)  GIFMAKER (http://gifmaker.me/)
  69. 69. ARCHIVI DI FOTO FREE • http://pixabay.com/it/ • http://picjumbo.com/ • http://morguefile.com/ • http://www.pexels.com/ • http://foter.com/
  70. 70. CONDIVIDERE CON BUFFER E HOOTSUITE Buffer e Hootsuite sono i due strumenti più utilizzati per la pubblicazione di contenuti sui social media.  Uso di bookmarklet/estensioni  Programmazione dei post  Pubblicazione contemporanea su diversi social media  Sistema interno di statistiche  Integrazione con altri siti e applicazioni
  71. 71. 7) E I RISULTATI? DOVE LI VEDO?
  72. 72. MONITORARE STRUMENTI INTERNI A SINGOLI SOCIAL • Insight delle pagine Facbook • Insight degli account di Twitter • Statistiche di Linkedin (a pagamento) STRUMENTI GENERALI • HowSociable (www.howsociable.com/) • SumAll (https://sumall.com/) • Social Mention (www.socialmention.com/) • PostPlanner (http://www.postplanner.com) STRUMENTI DEDICATI A SINGOLI SOCIAL • Topsy (http://topsy.com) per Twitter • TailWinds (http://tailwindapp.com) per Pinterest LISTA ALTRI TOOLS http://list.ly/list/5aJ-social-media-analytics-tools
  73. 73. 1) In cosa sono unico? • Conosci te stesso 2) Dove voglio andare? • Definisci degli obiettivi 3) Quale Social Media mi serve? • Sperimenta 4) Come integro i Social Media con il mio sito? • Blog, flusso e calendario 5) Di cosa parlo? • Prima di parlare, THINK! 6) Quali risorse ho? • Il web, una risorsa quasi infinita 7) E i risultati, dove li vedo? • Monitora 7 DOMANDE FONDAMENTALI
  74. 74. GRAZIE PER AVER PARTECIPATO! Mail: giovannidb@imparafacile.it Sito: www.imparafacile.it Twitter (@imparafacile): https://twitter.com/imparafacile Facebook: https://www.facebook.com/isola.imparafacile Linkedin: http://it.linkedin.com/in/giovannidallabona Pinterest: http://www.pinterest.com/imparafacile/ Slideshare: http://www.slideshare.net/Imparafacile I MIEI CONTATTI

×